JUVENTUS-NAPOLI 2-1 Nel segno di HIGUAIN, vincono i bianconeri

Pubblicato il autore: Jacopo Chiodo Segui

Juventus-Napoli-streaming-gratis-diretta-13-febbraio-2016-1024x576
Vince la Juventus che vola a 27 punti e stacca di sette lunghezze il Napoli, sempre più lontano dalla vetta. Sorride Allegri, meno Sarri. La Juventus allo Stadium è una sentenza, prima Bonucci, poi Higuain, l’uomo più attesa. Nel mezzo il goal del momentaneo pareggio di Callejon.
SECONDO TEMPO
95′- Arriva il triplice fischio, vince la Juventus!
87′- Punizione di Ghoulam, spizzata di El Kaddour, deviazione e palla alta di poco. Sugli sviluppi del corner successivo ci prova Diawara da fuori, sfera che sorvola sopra la testa di Buffon
85′- Ammonito Mandzukic
82′-Esce Hamsik, entra El Kaddouri. Reina nuovo capitano
82′- Pennellata di Cuadrado che pesca Higuain in area di rigore. L’Argentino colpisce male e spreca una grande palla goal
76′-Fuori Hernanes, dentro Sturaro. Fuori Allan, Dentro Zielinski
73′- Prova subito a reagire il Napoli con Mertens, il belga con il sinistro, prova da fuori. Palla che esce non di molto alla destra di Buffon
71′- Gonzalooooo HI-GUA-IN! Esplode lo Stadium! Con il sinistro, di prima intenzione, una sassata all’angolino! Non esulta
68′- Fuori Pjanic dentro Marchisio
62′-Ammonito Hernanes
61′- Finisce la partita di Insigne, entra Giaccherini
54′- Pareggio del Napoliiii! Callejooooooon! Un goal bellissimo! Insigne inventa, Callejon realizza, film già visto e rivisto, un marchio di fabbrica per lo Spagnolo
52′-Cross di Insigne per Mertens che impatta bene ma Barzagli salva tutto
50′- Leonardoooo Bonucciiii! Svirgola Ghoulam che offre involontariamente il pallone al difensore bianconero che fa 1-0!

45′-Iniziano i secondi 45 minuti, si riapre dallo 0-0 del primo tempo

PRIMO TEMPO
45′-Punizione sfruttata male da Ghoulam che calcia senza troppa convinzione. Palla alta sopra la traversa
39′-Non ce la fa Chiellini, al suo posto Cuadrado. Si abbassa Lichtsteiner. La Juve rimane con il 3-5-2
30′- Giallo per Insigne
30′- Tiro da fuori di Allan, debole e centrale. Facile per Buffon
25′-Riparte il Napoli che trova la conclusione di Callejon, devia Alex Sandro in angolo
24′-Grande occasione per Higuain che prova lo scavato, provvidenziale Chiriches
23′- Schizza il pallone sui piedi Insigne in area di rigore, l’attaccante del Napoli sciupa malamente
22′- Giallo anche per Alex Sandro
21′- Ammonito Chiellini
18′- Bel cross di Alex Sandro per Khedira che non arriva sul pallone per questione di cm. Il Tedesco, tuttavia, si trovava al di là della linea difensiva del Napoli. Fuorigioco e calcio di punizione
11′-Buona occasione per ripartire per la Juventus, il suggerimento di Higuain per Mandzukic è impreciso, Reina in uscita arriva prima sul pallone
1′- Si parte!

L’ultima volta valeva lo scudetto, oggi, è ancora un po’ presto per questo tipo di discorsi.

Una rivalità storica, accesa ancor di più negli ultimi anni, infiammata letteralmente questa estate.

JUVENTUSNAPOLI, dalle 20:45 in campo dallo Juventus Stadium per l’undicesima giornata del campionato di SERIE A.

Quattro i punti di differenza, vincere oggi, per la Juventus significherebbe tagliare le gambe ad un Napoli chiamato alla grande impresa, per rispondere presente, per urlare all’Italia di volere lottare e competere per lo scudetto fino alla fine.

Fari puntati su Higuain, è lui l’uomo più atteso della gara, il grande protagonista, per la prima volta da avversario degli azzurri, si sbloccherà? Lui in settimana si è augurato di si, vedremo.

Napoli senza Gabbiadini e Milik che è obbligato a riconfermare il tridente leggero con Mertens “falso nueve” affiancato da Callejon e Insigne.

FORMAZIONI:

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Higuain, Mandzukic.
A disp.: Neto, Audero, Dani Alves, Rugani, Evra, Benatia, Asamoah, Sturaro, Marchisio, Lemina, Cuadrado, Kean. All.: Allegri

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, L. Insigne.
A disp.: Rafael, Sepe, Maksimovic, Tonelli, Maggio, Strinic, Zielinski, Giaccherini, Rog, Jorginho, El Kaddouri, R. Insigne. All.: Sarri

Arbitro: Gianluca Rocchi della sezione di Firenze.
Guardalinee: Meli e Costanzo
Addizionali: Orsato e Damato.
Quarto uomo: Tonolini.

  •   
  •  
  •  
  •