Diretta Live del Memorial Fantinelli

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

SolaroliCatia210616

Diretta Live del Memorial Fantinelli, meeting regionale di atletica organizzato dalla Atletica 85 Faenza.
Le prime gare sono riservate al settore giovanile.
Morara Lorenzo (Atletica Imola Sacmi Imola) si impone nel vortex ragazzi con la bella misura di 53,87. Nelle ragazze prevale Federica Rado (Nuova Atletica Molinella) con 42,16.
Senza particolari sussulti la gara del disco, con successo di Marco Neri (Endas Cesena) con 25,41, mentre nelle cadette la migliore misura è di Sara De Tata (Cus Parma) con 27,19.
Nei 60 hs la più veloce è una ragazza, l’atleta di casa Giulia Gandolfi (Atletica 85 Faenza) con 10.42, mentre nei maschi c’è il 10.48 di Francesco Graziani (Virtus Emilsider Bologna).
Negli 80 metri cadetti stesso tempo di 9.71 per i primi 2 classificati della serie migliore, la quarta: Lucas Herbert Alves (Atletica Imola Sacmi Avis) e Giacomo Castellett (Edera Forlì). Nelle 3 serie per le cadette, la più veloce è Chiara Giovannini, che nella seconda, nonostante un vento -1,6, segna la migliore prestazione con 11.26.
Enrico Vena (Atletica Rimini Nord Santarcangelo) ha la meglio nel lungo cadetti con 5,89 nei confronti di Lorenzo Sacchetti (Endas Cesena) a5,86. Nel lungo cadette Gaia Dalpozzo (Atletica Ravenna) è l’unica a superare i 5 metri, con 5,15.
Nei 2000 metri cadetti domina Filippo Bacchilega (Atletica Imola Sacmi Avis) con 6.09.16. Nei 2000 metri cadette in gara la sola Giulia Francesconi (Atletica 85 Faenza) che segna un tempo di 7.50.80.
Iniziano le gare assolute con il peso uomini: negli allievi 5 kg 10,73 per Francesco Bertozzi (Atletica Imola Sacmi Avis). Negli assoluti bella misura di Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) con 18,49, con una serie in crescendo che negli ultimi 3 lanci arriva a 18,49, 18,22, 18,30. 2° posto per Marco Dodoni (Ahtletic Cub 96) con 16,52, poi Gabriele Natali (Atletica Ravenna) con 14,57.
Nel disco femminile Laura Bordignon (Fiamme Azzurre) raggiunge i 52,00 al primo turno, poi altri 3 lanci oltre i 51 metri. Al 2° posto l’allieva Martina Celeghini (Fratellanza 1874 Modena) con 31,08.
Gara dei 100 metri uomini: il favorito Delmas Obou (Fiamme Gialle) in sesta serie vince con 10.54 (-0,8). Molto lontani i tempi degli altri atleti, con Mirco Barciulli (Toscana Atletica Futura) che in prima serie ottiene il 2° tempo con 11.28,
Nei 100 metri donne si rivede Silvia Corbucci (GS Valsugana Trento) che vince la prima serie con 12.39 (-0,6). Nelle 2 successive le altre atlete non fanno meglio e in classifica la seconda posizione va all’allieva Stefania Di Cuonzo (Atletica 85 Faenza) che in terza serie ottiene 12.72 (-1,2).
Nei 1500 metri uomini vittoria per Francesco Conti (Atletica Imola Sacmi Avis) con 3.58.90, di poco davanti all’allievo Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite Vittorio Veneto) a 3.58.96. L’altro allievo Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis) si piazza al 3° posto con 4.00.51.
Negli 800 metri donne, gara intitolata alla faentina Fatuma Ibrahim, prematuramente scomparsa, doppietta delle atlete di Lugo, con Catia Solaroli 2.17.54 e Irene Dottori 2.18.84.
Nei 200 metri uomini vanno sul podio Giuseppe Sangiorgi (Atletica Imola Sacmi Avis) con 22.30 (-0,4), Lorenzo Angelini (Avis Macerata) con 22.40 e Luca Galletti (Carabinieri) con 22.54.
Nel giavellotto uomini vittoria per Antonio Fent (Carabinieri) con 72,61 e 2° posto per Alessandro Sansoni (Atletica 85 Faenza) con 59,43. Con l’attrezzo di 700 grammi per gli allievi 49,01, per Francesco Bertozzi (Atletica Imola Sacmi Avis).
Laura Bordignon (Fiamme Azzurre) dopo il disco vince anche il peso con 14,32, mentre nelle allieve con i 3 kg la migliore misura è di Lucilla Celeghini (Fratellanza 1874 Modena) con 8,37.
Nel lungo femminile si impone Sherry Isofa (Cus Bologna) con 5,33 (+0,4), davanti alla allieva Stefania Di Cuonzo (Atletica 85 Faenza) con 5,15 (+0,1).
Nei 200 metri femminili il miglior tempo è per l’allieva Sofia Zanotti (Atletica Lugo) con 27.43 (-0,1).
Le gare conclusive sono di mezzofondo: Andrea Baruffaldi (Fratellanza 1874 Modena) vince i 5000 metri in 15.34.04. mentre i 3000 metri femminili sono vinti dalla allieva Caterina Mangolini (Atletica Estense) con 10.42.75.

La foto di Catia Solaroli, vincitrice degli 800 metri, risale ai Campionati Italiani Promesse a Bressanone ed è di ATL-ETICAMENTE FOTO.

 

  •   
  •  
  •  
  •