GP Austin: vince Hamilton, Rosberg 2°, Vettel 4°, Raikkonen OUT

Pubblicato il autore: Fabiola Granier Segui
Lewis Hamilton GP Austin

Lewis Hamilton GP Austin

GP Austin: 1° Hamilton, 2° Rosberg, 3° Ricciardo

Finisce così, il GP Austin si conclude con la vittoria indisturbata di Lewis Hamilton, seguito dal compagno di squadra Nico Rosberg che deve rimandare la festa per il titolo piloti, ancora tutto aperto. 3° Daniel Ricciardo, mentre Sebastian Vettel con la Ferrari è arrivato in 4ª posizione. Gara pazzesca di Fernando Alonso che partito 12° è riuscito a chiudere 5° con due bellissimi sorpassi ai danni di Massa e Sainz negli ultimi giri. Ritiro per Verstappen e Raikkonen.

Cronaca della gara

Giro 56 – Vince Hamilton, Rosberg 2° e Ricciardo 3°! Vettel 4° con la Ferrari
Giro 55 –
Manovra pazzesca di Fernando Alonso che riesce a superare Carlos Sainz per la 5ª posizione
Giro 54 – Sebastian Vettel chiamato ai box per il suo terzo pit stop. Probabilmente solo una verifica o controllo degli pneumatici da parte della Ferrari, visto che il pitstop è avvenuto a due giri dal termine
Giro 52 –
 Alonso riesce a superare Massa con una mossa al limite del regolamento e si prende la 6ª posizione
Giro 50 –
 lotta in casa Renault tra Magnussen e Palmer per la 13ª posizione
Giro 48 –
 I doppiati iniziano già dal 9° con Button
Giro 44 –
Lotta per il 5° posto fra Sainz e Massa, con Alonso poco distante
Giro 39 – Cambio gomme per Raikkonen che monta Soft: ma una volta rientrata in pista la macchina del finlandese deve essere fermata a bordo pista. Sembra ci sia stato un problema con una delle pistole pneumatiche nel cambio gomme. Kimi riesce a rientrare in pit lane in retromarcia sfruttando la pendenza, ma per lui è un RITIRO
Giro 36 – Ancora lotta “a distanza” tra Raikkonen e Ricciardo. Distacco altalenante tra 1,3s e 1,5s. 
Giro 35 –
 Raikkonen recupera e si avvicina a Ricciardo. Tra di loro 1 secondo e mezzo
Giro 33 –
 Rientra la VSC
Giro 31 – Virtual Safety Car in pista, pit stop per Lewis Hamilton e Nico Rosberg che montano la media
Giro 30 – Verstappen dopo il pit stop sbagliato è affondato a 43” dalla vetta. Ora rallenta, sembra voler far ripartire la macchina, e lamenta problemi al motore. Continua con andatura molto lenta, e si butta fuori dal circuito sull’erba per parcheggiare la macchina. Ora è OUT. Pit stop per Vettel che monta gomme medie.
Giro 28 – Ora Verstappen è 7°, dietro anche a Massa.
Giro 27 – Disastro al pit stop Red Bull per il pit di Max Verstappen: il pilota è entrato ai box ma i suoi meccanici non era pronti per il cambio gomme che alla fine è arrivato ma molto molto in ritardo e ha fatto perdere tantissimo tempo all’olandese. Intanto Raikkonen giro più veloce
Giro 26 – Box anche per Ricciardo, che ritorna in 5ª posizione
Giro 25 –
 Box per Kimi Raikkonen, Vettel (che era molto vicino) balza quindi in 5ª posizione
Giro 23 – Vettel ha raggiunto Raikkonen: tra i due della Ferrari c’è poco più di un secondo
Giro 22 – A Verstappen viene chiesto di non forzare troppo, per non rovinare le gomme. La risposta di Max: “Non sono qui per finire 4°
Giro 21 – Lotta per il 10° posto fra Button, Kvyat, Perez e Grosjean
Giro 17 –  Grande recupero di Max Verstappen che con gomme gialle (Soft) è vicinissimo a Rosberg, su gomme medie. A breve l’attacco per il 3° posto.
Giro 16 – Problemi per Gutierrez, rallenta vistosamente e si fa superare da tutti. Torna poi ai vox e si ritira.
Giro 14 – Pit per Vettel, rientra in 6ª posizione
Giro 13 – Max Verstappen è al momento il pilota più veloce, riesce ad avvicinarsi e a superare Raikkonen, attendo la 5ª posizione. Rosberg P4(Medium) fa tempi migliori di Ricciardo P3(Soft). 10 secondi di penalità per Kvyat – Collisione in partenza
Giro 12 – si ferma anche il leader, Lewis Hamilton. Nel valzer dei pitstop, le posizioni in classifica sono cambiate molto: Hamilton è secondo, dietro Sebastian Vettel che non si è ancora fermato. Seguono Ricciardo, Rosberg e Raikkonen. 6° Verstappen.
Giro 11 – Pit stop anche Rosberg
Giro 10 – Box anche per Verstappen che monta gomme Soft
Giro 9 – Entrano ai box Ricciardo e Raikkonen nello stesso giro
Giro 8 –
 Battaglia tra Grosjean, Gutierrez e Perez per l’11ª posizione: Sergio riesce a superare la Force India
Giro 4 – 
I primi 4 sono Hamilton, Ricciardo, Rosberg e Raikkonen, tutti molto vicino. Leggermente più staccati Verstappen e Vettel
Giro 3 – È un ritiro per Nico Hulkenberg
Giro 2 – ancora lotta tra Max Versappen e Sebastian Vettel, ma posizioni invariate
Giro 1 – lotta tra Verstappen e Vettel per la 5ª posizione, ma il tedesco rimane dietro il baby Red Bull. Intanto contatto nelle retrovie per la Force India di Hulkenberg. Anche Bottas ai box
Partenza
: ottima partenza per Lewis Hamilton che riesce a mantenere la prima posizione, segue Daniel Ricciardo 2° e Nico Rosberg che perde una posizione. Seguono Raikkonen, Verstappen, Vettel e Felipe Massa

Si accendono i motori, si spengono le luci: parte il GP Austin!

Tutto pronto sul circuito di Austin, in Texas, per la partenza del GP degli Stati Uniti.

GP Austin

Le condizioni meteo previste per il GP degli Stati Uniti assicurano una giornata poco nuvolosa e probabilità pioggia bassissima.

Manca poco alla partenza del GP Austin in Texas: Lewis Hamilton scatterà dalla pole, dopo aver segnato il tempo record di 1:34.999, sotto il muro dell’1:35. Nico Rosberg, che in America si gioca il titolo piloti, partirà dalla seconda posizione. Red Bull subito dietro le Mercedes, con Ricciardo e Verstappen 3° e 4° in griglia. Male le Ferrari, ancora una volta in 3ª fila, con Kimi Raikkonen a precedere Sebastian Vettel di due decimi.

Fuori dalla top ten Fernando Alonso, che partirà 12°. Mentre Button, l’altro pilota McLaren, scatterà lontanissimo dal compagno di squadra, in 19ª posizione. A contendersi il 4° posto in classifica costruttori Williams e Force India.

Griglia di partenza GP Austin

Ecco la griglia di partenza del GP Austin, in Texas
1. Lewis Hamilton
2. Nico Rosberg
3. Daniel Ricciardo
4. Max Verstappen
5. Kimi Raikkonen
6. Sebastian Vettel
7. Nico Hulkenberg
8. Valtteri Bottas
9. Felipe Massa
10. Carlos Sainz
11. Sergio Perez
12. Fernando Alonso
13. Daniil Kvyat
14. Esteban Gutierrez
15. Jolyon Palmer
16. Marcus Ericsson
17. Romain Grosjean
18. Kevin Magnussen
19. Jenson Button
20. Pascal Wehrlein
21. Felipe Nas
22. Esteban Ocon

Gomme da utilizzare per il GP Austin

Situazione gomme, GP Austin

Situazione gomme, GP Austin

  •   
  •  
  •  
  •