Austria-Vienna-Milan 1-5, tripletta di Andrè Silva e i rossoneri volano in Europa League (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui


All’Ernst Happel Stadion il Milan con una cinquina liquida l’Austria Vienna nella prima partita della fase ai gironi di Europa League. Splendido Andrè Silva che segna tre reti, anche se ad iniziare la goleada è Calhanoglu, autore anche di due assist. Infine nel secondo tempo Suso segna un gran bel gol da fuori area. Sempre nella ripresa l’Austria Vienna accorcia inutilmente le distanze con il gol della bandiera di Borkovic.

90’+3′- L’arbitro determina la fine dell’incontro con il triplice fischio.
90’+1- 
Bonaventura ci prova con un tiro, ma non c’erano grosse speranze di superare la difesa avversaria che blocca bene.
88′-
L’arbitro determina tre minuti di recupero.
86′-
Esce Burkovic ed entra Gluhahovic.
84′-
Il Milan fa mielina. Sembra pagato del risultato la squadra di Montella.
81′-
Suso tira in porta ma non la centra per segnare.
78′-
Abate calcia il pallone in area ma la difesa avversaria riesce ad intercettare il passaggio.
75′-
Esce Romagnoli ed entra Musacchio.
72′-
Tiro di Suso di poco a lato. Sfiora la doppietta il giocatore del Milan.
69′-
Entra De Paula al posto di Lee.
66′-
Calhanoglu ha servito Luca Antonelli con un tocco sopra la linea difensiva. La palla è stata intercettata da un veloce intervento da uno degli avversari.
63′-
GOOOLLLL!!!! Suso che fa partire un tiro da fuori area che va in porta.
60′-
Entra Suso per Kalinic.
56′-
Kadiri fa un intervento duro e l’arbitro lo richiama per fallo.
55′-
GOOOLLL!!!! 1-4 Milan. Kessie assist per Andrè Silva che trafigge Handzikic.
54′-
Zapata allontana un pallone di Pires che aveva dribblato Donnarumma e stava per tirare in porta.
54′-
Kalinic riceve un passaggio millimetrico in area e calcia forte ma alle stelle.
52′-
Andre Silva spara dalla lunga distanza ma il pallone è fermato da un difensore.
49′-
Bonucci lancia lungo per Andre Silva che addomestica il pallone con un bel controllo.
47′-
GOOOLLLL!!! 1-3 Austria Vienna con Borkovic di testa su cross da corner.
45′-
Iniziata la ripresa.

Leggi anche:  FC Schalke 04 - Bayern Monaco: 0 - 4, i bavaresi calano il poker e allungano in vetta

SECONDO TEMPO

45’+1′- L’arbitro fischia la fine del primo tempo.
44′-
Ci sarà solo un minuto di recupero.
42′-
Abate è entrato con troppa decisione ed è punizione per gli austriaci.
40′-
Abate commette un brutto intervento. L’arbitro lo vede e fischia immediatamente.
38′-
Ammonito Kessie.
35′-
Punizione di Calhanoglu che va di poco a lato.
34′-
Un altro tentativo di inviare rapidamente la palla oltre la difesa da parte di Lee  è stato scongiurato e spazzato via.
32′-
Leonardo Bonucci gioca uno splendido pallone lungo per Kalinic che non riesce però a superare l’avversario e l’azione sfuma.
30′-
Pallone che viene allontanato dopo che Pires ha provato a superare un avversario.
28′-
Punizione dalla distanza mal eseguita. Calhanoglu  ha provato a metterla in mezzo all’area ma ha calciato male e la palla è volata fuori.
25′-
Kadiri commette un fallo pericoloso per recuperare palla. L’arbitro fischia fallo.
22′-
Kalinic di poco a lato. Milan sfiora quarto gol.
19′-
GOOOOLLL!!! 0-3 Milan. Andrè Silva doppietta con una progressione su assist di Calhanoglu entra in area e batte Handzikic.
17′-
Punizione di Holzhauser la prende Monschein ma Donnarumma attento la mette in angolo.
15′-
Andre Silva ancora un tiro ma per un poco non riesce a segnare.
10′-
GOOOOLLLL!!! 0-2 Milan. Calahnoglu ruba pallone a centrocampo e passa a Andres Silva che segna il gol del 2-0.
7′-
GOOOOLLLL!!!! Calhanoglu 0-1 Milan grazie a una progressione del turco che scambia con Kalinic e poi con un sinistro riesce a segnare il gol del vantaggio per il Milan.
4′-
Kalinic di poco a lato il suo tiro.
2′-
Calhanoglu su calcio d’angolo tira in area e per un po’ non segna, ma la palla va di poco fuori.
1′-
Iniziato il match

Leggi anche:  Serie A femminile: la Juventus chiama, il Milan risponde

18:53- FORMAZIONE UFFICIALE AUSTRIA VIENNA (4-1-4): Handzikic-Klein-Kadiri-Westermann-Martschinko-Serbest-Tajouri-Holzhauer-Prokop-Pires-Monschein. All. Frink
18:52- FORMAZIONE UFFICIALE MILAN (3-5-2):
Donnarumma-Musacchio-Bonucci-Romagnoli-Abate-Kessiè-Biglia-Calhanoglu-Antonelli-Andrè Silva-Kalinic. All. Montella

18:50- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Austria Vienna-Milan. Tra poco scoprirermo le scelte dei due allenatori Frink e Montella.

18:02- PROBABILE FORMAZIONE AUSTRIA VIENNA (4-1-4): Handzikic-De Paula-Kadiri-Westermann-Martschinko-Serbest-Tajouri-Holzhauer-Prokop-Pires-Monschein. All. Frink
18:00- PROBABILE FORMAZIONE MILAN (3-5-2): Donnarumma-Musacchio-Bonucci-Romagnoli-Abate-Kessiè-Biglia-Bonaventura-Rodriguez-Andrè Silva-Kalinic. All. Montella

Esordio del Milan in Europa League trapoche ore contro l’Austria Vienna. Montella cambia modulo dopo la batosta subita a Roma contro la Lazio.  Si passa al 3-5-2 con Kalinic e Andrè Silva in attacco. Kalinic entrerà di nuovo all’Ernst Happel Stadion a distanza di oltre 9 anni dalla sua prima (e unica) volta, l’8 giugno 2008. Allora era un ragazzo di talento, alla seconda convocazione della sua carriera con la nazionale: rimase in panchina tutto il match che la Croazia vinse 1-0 grazie a una rete su rigore di Modric. Oggi invece l’ex viola calpesterà di nuovo l’erba dello stadio costruito a poche decine di metri dal Danubio. Finora entrambi gli attaccanti hanno giocato poco perchè Montella si fidava molto del giovane Cutrone. Nel 3-5-2 del Milan c’è anche Romagnoli che giocherà con Musacchio o Zapata e Bonucci nella difesa a tre.

Leggi anche:  Diretta Elche - Barcellona: 0 - 2, i blaugrana vincono senza Messi

Thorsten Fink opterà per un 4-3-3 che in fase di non possesso diventa un più abbottonato 4-1-4-1. In porta ci sarà Hadzlkic con Klein e Thomas Salamon sulle corsie laterali mentre al centro troveremo il duo formato da Westermann e Kadiri. A centrocampo confermato Holzhauser davanti alla difesa mentre ai lati giocheranno Lee e Prokop. Il terminale offensivo sarà Friesenbichler con Tajourl e Pires che avranno il compito di colpire dagli esterni.

  •   
  •  
  •  
  •