Catanzaro-Foggia 1-2, finale da brividi: in cinque minuti i rossoneri trovano l’ottava vittoria di fila

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui
Catanzaro Foggia diretta live cronaca streaming lega pro

L’infografica di Catanzaro-Foggia: statistiche e precedenti

Foggia e Catanzaro sono due squadre che, nel corso della loro storia, hanno dato vita a tantissimi incontri: infatti con 63 match disputati tra di loro, i giallorossi sono al terzo posto tra le squadre più incontrate dal Foggia, preceduti solamente dal Cosenza (66) e dal Taranto (70). Calabresi e pugliesi si sono incontrati dappertutto: Serie A, Serie B, Serie C, Serie C1​, Lega Pro, Serie C2, IV Serie, oltreché Coppa Italia e Coppa Italia Lega Pro.

Delle 63 partite tra le due squadre, 32 si sono disputate in terra calabrese: 31 allo stadio Nicola Ceravolo (fino al 1950 Stadio Militare e dal 1950 al 1989 Stadio Comunale) ed una allo stadio Ezio Scida​, sul neutro di Crotone. Il primo precedente tra le due squadre si è giocato il 30 settembre 1934 quando i giallorossi, alla loro seconda stagione in Serie B, sotto il nome di Catanzarese, liquidarono il Foggia 5-1. I rossoneri hanno vinto in terra calabrese solamente 8 volte, l’ultima delle quali nello scorso scontro del 24 gennaio 2016: allora i dauni, grazie alle reti di Sarno (doppietta) ed Agnelli (su rigore) schiantarono i padroni di casa per 3-0.

Quest’oggi, alle ore 14:30 Catanzaro-Foggia non sarà una partita come le altre: per i rossoneri vincere vorrebbe dire rimanere in scia per la cadetteria, considerando il momentaneo vantaggio di 6 punti dal Lecce secondo. SuperNews quest’oggi trasmette la diretta live Catanzaro-Foggia.

LA CRONACA IN DIRETTA

90’+5′ L’arbitro fischia la fine del match! Il Foggia vince ancora, battendo 2-1 il Catanzaro in trasferta.
90’+4′
Azione del Catanzaro che si conclude con un fallo di attacco. Intanto Figliomeni è a terra, steso a causa dei crampi.
90’+3′
Foggia vicinissimo al gol! Chiricò in area con un rasoterra a giro colpisce il palo interno, ma la palla non entra in porta.
90’+1′
Punizione pericolosa a mezz’altezza in area foggiana: la palla viene presa da Guarna, che da terra viene caricato da Basrak.
90′ Saranno 4 i minuti di recupero.
83′ GOL CATANZARO! TUTTO NEL FINALE!
I padroni di casa accorciano le distanze con Maita, che una volta dribblato Figliomeni, scarica il pallone in porta, di fronte ad un Guarna impietrito.
81′ RADDOPPIO FOGGIA!
Chiricò serve Mazzeo sulla linea del fuorigioco e l’attaccante rossonero raddoppia!
80′
Ammonito Icardi.
79′
Esce uno zoppicante Cunzi per far posto a Basrak.
77′ GOL FOGGIA!!!!!! DI PIAZZA PORTA IN VANTAGGIO I SATANELLI!
Meraviglioso assist di Chiricò per l’attaccante del Foggia, che colpisce di testa e segna il gol dello 0-1.
76′
Nel Catanzaro esce Van Ransbeeck ed entra Carcione.
75′
Entra Chiricò ed esce Sarno.
74′
Ammonito Loiacono.
73′
Di Piazza in area di rigore calcia alto.
68′
Ammonito Patti.
64′
Secondo cambio per i pugliesi: entra Deli per Agnelli.
62′
Tra le file del Catanzaro entra Cunzi al posto di Mancosu.
60′
Il Foggia sostituisce Sainz-Maza con Di Piazza.
59′
Possesso palla prolungato da parte dei rossoneri.
54′ Maita lancia in profondità Giovinco, che solo contro Guarna tira centrale. Il portiere del Foggia para con tranquillità.
51′ I rossoneri (oggi in maglia bianca) provano a portarsi in attacco, ma è difficile scomporre la difesa del Catanzaro, oggi piazzata benissimo.
46′ Comincia la ripresa tra le due squadre: nessun cambio nelle loro file.
45′ Senza recupero il signor Pilliteri manda le due squadre a riposo, sul parziale dello 0-0.
43′ Sarno calcia una punizione che sbatte sulla barriera, sulla ribattuta si avventa proprio il campano che entra in area. Ma il direttore di gara aveva fischiato: due calciatori del Catanzaro erano stesi a terra dopo essere stati colpiti dalla punizione di Sarno. Ricordiamo che in questi casi non si deve fischiare assolutamente fallo, anche perché i due calciatori non avevano subito interventi alla testa (come da regolamento).
42′ Azione prolungata dei pugliesi, che finisce con un’altra punizione (questa volta sulla destra) causata da un fallo di Sarao su Sarno.
40′ Esposito atterra Sainz-Maza nei pressi dell’area di rigore. Per l’arbitro è calcio di punizione.
38′ Rubin, al limite dell’area, riceve un pallone e lo stoppa. Poi carica il tiro, che termina alto sopra la traversa.
35′ Clamoroso rischio di Guarna che, fuori dai pali, rinvia sui piedi di Mancosu. Il tiro al volo del giallorosso però, da posizione abbastanza defilata, finisce ampiamente fuori.
34′ Si accascia a terra Maita, dopo aver subito una pallonata.
31′ Fase di studio delle due squadre, che stanno giocando perlopiù a centrocampo.
28′ Su un rimpallo Vacca prova un tiro al volo, ma la palla viene deviata in corner.
23′ Figliomeni atterra Sarao, per l’arbitro è giallo.
12′ Annullato gol al Foggia! Su un calcio d’angolo battuto da Sarno, Mazzeo insacca in rete, ma l’arbitro annulla la rete per posizione di fuorigioco.
10′ Punizione di Sainz-Maza: De Lucia para senza problemi.
5′ Arriva già il primo giallo. Vittima dell’ammonizione è Sarao, che ha compiuto un durissimo intervento da dietro su Coletti.
3′ Punizione dalla sinistra pericolosissima a favore dei padroni di casa: il pallone arriva in area a Sarao, che di testa conclude poco a lato.
1′ Iniziato in questo istante il match tra Catanzaro e Foggia, valido per la 33esima giornata di Lega Pro.

IL TABELLINO

CATANZARO-FOGGIA 1-2
RETI: 
77′ Di Piazza, 81′ Mazzeo, 83′ Maita.

CATANZARO (4-4-2): De Lucia, Esposito, Prestia, Sirri, Patti, Icardi, Maita, Van Ransbeeck (76′ Carcione), Mancosu (62′ Cunzi, 79′ Basrak), Giovinco, Sarao. Allenatore: Alessandro Erra.

FOGGIA (4-3-3): Guarna, Rubin, Coletti, Figliomeni, Loiacono, Gerbo, Vacca, Agnelli (64′ Deli), Sarno (75′ Chiricò), Mazzeo, Sainz-Maza (60′ Di Piazza). Allenatore: Giovanni Stroppa.

ARBITRO: Luigi Pilliteri di Palermo. ASSISTENTI: Salvatore Sangiorgio di Catania e Alessandro D’Annibale di Marsala.

AMMONITI: 5′ Sarao (C), 23′ Figliomeni (F), 68′ Patti (C), 74′ Loiacono (F), 80′ Icardi (C).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: