Europa League: la Roma vince, il Sassuolo si fa rimontare due gol

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui
Diretta Europa League: live tutti i match delle 19

Europa League diretta: live tutti i match delle 19 in tempo reale

Diretta Europa League: la cronaca testuale di tutti i match di oggi, con particolare attenzione alle italiane impegnate in coppa

Tutti i match dell’Europa League di oggi giovedì 3 novembre 2016 in diretta. Alle 19 c’è particolare attenzione per le italiane: la Roma è in cerca della qualificazione a Vienna, mentre il Sassuolo deve vincere per continuare il suo sogno europeo. Alle 21 invece l’Italia scende in campo europeo con Inter Fiorentina, impegnate rispettivamente contro SouthamptonSlovan Liberec.

Austria Vienna-Roma 2-4

89′ 2-4 AUSTRIA VIENNA: Grunwald accorcia le distanze di sinistro, siglando il 2-4.
78′ 1-4 ROMA:
Nainngolan con un destro all’angolino segna l’1-4 e ipoteca il primo posto per i giallorossi.
63′ ANCORA ROMA: 
El Shaaraway trova Dzeko, che colpisce il palo, ma sul rimpallo il bosniaco si riavventa e sigla il gol dell’1-3.
49′ Perotti vicinissimo all’1-3: scappa davanti a Martschinko, ma solo davanti ad Hadzikic non riesce a segnare.
46′ Perotti rischia ancora una volta l’ammonizione, trattenendo platealmente un avversario.
37′ Punizione per l’Austria, ma in area giallorossa viene atterrato Juan Jesus. Si riparte da una punizione per la Roma.
22′ Su azione degli austriaci, Perotti atterra ingenuamente Holzhauser. Calcio di punizione per l’Austria Vienna, calcia Grunwald ma la tira fuori.
17′ DE ROSSI LA RIBALTA:
Su calcio d’angolo Dzeko colpisce di testa, ma il portiere pasticcia e De Rossi ribatte la palla in rete.
4′ PAREGGIO ROMA:
Bruno Peres in area di rigore serve Dzeko, che davanti al portiere pareggia immediatamente i conti.
2′ GOL AUSTRIA VIENNA!
Già in vantaggio gli austriaci, dopo nemmeno novanta secondi. Kayode approfitta del disturbo di Rudiger su Alisson e porta in vantaggio la squadra di casa.

AUSTRIA VIENNA (4-2-3-1): Hadzikic; Larsen, Rotpuller, Filipovic, Martschinko; Serbest, Holzhauser; Pires, Grunwald, Venuto; Kayode. Allenatore: Fink.

ROMA (3-4-1-2): Alisson; Rudiger, De Rossi, Juan Jesus; Bruno Peres, Strootman, Paredes, El Shaarawy; Nainggolan; Perotti, Dzeko. Allenatore: Spalletti.

Sassuolo-Rapid Vienna 2-2

90′ PARTITA BUTTATA DAL SASSUOLO: Kvilitaia pareggia i conti al novantesimo.
86′ RIAPRE LA PARTITA IL RAPID: 
Consigli devia un pallone addosso a Jelic, che davanti alla porta riapre la partita.
51′ Bellissima punizione di Pellegrini sulla quale arriva la parata di Strebinger. Sulla respinta Adjapong conclude fuori.
45’+2′ RADDOPPIO SASSUOLO:
Su calcio di punizione Pellegrini calcia rasoterra, e trova la deviazione di Ragusa in barriera, che raddoppia.
34′ GOL SASSUOLO!
 Uno-due con Biondini e Defrel, da posizione defilata, conclude in rete.
25′ Ammonito Gazzola, graziati i neroverdi (il fallo era da rosso).
24′ Sassuolo vicinissimo al vantaggio con Defrel.
11′ Joelinton colpisce di testa davanti a Consigli, ma la mette fuori.
10′ Ritmi altissimi nei primi dieci minuti: il Sassuolo domina il match.

Leggi anche:  Diretta Reggina - Brescia: 2 - 1, i padroni di casa vincono e lasciano la zona play-off

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Lirola, Acerbi, Peluso, Gazzola; Pellegrini, Biondini; Ragusa, Defrel, Adjapong; Matri. Allenatore: Di Francesco.

RAPID VIENNA (4-2-3-1): Strebinger; Thurnwald, Sonnleitner, Hofmann, Schrammel; Grahovac, Mocinic; Schaub, Murg, Traustason; Joelinton. Allenatore: Buskens.

Astra Giugriu-Viktoria Plzen 1-1

25′ PAREGGIO PLZEN: Krmencik pareggia la gara di testa, dopo un cross di Kovarik.
19′ ASTRA GIURGIU IN VANTAGGIO:
Stan tira in porta ma Kozacik para il suo tiro. Sulla ribattuta però Stan si riavventa immediatamente e porta in vantaggio i rumeni.

ASTRA GIURGIU (3-4-3): Lung, Sapunaru, Alves, Oros, Stan, Mansaly, Lovin, Morais, Seto, Budescu, Texeira.

VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Kozacik, Reznik, Hejda, Hubnik, Limbersky, Hromada, Hrosovsky, Petrzela, Kace, Kovarik, Krmencik.

Zorya-Feyenoord 1-1

62′ Gol annullato allo Zorya. Karavaev colpisce il palo e Kulach segna sulla ribattuta, ma il gol non è valido.
44′ PAREGGIO ZORYA: Rigore per il Zorya dopo un tocco di mani in area di Botteghin, che è stato espulso. Forster sbaglia, ma la respinta è corta e Forster la mette in rete.
14′ GOL FEYENOORD:
Jorgensen di testa porta in vantaggio gli olandesi, su cross di Kuyt.

ZORYA (4-4-1-1): Shevchenko, Opanasenko, Grechyshkin, Forster, Sobol, Karavaev, Kharatin, Chaykovskiy, Petryak, Ljubenovic, Bonaventure.

FEYENOORD (4-5-1): Jones, Karsdorp, Botteghin, Heijde, Kongolo, Toornstra, Kuyt, Tapia, Vejinovic, Elia, Jorgensen.

Zenit San Pietroburgo-Dundalk 2-1

81′ Dundalk vicinissimo al pareggio: McEleney colpisce la traversa da posizione laterale.
78′ 2-1 ZENIT: Azione confusa in area, Mauricio dalla linea di fondo serve Giuliano, che in area non sbaglia: quinto gol per lui.
52′ PAREGGIO DUNDALK:
Neto viene preso alle spalle da Horgan, che si invola verso la porta e pareggia i conti.
42′ GOL ZENIT:
 Passa lo Zenit, Giuliano davanti a Rogers porta in vantaggio i russi.
29′ McMillan dal limite dell’area tira, ma la palla finisce ampiamente a lato.

Leggi anche:  Roma, Fonseca: "Smalling e Veretout domani non ci saranno"

ZENIT SAN PIETROBURGO (4-3-3): Kerzhakov, Anyukov, Neto, Lombaerts, Criscito, Witsel, Giuliano, Mauricio, Kokorin, Kerzhakov, Shatov.

DUNDALK (4-1-4-1): Rogers, Gannon, Boyle, Gartland, Masset, Shields, Mountney, McEleney, Finn, Horgan, McMillan.

Athletic Bilbao-Genk 5-3

90’+4′ STORICO ADURIZ: Pokerissimo Aduriz, che su calcio di rigore (il terzo per lui in questa partita) segna il suo quinto gol in partita.
80′ ACCORCIA ANCORA IL GENK:
Che partita! Susic segna il 4-3, dopo una grande percussione di Bailey che salta un avversario dopo l’altro.
69′ ANCORA ADURIZ!
Poker personale di Aduriz, che involato contro Bizot segna il 4-2.
50′ GOL GENK:
Partita spettacolare! Ndidi colpisce di testa in area e segna il secondo gol del Genk.
44′ TRIPLETTA ADURIZ
: Ancora rigore per il Bilbao, Aduriz cambia angolo e segna nuovamente.
27′ ACCORCIA LE DISTANZE IL GENK:
Bailey riapre la partita, quarto gol per lui.
24′ ADURIZ RADDOPPIA!
Su calcio di rigore Aduriz non sbaglia, siglando una doppietta.
8′ GOL BILBAO: Raul Garcia colpisce di testa in area e serve Aduriz, che davanti a Bizot spinge il pallone in rete.

ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Herrerin, Marcos, Yeray, Laporte, Balenziaga, Iturraspe, Rico, Susaeta, Garcia, Muniain, Aduriz.

GENK (4-1-4-1): Bizot, Castagne, Brabec, Colley, Nastic, Ndidi, Buffel, Susic, Pozuelo, Bailey, Samatta.

APOEL-Young Boys 1-0

69′ GOL APOEL! Sotoriu in mezzo a due controlla la palla e segna il gol dell’1-0.
67′ Espulso Mbabu, appena entrato. Young Boys in dieci uomini.
31′ APOEL vicino al vantaggio. Sotiriou riceve un pallone e colpisce di tacco, ma la palla finisce sul palo.
7′ Partita iniziata da poco, ma non mancano le occasioni da parte di entrambe le squadre.

APOEL (4-2-3-1): Waterman, Milanov, Astiz, Carlao, Lago, Morais, Vinicius, Efrem, Bressan, Aloneftis, Sotiriou.

YOUNG BOYS (4-4-2): Mvogo, Sutter, Bergen, Nuhu, Lecjacks, Schick, Zakaria, Sanogo, Ravet, Hoarau, Kubo.

Anderlecht-Mainz 6-1

90’+4′ DILAGANO I BELGI: Su calcio di rigore Teodorczyk non sbaglia, è 6-1.
90’+1′ NON SBAGLIA BRUNO:
5-1 Anderlecht, gol di Massimo Bruno.
89′ LA CHIUDE L’ANDERLECHT:
Teodorczyk sigla il 4-1.
54′ ALLUNGA L’ANDERLECHT:
Tielemans da fuori, dopo una respinta dei difensori del Mainz, prende la mira e sigla il 3-1.
41′ ANCORA ANDERLECHT:
Doppietta di Stanciu! Azione tutta rumena, Chipciu trova Stanciu, che controlla il pallone e con un gran destro dal limite dell’area segna il gol del nuovo vantaggio belga.
14′ PAREGGIO MAINZ:
Arriva subito il pareggio dei tedeschi! De Blasis pareggia i conti.
9′ VANTAGGIO ANDERLECHT:
Nicolae Stanciu guarda la porta, non vede nessuno in mezzo e trova il suo primo gol con la maglia dei belgi.

Leggi anche:  Diretta Spezia - Lazio: 1 - 2, i biancocelesti soffrono ma vincono

Qabala-Saint Etienne 1-2

52′ RIMONT SAINT ETIENNE: Beric completa la rimonta dei francesi sul Qabala.
45’+1′ PAREGGIO SAINT ETIENNE:
Tannane su calcio di punizione, a pochi secondi dal termine della prima frazione di gioco, pareggia i conti.
39′ QABALA IN VANTAGGIO! Azione confusa, la palla finisce sulla traversa e Gurbanov, sulla respinta e col portiere avversario a terra, mette facilmente il pallone in porta.
27′ Ammonito Pogba, perde palla e trattiene un calciatore del Qabala.

Fenerbahce-Manchester United 2-1

89′ ROONEY ACCORCIA: Gol fantastico di Rooney, che accorcia le distanze con un tiro da fuori area.
59′ RADDOPPIO FENERBAHCE: 
Punizione dalla destra e Lens raddoppia direttamente da punizione.
57′ Azione confusa in area turca, alla fine Mata conclude fuori.
38′ Mini-rissa in campo: Ibrahimovic mette le mani al collo di Kjaer. Mourinho li separa.
37′ Manchester United all’assalto: i reds, aggressivissimi, vogliono trovare il pareggio.
28′ Pogba esce dal campo dolorante, al suo posto Mourinho fa entrare Ibrahimovic.
2′ VANTAGGIO FENERBAHCE! Cross da sinistra per Sow, che in rovesciata mette il pallone dietro De Gea.

FENERBAHCE (4-1-4-1): Volkan, Ali, Skrtel, Kjaer, Sener, Mehmet, Josef, Alper, Lens, Sen, Sow. Allenatore: Advocaat.

MANCHESTER UNITED (4-5-1): De Gea, Darmian, Blind, Rojo, Shaw, Schneiderlin, Herrera, Ashford, Pogba, Martial, Rooney. Allenatore: Mourinho.

Maccabi Tel Aviv-AZ Alkmaar 0-0

47′ Rochet, portiere dell’AZ, liscia clamorosamente il pallone, che poi finisce in corner.
12′ Kjartansson, da solo contro il portiere, sbaglia clamorosamente il gol del vantaggio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,