Novara-Inter Primavera: gli azzurri fermano la marcia della prima della classe.

Pubblicato il autore: alessandro marone Segui

FINE PARTITA. Al “Silvio Piola” il Novara colleziona il secondo 0-0 consecutivo (dopo il pareggio in casa del Pisa) e ferma la corsa della capolista Inter. Grande intensità in campo, ma nessuna delle due squadre riesce a trovare il guizzo; gara opaca dell’Inter, più intraprendente nella seconda frazione di gioco, ma poco “cattiva” negli ultimi venti metri. Nel finale Novara pericoloso con le ripartenze e la freschezza dei neo-entrati Stoppa e Caldirola.
93′: Inter in avanti. Punizione di Carraro dalla sinistra, Gravillon colpisce di testa ma non riesce ad imprimere forza al pallone, nessun problema per Montipo’.
92′: occasione Novara. Caldirola in profondità per Stoppa, uno contro uno con Vanheusde, che ferma il talentino azzurro al limite dell’area con il fisico.
91′: tiro dalla bandierina in favore del Novara: corner battuto corto, sponda di Adyemang, poi la difesa nerazzurra pulisce l’area.
90′: numero di Chajia ai 20 metri, pallone a destra per Adyemang, cross al centro: Gravillon allontana.
89′: Imbucata di Chajia per Adyemang in area, Di Gregorio fa sua la sfera.
Saranno 3 i minuti di recupero.
88′: Inter in avanti con lo spunto interessante di Rivas sulla sinistra, pallone invitante al centro, la retroguardia azzurra allontana.
86′: Novara pericoloso. Lancio per Stoppa, fermato, poi la conclusione di Caldirola dal limite viene ribattuta.
83′: ultimo cambio anche nel Novara: fuori Collodel, dentro Van Der Linde.
81′: Seconda sostituzione nel Novara: dentro il talentino (classe 2000) Stoppa al posto di Salucci. Crampi per Collodel.
80′: cross dalla destra, Di Gregorio anticipa Salucci in uscita e fa sua la sfera.
79′: ultimo cambio nelle fila dell’Inter: fuori Bakayoko, dentro Butic.
78′: si fa sentire la stanchezza, punteggio ancora fermo sullo 0-0.
75′: primo cambio nel Novara: mister Gattuso inserisce Caldirola e richiama in panchina Kanis.
74′: sul ribaltamento di fronte Pinamonti conquista una punizione interessante al limite dell’area. Si incarica della battuta proprio il gioiellino nerazzurro, il destro a giro sorvola la traversa.
73′: prova a farsi vedere in avanti il Novara. Collodel scodella in area, Salucci colpisce debolmente di testa, Di Gregorio raccoglie al sfera.
72′: ancora pericolosi gli ospiti: pallone dalla sinistra, Rover in area di rigore calcia di prima intenzione a lato!
71′: occasione Inter. Pinamonti trova il guizzo in area di rigore, ma la sua conclusione viene ribattuta; poi Rover tocca per Bakayoko, che calcia male col mancino.
70′: Seconda sostituzione nelle fila dell’Inter: dentro Bollini Frigerio, fuori Emmers.
70′: azione insistita dell’Inter. Cross di Rivas dalla sinistra, nè Rover nè Pinamonti riescono a deviare la sfera, che finisce sul fondo.
67′: Bella palla di Rivas dalla sinistra, cross tagliato, deviazione in area di rigore: Montipo’ si ritrova la sfera tra le braccia.
65′: Inter in avanti. Bakayoko converge dalla sinistra e scarica per Emmers: il belga prepara la conclusione, poi non inquadra la porta dai 20 metri.
63′: break Novara. Discesa di Agyemang sulla destra, cross al centro, Gravillon si rifugia in corner. Sul tiro dalla bandierina terzo tempo di Bove, che impatta di testa il pallone: la sfera termina non distante dall’incrocio dei pali.
62′: i nerazzurri provano ad impossessarsi del pallino del gioco, ma faticano a pungere in zona offensiva.
61′: Ancora Inter. Rover (positivo il suo impatto sul match) serve ai 20 metri Carraro, il cui sinistro non inquadra la porta.
60′: azione insistita ed elaborata dell’Inter, Cagnano crossa dalla sinistra, pallone tra le braccia di Montipo’.
58′: spinge l’Inter. Il cross di Bakayoko dalla sinistra attraversa tutta l’area di rigore, contro-cross di Emmers dalla fascia opposta, Montipo’ blocca.
57′: proprio il neo-entrato Rover conquista un tiro dalla bandierina. Sugli sviluppi del corner Vanheusden, rimasto in avanti, si aggiusta il pallone al limite e prova il sinistro a giro, mira imprecisa.
55′: Prima sostituzione del match. Nell’Inter mister Vecchi manda in campo Rover al posto di Souarè.
54′: Occasione Inter: Emmers a rimorchio per Rivas al limite, un difensore azzurro si immola e respinge la conclusione potente del numero 10 nerazzurro.
52′: Imbucata di Guatieri dal limite per Agyemang, ma il numero 7 azzurro è in fuorigioco. Sul ribaltamento di fronte corner per l’Inter.
50′: spunto di Rivas in area sulla sinistra, cross deviato in corner; nulla di fatto sul tiro dalla bandierina. Ripartenza immediata del Novara, Carraro si addormenta, Chajia ne approfitta e calcia da fuori area, ma non inquadra la porta.
49′: Collodel ferma irregolarmente Pinamonti sulla trequarti. Punizione affidata al sinistro di Carraro, pallone tagliato in area, Montipo’ allontana con i pugni.
48′: Novara in avanti, cross di Guatieri dalla corsia mancina, Di Gregorio la fa sua.
46′: Avvio aggressivo dell’Inter. Guizzo di Pinamonti, che colpisce di testa in area di rigore su un cross dalla sinistra, Montipo’ para.
Inizia il secondo tempo al “Piola”, si riparte dallo 0-0.

Leggi anche:  Tabellone calciomercato estivo Serie A 2021 LIVE: tutti gli acquisti e le cessioni delle venti squadre

FINE PRIMO TEMPO: Squadre al riposo sullo 0-0. Gara bloccata, molta intensità in campo, latitano le occasioni: un buon Novara tiene testa alla prima della classe.
1 minuto di recupero. Chiude in avanti il Novara.
45′: Emmers cintura Salucci sulla trequarti, punizione per il Novara.
44′: ritmi elevati.Squillo Inter: Bakayoko prova a deviare in rete un cross proveniente dalla destra, ma viene anticipato in corner.
43′: insisite il Novara: Chajia allarga per Guatieri, stavolta il cross è a rientrare col destro, Di Gregorio allontana in tuffo con i pugni.
42′: ripartenza Novara con la grande iniziativa di Guatieri sulla sinistra, il cross del terzino piemontese è leggermente lungo, l’azione sfuma.
41′: spunto di Cagnano sulla sinistra: il terzino nerazzurro converge e calcia con il destro, bel tentativo, Montipo’ para.
40′: prova a premere sulla corsia mancina l’Inter sull’asse Cagnano-Souarè. Proprio su un pallone proveniente dalla sinistra, Emmers prova il tiro dai 20 metri, la sfera sorvola la traversa.
36′: sul ribaltamento di fronte duello tutto fisico tra Gravillon e Salucci, ha la meglio il centrale nerazzurro. Ripartenza Inter con il cross di Emmers dalla destra, Pinamonti sfiora appena di testa in area, il pallone si spegne sul fondo.
35′: buona trama offensiva dell’Inter. Bakayoko premia la sovrapposizione di Mattioli in area di rigore, pallone a rimorchio per Emmers, la retroguardia azzurra allontana.
33′: azione devastante di Guatieri, che si fa metà campo palla al piede e semina tre avversari come birilli: il terzino prova la conclusione da fuori area, pallone deviato, Di Gregorio neutralizza senza problemi.
31′: punizione di Chajia dalla destra, pallone in area, Di Gregorio smanaccia in corner. Problemi per l’estremo difensore nerazzurro, che cade male dopo l’uscita, ma sembra in grado di proseguire.
29′: tiro-cross di Mattioli dalla destra, Montipo’ respinge con i pugni; sul ribaltamento di fronte Cagnano trattiene Agyemang per interrompere una situazione di gioco potenzialmente pericolosa ed è il primo ammonito nelle fila dell’Inter.
28′: ripartenza Novara: Penna dalla sinistra converge e, dal limite, ci prova col destro, Di Gregorio blocca.
27′: sul ribaltamento di fronte Pinamonti prova il destro dal limite, conclusione debole, senza problemi Montipo’.
26′: Gravillon chiude su Salucci in area di rigore, poi Chajia commette fallo in zona offensiva.
24′: prova ad aumentare la pressione offensiva l’Inter: cross di Rivas dalla destra, chiusura in corner di un difensore azzurro. Sul tiro dalla bandierina il solito Vanheusden fa valere il fisico e colpisce di testa in tuffo, Montipo’ para.
20′: ripartenza del Novara, che prova a distendersi: sugli sviluppi di un cross di Guatieri dalla destra, Agyemang conquista punizione ai 25 metri, leggermente sulla destra. Sulla respinta nerazzurra Chajia ci prova col mancino dal limite, conclusione “sporcata” da una deviazione, Di Gregorio in presa sicura.
19′: risposta del Novara con l’azione offensiva che ha come protagonisti prima Salucci, poi Kanis, Vanheusden riesce a pulire l’area.
17′: Inter pericolosa: cross di Carraro dalla sinistra, Pinamonti di testa non ci arriva! Sugli sviluppi dell’azione Souarè prova il tiro dal limite, leggera deviazione, Montipo’ fa sua la sfera.
15′: Mattioli si propone sulla destra, Chajia lo ferma e riparte, poi Carraro senza fronzoli scaraventa il pallone in fallo laterale.
13′: si gioca un po’ a tamburello, squadre compatte e ben disposte in campo.
10′: iniziativa di Pinamonti sulla destra, pallone basso al centro, la retroguardia piemontese allontana.
9′: regna l’equilibrio nella fase di studio iniziale, le squadre provano a sfruttare le corsie esterne, ma faticano a trovare spazi.
7′: Agyemang è il primo ammonito del match: intervento irregolare su Souarè.
5′: Vanheusden stende Penna sulla trequarti, punizione per gli azzurri: pallone in area, la retroguardia interista allontana. L’azione prosegue, intervento irregolare di Agyemang in area nerazzurra, punizione per l’Inter.
4′: sul tiro dalla bandierina prima chance del match, squillo nerazzurro: Vanheusden, in proiezione offensiva, svetta in area, Montipo’ blocca in tuffo.
3′: risposta nerazzurra: punizione dalla destra deviata in corner.
2′: Spunto di Chajia sulla sinistra, cross troppo sul portiere, Di Gregorio la fa sua.
Si parte, è il Novara a dare il calcio d’inizio!

Leggi anche:  Amichevole, dove vedere Nizza-Milan: streaming e diretta tv in chiaro?

Ecco le formazioni ufficiali:
INTER (4-3-3): Di Gregorio; Mattioli, Gravillon, Vanheusden, Cagnano; Emmers, Carraro, Rivas; Bakayoko, Pinamonti, Souarè. All.: Stefano Vecchi
NOVARA (4-4-2): Montipò; Zacchi, Bove, Bellich, Guatieri; Ageymang, Collodel, Penna, Chajia; Salucci, Kanis. All.: Gaicomo Gattuso.
ARBITRO: Davide Miele. Assistenti: Gualtieri e Massimino.

Ricco di anticipi il 21° turno del Campionato Primavera: lunedì prossimo prenderà il via la 69^ edizione della Viareggio Cup, una delle più importanti (se non la massima) competizione a livello di settore giovanile, che vedrà la partecipazione di diverse squadre italiane (23) e straniere (17).
Per quanto riguarda il girone C al “Silvio Piola” alle 14:30 va in scena il confronto tra il Novara e la capolista Inter. I ragazzi di Gattuso occupano la settima posizione in classifica con 31 punti e sono reduci da tre risultati utili di fila: 2 vittorie (tra cui spicca il roboante 6-3 ai danni della Roma) e il pareggio a reti bianche in casa del Pisa. I piemontesi, assieme, alla Roma, sono l’unica squadra che è riuscita a battere la corazzata Inter nel corso di questa stagione: all’andata, infatti, gli azzurri hanno recitato la parte dei corsari al “Breda” e si sono imposti per 2-1.
Da quella sconfitta (era novembre, 8^ giornata), l’Inter di Stefano Vecchi non ha più perso: i nerazzurri hanno inanellato 12 risultati utili di fila, tra cui ben 11 vittorie. I ragazzi di Vecchi (che lunedì esordiranno alla Viareggio Cup contro il Pas Giannina) arrivano al “Piola” con il primato in classifica (52 punti, + 5 sull’Atalanta, + 7 sulla Roma), la miglior difesa (appena 11 le reti subite), il secondo miglior attacco del raggruppamento (60 gol, meglio ha fatto solo la Roma con 69 reti) e i favori del pronostico.
Riusciranno gli azzurri a ripetere l’impresa dell’andata e fermare la marcia della capolista o sarà l’Inter a “vendicarsi” e consolidare il primato?
Segui con noi di SuperNews le emozioni del match, live a partire dalle 14:30.

Leggi anche:  Juventus, un positivo al Covid-19 agli ultimi controlli

  •   
  •  
  •  
  •