Live Conferenza Stampa di Presentazione Pioli all’Inter

Pubblicato il autore: Doro Thea Segui

Da poco iniziata la conferenza stampa di presentazione di Stefano Pioli, nuovo allenatore dell’Inter. Di seguito, vi proponiamo il live della conferenza stampa. Mister Pioli che è stato annunciato nelle giornate precedenti, dopo un lungo casting: “Darò il massimo per questo club, sono molto felice di essere qui”. Queste le prime parole di Stefano Pioli all’Inter. Si inizia subito a parlare di Antonio Candreva e del battibecco che è successo con lui alla Lazio: “Candreva è sempre stato un ottimo giocatore e un ottimo professionista, io sono sicuro che Candreva darà il massimo anche all’Inter”.

“Credo che possiamo avere successo se ognuno di noi riesce a rinunciare a qualcosa per il bene della squadra. L’Inter è una squadra con dei valori, ci vuole tanta passione. Abbiamo una tifoseria che è da sempre piena di passione. Possiamo ottenere qualcosa di importante se ci mettiamo la passione che ci serve. L’Inter ha un organico di qualità e tutti avranno la loro possibilità. I calciatori dovranno avere la voglia di scendere in campo e di mettere sotto gli avversari: se ci sarà questa determinazione sarà possibile costruire qualcosa di bello”.

Leggi anche:  Gattuso rinnovo vicino

Circa l’obiettivo stagionale: “Sarei contento se riuscissimo a raggiungere la qualificazione in Champions League. La Juventus lo scorso anno a quest’ora aveva 9 punti dalla prima in classifica che era l’Inter e poi ha vinto il campionato, quindi tutto è possibile”.

Sul modulo da usare all’Inter: “Non c’è un modulo vincente, all’inizio è sbagliato cambiare troppo. Questa sosta mi permetterà di conoscere meglio i ragazzi. Troverò i ragazzi subito prima del derby e questo non sarà certo facile. Ho chiesto alla società grande compattezza, unione e solidarietà, dovremo essere come una famiglia e dovremo tornare ad essere nelle posizioni di vertice”.

pioli2
“Io credo che giorno dopo giorno dovremo lavorare e affrontare situazioni diverse, i giocatori che ci sono all’Inter sono tutti forti, voglio vedere nei loro occhi la voglia di impegnarsi. Dobbiamo però fare il nostro lavoro passo dopo passo, io cerco di fare le cose più semplici possibili, ma ho bisogno di vedere il gioco”.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 10.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Sui problemi dei nerazzurri a segnare: “Sono contentissimo di poter allenare Icardi, perché è un calciatore fortissimo. Credo che ci siano tanti giocatori dell’Inter capaci di segnare. Abbiamo le punte, bravissimi centrocampisti e ci sono molte potenzialità nella squadra”. Sulla possibilità che giochi Gabigol: “Devo valutare tutti i calciatori, per ora si sta comportando bene, vedremo successivamente chi vorrò impiegare”.

Su se stesso: “Sono un professionista che non lascia nulla al caso, che lavora tanto e che cerca di sfruttare tutto il potenziale che ha a disposizione. Qui so che ci sono molti calciatori che hanno tanta potenzialità e proverò a tirarla fuori. L’Inter è arrivata nel momento giusto della mia crescita: dobbiamo tornare a vincere per la società e per i tifosi. Dobbiamo cercare di giocare bene a calcio”.

Alla domanda riguardante l’ingresso di Walter Samuel in società: “L’ho conosciuto da giocatore e da avversario. Era un grandissimo difensore ed è una persona molto seria ed umile. E’ una persona che conosce bene l’ambiente e i valori di questa società”.Questi i punti principali della conferenza stampa di presentazione di Stefano Pioli come allenatore dell’Inter.

  •   
  •  
  •  
  •