Formula 1 GP Brasile 2016: Lewis Hamilton vince e recupera, Rosberg 2°. Verstappen 3° in rimonta

Pubblicato il autore: Fabiola Granier Segui
Formula 1 GP Brasile 2016: Lewis Hamilton vince e recupera, Rosberg 2°. Verstappen 3° in rimonta

Formula 1 GP Brasile 2016: Lewis Hamilton vince e recupera, Rosberg 2°. Verstappen 3° in rimonta

GP Brasile 2016: cronaca della gara di Interlagos

Grandissima gara di Lewis Hamilton che nonostante pressioni, obblighi, bandiere gialle e rosse, safety car, è riuscito a conquistare il 1° posto! Nico Rosberg segue in seconda posizione, dopo aver rischiato di perderla ai danni di Verstappen, scivolato poi nelle retrovie dopo il pit stop. Lo stesso Max che poi, con una splendida rimonta, è arrivato 3° e, probabilmente, verrà eletto driver of the day. Seguono Perez e Vettel, anche lui in rimonta!

Giro 70 – Verstappen si prende il 3° posto con la forza ai danni di Perez. Vettel si prende la 5ª posizione su Sainz
Giro 67 – Verstappen supera Vettel per il 5° posto ma lo spinge sull’erba. Subito poi 4° perchè passa anche Sainz
Giro 66 – ruota a ruota tra Vettel e Verstappen
Giro 65 – Verstappen supera Hulkenberg
Giro 64 – Ricciardo supera Nasr
Giro 63 – Ricciardo supera Icon
Giro 62 – Verstappen supera Ocon ed è 8°. Ricciardo sale 10° perchè supera Kvyat. Verstappen sale 7° perchè supera anche Nasr
Giro 60 – lotta tra Ricciardo e Verstappen che si sorpassano più volte. Verstppen adesso è 9°, ha superato anche Kvyat 10°. Ricciardo è 11°
Giro 59 – Vettel è 5°
Giro 56 – Si riparte! Testacoda di Alonso che precipita in fondo
Giro 55 – Anche Verstappen rimonta le gomme da bagnato estremo
Giro 53 – Ricciardo rimette le full-wet
Giro 48 – Massa va a sbattere! Entra la safety car!! Felipe esce di scena e si commuove: bandiera sventolata davanti ai suoi tifosi.
Giro 46 –
 Button torna con le full-set 
Giro 45 – Vettel supera Nasr ed è 6°. Rosberg fa un errore, perde 6 secondi
Giro 43 – Verstappen ai box e monta intermedie
Giro 42 – Vettel supera Alonso e lo supera, ora è 7°
Giro 40 – Ricciardo
 entra in pitlane per cambiare le gomme, mette le intermedie ma sconta prima i 5 secondi di penalità
Giro 39 – Gran traversone di Verstappen
 che riesce a tenere per miracolo la macchina e a non farsi ri-sorpassare da Rosberg, conservando la seconda posizione.
Giro 37 – Vettel passa anche Ocon ed è
Giro 36 – Hamilton segna un 1’25”779. Bottas supera Wehrlein e Hulkenberg supera Magnussen.
Giro 32 – Vettel recupera e ora è 10°
poco dietro ad Alonso.
Giro 32 – Verstappen supera Rosberg e aggiunge la seconda posizione

Leggi anche:  Formula 1, Ferrari | Mattia Binotto: "Siamo concentrati sul 2021, tre giorni di test sono un numero limitato".

Ripartenza GP Brasile dietro SC
La gara riprende alle 19:02 italiane

BANDIERA ROSSA, GARA INTERROTTA

Giro 25 – Rimandano in onda il replay dellìincidente tra Palmer e Kvyat avvenuto al giro 21
Giro 23 – Pit stop per Hulkenberg per una foratura alla gomma

Il GP Brasile ricomincia, ma dietro la SC

Tempo di penalità : Ci sono 5 secondi per Massa, avendo superato Gutierrez prima della linea SC al restart e anche a Ricciardo 5 secondi di penalizzazione, per l’ingresso in pitlane quando era chiusa.

Tutto sospeso: i piloti sono scesi dalle loro monoposto e parlano con meccanici e ingegneri

SUPER TEAM RADIO DI SEBASTIAN VETTEL: il tedesco si sta lamentando con il suo ingegnere perchè troppo pericolosa. Troppi incidenti e visibilità zero!

BANDIERA ROSSA, GP BRASILE INTERROTTO

Giro 20 – Safety car via e gara ricomincia! Subito testacoda per Kimi Raikkonen che si schianta contro il muro non appena la gara era ripartita. Nuova safety car in pista e Gran Premio che non sembra voler davvero iniziare!
Giro 19 – Ancora dietro safety car: Ricciardo sotto investigazione per essere entrato con pit lane chiusa. a fine giro safety car uscirà e si ricomincerà
Giro 13 – Incidente per Ericsson: muso danneggiato e safety car in pista!  Pit lane chiusa, ma le Red Bull sono entrate al limite. È da verificare se la pitlane sia stata dichiarata chiusa prima che le Red Bull entrassero.
Giro 11 – Testacoda per Vettel!
Si gira e torna subito ai box per cambiare le gomme: montano le intermedie! Pit molto lungo per il tedesco, ora è 18°.
Giro 10 – Kimi Raikkonen gira molto più lento di Vettel.
Pit anche per Button. Giro record ancora per Hamilton con quasi 3 secondi di vantaggio su Rosberg. Pit per Alonso, Bottas, Massa, Kvyat, Palmer tutti con Intermedie!
Giro 9 – Hamilton miglior giro in 1:28.062
Giro 8 –
 Verstappen passa Kimi Raikkonen e si piazza in terza posizione! Pit stop subito per Magnussen che mette intermedie!

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere il GP Bahrain: diretta tv e streaming

Safety car via all’ottavo giro, la gara GP Brasile riparte!

Condizioni davvero al limite! Visibilità nulla e pista molto bagnata!

Inizia il terzo giro dietro safety car!
2 giri dietro la safety car al momento!

Ora è ufficiale: partenza dietro la safety car! Questo perchè se si decide di far partire la gara dietro la vettura di sicurezza si deve prendere la decisione 10 minuti prima dell’inizio della gara: ecco che, quindi, spostando di 10 minuti l’inizio del GP Brasile 2016 si intende che fino alle 17:00 non si era ufficializzata la scelta della direzione.

Partenza ritardata di 10 minuti!! La pista è troppo bagnata e la direzione gara ha deciso di far iniziare il GP 10 minuti dopo, anticipando così un po’ il regolamento per l’anno prossimo che, pur di far partire la gara in maniera regolare e non dietro la safety car, decide di “aspettare” qualche minuto.

Subito un colpo di scena: Romain Grosjean, nel giro di posizionamento dai box fino alla splendida settima posizione conquistata nelle qualifiche del sabato, è costretto a lasciare la corsa per un’incidente contro il muro a causa dell’eccessiva acqua in pista e scivolosità del tracciato.

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere le qualifiche del GP Bahrain: diretta tv e streaming

Si partirà con safety car o no? La pista è davvero piena di pioggia.

Anteprima GP Brasile

tra poche ore scatterà il via del GP Brasile, penultimo appuntamento con la stagione 2016 di Formula 1. In pole Lewis Hamilton, seguito dal compagno di squadra e attuale leader della classifica Nico Rosberg. L’inglese dovrà approfittare della partenza dalla prima posizione per cercare di distanziare subito il tedesco cercare di recuperare quanti più punti possibili: Lewis infatti adesso è a 19 punti dal vertice, occupato proprio da Rosberg. Il GP Brasile potrà svelarci già il vincitore del titolo piloti 2016, se il vantaggio del primo in classifica supererà i 25 punti (il max dei punti che si possono assegnare per ogni GP al primo classificato) e la la battaglia sarà tutta in casa Mercedes.

Terza posizione per la Ferrari di Kimi Raikkonen, seguito da Max Verstappen, Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo.

1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:10.736
2 6 Nico Rosberg MERCEDES 1:10.838
3 7 Kimi Räikkönen FERRARI 1:11.404
4 33 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 1:11.485
5 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:11.495
6 3 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 1:11.540
7 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:11.937
8 27 Nico Hulkenberg FORCE INDIA MERCEDES 1:12.104
9 11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 1:12.165
10 14 Fernando Alonso MCLAREN HONDA 1:12.266
11 77 Valtteri Bottas WILLIAMS MERCEDES 1:12.420
12 21 Esteban Gutierrez HAAS FERRARI 1:12.431
13 19 Felipe Massa WILLIAMS MERCEDES 1:12.521
14 26 Daniil Kvyat TORO ROSSO FERRARI 1:12.726
15 55 Carlos Sainz TORO ROSSO FERRARI 1:12.920
16 30 Jolyon Palmer RENAULT 1:13.258
17 22 Jenson Button MCLAREN HONDA 1:13.276
18 20 Kevin Magnussen RENAULT 1:13.410
19 94 Pascal Wehrlein MRT MERCEDES 1:13.427
20 9 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 1:13.623
21 12 Felipe Nasr SAUBER FERRARI 1:13.681
22* 31 Esteban Ocon* MRT MERCEDES 1:13.432

*penalizzato e retrocesso dal 20° posto

  •   
  •  
  •  
  •