LIVE Old Star Game 2017, Virtus e Fortitudo per una Bologna in festa

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

old star gameBologna si veste di gala e regala spettacolo ai quasi 5000 spettatori accorsi al Paladozza per questo fantastico evento, l’Old Star Game con il derby Fortitudo-Virtus con i campioni che hanno fatto la storia di queste due società. Sul campo a vincere è la Fortitudo per 78 a 61 ma a vincere realmente è Bologna che si dimostra per l’ennesima volta di essere la vera Basket City.

Punti di ogni singolo giocatore all’Old Star Game 2017:
FORTITUDO: Attruia 7, Basile 9, Lamma 6, Pilutti, Fucka 8, Fumagalli 7, Vidili, Galanda 2, Alibegovic 2, Dallamora, Aldi, Casoli 19, Ferroni 12, Rivers 6. All. Recalcati.

VIRTUS: Brunamonti 2, Coldebella 6, Abbio 7, Bonora, Moretti 5, Sconochini 7, Binelli, Ambrassa, Frosini 7, Tirel 17, Carera 2, Romboli 8. All. Bucci.
Terzo ed ultimo quarto con lo stesso copione, le gambe ed il fiato non rispondono più ma il talento resta immutato e i padroni di casa della Fortitudo prendono il largo chiudendo 55 a 40 il terzo quarto e regalandosi la vittoria finale per 78 a 61.
Finisce il secondo quarto e si va alla pausa lunga sul risultato di 30 a 29 per la Virtus.
-Primi punti per l’attesissimo Fucka, 24-23 per la Fortitudo;
-Sul risultato di 22-20 per la Fortitudo, viene chiamato un time-out tecnico dalla squadra in vantaggio;
-Time out Virtus, entrano sul parquet un gruppo di cheerleaders;
-Sorpasso Fortitudo che si porta sul +2;
-Massimo vantaggio Virtus che va a +5;
-Inizia il secondo quarto
con la palla nelle mani di Moretti, possesso palla Virtus;
Fanno il loro ingresso in campo un gruppo di quattro ragazzi che deliziano il pubblico con giocate mozzafiato, palleggi e schiacciate da capogiro.
-Finisce il primo quarto Fortitudo Bologna 12-13 Virtus Bologna. Molte emozioni ma pochi canestri;
-Dopo 5 minuti di gioco il risultato è di 4-4, molti errori sottocanestro, la poca condizione fisica e l’età per tanti giocatori  si fa sentire;
-I primi due punti del match sono della Virtus;
Inizia la partita con Fucka che vince la palla a due;
Inizia l’evento con un grande ritorno, Dan Peterson prende la parola e annuncia le due squadre con i rispettivi staff. Boato del Paladozza per Carlton Myers.
Ritorna a Bologna il grande Carlton Myers, non sarà in campo ma non è voluto mancare a questo indimenticabile momento.
Sta per iniziare l’Old Star Game 2017 di Bologna. SuperNews vi racconterà tutto l’evento in diretta con gli aggiornamenti della partita e delle varie esibizioni che saranno presenti al Paladozza di Bologna. Al palazzetto dello Sport di Piazza Azzarita sono previsti circa 3500 spettatori per una sfida dal fascino incredibile. Il ritorno dei miti, questo è lo slogan dell’Old Star Game 2017, miti del calibro di Dan Peterson e Binelli tra le fila della Virtus Bologna e Carlton Myers e Gregor Fucka tra le fila fortitudine.
A metà campo le tre maglie storiche dei due club e nel frattempo le due squadre inizia il riscaldamento, l’età avanza ma la classe resta.

 

old star

dig

Old Star Game 2017, I roster delle squadre

Virtus Old Star: Roberto Brunamonti, Claudio Coldebella, Paolo Moretti, Hugo Sconochini, Alessandro Abbio. Augusto Binelli, Flavio Carera, Alessandro Frosini, Marco Tirel, Fabrizio Ambrassa,Romboli, Radoslav Nesterovic. In panchina con Alberto Bucci, Tonino Zorzi, Giordano Consolini, Silvano Piazza, Amato, Dan Peterson, Gigi Serafini, Renato Albonico, Loris Benelli, Pietro Generali, Massimo Antonelli, Marco Bonamico.
Fortitudo Old Star: Corrado Fumagalli, Vincenzo Esposito, Nino Pellacani, Andrea Dallamora, Franco Ferroni, Teoman Alibegovic, Massimiliano Aldi, Stefano Vidili, Roberto Casoli, Stefano Attruia, Claudio Pilutti, Alessandro De Pol, Massimo Ruggeri, Gregor Fucka, David Rivers, Carlton Myers, Giacomo Galanda, Gianluca Basile, Davide Lamma. In panchina con Carlo Recalcati ci saranno Santi Puglisi, Mauro Di Vincenzo, Stefano Quadrelli, Abele Ferrarini, Lino Bruni, Franz Arrigoni, Maurizio Gualco e Marco Calamai.

  •   
  •  
  •  
  •