Basket lega A2 Girone est: Dinamica Generale Mantova-Unieuro Forlì live

Pubblicato il autore: Francesco Grandi Segui
  1. LIVE DALLE 18.30 QUI 64532C8F-143C-49A8-9BD4-8F789D6A8509-3596-000007AEACC835CC_tmp
  • Dinamica batte Forlì 90-85 #gostings
  • In lunetta Mantova ad un secondo dal termine 88-85
  • Sbaglia Forlì dalla lunetta
  • 88-85 dopo una bomba di Forli
  • 45 secondi al termine
  • Bomba di Giachetiiiiii 88-82 per Mantova
  • Un minuto al termine
  • Momenti concitati 85-82 per Mantova squadre in bonus
  • 81-76 dopo due liberi di Casella per la Dinamica
  • 79-76 partita che s infuoca dopo uno scontro tra Amici e Pierich
  • Vantaggio Dinamica 76-74 con bomba di Amici
  • Rimonta strepitosa di Mantova, ora sotto solo di un punto 73-74 a 6,46 dal termine
  • 74-67 sempre avanti Forlì
  • Quarto quarto
  • Termina il terzo periodo dove Forlì è riuscita a prendere il largo ancora una volta 71-62 per l’Unieuro
  • Timeout per La Dinamica che si è di nuovo fermata 57-66 per Unieuro Forlì
  • Reazione di Forlì che torna in vantaggio 60-55
  • Pareggio Dinamica! 55-55
  • Mantova parte fortissimo e dopo due minuti timeout Forlì sul 49-53
  • Terzo quarto #gostings
  • Miglior marcatore Rotondo con 16 punti per Forlì mentre per la Dinamica Corbett con 15
  • Intervallo della partita
  • Finisce anche il secondo periodo 38-51 in favore di Forlì, Mantova non riesce ad entrare in partita e in difesa è troppo molle.
  • aumenta il vantaggio per Forlì 45-30- timeout sul 35-25 per Forlì che per ora ha una marcia in più, Mantova irriconoscibile per il momento
Leggi anche:  Juve Stabia Casertana 0-2: Turchetta e Castaldo gol, Vespe ko al Menti

– +10 per Forlì che sta giocando meglio di Mantova, troppi errori in avanti

Secondo quarto
– termina il primo periodo Dinamica-Forlì 19-26
– timeout sul 21-17 sempre avanti Forlì
– 12-17 in favore di Forlì che è partita meglio, solo un grande Corbett tiene a galla Mantova
-5-8 con Corbett che mette i primi punti per la Dinamica Generale
-parte forte Forli 0-6 il punteggio dopo nemmeno due minuti di gioco
Primo quarto

Meno di mezz’ora all’inizio della partita

Dopo la sconfitta di Trieste, dopo 7 vittorie consecutive, la Dinamica Generale Mantova si presenta davanti ai propri tifosi contro l’Unieruro Forlì: la squadra di coach Martellossi cerca il riscatto dopo aver perso con un tiro a 3 secondi dalla fine l’ultimo match di campionato. Live ore 18.30 su Supernews
Ecco le parole di Gergati:

Intervenuto ai microfoni di Speak & Roll su www.radio5punto9.it, il capitano degli Stings Lorenzo Gergati ha analizzato insieme al conduttore Alberto Carmone la sconfitta contro Trieste, sulla possibilità di partecipare alla prossima Coppa Italia di Serie A2, e il prossimo impegno di campionato contro Forlì.

Leggi anche:  Juve Stabia Casertana 0-2: Turchetta e Castaldo gol, Vespe ko al Menti

Su Trieste: “C’è rammarico, è una partita che potevamo vincere. Abbiamo avuto diverse occasione per ammazzare la partita ma non l’abbiamo fatto. Ci è mancato davvero poco per portarla a casa. Alcuni episodi ci hanno sfavorito, ora pensiamo a guardare avanti per diventare una squadra sempre migliore e soprattutto concreta. Trieste spesso in casa fa un primo quarto incredibile, partono sempre con molta intensità. Dopo il primo periodo abbiamo messo a posto le cose e ce la siamo giocata punto a punto. Non possiamo permetterci un 47% ai liberi soprattutto in gare così equilibrate. Possiamo crescere e migliorare nella gestione del vantaggio. L’arbitraggio? Fa parte del gioco, può capitare anche alla terna di non essere in serata. Noi dobbiamo essere preparati a qualsiasi situazione, anche con questi tipi di arbitraggio. Trieste è una squadra dai due volti tra partite in casa e trasferta. Me l’aspetto in lotta per i playoff fino all’ultima giornata anche se penso non per le prime quattro posizioni. L’infortunio? In questi giorni eseguirò un’ecografia per valutare le condizioni dell’elongazione femorale. La speranza è di ritornare in campo già domenica. Amici finalmente ci sta dando tanto dopo i problemi delle prime giornate. E’ un giocatore speciale, farà sempre di tutto per la sua squadra e i suoi compagni. Gli americani? Quest’anno abbiamo più certezze in Corbett e Daniels. Abbiamo la sicurezza che si prenderanno le loro responsabilità nel corso della gara”.

Leggi anche:  Juve Stabia Casertana 0-2: Turchetta e Castaldo gol, Vespe ko al Menti

Su Forlì: “Coppa Italia? Pensiamo partita dopo partita. Personalmente ci tengo a partecipare alla Coppa Italia, così come la squadra e la città. Pensiamo a vincere con Forlì e poi vedere i risultati delle altre. Forlì è una squadra che sta lottando per i playout. Come Udine, da neopromossa, ha l’obiettivo di salvarsi e così come i friulani ha puntato tutto su un americano di grande livello come Wayne Blackshear. Dovremo lavorare più sulla nostra testa che sull’avversario. Dovremo pensare alla nostra difesa, al nostro gioco e alla nostra identità. Ritengo che siamo più forti di loro e dovremo dimostrarlo. Domenica bisogna vincere, siamo una squadra di livello che si posta obiettivi importanti e non possiamo permetterci di perdere, per di più in casa davanti al nostro pubblico”.

(Fonte il Mostardino.it)

  •   
  •  
  •  
  •