Risultati Champions League: Napoli, Siviglia e Olympiakos alla fase a gironi (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui


Risultati Champions League – In serata, calcio d’inizio alle 20.45, in diretta quattro incontri.

Tantissime emozioni e grande spettacolo in Kazakistan, con l’Astana che ha battuto il Celtic 4-3 senza però strappare il pass per la fase a gironi della Champions League 2017/18. Sono gli uomini di Brendan Rodgers a qualificarsi grazie al 5-0 dell’andata a Celtic Park: per gli scozzesi, quest’oggi in gol Scott Sinclair, Olivier Ntcham e Leigh Griffiths.

All’Allianz Riviera di Nizza, il Napoli ribadisce la sua superiorità e, grazie ai gol di Callejón e Insigne, raggiunge Juventus e Roma nella competizione più importante d’Europa.
Passano il turno anche Siviglia (2-2 casalingo contro l’Istanbul Basaksehir, che ha colpito un palo in pieno recupero) e Maribor, per la terza volta nella storia ai gironi di Champions League grazie all’1-0 sugli israeliani dell’Hapoel Beer Sheva. A Rijeka, vince l’Olympiakos grazie all’ex giocatore della Fiorentina Marko Marin.

https://www.youtube.com/watch?v=i9T3zI9w8I8

Nizza (Fra) – Napoli (Ita) 0-2 (48′ Callejón, 89′ Insigne) [totale: 0-4]
90+2′ – IL NAPOLI CENTRA I GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE! Due a zero all’Allianz Riviera per gli uomini di Maurizio Sarri.
90′ –
Lees-Melou colpisce la traversa! Annunciati due minuti di recupero.
89′ – LORENZO INSIGNE!
Raddoppia il Napoli allo scadere con Insigne che sfrutta un assist di Ghoulam.
85′ – Ammonito Koulibaly: fallo su Saint-Maximin e proteste. Entra in campo Diawara per Jorginho.
84′ –
Conclusione potente ma centrale da parte di Mertens.
77′ – Balotelli esce dal campo tra i fischi, dentro Knepe Ganago.
74′ –
Sugli sviluppi di un corner, Jorginho calcia al volo ma non impensierisce Cardinale.
64′ –
Match point non sfruttato da Insigne che si fa neutralizzare un tentativo di pallonetto da Cardinale.
62′ – Entra Zielinski al posto di Marek Hamsik.
55′ –
Saint-Maximin si fa vedere per due volte in pochi secondi dalle parti di Reina.
49′ –
Fucilata di Mertens, Cardinale si salva.
48′ – PASSA IL NAPOLI!!! JOSÉ MARIA CALLEJÓN!
Gli azzurri recuperano palla con Insigne poi, nel prosieguo dell’azione, Hamsik serve Callejon che batte Cardinale!
21.49 – Iniziata la ripresa.
45+1′ – TERMINA IL PRIMO TEMPO! Allo scadere, grande chance per Callejon che mette fuori col mancino.
41′ –
Ripartenza in velocità per il Napoli, servito Hysaj che si allunga troppo il pallone e lo regala a Cardinale.
40′ –
Balotelli dribbla Koulibaly poi viene fermato da Insigne.
32′ –
Mario Balotelli resta a terra dopo un contrasto con Koulibaly.
30′ –
Koulibaly prova dalla distanza.
27′ –
Napoli ancora pericoloso con Lorenzo Insigne. Il suo tiro è deviato in corner da Dante.
21′ –
Mertens salta Dante, calcia col destro ma il pallone finisce alto.
20′ –
Incredibile occasione da gol per gli ospiti sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
19′ –
Dante colpisce Mertens con una gomitata, punizione per il Napoli.
14′ –
Dries Mertens approfitta di un errore della difesa francese, calcia da distanza ravvicinata ma trova la respinta di Cardinale.
11′ –
Insigne cerca il tiro a giro col destro ma non trova la porta. Si lamenta Mertens: il belga voleva essere servito al centro dell’area.
7′ – Fallo di Seri su Mertens: Skomina ammonisce il giocatore rossonero.
Protesta Mario Balotelli, graziato dal direttore di gara.
5′ –
La prima conclusione del Nizza porta la firma di Wesley Sneijder: blocca Reina.
20.46 – INIZIATA NIZZA-NAPOLI!
19.42 – FORMAZIONE UFFICIALE NIZZA (4-2-3-1): 
Cardinale; Jallet, Le Marchand, Dante, Souquet; Seri, Tameze; Saint-Maximin, Sneijder, Walter; Balotelli.
19.40 – FORMAZIONE UFFICIALE NAPOLI (4-3-3):
Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Insigne, Mertens, Callejon.
11.05 – Per Nizza-Napoli è stato scelto un arbitro di importanza mondiale: lo sloveno Damir Skomina, che pochi mesi fa ha diretto la finale di Europa League, Ajax-Manchester United. Il 41enne di Capodistria sarà coadiuvato dagli assistenti Praprotnik e Vukan. Addizionali Jug e Vincic; quarto uomo Klancnik.
10.55 – Un ultimo sforzo è richiesto a Lorenzo Insigne e compagni per centrare la qualificazione ai gironi di Champions League. All’Allianz Riviera di Nizza, gli uomini di Maurizio Sarri hanno a disposizione qualsiasi risultato, eccetto le sconfitte con 2 (nel caso ci saranno i supplementari) o 3/+ gol di scarto (eliminazione).

Leggi anche:  Fiorentina-Inter: quella volta che....Borgonovo decide la gara a tempo scaduto

https://www.youtube.com/watch?v=L7OzOQhNQ3c

Siviglia (Esp) – Istanbul Basaksehir (Tur) 2-2 (17′ Elia (I), 52′ Escudero (S), 75′ Ben Yedder (S), 83′ Visca (I)) [totale: 4-3]
90+5′ – SIVIGLIA AI GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE, MA CHE SOFFERENZA! L’Istanbul Basaksehir pareggia in Spagna ma a causa della sconfitta dell’andata esce di scena.
90′ – PALO!!! INCREDIBILE!!!
Turchi ad un millimetro dal gol del 2-3!
89′ – Ammonito Lenglet.
Punizione dal limite dell’area a favore dell’Istanbul Basaksehir.
83′ – LA RIAPRE VISCA!!
I turchi si fanno vedere dalle parti di Sergio Rico con Napoleoni che serve Visca, il quale batte il portiere del Siviglia da distanza ravvicinata.
75′ – BEN YEDDER, COME ALL’ANDATA!
Si complica l’avventura dell’Istanbul Basaksehir, 2-1 Siviglia. Nolito crea, Ben Yedder realizza: nulla da fare per Babacan.
67′ –
N’Zonzi!!! Occasione d’oro sui piedi del 28enne francese che spedisce il pallone fuori alla destra di Babacan.
52′ – HA PAREGGIATO IL SIVIGLIA!
Escudero chiude una grande azione con un colpo di testa che batte Babacan.
48′ –
Partito all’attacco il Siviglia alla ricerca del gol del pareggio.
21.47 – Iniziato il secondo tempo.
45+2′ – TERMINA IL PRIMO TEMPO. Istanbul Basaksehir sorprendentemente in vantaggio sul Siviglia: in gol l’ex juventino Eljero Elia.
37′ –
Elia colpisce il pallone con la mano e regala una punizione al Siviglia da zona invitante.
36′ –
Attacca il Siviglia ma i turchi non si scompongono e reggono in fase difensiva.
17′ – ISTANBUL BASAKSEHIR IN VANTAGGIO!
Ha segnato Elia nel momento migliore del Siviglia, clamoroso! Ottimo traversone di Caicara per l’ex Juventus che ha trafitto Sergio Rico.
13′ –
Il Siviglia ha colpito un palo pochi istanti fa con Mercado.
8′ –
Dominano i padroni di casa in questa prima fase del match.
4′ –
Correa e Ben Yedder subito pericolosi dalle parti di Babacan.
20.44 – PARTITI!

19.54 – FORMAZIONE UFFICIALE SIVIGLIA (4-3-3): Rico; Mercado, Pareja, Lenglet, Escudero; N’Zonzi, Pizarro, Banega; Navas, Ben Yedder, Correa.
19.53 – FORMAZIONE UFFICIALE ISTANBUL BASAKSEHIR (4-2-3-1): Babacan; Caicara, Attamah, Epureanu, Clichy; Tekdemir, Belozoglu; Visca, Mossoró, Elia; Adebayor.
11.05 – Per Siviglia-Istanbul Basaksehir è stato designato lo scozzese Collum; assistenti McGeachie e Connor; addizionali Madden e Beaton.
11.00 – La vittoria dell’andata non tiene completamente tranquilli gli uomini di Eduardo Berizzo che, con un gol, metterebbero comunque al sicuro la qualificazione alla fase a gironi di Champions League.
10.55 – Una delle partite più interessanti della serata è quella che andrà in scena alle 20.45 fra Siviglia e Istanbul Basaksehir, con gli spagnoli che lo scorso mercoledì sono stati gli unici capaci di vincere in trasferta, per altro in un campo difficile come quello turco.

https://www.youtube.com/watch?v=h1_1sm6vx18

Rijeka (Cro) – Olympiakos (Gre) 0-1 (25′ Marin) [totale: 1-3]
90+4′ – FESTA GRECA A RIJEKA! L’Olympiakos vince in trasferta grazie al gol di Marko Marin ed accede ai gironi di Champions League.
85′ –
Heber sfiora l’incrocio dei pali con un’ottima conclusione.
79′ –
Errore clamoroso di Matei che, trovatosi solo davanti al portiere, mette fuori! Occasione immensa per il Rijeka.
73′ –
Males ci prova addirittura da centrocampo ma non ha alcun problema Kapino, che fa suo il pallone.
58′ –
Gorgon calcia sull’esterno della rete. Il Rijeka insiste in attacco.
55′ –
Bradaric conclude da oltre trenta metri, pallone in curva.
21.48 – Iniziato il secondo tempo.
45+2′ – FINE PRIMO TEMPO. Ospiti in vantaggio per 1-0!
34′ –
Netta superiorità territoriale dei greci, nuovamente ad un passo dallo 0-2.
32′ –
Palo!! Olympiakos vicino al raddoppio.
31′ –
Ancora Marin pericoloso: Sluga mette in corner.
25′ – L’OLYMPIAKOS È AVANTI, QUALIFICAZIONE AD UN PASSO!
Marko Marin porta i greci in vantaggio: grande assist di Odjidja-Ofoe per il compagno che supera Sluga con una comoda conclusione.
14′ –
Misic conclude col sinistro, Vukovic salva sulla linea.
10′ –
Punizione di Misic che diventa facile preda di Kapino. Si rimane sullo 0-0.
9′ – Ammonito Romao.
20.46 – SI COMINCIA!
19.47 – FORMAZIONE UFFICIALE RIJEKA (4-2-3-1):
Sluga; Vesovic, Zuparic, Elez, Martic; Males, Bradaric; Heber, Misic, Gorgon; Gavranovic.
19.45 – FORMAZIONE UFFICIALE OLYMPIAKOS (4-2-3-1): Kapino; Elabdellaoui, Retsos, Vukovic, Koutris; Romao, Gillet; Carcela, Odjidja-Ofoe, Marin; Ben Nabouhane.
11.00 – Allo Stadion HNK di Rijeka, arbitrerà la partita l’olandese Danny Makkelie, coadiuvato da Diks e Steegstra.
10.55 – Compito molto difficile per i croati del Rijeka, obbligati a vincere dopo la battuta d’arresto dello scorso mercoledì quando, avanti per 1-0, hanno subito due gol dai greci dell’Olympiakos. I padroni di casa dovranno fare a meno di Zuta, espulso per doppia ammonizione nel match d’andata.

Leggi anche:  Serie A, Sampdoria-Napoli: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

https://www.youtube.com/watch?v=wS_0EuU_w90

Maribor (Slo) – Hapoel Beer Sheva (Isr) 1-0 (15′ Viler) [totale: 2-2]
90+4′ – FISCHIO FINALE! Il Maribor centra i gironi di Champions League per la terza volta nella storia! Decisivo il gol di Viler al 15′.
90′ – Quattro minuti di recupero.
89′ –
Jasmin Handanovic salva il risultato su colpo di testa di Nwakaeme.
73′ –
Risultato fermo sull’uno a zero per il Maribor.
48′ –
Grandissima occasione capitata sui piedi di Tavares, uno dei migliori marcatori nella storia dei preliminari delle competizioni UEFA. 
45′ – Ohana entra al posto di Elhamed nell’Hapoel Beer Sheva.
21.45 – INIZIA LA RIPRESA!
45′ – FINE PRIMO TEMPO. Maribor in vantaggio grazie al gol di Viler.
43′ –
Calcio di punizione di Ahmedi che crea qualche problema ad Haimov. Si salva l’Hapoel Beer Sheva grazie ad un fatto in attacco.
18′ –
Ahmedi vicino al gol del raddoppio con un sinistro che termina di poco a lato.
15′ – VANTAGGIO MARIBOR!
Viler calcia al volo col sinistro, Haimov non può nulla sulla conclusione del giocatore avversario.
12′ –
L’Hapoel Beer Sheva prova a farsi vedere nell’area avversaria.
10′ – Cartellino giallo per Viler: fallo ai danni di Melikson.
20.45 – INIZIATO IL MATCH.
19.51 – FORMAZIONE UFFICIALE MARIBOR (4-2-3-1):
J. Handanovic; Milec, Suler, Rajcevic, Viler; Kabha, Vrhovec; Bohar, Ahmedi, Bajde; Tavares.
19.50 – FORMAZIONE UFFICIALE HAPOEL BEER SHEVA (5-3-2):
Haimov; Bitton, Taha, Elhamed, Tzedek, Korhut; Melikson, Radi, Ogu; Ghadir, Nwakaeme.
11.00 – Sestetto arbitrale tutto italiano: dirigerà l’incontro Gianluca Rocchi, coadiuvato da Tonolini e Di Liberatore. Addizionali Valeri e Doveri; quarto uomo Giallatini.
10.50 – Allo Stadion Ljudski vrt di Maribor, i padroni di casa sono chiamati a ribaltare l’1-2 dell’andata contro gli israeliani dell’Hapoel Beer Sheva, avversari dell’Inter nella scorsa edizione dell’Europa League.

https://www.youtube.com/watch?v=NCqAQsZgDUw

Astana (Kaz) – Celtic (Sco) 4-3 (26′ aut. Ajer (A), 34′ Sinclair (C), 48′ Muzhikov (A), 49’/69′ Twumasi (A), 80′ Ntcham (C), 90′ Griffiths (C)) [totale: 4-8]
90+5′ – FINISCE QUI!
Nonostante la vittoria, l’Astana saluta la Champions League 2017/18: è il Celtic a qualificarsi per la fase a gironi.
90+3′ – Ammonito Grahovac.
90+1′ –
Si giocherà fino al minuto 95.
90′ – LEIGH GRIFFITHS!
Il Celtic trova il terzo gol della serata allo scadere, destro potente che si insacca alle spalle di Eric.
84′ – Esce Beysebekov dopo un contatto durissimo testa contro testa con Tierney. Entra Tagybergen.
82′ – Ammonito Dmitri Shomko.
80′ – IL CELTIC CHIUDE I CONTI!
Destro vincente di Olivier Ntcham per il secondo gol degli scozzesi.
76′ –
Twumasi si divora una chance incredibile: col destro spedisce la palla in curva.
73′ –
Scatenato Twumasi, Gordon si salva in calcio d’angolo. Servono tre gol per l’impresa.
71′ – Ammonito Postnikov.
69′ – PATRICK TWUMASI, POKER ASTANA!
Clamoroso all’Astana Arena, da un rilancio del portiere Eric per Kabananga nasce un’altra azione offensiva per i kazaki che trovano il gol con Twumasi: doppietta!
65′ – Brendan Rodgers toglie anche Scott Sinclair. Ingresso in campo per Stuart Armstrong.
57′ – Doppio cambio nel Celtic: Rogic per McGregor, Ralston per Forrest.
54′ –
Kabananga ad un passo dal poker!
49′ – E SONO TRE!
Patrick Twumasi!! Colpo di testa comodo per il n.23 dei kazaki, Celtic in grandissima difficoltà.
48′ – ASTANA ANCORA AVANTI!
Ha segnato Muzhikov, bravo ad approfittare di una svista difensiva del Celtic e a superare Gordon col mancino. 
45′ – Secondo cambio nell’Astana: entra Beysebekov, fuori Tomasov.
18.33 – COMINCIA IL SECONDO TEMPO DI ASTANA-CELTIC.
45+2′ – Finisce la prima frazione, Astana-Celtic 1-1: all’autogol di Ajer ha rimediato Scott Sinclair.
45′ –
Due minuti di recupero.
43′ –
Assalto dell’Astana in questo finale di primo tempo. Poco fa un grande intervento di Gordon a salvare il risultato.
34′ – GOL FENOMENALE, PAREGGIO CELTIC!!!
Scott Sinclair rimette in parità il punteggio con un destro a giro strepitoso che trafigge Eric.
28′ –
Prova subito a replicare il Celtic con Sinclair: ottimo intervento di Eric.
26′ – VANTAGGIO ASTANA!
Shomko calcia verso la porta e trova la deviazione decisiva di Ajer, che involontariamente cambia la traiettoria del tiro e beffa Gordon.
16′ –
Sinistro di Sinclair murato da Postnikov! Che occasione per il Celtic!
13′ – Kleinheisler non ce la fa a proseguire e lascia il campo per infortunio. Al suo posto entra Srdjan Grahovac.
9′ –
Problema al ginocchio sinistro per Kleinheisler: gioco fermo.
8′ –
Cross di Tierney, stacca di testa Forrest che non riesce a sorprendere il portiere dell’Astana.
17.30 – È INIZIATA LA PARTITA!
17.27 –
Squadre in campo: è il momento dell’inno della Champions League!
17.10 – FORMAZIONE UFFICIALE ASTANA (4-4-2):
Eric; Shitov, Postnikov, Anicic, Shomko; Twumasi, Maevski, Kleinheisler, Tomasov; Muzhikov, Kabananga.
17.00 – FORMAZIONE UFFICIALE CELTIC (4-3-2-1):
Gordon; Lustig, Bitton, Ajer, Tierney; Ntcham, Brown, McGregor; Forrest, Sinclair; Griffiths.
11.00 – In virtù del fuso orario (+4 ore rispetto all’Italia), il match inizierà alle 17.30: arbitrerà il ceco Pavel Královec, coadiuvato da Slyško e Nadvornik.
10.45 –
Gita fuori porta all’Astana Arena per gli scozzesi del Celtic, già qualificati alla fase a gironi di Champions League 2017/18 grazie al 5-0 dell’andata. Ai kazaki servirà vincere 6-0 davanti al proprio pubblico: se non è una mission impossible, poco ci manca…

Leggi anche:  LIVE Sonego-Rune, risultato in tempo reale Atp Metz 2021: inizio ore 18.00

Risultati Champions League – Tutte le emozioni della UCL 2017/18 in diretta su SuperNews a partire dalle 17.30

  •   
  •  
  •  
  •