Palermo-Inter: al Barbera Pioli fa sei di seguito grazie a Joao Mario

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

Vince l’Inter e fa sei vittorie di seguito. La squadra non è brillante e forse risente dell’impegno in settimana di coppa. Però Joao Mario risolve la pratica con un inserimento perfetto in mezzo all’area di rigore. Il Palermo è stato apprezzabile per 60 minuti nei quali ha giocato alla pari con gli avversari. Ma dopo essere andata in svantaggio, non è riuscita più a reagire. Con la contemporanea vittoria dell’Empoli contro l’Udinese, il divario dalla zona salvezza sale a ben 11 punti: un’impresa disperata appare quella della salvezza per Corini e i suoi la cui stagione fallimentare non sembra voler invertire la rotta.
95′: e finisce qua
94′: espulso anche Gazzi nel finale per doppio giallo
94′: ultimo giro di lancette
93′: angolo per l’Inter che rimane in attacco tentando di far passare minuti preziosi così
90′: diretta live Palermo-Inter ci saranno 5 minuti di recupero
90′: Brozovic tenta di servire Icardi, ma la palla è troppo lunga
89′: ripartenza Inter con Brozovic che conquista un angolo
88′: fallo di Icardi mentre tenta di ripartire e nuova occasione per il Palermo
86′: l’Inter ora è in difesa, mentre il Palermo è all’attacco tentando di raggiungere disperatamente un punto che sarebbe fondamentale
83′: Gol annullato al Palermo. Diamanti batte la punizione velocemente azionando Quaison che batte Handanovic. Ma l’arbitro non aveva fischiato
79′: espulso Ansaldi per doppia ammonizione a seguito dell’intervento in ritardo su Nestorovski. Anche Pioli viene allontana
to per proteste
79′: ginocchiata in un contrasto tra Ansaldi e Nestorovski che rimangono a terra doloranti. Il terreno bagnato ha fatto scivolare i giocatori
76′: cambio per Pioli che decide di levare un deludente Perisic per inserire Kondogbia
Diretta live Palermo-Inter manca un quarto d’ora alla fine e l’Inter è in vantaggio. Il Palermo non riesce a creare pericoli
75′: ci prova Brozovic che recupera una respinta della difesa ma spara alto
71′: primo cambio nel Palermo. Esce Bruno Henrique dentro un attaccante come Balogh
66′: crampi per Pezzella che fatica a rialzarsi. Il terzino ha speso molto, così come dall’altra parte Rispoli
Si risiede in panchina Eder che doveva entrare al posto di Ansaldi
65′ Entrato da poco al posto di Banega, Joao Mario si fa trovare pronto sul cross di Candreva e batte Posavec da pochi passi
GOL! Ha segnato Joao Mario!
61′: Icardi: spunto del centravanti argentino che scatta sul lancio di Gagliardini. Tocco di esterno ma troppo debole con Posavec che lo arpiona e lo fa suo
59′: diretta live Palermo-Inter, partita bloccata a inizio secondo tempo, ancora non ci sono stati spunti apprezzabili
57′: angolo per il Palermo ancora su iniziativa di Quaison sempre molto abile a mettere in crisi Murillo
54′: Gagliardini! Tenta la battuta a rete da calcio d’angolo ma viene contenuto da Gazzi in angolo
53′: ha iniziato col baricentro più basso il Palermo che non pressa più così alto e lascia più spazio agli ospiti
51′: primo angolo della partita per l’Inter su iniziativa di Perisic
48′: primo tiro della ripresa a opera di Ivan Perisic che strozza il tiro che termina debolmente tra le braccia di Posavec
46′: diretta live Palermo-Inter. Si riparte per la ripresa
Diretta live Palermo-Inter la partita termina in parità a metà match. Palermo che è partito bene, ma che poi ha lasciato spazio all’Inter che è andata vicino al gol con Icardi e Candreva. Partita finora equilibrata, e il secondo tempo si aspetta divertente. Anche se la pioggia potrà essere un fattore determinante
47′: proprio sul finire del recupero, Perisic tenta una specie di rovesciata che però finisce di molto alta sopra la traversa. E l’arbitro fischia la fine al Barbera
45′: e Icardi calcia, ma il suo tiro finisce alto, non di molto
45′: punizione dal limite per l’Inter
43′: ammonito Goldaniga che apre il braccio e ferma così Icardi lanciato a rete
42′: provvidenziale anticipo in angolo di Icardi su cross di Perisic
38′: rischia l’autogol Gazzi. Cross in mezzo di Brozovic su un velocissimo contropiede dell’Inter e Gazzi svirgola per anticipare Perisic. Attento Posavec che abbranca in presa bassa
37′: altro fallo su Nestorovski che prende posizione, si appoggia su Murillo che lo tira giù. Gran lavoro del centravanti rosanero
36′: giallo anche per D’Ambrosio che stende Jajalo sulla trequarti campo nerazzurra
33′: proteste del Palermo! Sull’angolo c’è un tiro in mischia e i giocatori rosanero chiedono un tocco di mano di Gagliardini, però preso in faccia piena
31′: Posavec regala un angolo all’Inter a causa di un controllo errato.
29: diretta live Palermo-Inter attacca ora l’Inter soprattutto sulle fasce dove Perisic e Candreva trovano tanto spazio
27′: Brozovic! che tiro del croato da fuori area e Posavec respinge di pugno. Sulla respinta clamoroso gol mancato da Icardi che forse era in fuorigioco
24′: bella azione dell’Inter con D’Ambrosio che mette in mezzo e Icardi per poco non ci arriva sul primo palo
23′: metà del primo tempo della diretta live Palermo-Inter, ancora 0-0, ma due buone occasioni per l’Inter
22: Posavec coi pugni su Candreva! Azione martellante dell’Inter con Icardi che controlla male, ma riesce a servire Candreva che esplode il destro centrale: para Posavec
21′: tiro di Quaison. Murillo viene saltato e poi in area lo svizzero trova solo l’esterno della rete
19′: ammonito Nestorovski per fallo su Gagliardini. Il centrocampista nerazzurro è stato colpito con una gomitata mentre marcava l’avversario. Il fallo, pur involontario, è punito col cartellino. Gagliardini, un po’ stordito, deve momentaneamente uscire a bordo campo
17′: fallo di Gazzi su Banega che non riesce mai a girarsi con il centrocampista rosanero alle calcagna
15′: altro cross sbagliato dall’Inter con Candreva che non trova Perisic. Molti errori tecnici dei nerazzurri
12′: lampo di Icardi!! Il centravanti argentino parte in posizione regolare, controlla meravigliosamente ma tira debole e centrale, facile per Posavec
9′: diretta live Palermo-Inter, il Palermo è partito aggressivo, ma l’Inter prova a sfruttare la sua maggiore qualità
5′: ancora Palermo. Ansaldi sorpreso dal movimento di Rispoli che mette in mezzo, ma Nestorovski viene anticipato da Murillo in angolo
3′: Palermo all’arrembaggio in avvio! Nestorovski da posizione impossibile ci prova, palla che attraversa tutta l’area di rigore
1′: Quaison in contropiede entra in area, ma viene fermato con sicurezza da Miranda
1′: è cominciata la partita al Barbera di Palermo
Benvenuti alla diretta live di Palermo-Inter al Barbera, partita valida per la ventunesima giornata di serie A, la seconda del girone di ritorno. In Sicilia arriva un Inter nel miglior momento stagionale: il cambio in panchina che ha portato Stefano Pioli in nerazzurro(dopo l’esonero dell’olandese De Boer) ha dato i frutti sperati. Il tecnico ex della partita(brevissimo fu il tempo che ebbe alla corte di Zamparini che lo esonerò senza neanche fargli iniziare il campionato) ha raccolto cinque vittorie consecutive nelle ultime giornate. Ha ridato linfa alla squadra e al gioco, non più episodico, ma finalmente concreto. E inoltre ha ridato fiducia a giocatori come Brozovic, Kondogbia o Perisic, messi ai margini della precedente gestione. Lo stesso discorso non si può fare per il Palermo che naviga in acque decisamente pericolose. Terz’ultimi, a ben 8 punti dall’Empoli quart’ultima, ai rosanero è chiesta una prova di carattere. Zamparini è più schizofrenico che mai e il terzo cambio in panchina, da De Zerbi a Corini, ha peggiorato una situazione già critica. All’andata terminò per 1-1 con vantaggio palermitano a sorpresa a San Siro con Rispoli e pareggio del solito capitano nerazzurro Mauro Icardi
Ma ecco le formazioni ufficiali della partita Palermo-Inter
Palermo: 1 Posavec; 15 Cionek, 12 Gonzalez, 6 Goldaniga; 3 Rispoli, 25 B. Henrique, 14 Gazzi, 28 Jajalo, 97 Pezzella; 21 Quaison, 30 Nestorovski.
Inter: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 15 Ansaldi; 5 Gagliardini, 77 Brozovic; 87 Candreva, 19 Banega, 44 Perisic; 9 Icardi

Leggi anche:  Bologna, a lavoro per Arnautovic: addio alla Cina, vicino ai rossoblù
  •   
  •  
  •  
  •