Risultato Arsenal-Chelsea: Gunners stellari, Blues annientati

Pubblicato il autore: Fabrizio Miligi Segui

Arsenal-Chelsea Live Score
90+3′: FINISCE QUI! 3-0 Arsenal, Chelsea in crisi di gioco e di identità. Conte esce a capo chino, Wenger festeggia i suoi 20 anni da manager dei Gunners
90′: Assegnati 3 minuti di recupero.
86′: Non ne va bene una al Chelsea stasera, anche Pedro prova a segnare il gol della bandiera, ma la sua conclusione finisce in curva.
84′: Monreal si perde Batshuayi, conclusione di destro dell’attaccante del Chelsea, Cech pronto alla deviazione. Giornata nera per il Chelsea!
79′: Fuori Sanchez, dentro Giroud: standing ovation dell’Emirates per il migliore in campo, con un gol, un assist e tantissime giocate stellari. Intesa tra il cileno e Ozil letale per la retroguardia del Chelsea.
73′: Straordinario Bellerin su Pedro: inseguimento tra i due, il difensore dell’Arsenal riesce a fermare Pedro con una scivolata da manuale.
70′: Esce Iwobi per l’Arsenal, entra Kieran Gibbs. Conte invece sostituisce Willian con Pedro e Hazard con Batshuayi
69′: Walcott vicino al 4-0! Iwobi lo serve dalla trequarti, Walcott stringe al centro e conclude di destro, miracolo di Courtois e corner per l’Arsenal.
66′: Conclusione da fuori di Ivanovic alle stelle: è il simbolo di una partita completamente fuori asse per il Chelsea, che merita il passivo di tre reti e forse dovrebbe pensare solo a non subire altre reti.

Intanto un grande del calcio inglese fa gli auguri a Wenger…

64′: Ancora Cahill sciagurato! Stavolta si salva il difensore del Chelsea, ma la sua prestazione è davvero disastrosa, in più un litigio con Courtois! Incredibile fragilità psicologica della squadra di Conte; la forza mentale dovrebbe essere invece l’arma in più per i blues, viste le capacità del suo allenatore.
55′: Cambio per Conte: fuori l’impalpabile Fabregas, dentro Marcos Alonso. Occasione per l’ex Fiorentina.
53′: Liscia Sanchez di testa! Ottima occasione per l’Arsenal, con Ozil che serve Walcott in velocità, cross dell’inglese sul secondo palo e Sanchez manca il colpo di testa di pochissimo. Traballa il Chelsea!

Leggi anche:  Inter-Real Madrid streaming live e diretta tv Sky o Mediaset? Dove vedere il match di Champions League

INIZIO SECONDO TEMPO

48′: Termina qui il primo tempo. 3-0 per l’Arsenal, Chelsea in bambola, Antonio Conte dovrà sperare in qualcosa molto simile ad un miracolo per raddrizzare la partita.

Intanto ecco un dato eloquente evidenziato su Twitter dai colleghi di ThePLZone:

46′: Ci prova Hazard al volo su un pallone vagante in area di rigore, solo esterno della rete per il belga.
40′: Mesut Ozil!! 3-0 Arsenal!! Ma che azione dei gunners, con il nazionale tedesco che spacca a metà il Chelsea saltando Kantè, si fa 60 metri in corsa con il pallone, allarga sulla destra per Sanchez che crossa di nuovo per Ozil da solo a centro area, sinistro al volo e pallone che bacia il palo alla sinistra di Courtois e va in rete!
39′: Prova a sfondare centralmente Diego Costa, Koscielny respinge la sua conclusione ai limiti dell’area piccola.
32′: Non ce la fa Coquelin, al suo posto entra Granit Xhaka.
30′: Ci prova Sanchez a giro, la barriera respinge in corner.
28′: Rischia grosso Ivanovic commettendo fallo da dietro su Iwobi al limite della sua area, ammonizione per il serbo e calcio di punizione da posizione interessantissima per l’Arsenal. Lungo stop intanto per i soccorsi a Coquelin, infortunatosi in uno scontro con Willian.
25′: Gestisce il possesso di palla l’Arsenal, con il Chelsea che si affida alle iniziative personali di Hazard e Diego Costa, ma che va terribilmente in difficoltà quando viene attaccato centralmente.
22′: Ora il Chelsea abbozza una reazione, più di orgoglio che altro, ma ora almeno ci sono due squadre in campo.
21′: Willian vicinissimo al gol dell’1-2! Il brasiliano, largo a destra, riceva da Hazard dopo uno scambio con Diego Costa, il suo destro rasoterra sfiora il palo alla destra di Cech.
19′: Alexis Sanchez riceve palla dal limite dell’area, cerca un sinistro rasoterra, fuori di qualche metro, ma il Chelsea soffre troppo in impostazione e interdizione!
14′: THEO WALCOTT SEGNA IL 2-0!! Azione da playstation dell’Arsenal, iniziata dallo stesso Walcott, che riceve da Bellerin imbeccato in area di rigore dopo un clamoroso uno-due di Ozil e Iwobi, tutto facile per Walcott sul cross dello spagnolo. Due minuti da incubo per Conte, Arsenal in paradiso.
11′: GOL DI ALEXIS SANCHEZ!!!!! Su clamoroso errore in retrpassaggio di Cahill, il cileno si invola tutto solo davanti a Courtois e lascia partire un dolcissimo tocco sotto a fil di palo. Arsenal in vantaggio a sorpresa, Wenger esulta! Ora per Conte si fa dura.
05′: Diego Costa imbeccato in contropiede se ne va sulla fascia destra e Koscielny lo stende: deve stare attento l’Arsenal, il contropiede può essergli letale.
04′: Santi Cazorla conclude in porta! Trova lo spazio per il tiro da fuori area: centrale, Courtois respinge facilmente.
01′: Ivanovic ferma in calcio d’angolo Monreal, Arsenal subito all’attacco.

Leggi anche:  Champions League, dove vedere Olympiakos-Manchester City streaming e diretta tv

Tutto pronto! Sta per iniziare il derby di Londra all’Emirates. Arbitra: Michael Oliver

FORMAZIONI UFFICIALI
Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Mustafi, Koscielny (c), Monreal; Coquelin, Cazorla, Walcott, Ozil, Iwobi; Sanchez
Chelsea (4-1-4-1): Courtois; Ivanovic (c), Cahill, David Luiz, Azpilicueta; Kanté; Willian, Fabregas, Matic, Hazard; Diego Costa

Amici di Superscommesse, buonasera e benvenuti al RISULTATO LIVE di Arsenal-Chelsea, derby di Londra valido per la sesta giornata di Premier League. Un saluto da Fabrizio Miligi!

Arsenal-Chelsea (calcio d’inizio alle ore 18.30 allo stadio Emirates di Londra): big match della sesta giornata di Premier League. Le due squadre si presentano allo scontro diretto appaiate a quota 10 punti in classifica. L’Arsenal a secco di vittorie contro il Chelsea da nove gare (l’ultima vittoria nel 2011 a Stamford Bridge per 3-5). Chelsea che invece è abituato a vincere all’Emirates, sono 4 infatti i successi dei blues in casa dei gunners. Conte cerca sia risultato che segnali di gioco dopo la sconfitta contro il Liverpool. Indisponibili per il Chelsea per infortunio John Terry e Zouma, fuori invece Ramsey per l’Arsenal, che recupera però il proprio ariete offensivo Giroud.

Leggi anche:  Maradona come Best: quel maledetto 25 novembre

Curiosità: Wenger festeggia oggi i 20 anni di panchina dell’Arsenal, nonostante un periodo ormai molto lungo senza grandi successi; Conte diventa il dodicesimo allenatore del Chelsea avversario di Wenger.
Chelsea ed Arsenal si trovano entrambe a 10 punti in classifica in campionato, al di sotto delle aspettative di inizio stagione.

  •   
  •  
  •  
  •