HIGHLIGHTS SERIE A / Inter-Fiorentina 4-2: una pazza Inter vince una partita thriller!

Pubblicato il autore: Mirko Tursi

LIVE Inter-Fiorentina, risultato e cronaca in tempo reale

LA DIRETTA
SECONDO TEMPO
90+4′ – Dopo 4 minuti di recupero, l’arbitro Damato fischia la fine del match. Partita bellissima, l’Inter supera la Fiorentina per 4-2 e si porta a 21 punti superando proprio i viola che devono però recuperare la partita con il Genoa.
90′ – GOL INTER! Ha segnato Mauro Icardi! Il capitano la chiude virtualmente. Azione insistita di Perisic sulla destra, che supera Borja Valero, entra in area e tira, Tatarusanu respinge ma non può nulla contro il tiro ravvicinato di Icardi che, con la quarta doppietta in campionato acciuffa Dzeko in testa alla classifica marcatori. È 4-2.
89′ – Pioli chiede ai suoi di non lasciar giocare la Fiorentina, ma di alzare il pressing con un ultimo sforzo.
88′ – Scontro tra Melo e Miranda a centrocampo, l’ex Juve sembra aver avuto la peggio e riporta un taglio sul naso.
87′ – Fase confusa adesso, le squadre cominciano a sentire la stanchezza.
84′ – Ammonito anche Ansaldi.
83′ – Ammonito Borja Valero, giallo per proteste anche al centrocampista spagnolo.
81′ – Cartellino giallo per Tomovic per proteste.
80′ – OCCASIONE CLAMOROSA INTER! Joao Mario sbaglia da solo davanti a Tatarusanu in seguito agli sviluppi di un contropiede, tirando alto. Poteva chiuderla, errore pesante.
79′ – Candreva sulle ginocchia e allora Pioli decide di sostituirlo, entra Eder.
77′ – OCCASIONE FIORENTINA! Badelj dai 25 metri calcia di poco alto sopra la traversa.
76′ – Cartellino giallo per Felipe Melo.
75′ – Sostituzione per la Fiorentina: entra Perez per Tello
75′ – Salvataggio strepitoso di D’Ambrosio su lancio lungo della Fiorentina che poteva portare Chiesa all’1 contro 1.
72′ – Fase concitata, tanti errori a centrocampo, Melo sembra aver dato più equilibrio all ‘Inter.
71′ – Chiesa rientra sul destro dai 25 metri, ma il tiro è totalmente sballato ed esce lontanissimo dai pali difesi da Handanovic.
69′ – Sostituzione di Pioli che cerca di contenere, dentro Melo, esce Banega.
67′ – Cross di Candreva che trova Icardi sul lato opposto, altro cross teso allontanato dalla difesa viola.
66′ – La Fiorentina non smette di attaccare, l’Inter è stanca e sbaglia tantissimo.
65′ – Cambio nella Fiorentina: esce Bernardeschi, entra Chiesa.
63’ – ACCORCIA LA FIORENTINA! Gol di Ilicic! Dalla sinstra lo sloveno scarica un tiro che buca Handanovic. Male il portiere nerazzurro. È 3-2!
62′ – OCCASIONE INTER! Candreva al volo trova pronto Tatarusanu!
60′ – OCCASIONE FIORENTINA! Punizione della viola, Kalinic di testa viene fermato da Miranda a pochi passi dalla porta.
58′ – OCCASIONE INTER! PALO DI PERISIC! Banega pesca il croato in area, sinistro secco che colpisce il legno esterno!
56′ – OCCASIONE INTER! Contropiede Inter con Joao Mario che non tira, ma serve Icardi che di prima manda il pallone lontanissimo dalla porta di Tatarusanu.
55′ – Lancio lungo per Icardi, Tatarusanu è costretto all’uscita nella sua trequarti per allontanare la palla di testa!
54′ – OCCASIONE INTER! Cross basso di perisic per Banega che devia sottoporta, Tatarusanu è ben posizionato e blocca la sfera
53′ – Candreva prova la botta al volo, palla che termina lontana dalla porta.
52′ – OCCASIONE FIORENTINA! Ilicic con il destro impegna Handanovic che in tuffo salva l’Inter!
50′ – Punizione dalla trequarti per la Fiorentina battuta da Ilicic, Astori al centro dell’area impatta, ma manda alto.
48′ – Cross pericoloso di Perisic per Candreva, pallone troppo lungo.
46′ – Inizia il secondo tempo, la Fiorentina batte il calcio d’inizio. Tra le fila dell’Inter esce Kondogbia ed entra Joao Mario, tra quelle della Fiorentina esce Milic ed entra Tomovic.
PRIMPO TEMPO
45+1′ – Banega calcia la punizione, Tatarusanu respinge, ma Damato fischia la fine del primo tempo. Il risultato è di 3-1 per la squadra di casa.
45′ – CARTELLINO ROSSO PER LA FIORENTINA! Espulso Gonzalo Rodriguez per un fallo su Icardi che, imbeccato dal lancio lungo di Miranda parte in dribbling e supera l’argentino e Salcedo. Forse eccessivo il rosso diretto, i giocatori viola si lamentano e Sousa ride sarcasticamente.
44′ – OCCASIONE INTER! I nerazzurri si affacciano nell’area viola con Brozovic che non riesce ad arrivare al tiro e commette fallo in attacco.
43′ – A terra Kalinic dopo uno scontro in volo con Kondogbia. Palla messa fuori da Milic.
42′ – Adesso la Fiorentina è padrona del campo, l’Inter si è abbassata notevolmente.
40′ – Sugli sviluppi del calcio di punizione Ilicic colpisce la barriera, la palla ritorna allo sloveno che al volo la colpisce male e la manda in curva.
38′ – Adesso si aprono dei varchi nella difesa nerazzurra, Bernardeschi conquista un fallo ai 25 metri. Ammonito Kondogbia!
37′ – GOL FIORENTINA! Ha segnato Kalinic! I viola tornano in partita. Lancio lungo dalla mediana che imbecca il croato che a tu per tu con Handanovic insacca. È 3-1.
33′ – Sugli sviluppi del corner i giocatori della Fiorentina reclamano un rigore che probabilmente c’è. Miranda a gamba alta colpisce Rodriguez.
32′ – OCCASIONE FIORENTINA! Calcio di punizione dai 30 metri circa di Ilicic, Handanovic in tuffo la mette in corner!
30′ – OCCASIONE INTER! Candreva dalla sinistra serve Banega che imbuca per D’Ambrosio, cross basso al centro dell’area, ma Icardi viene anticipato da Salcedo e la palla va in calcio d’angolo.
28′ – Fallo di Ranocchia su Kalinic sulla trequarti nerazzura, fallo abbastanza sciocco.
26′ – La Fiorentina soffre la pressione dell’Inter e non riesce a rendersi pericolosa.
25′ – Punizione dalla trequarti per la Fiorentina, la palla viene messa in fallo laterale da Brozovic.
23′ – La Fiorentina adesso cerca di mettere pressione all’Inter, Sousa applaude i suoi.
22′ – OCCASIONE FIORENTINA! Milic a tu per tu con Handanovic si fa anticipare dal portiere nerazzurro!
21′ – OCCASIONE INTER! Perisic vicinissimo al 4-0, ma il croato si divora il gol in area viola!
18′ – 3-0 INTER! Ha segnato Mauro Icardi. Candreva parte dalla difesa e dopo il primo dribbling, serve Icardi che fa sedere il Rodriguez, non tira di prima, dribbla anche Astori e infila Tatarusanu. È un’Inter strepitosa in questo primo tempo.
15′ – Ancora Inter, errore a centrocampo di Badelj, Brozovic recupera e di prima serve Icardi che viene anticipato in calcio d’angolo.
14′ – Fiorentina in difficoltà, adesso l’Inter è in avanti in cerca del terzo gol, anche se i ritmi si sono abbassati.
11′- La Fiorentina cerca di rientrare in partita, Borja Valero arriva 1 contro 1 con Handanovic che riesce a salvare in angolo.
9′ – RADDOPPIO DELL’INTER! Ha segnato Antonio Candreva. Partita abbastanza equilibrata, ma l’Inter è concreta come non mai! Perisic dalla sinistra effettua un tiro cross, Tatarusanu non riesce ad allontanare e sul secondo palo arriva Candreva che fa tap-in. È 2-0!
7′ – Azione pericolosa della Fiorentina, con Kalinic che sbaglia in area di rigore. Ma era fuorigioco.
4′ – Ancora azione pericolosa dell’Inter, Candreva sulla destra imbeccato da Banega vede il suo tiro respinto in calcio d’angolo dal difensore viola.
3′ – GOL DELL’INTER! Ha segnato Marcelo Brozovic. È partita benissimo la squadra di Stefano Pioli, azione avvolgente al limite dell’area di rigore viola, Ansaldi va sul fondo e crossa basso, la palla arriva al limite dove il croato impatta di interno destro. È 1-0!
1′ – Grande pressione dei nerazzurri sui portatori di palla, l’Inter sembra confermare l’atteggiamento degli ultimi match.
Le squadre sono scese in campo, dopo la foto di rito si passa dall’arbitro Damato. Tutto pronto, l’Inter batterà il calcio d’inizio.

HIGHLIGHTS

Leggi anche:  Salernitana: Radovanovic escluso dalla lista della Serie A. C'è un motivo, eccolo

https://www.youtube.com/watch?v=NsItNx9xDms

 

IL MATCH – Inter-Fiorentina, che potrete seguire live, con la cronaca in tempo reale proprio qui, a partire dalle 20:30 con le formazioni ufficiali, è uno dei due posticipi che chiude la quattordicesima giornata di Serie A. Una giornata che cha sorpreso tutti sia per la clamorosa sconfitta della Juventus, annichilita per 3-1 da un Genoa che ha giocato a ritmi elevatissimi, sia per il venticinquesimo punto conquistato dall’Atalanta sugli ultimi 27 disponibili, grazie al successo al Dall’Ara per 2-0 contro il Bologna di Donadoni. Entrambe le squadre che giocheranno il match di stasera vengono da dei risultati tutt’altro che soddisfacenti: i nerazzurri hanno salutato l’Europa League con addirittura un turno d’anticipo dopo la pesantissima sconfitta rimediata con l’Hapoel Be’er Sheva per 2-3, risultato identico per i viola di Paulo Sousa, che al Franchi hanno subito al 93′ la prima sconfitta nel proprio girone. La situazione in campionato non è delle migliori, entrambe le squadre sono partite a rilento, ma l’Inter in particolar modo sembra essere davvero in ritardo, lontana ben 11 punti dalla zona Champions. Un piazzamento Champions che passa necessariamente dalla sfida di stasera, che risulta essere quasi un’ultima spiaggia per la formazione allenata da Stefano Pioli.

Leggi anche:  Dubbio per Inzaghi, il difensore partirà titolare ma..

PIOLI – Il tecnico dell’Inter ha parlato in conferenza stampa rispondendo alle domande dei giornalisti presenti riguardo la sconfitta con l’Hapoel Be’er Sheva: “è normale che ci si aspetti una reazione, abbiamo giocato bene nei primi 45 minuti contro l’Hapoel, male nel secondo tempo. Credo di avere un gruppo intelligente e capace di offrire prestazioni più continue lungo tutto l’arco del match.” Sul mercato ha detto: “adesso l’importante è fare il massimo fino al 21 Dicembre, perchè ci sono tante squadre da rimontare, a partire dalla Fiorentina, poi a Gennaio si faranno le scelte migliori per la squadra.” Il vero problema per Pioli è comunque l’atteggiamento sbagliato dei propri giocatori: “bisogna innanzitutto migliorare l’equilibrio in campo, mantenedo alta l’intensità, il pressing sul portatore di palla, sennò si rischia molto di più, ma tutto sta nella testa, nell’atteggiamento e nell’approccio alla gara, c’è un problema di concentrazione.” Infine, sulla difesa a tre: “non è un problema, l’abbiamo già provata in fase offensiva nell’ultima partita, stringendo D’Ambrosio al centro. Al fianco di Miranda” – che Pioli vorrebbe più leader della retroguardia interista – “giocherà chi riterrò essere il migliore al momento”.

SOUSA – Il tecnico portoghese, al centro delle polemiche da ormai buona parte della stagione, in conferenza stampa è stato difeso in conferenza stampa da Pantaleo Corvino che ha rinnovato la fiducia della dirigenza e la stima nei suoi confronti. Alle domande riguardo il match con l’Inter ha risposto: “l’Inter è una squadra che se analizzata sia collettivamente che individualmente ha grande qualità, ha da poco cambiato allenatore, il quale sta cercando di dare concetti diversi alla squadra e che ci sta già riuscendo come si è visto soprattutto contro il Milan e poi gioca anche in casa.” Sulla sua squadra: “stiamo crescendo pian piano per tornare ad esprimere il nostro gioco, la nostra identità. Dobbiamo segnare più gol dell’avversario, l’Inter ha spesso molte occasioni da gol, stavolta ne avrà di meno, ma sarà comunque una partita difficile, perchè qualitativamente sono molto forti.”

STATISTICHE – Le due squadre si sono affrontate a San Siro 84 volte tra Serie A e Coppa Italia: 48 i successi nerazzurri contro i 17 dei viola, 19 i pareggi. Pareggio che manca ormai dal lontano Novembre del 1996, quando la sfida terminò sul risultato di 2-2. La Fiorentina è l’autentica bestia nera dell’Inter nelle ultime stagioni, quattro vittorie nelle ultime quattro partite in Serie A dei viola, con porta inviolata. L’ultima vittoria nerazzurra risale al Settembre del 2013, quando Cambiasso e Jonathan rimontarono la rete di Rossi. Infine contro l’Inter, a San Siro, è arrivata anche la prima tripletta in Serie A di Nikola Kalinic.

Leggi anche:  De Sciglio bersagliato dai tifosi della Juventus: situazione paradossale

FORMAZIONI UFFICIALI
INTER (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Ranocchia, Ansaldi, Kondogbia, Brozovic, Banega, Perišic, Icardi, Candreva.
A disposizione: Carrizo, Andreolli, Melo, Joao Mario, Jovetic, Biabiany, Eder, Murillo, Gnoukouri, Nagatomo, Miangue, Barbosa. All. Pioli.
FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu, Salcedo, Gonzalo Rodriguez, Astori, Milic, Borja Valero, Badelj, C. Tello, Bernardeschi, Ilicic, Kalinic.
A disposizione: Lezzerini, Dragowski, Tomovic, De Maio, Sanchez, Zarate, Chiesa, Babacar, Cristoforo, Maxi Oliveira, Perez. All. Sousa

  •   
  •  
  •  
  •