Juventus-Benevento Primavera: Kean stende i sanniti.

Pubblicato il autore: alessandro marone Segui

FINISCE QUI. La Juventus batte di misura il Benevento, sale a quota 49 punti in classifica e consolida il primato. La rete di Moise Kean a metà della prima frazione di gioco vale tre punti. Gara combattuta, sanniti in partita fino al fischio finale.
91′: Ammonito il capitano dei sanniti Sparandeo.
91′: chance Benevento: punizione di Donnarumma dalla trequarti, Audero respinge in uscita con i pugni.
Saranno 3 i minuti di recupero.
90′: Ultimo cambio anche nella Juve: entra Tourè, fuori Mosti.
89′: Muratore a metà campo interrompe una ripartenza giallorossa e viene ammonito.
87′: occasione Juve: Pereira ai 20 metri apre per Zeqiri, sinistro dell’attaccante bianconero leggermente deviato, Cioce è reattivo e manda in angolo!
84′: Terzo ed ultimo cambio per il Benevento: mister Ignoffo manda in campo Saccone, fuori Cesarano.
81′: Juve ancora pericolosa con il sinistro da fuori area di Pereira, pallone non distante dal palo.
80′: azione insistita della Juve, Pereira tocca per Muratore, il cui tiro dai 20 metri viene deviato: Cioce si impegna ed evita il corner.
78′: seconda sostituzione nel Benevento: esce Crudo, dentro Sorgente.
77′: uno-due Mosti-Zeqiri, l’imbucata in area del primo per l’attaccante svizzero è leggermente lunga, Cioce in uscita bassa fa sua la sfera.
75′: Benevento in partita e risultato ancora in bilico. Mincione conquista una punizione interessante ai 25 metri: si incarica della battuta Brignola, il suo sinistro attraversa tutta l’area di rigore e si spegne sul fondo.
74′: scintille tra Mosti e Sparandeo, giallo per il numero 10 bianconero.
72′: incursione di Brignola sulla destra, il numero 14 sannita conquista un corner. Parabola arquata, Pinto colpisce di testa nei pressi del secondo palo, pallone sul fondo.
71′: Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina proprio Zeqiri sottomisura insacca di testa dopo la sponda di Leris, rete annullata per fuorigioco.
70′: Juve vicina al raddoppio: imbucata di Pereira per il neo-entrato Zeqiri, Cioce respinge il sinistro di prima intenzione dell’attaccante e devia in angolo!
68′: Juve in avanti: Muratore per Pereira, pallone a sinistra per Leris, che converge e prova il tiro, Cioce fa buona guardia sul primo palo.
65′: Rutjens tocca il pallone con il braccio a metà campo per interrompere una trama bianconera ed è il secondo ammonito del match.
64′: occasione Juve: Leris dalla sinistra serve a rimorchio Pereira, il cui sinistro di prima intenzione finisce di poco a lato.
63′: ripartenza Juve dopo un’offensiva del Benevento: Pereira serve centralmente Mosti, chiuso al limite dell’area da Rutjens.
59′: seconda sostituzione nelle fila della Juve: esce l’autore del gol, Moise Kean, in campo Zeqiri.
59′: sul tiro dalla bandierina proprio Leris, appostato nei pressi del secondo palo, si coordina e prova il mancino: pallone a lato.
58′: percussione centrale di Muratore, il quale allarga sulla sinistra per Leris: l’attaccante converve, tiro deviato in angolo.
57′: azione insistita dei bianconeri, cross di Semprini dalla destra, la retroguardia sannita allontana.
54′: Prima sostituzione anche per il Benevento: fuori Volpicelli, dentro Brignola.
54′: spunto di Leris sulla sinistra, il numero 11 prova a servire un compagno al centro dalla linea di fondo, Fusco chiude in corner.
52′: raddoppio Juve, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Pereira converge dalla destra e serve Muratore in area, tocco per Leris, il quale batte Cioce, ma il gioco era fermo.
51′: spunto di Kean ai 20 metri, l’attaccante bianconero va via ad un avversario, poi viene fermato dall’intervento in scivolata di Sparandeo.
49′: grande intensità e ritmi elevati in avvio di ripresa.
47′: sul ribaltamento di fronte Benevento pericoloso, la conclusione di Cesarano col mancino  viene murata da un difensore.
46′: bianconeri vicinissimi al raddoppio! Tocco di Muratore per Kean al limite, destro potente e leggermente deviato, Cioce vola e manda in corner!
Inizia la ripresa. Sostituzione nelle fila della Juventus: Vogliacco rileva Rogerio.

Leggi anche:  Dove vedere Juventus-Bologna: streaming e diretta TV. Sky o DAZN?

FINE PRIMO TEMPO: Squadre al riposo dopo un solo minuto di recupero. Bianconeri avanti, decide il nono centro stagionale del gioiellino (classe 2000) Moise Kean. Reazione giallorossa nel finale della prima frazione di gioco.
45′: Ospiti ancora pericolosi con  Crudo: punizione dai 25 metri, il mancino del giocatore giallorosso termina distante dalla porta difesa da Audero.
42′:  Chance Benevento: guizzo di Crudo sulla destra, il numero 8 giallorosso va via a Rogerio e calcia col mancino, Audero respinge in tuffo!
38′: occasione Benevento: gran palla di Volpicelli per Pinto in area, guizzo di Audero, che chiude in corner sul tocco morbido dell’attaccante ospite!
37′: si incarica della battuta del calcio piazzato Volpicelli, il cui destro a giro si infrange sulla barriera.
36′: break dei giallorossi: Donnarumma viene fermato irregolarmente al limite dell’area, punizione da posizione interessante.
35′: ripartenza del Benevento sugli sviluppi di un passaggio errato di Pereira, Pinto viene fermato a metà campo.
32′: Intervento falloso di Sparandeo su Kean nei pressi della linea laterale, colpo alla schiena per il numero 9 bianconero, che resta a terra ma è in grado di proseguire l’incontro.
27′: La Juve fa girare palla e preme. Bove ci prova dal limite dell’area, leggera deviazione sul destro del numero 5 bianconero, Cioce blocca.
25′: occasione Juve! Kean sfonda sulla destra, pallone in area per Pereira, tocco altruista per Leris, fondamentale la chiusura di Rutjens!
22′: Volpicelli, autore di un fallo sull’autore del gol Kean, è il primo ammonito del match.
21′: GOOOOOOOL della Juventus! Corner di Bove dalla sinistra, zuccata vincente di Kean, abile ad anticipare il diretto marcatore. Bianconeri in vantaggio.
19′: lancio di Bove da metà campo a pescare Mosti in profondità, Cioce esce e blocca la sfera al limite dell’area.
18′: punizione di Bove dalla sinistra col destro a giro, torsione di Andersson in proiezione offensiva, la sfera sorvola la traversa.
16′: grande azione della Juve: imbucata in area per Leris, chiusura provvidenziale di Crudo sull’attaccante bianconero pronto a calciare!
14′: buona trama offensiva dei bianconeri sulla sinistra sull’asse Leris-Pereira-Rogerio: quest’ultimo non riesce a crossare, la sfera varca la linea di fondo.
11′: leggerezza di Semprini, Volpicelli prova la conclusione dai 20 metri, pallone a lato.
10′: equilibrio nella fase di studio iniziale, entrambe le squadra provano a sfruttare le corsie laterali per trovare spazi.
7′: fiammata del Benevento: Mincione riceve un bel pallone in area e angola il mancino, la sfera termina non distante dal palo!
4′: Juve in avanti: scatto di Kean sulla sinistra, dal fondo pallone a rimorchio al limite per Bove, il cui tocco morbido in area di rigore si spegne sul fondo.
2′: buon giro palla dei bianconeri, Benevento compatto.
Si parte, inizia il match tra Juventus e Benevento!

Leggi anche:  "È stata tua la colpa". Grazie Papu Gomez, ma l'Atalanta viene prima di tutto

Ecco le formazioni:

JUVENTUS: Audero, Andersson, Coccolo, Muratore, Bove, Rogerio, Semprini, Pereira, Kean, Mosti, Leris. A disp.: Del Favero, Merio, Kanoutè, Vogliacco, Toure, Ndiaye, Caligara, Zeqiri, Clemenza, Galtarossa, Loria. All.: Fabio Grosso.

BENEVENTO: Cioce, Iodice, Sparandeo, Donnarumma, Rutjens, Fusco, Volpicelli, Crudo, Pinto, Cerasano, Mincione. A disp.: Di Maggio, Martone, Brignola, Caiazza, Casubri, Gengaro, Maisto, Ronga, Saccone, Sorgente. All.: Giovanni Ignoffo.

ARBITRO: Mantelli di Brescia.

La ventesima giornata del campionato Primavera si apre con il match del girone B tra la capolista Juventus e il Benevento, fischio d’inizio alle ore 14:30. Tra le mura amiche del campo sportivo “Ale&Ricky” di Vinovo i bianconeri di Fabio Grosso proveranno a “vendicare” la sorprendente sconfitta dell’andata: a novembre, infatti, furono i giallorossi ad imporsi per 2-0 e conquistare il primo successo stagionale grazie alle reti di Volpicelli e Donnarumma.
La Juve guida la classifica con 46 punti, è reduce dal successo nel derby contro il Torino e ha vinto dieci delle ultime undici gare (unico scivolone contro il Sassuolo, 4-2 per i neroverdi); i ragazzi di Grosso puntano a conquistare i tre punti per centrare la terza vittoria consecutiva e tenere a bada le inseguitrici Chievo Verona (40 punti), Sassuolo (39 punti), Empoli (37 punti) e Torino (36 punti).
Il Benevento, decimo con 20 punti, è reduce dai k.o. contro Chievo ed Udinese e ha perso quattro delle ultime cinque gare (a febbraio roboante successo con poker di reti in casa del Bari).
Abbondanza e varietà di soluzioni per Mister Grosso, che potrebbe affidarsi nuovamente al 4-2-3-1 sfoderato contro il Torino (e, ormai, nuovo modulo della Juve di Allegri); dopo la panchina nel derby il gioiellino Kean scalpita per una maglia dal 1′.
Il tecnico del Benevento Ignoffo deve fare a meno degli infortunati Castaldo, Filogamo, Lama e Quattrocchi.
Il pronostico pende a favore della Juve: riusciranno i giallorossi a ripetere l’impresa e fermare la corsa dei bianconeri o saranno i ragazzi di Grosso a conquistare l’intera posta in palio?
Segui il match con noi di SuperNews.

Leggi anche:  LIVE Sci alpino femminile, super G Crans Montana 2021 in DIRETTA: inizio ore 12.00

  •   
  •  
  •  
  •