Live da Pieve di Cento per la prima del Bologna Cross

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Oggi pomeriggio 18 febbraio si svolgerà a Pieve di Cento (Bologna) la prima prova del Bologna Cross 2017.
Sono attesi alcuni dei più forti runners della provincia di Bologna che si affronteranno lungo il percorso situato intorno alla pista di atletica comunale di Pieve di Cento.
E’ la prima prova del Bologna Cross, seguiranno a marzo la seconda prova a Molinella, mentre le successive 5 prove si svolgeranno nei mesi di ottobre, novembre e dicembre e si concluderanno, come solito, con l’ultima prova a San Lazzaro l’8 dicembre 2017.
Il Bologna Cross 2016 si era concluso con le vittorie nelle classifiche di società per Atletica Borgo Panigale nel giovanile femminile, Pontevecchio Bologna nel giovanile maschile, Acquadela Bologna nelle donne e Atletica Castenaso Celtic Druid negli uomini.
Il regolamento del Bologna Cross 2017 è stato modificato, anche con qualche polemica, modificando la tipologia dei punteggi in alcune categorie. Nonostante alcuni interventi di società importanti che hanno confutato il nuovo regolamento che potrebbe non incentivare la partecipazione per gli atleti meno preparati (e il Bologna Cross era sempre stata una “palestra” di inizio attività per tanti nuovi atleti). Peraltro le modifiche, attribuendo punteggi minori, sono state effettuate sulla base delle presenze nelle gare del 2016 e non è assolutamente certo che i dati delle presenze nelle categorie non si andranno a modificare quest’anno, anche per effetto dei consueti passaggi di categoria.
E’ stato osservato inoltre l’anomalia che a una possibile vincitrice assoluta di una prova, di categoria sf35, sia attribuito il medesimo punteggio ai fini della classifica di società di una sesta classificata di categoria sf55.
Ma così è e quindi non resta che prenderne atto …

Alle ore 14.20 in punto parte la prima serie master con le categorie sm50-55-60: è Ivano Malini (Atl. Zola) il 1° al traguardo con i tempo di 19’12”, davanti a Saverio Fattori (Atl. Castenaso Celtic Druid), tempo 19’16”. Sia Malini che Fattoni sono sm50. Negli sm55 Daniele Dottori (Atl. Imola Sacmi Avis) ha regolato Marco Moracas (Atl. Zola), mentre negli sm60 ha dominato Aris Giordani (Atl. Castenaso Celtic Druid).
La serie successiva del Bologna Cross, seconda in ordine cronologico, è da sempre dedicata alle categorie sm40-45. E’ Fiorenzo Bignami (Csi Sasso Marconi) a imporsi con 12 secondi di vantaggio su Giuliano Casari (Gabbi Bologna), 1° fra gli sm40, in quanto Bignami è sm45. Al 3° posto Omar Diozzi (Pod. Finale Emilia) a 11 secondi di distacco da Casari.
La terza gara della giornata è quella con gli atleti più giovani del settore assoluto, sempre impegnati sulla distanza di 5 km come gli atleti delle serie precedenti. Il vincitore a sorpresa è Omar Guerniche, a sorpresa perchè non era ancora noto che fosse diventato nel 2017 un atleta di una formazione bolognese, l’Atl. Castenaso Celtic Druid. Guerniche, nato nel 1995 e quindi al 3° e ultimo anno promesse, proviene dal Cus Pro Patria Milano. Ha personali importanti in pista come 3’54″34 nei 1500, 8’22″82 nei 3000, 14’35″99 nei 5000, 30’18″69 nei 10000 e 1.05’29” nella mezza maratona. Vanta presenze in nazionale juniores, fra cui la partecipazione ai Mondiali Under 20 a Eugene (Usa) nei 10000 metri. Ha preso il comando fin dai primi metri e ha sempre condotto la gara con un margine di sicurezza. Il suo tempo finale è stato di 17’13”; al 2° posto nella serie si è piazzato Jacopo Mantovani (Csi Sasso Marconi), 1° fra gli sm35 in 17’18”, poi Elia Generali (Atl. Castenaso Celtic Druid) con 17’33”, 1° fra gli sm. Al 4° posto e 1° fra gli juniores Natan Lodi (Virtus Emilsider Bologna) con il tempo di 18’15”.
E’ poi il turno della serie unica femminile insieme agli allievi e agli atleti masters delle categorie sm65 e oltre che si cimentano sui 3 km. La gara femminile è stata vinta da Oksana Diamanti (Atletica Blizzard) con il tempo di 11’55”, che ha preceduto di 21 secondi la sua compagna di club, l’allieva Majda Benjedi. Al 3° posto Paola Poletti (Atl. Zola), prima fra le sf40, seguita da Elisa Bettini (Sanrafel) prima fra le sf45. Nelle altre categorie femminili successi per Beatrice Coralli (Csi Sasso Marconi) fra le junior promesse, Lucia Pansardi (Pontelungo Bologna) nelle sf35, Tiziana Sportelli (GS Lamone) nelle sf50, Patrizia Passerini (Acquadela Bologna) nelle sf55 e Donata Pagliuca (Acquadela Bologna) nelle sf60. Negli allievi 1° posto per Adimasu Angino Asado (New Star) in 10’34”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sci alpino femminile, discesa libera Crans Montana II 2021 (VIDEO): Goggia concede il bis. 3ª E.Curtoni, 4ª Pirovano