US Open 2017, Rafael Nadal batte Dusan Lajovic in tre set. Affronterà Daniel o Paul al secondo turno

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

Rafael Nadal
Rafael Nadal ha superato il primo ostacolo agli US Open 2017. Lo spagnolo, n.1 del ranking mondiale e prima testa di serie nell’ultimo appuntamento Slam della stagione, ha superato il serbo Dusan Lajovic col punteggio di 7-6(6) 6-2 6-2 in due ore e 16 minuti, centrando per la tredicesima volta su tredici apparizioni almeno il secondo turno a Flushing Meadows.

Dopo una partenza a rilento, lo spagnolo è entrato a pieno nei ritmi della partita dal decimo gioco del primo set, riuscendo poi a portare a casa il tiebreak per otto punti a sei e successivamente i due restanti parziali con un duplice 6-2.

Al secondo turno incontrerà il vincente della sfida tra il giapponese Taro Daniel e l’americano Tommy Paul, nemmeno scesi in campo quest’oggi a causa della pioggia incessante che ha costretto gli organizzatori a cancellare l’intero programma di giornata.

Rafael Nadal b. Dusan Lajovic 7-6(6) 6-2 6-2
US Open 2017 – Primo turno

TERZO SET
6-2 – GIOCO, PARTITA & INCONTRO NADAL! Il numero uno al mondo batte Dusan Lajovic in tre set ed accede al secondo turno, dove troverà Taro Daniel o Tommy Paul.
5-2 –
Lajovic prova ad allungare il match. Nadal va a servire per approdare al secondo turno.
5-1 –
Nadal tiene il servizio; ottimo game giocato dal n.1 ATP.
4-1 – DOPPIO BREAK NADAL!
Lo spagnolo prende le distanze e si avvia verso il successo.
3-1 –
Qualche difficoltà di troppo per Nadal, costretto ad annullare tre chance del controbreak prima di vincere il game ai vantaggi.
2-1 –
Lajovic si sblocca tenendo la battuta a quindici.
2-0 –
Nadal conferma il break, due a zero.
1-0 – BREAK NADAL!
Lajovic parte male anche nel terzo set, Nadal ne approfitta e si porta avanti fin da subito.

Leggi anche:  Fiorentina - Inter 1 - 3, i nerazzurri tornano primi in classifica

SECONDO SET
6-2 – SECONDO SET NADAL! Lo spagnolo chiude con l’ace; secondo parziale durato 35′.
5-2 – Replica Lajovic. Nadal servirà per il set dopo il cambio di campo.
5-1 –
Nadal tiene la battuta a quindici.
4-1 – BREAK NADAL!
Quattro break in cinque games nel secondo set; Nadal torna avanti con netto margine.
3-1 – BREAK LAJOVIC!
Il serbo torna a spingere, Nadal non contiene le sue accelerazioni e perde uno dei due break di vantaggio.
3-0 – DOPPIO BREAK NADAL!
Lajovic mette fuori un rovescio ed ora è sotto di due break.
2-0 –
Tanti errori da parte del serbo; tenere il servizio è una formalità per Nadal.
1-0 – BREAK NADAL!
Ottimo inizio del maiorchino che toglie la battuta a Lajovic.

PRIMO SET
7-6 – SET NADAL! Lo spagnolo conquista il tiebreak per otto punti a sei e si aggiudica la prima frazione.
6-6 –
Lajovic tiene il servizio ai vantaggi ed allunga il primo set al tiebreak.
6-5 –
Nadal vince dieci degli ultimi undici punti e si porta avanti nel punteggio.
5-5 – CONTROBREAK NADAL!
Lajovic si scompone al momento di servire per la conquista del primo set, perde il servizio a zero e rimette in carreggiata il suo avversario.
4-5 –
Nadal si salva ai vantaggi. 
3-5 –
Lajovic rimonta da 15-30.
3-4 –
Nessun problema per lo spagnolo in questo settimo game.
2-4 –
A trenta Lajovic; altro turno di servizio ben amministrato da parte del n.84 ATP.
2-3 –
Nadal cancella una palla del doppio break e con due aces consecutivi rimane in scia nel primo set.
1-3 –
Il serbo tiene a zero e conferma il break ottenuto nel terzo game.
1-2 – BREAK LAJOVIC!
Nadal recupera da 0-40 a 30-40, poi mette lungo un dritto e cede la battuta.
1-1 –
Lajovic chiude il game con un ace e pareggia i conti.
1-0 –
Nadal tiene a zero nel primo gioco dell’incontro.

Leggi anche:  Jasmine Paolini vince il suo primo titolo WTA

20.50 – Comincia il match; Nadal alla battuta.
20.42 –
Lo spagnolo ha vinto il sorteggio ed inizierà la partita al servizio.
20.38 –
Entrano in campo Rafael Nadal e Dusan Lajovic.
20.20 –
Giornata di pioggia a New York. Si gioca col tetto chiuso sull’Arthur Ashe Stadium, dove Naomi Osaka ha appena sconfitto Angelique Kerber in due set (6-3 6-1).
17.00 –
L’avventura di Rafael Nadal a Flushing Meadows inizia contro il serbo Dusan Lajovic, 27enne n.84 ATP con un passato da Top-60 nell’ottobre del 2014. Il maiorchino, almeno sulla carta, dovrebbe avere vita facile. La partita inizierà attorno alle 20.30 italiane sull’Arthur Ashe Stadium.

Tra Rafael Nadal e Dusan Lajovic c’è un precedente che parla chiaro: al Roland Garros del 2014, lo spagnolo si impose con un severissimo 6-1 6-2 6-1 agli ottavi di finale. I due giocatori non si affrontano da tre anni e non hanno mai giocato uno contro l’altro sulle superfici veloci, ma è lo spagnolo l’assoluto favorito per la vittoria.

HEAD TO HEAD – Rafael Nadal vs Dusan Lajovic 1-0:
2014 – Roland Garros R16 – Nadal b. Lajovic 6-1 6-2 6-1

Leggi anche:  Jasmine Paolini vince il suo primo titolo WTA

Curiosità su Rafael Nadal:
– Cerca la vittoria n.419 in carriera sul cemento.
– Non gioca un match ufficiale sul cemento contro un avversario serbo dal torneo di Shanghai dello scorso anno (perse in due set da Viktor Troicki).
– E’ dal 2015 che non batte un giocatore serbo che non sia Novak Djokovic in un torneo del circuito ATP. Sull’erba di Stoccarda sconfisse Viktor Troicki in finale per 7-6(3) 6-3.
– Ha un bilancio di 428 vittorie e 54 sconfitte contro tennisti posizionati oltre il 50° posto del ranking mondiale. Tutti ricorderanno la sua recente battuta d’arresto a Montreal contro Denis Shapovalov, allora n.143 ATP.

Curiosità su Dusan Lajovic:
– Non ha mai battuto un Top-20. Il giocatore con classifica più alta sconfitto da Lajovic è stato Feliciano Lopez (allora n.34 del mondo) al primo turno del Masters 1000 di Indian Wells di quest’anno.
– Non ha mai vinto un torneo ATP. Nel suo palmares spiccano cinque successi Challenger (l’ultimo ottenuto a Bastad pochi mesi fa).
– Ha vinto 95 partite in carriera sul cemento. Per l’appuntamento con il 96° successo è molto probabile che debba aspettare il prossimo torneo.
– In carriera ha vinto quattro incontri contro giocatori spagnoli sul cemento: l’ultima vittoria l’ha ottenuta nel marzo scorso ad Indian Wells contro Feliciano Lopez.
– Cerca il ventesimo trionfo in carriera contro un tennista iberico. Nel recente torneo di Winston-Salem ha racimolato sette games contro Bautista Agut al primo turno.

  •   
  •  
  •  
  •