Juventus-Porto finisce 1-0, grazie al gol di Dybala (VIDEO), la Juve approda ai quarti di Champions League

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

Dopo tre minuti di recupero, finisce Juventus-Porto con il risultato di 1-0. Grazie al gol di Dybala, i bianconeri approdano ai quarti di finali della Champions League.
82′ OCCASIONE PORTO: contropiede di Diego Jota che da due passi prova il pallonetto ma la palla finisce sull’esterno della rete
78′- sostituzione Juve: fuori Dybala (standing ovation per lui) e dentro Rincon
69′- sostituzione Porto: esce Torres ed entra Otavio
67′- sostituzione Porto: entra Diego Jota al posto di Brahimi
66′ OCCASIONE JUVE: palla ad Higuain in area che si libera velocemente che calcia ma non trova la porta
60′ OCCASIONE JUVE: cross al centro di Dani Alves, tacco volante di Mandzukic verso Pjaca che si sposta il pallone di petto ed incrocia ma la palle esce di poco
60′- sostituzione Juve: entra Barzagli al posto di Benatia
49′ OCCASIONE PORTO: clamoroso errore di Benatia che sbaglia il tempo dell’intervento e manda Soares in porta che a tu per tu con Buffon si divora il gol calciando a lato
Inizia il secondo tempo con la sostituzione di Cuadrado, al suo posto entra Pjaca. Allegri preserva il colombiano dopo l’ammonizione del primo tempo.
Con questa situazione è davvero difficile per il Porto centrare la qualificazione infatti, dopo il 2-0 dell’andata, l’1-0 di questo primo tempo sempre a favore della Juve e l’inferiorità numerica è quasi impossibile.

Leggi anche:  LIVE Sci alpino maschile, discesa libera Kitzbuehel II 2021 in DIRETTA: Feuz in testa. 4° Innerhofer, 7° Paris

Dopo un minuto di recupero. finisce il primo tempo di Juventus-Porto con il risultato di 1-0 grazie al gol di Dybala su calcio di rigore.
42′ GOL JUVE: Dybala non sbaglia e dal dischetto spiazza Casillas. Juventus-Porto 1-0


40′ OCCASIONE JUVE: su un colpo di testa di Higuain c’è il braccio di Pereira posizionato sulla linea di porta. Rigore per la juve e rosso per il giocatore del Porto.
38′ DOPPIA OCCASIONE JUVE: azione solitaria di Dybala che con un paio di dribbling entra in area ma viene fermato in angolo. Dal corner, l’argentino pesca Mandzukic al centro che di testa spedisce la palla di poco fuori.
36′- ammonito anche Andrè per una trattenuta ai danni di Higuain.
33′- cross al centro di Dybala per Mandzukic, ancora una volta buono l’anticipo di Marcano
30′ – ammonizione per Layun che stende da dietro Cuadrado
28′ OCCASIONE JUVE:
azione solitaria di Higuain che recupera palla e s’infila in area, l’argentino cross al centro ma non ne approfitta Dybala che da un metro dalla porta non impatta con il pallone
23′ OCCASIONE JUVE: cross dalla destra di Dani Alves che pesca Mandzukic in area, il croato impatta di testa ma il tiro è centrale
18′- pericolosa palla messa in mezzo da Dybala dopo uno scambio con Higuain, ma la difesa portoghese è attenta e spazza via il pallone
12′- prima ammonizione del match, giallo per Cuadrado per un’intervento a gamba tesa
10′- si fa vedere anche il Porto. Dalla trequarti, Brahimi scodella in area ma per poco non arriva Tiquinho.
3′- pericoloso Dybala che anticipa un difensore con la testa, successivamente calcia forte con il destro da dentro l’area ma non inquadra la portaAnnunciate le due formazioni, scendono in campo le due squadre e si schierano in campo per ascoltare l’inno della Champions League. Inizia Juventus-Porto.Allo Juventus Stadium di Torino, va in scena Juventus-Porto di Champions League. I bianconeri devono difendere il 2-0 dell’andata, i gol vennero realizzati da Pjaca e Dani Alves a legittimare una superiorità realmente vista in campo.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la dodicesima giornata

Juventus-Porto, gli uomini di Allegri

Con il Campionato ormai chiuso, la Juventus deve prestare massima attenzione a questa delicata sfida. La rimonta del Barcellona ai danni del PSG è d’insegnamento e i bianconeri vogliono proseguire il cammino europeo. Allegri si affida al classico 4-2-3-1 con Buffon tra i pali; ballottaggio Dani Alves-Lichtsteiner sulla fascia destra, sicuro del posto Alex Sandro sulla sinistra, coppia difensiva Bonucci-Benatia; Marchisio e Khedira a fare da protezione alla difesa; dietro le spalle di Higuain il trio Cuadrado, Dybala e Mandzukic.

 

Juventus-Porto, gli uomini di Nuno Espirito Santo

I portoghesi vogliono ispirarsi al Barcellona e cercare di fare l’impresa allo Juventus Stadium ma lo stadio di Torino è un vero e proprio fortino. Infatti la Juve nelle ultime 31 gare casalinghe di campionato ne ha vinte proprio 31. L’allenatore Espirito Santo non ha paura e schiera un offensivo 4-3-3: Casillas tra i pali; M.Pereira Felipe, Marcano e Layun a comporre la difesa; Herrera, D. Perreira e Neves a centrocampo; tridente composto da Torres, Andrè Silva e Brahimi.

Leggi anche:  Dove vedere Juventus-Bologna: streaming e diretta TV. Sky o DAZN?

 

Juventus-Porto,formazioni ufficiali

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Marchisio, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Porto (4-3-3): Casillas; M. Pereira, Felipe, Marcano, Layun; Andrè, D. Pereira, Torres; Soares, André Silva, Brahimi. Allenatore: Nuno Espirito Santo.

  •   
  •  
  •  
  •