Palermo-Juventus 0-1. I bianconeri soffrendo espugnano il Barbera con un gol di Dani Alves deviato da Goldaniga

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui
FINISCE QUI, LA JUVENTUS BATTE IL PALERMO CON IL RISULTATO FINALE DI 1-0. I BIANCONERI RIMANGONO PRIMI IN CLASSIFICA90’+4 Cross di Diamanti Alex Sandro salva su Goldaniga
90’+3 Palermo assedia l’area della Juventus che è tutto all’indietro per difendere
90′ +1 Rispoli sulla fascia effettua un cross insidioso, ma Buffon ferma Aleesami che era pronto per il tap-in
90′ La difesa bianconera ferma Diamanti che non riesce ad arrivare al tiro finale
89′ Si infortunia Asamoah che esce dal campo e lascia la sua squadra in 10
87′  Intervento davvero rabbioso di Haitam Aleesami. Paolo Valeri fischia fallo e non tollererà più un simile intervento in campo.
86′ Esce Dani Alves ed entra Chiellini
85′ Barzagli ferma Hjilemark in scivolata e fa ripartire la sua squadra.
83′  Tiro di Nestoroski Buffon para tranquillamente. Bravo il macedone a liberarsi della difesa juventina
82′ Esce Chochev ed entra Hjilemark per il Palermo.
80′ I giocatori del Palermo si scambiano continuamente palla nel tentativo di creare spazio per il tiro.
78′ Palermo pericoloso Cuadrado anticipa Chochev e spazza la palla fuori dall’area.
76′ Alessandro Diamanti  lascia partire un tiro interessante da calcio piazzato. Tuttavia il suo tentativo sotto la traversa viene fermato con sicurezza da Gianluigi Buffon.
76′ Il guardalinee ha il braccio alzato e l’arbitro fischia. Mario Mandzukic ha segnato ma il gol non era regolare, fuorigioco.
75′ Mario Mandzukic (Juventus) si fionda in area per raggiungere un passaggio e lascia partire un tiro indirizzando il pallone sulla destra. Josip Posavec sempre pronto para con un buon intervento. L’arbitro fischia il corner, Juventus avrà questa possibilità.
74′ Aleesami ferma un’incursione di Cuadrado in area e poi l’angolo per la Juve non va a buon fine
73′ Esce Pjanic ed entra Asamoah per la Juventus, mentre per il Palermo fuori Mato Jajalo che lascia il suo posto a Bruno Henrique.
71′ Josip Posavec respinge il tiro di Mario Mandzukic indirizzato sotto la traversa dopo un rimbalzo. Il pallone è stato calciato da molto vicino, merita davvero un applauso questo intervento del portiere. Il guardalinee segnala il corner, sarà Juventus a poterlo sfruttare.
69′ Non va a buon fine il calcio d’angolo guadagnato dal Palermo
67′ Mato Jajalo tenta la fortuna con un tiro dalla distanza, ma la palla viene fermata da un difensore. Il pallone esce e sarà calcio d’angolo. Palermo potrà proseguire l’attacco.
64′ Bel gioco mostrato dal Palermo. Si scambiano con precisione il pallone nel tentativo di creare un’azione pericolosa in attacco.
62′ Barzagli ferma Nestoroski in area
59′ Nestoroski entra al posto di Balogh che ha giocato una grande partita di contenimento
56′ Sami Khedira mette in area un cross preciso ma Mario Mandzukic perde l’uno contro uno col suo marcatore. L’arbitro ed il suo assistente sono d’accordo per assegnare l’angolo a Juventus.
55′ Cross di Rispoli esce fuori dall’area Jajalo non riesce a intercettare il pallone
50′ Haitam Aleesami poteva avere una buona occasione ma viene segnalato il fuorigioco, palla agli avversari dunque.
49′ Gol! Dani Alves calcia dalla distanza e batte Josip Posavec, complice anche una deviazione del pallone contro un difensore.
47′ Mario Mandzukic si era smarcato bene, non ha ricevuto questo pallone filtrante per una questione di centimetri.
46′ Le due squadre sono raccolte a centrocampo e si studiano a inizio ripresa

Ricomincia il secondo tempo di Palermo-Juventus

45’+3 Primo tempo finito
45’+3 Haitam Aleesami calcia fortissimo dal limite. Il pallone diretto all’angolino basso di destra viene però fermato da Gianluigi Buffon con un intervento strepitoso.
45’+2 Miralem Pjanic ha provato a ribadire il rimbalzo in rete dal limite ma il portiere se l’è cavata con un buon intervento.
45′ +1 Juan Cuadrado, dopo aver controllato la palla, trova lo spazio per il tiro. Lascia partire un missile dalla lunga distanza. Il portiere vanifica il bel colpo.
45′ Il quarto uomo segnala 3 minuti di recupero.
42′ Sami Khedira  cerca la testa di un compagno con un bel cross ma la difesa è ben piazzata e allontana il pericolo. Il pallone termina in out e l’arbitro indica la bandierina. Sarà Juventus a battere.
38′ Occasione per il Palermo: un cross interessante in area per poco non viene agganciato da Norbert Balogh sempre in agguato. Un difensore sventa la minaccia con un bell’intervento.
37′ Cartellino giallo. Haitam Aleesami finisce sul taccuino dopo un brutto intervento sul suo avversario.
35′ Josip Posavec si supera davvero per parare questo tiro. Il rimbalzo arriva a Juan Cuadrado sul limite che ci prova con un buon tiro, trova però i guanti del portiere invece che il centro della porta.
33′ Mario Lemina si fionda in area per raggiungere un passaggio e lascia partire un tiro indirizzando il pallone verso il centro. Josip Posavec sempre pronto para con un buon intervento. Juventus sta per battere un calcio d’angolo.
29′ esce Rugani per infortunio ed entra Cuadrado
27′ Giallo giusto per Dani Alves. Entrata molto ruvida, Paolo Valeri non ha esitato ad estrarre il cartellino.
25′ Buona difesa! Norbert Balogh riceve un passaggio basso ma uno dei difensori è velocissimo e gli ruba prontamente il pallone.
20′ Geancarlo Gonzalez non può pensare di cavarsela. L’arbitro infatti gli sventola il cartellino giallo.
18′ Come una valanga. Alessandro Diamanti è punito per il suo fallo in attacco. Paolo Valeri ha visto bene l’azione e fischia l’irregolarità. Alessandro Diamanti (Palermo) contesta ma l’arbitro non può tornare sui suoi passi.
14′ Edoardo Goldaniga  entra un po’ troppo deciso nel contrasto. Paolo Valeri gli fischia fallo.
11′ Gonzalo Higuain  irrompe in area e tira la palla, ma non può battere il portiere. Ha indirizzato il suo tiro verso la parte alta della porta, ma uno dei difensori interviene ottimamente respingendo la sua conclusione. Il direttore di gara indica la bandierina, Juventus potrà battere un calcio d’angolo.
9′ Ammonizione per Mandzukic
9′ Haitam Aleesami è entrato con troppa decisione, Paolo Valeri interrompe il gioco e segnala la punizione.
6′ Che fallo orribile, potrebbe essere tranquillamente cartellino rosso. Edoardo Goldaniga abatte il suo avversario ma l’arbitro estrae il giallo.
3′ Leonardo Bonucci riceve un cartellino giallo per l’intervento precedente.
2′ Gonzalo Higuain riceve un passaggio millimetrico in area e calcia forte ma alle stelle.
1′ Primo minuto e la partita è appena cominciataFormazioni ufficiali:
Palermo (3-5-2) : Posavec; Goldaniga, G. Gonzalez, Cionek; Rispoli, Jajalo, Gazzi, Chochev, Aleesami; Diamanti; Balogh.
Juventus (3-5-2) : Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani; Dani Alves, Khedira, Lemina, Pjanic, Alex Sandro; Mandzukic, Higuain.

La Juventus al Barbera cerca la vittoria che solidifichi il primato in classifica, conquistato nel turno infrasettimanale. Il modulo scelto dal tecnico livornese è sempre il 3-5-2: in porta giocherà Buffon che ha smaltito l’acciacco fisico accusato mercoledì. In difesa toccherà a Barzagli, Bonucci e Rugani, con Chiellini in panchina. A centrocampo sulla corsia di destra si muoverà Dani Alves che superato la concorrenza di Lichtsteiner, in mezzo Lemina sarà il regista e avrà ai suoi lati Khedira e Pjanic, mentre a sinistra sarà confermato Alex Sandro In attacco non giocherà l’ex di giornata Paulo Dybala che sarà sostituito da Mario Mandzukic che affiancherà Gonzalo Higuain. Dall’altro canto De Zerbi al posto di Nestoroski fa giocare Balogh. Il modulo per tanto scelto dall’ex allenatore del Foggia è un 3-5-2 per il Palermo che tra poco affronterà la Juventus al Barbera. Posavec in porta; Cionek, Gonzalez e Goldaniga in difesa; a centrocampo, da destra a sinistra, Rispoli, Bruno Henrique, Gazzi e Aleesami; quindi Diamanti e Cochev insieme a Balogh. IlBarbera si è rivelato terra di conquista per la Juventus nelle ultime quattro stagioni di fila: ultimo incrocio in Trinacria in ordine di tempo è quello del novembre 2015, con Mandžukić, Sturaro e Zaza a scrivere il netto 3-0 finale, più larga affermazione torinese a Palermo dal 5-1 del 15 aprile 1951. L’ultima affermazione siciliana è quella del febbraio 2011, con Miccoli e Migliaccio ad abbattere la barcollante Juventus di Delneri (nel giorno dell’esordio in bianconero di Barzagli), e Marchisio ad accorciare inutilmente le distanze.

palermo-juventus-940x560

  •   
  •  
  •  
  •