Juventus-Chievo 3-0: video e highlights della vittoria bianconera allo Stadium

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

 

Dybala, decisivo in Genoa-Juventus

Termina 3-0 per la Juventus il match dell’Allianz Stadium. Decide prima un autorete di Hetemaj, poi nel secondo tempo la coppia Higuain-Dybala. Prima l’argentino segna il suo secondo gol stagionale e poi la Joya che cambia l’andamento della partita con il suo ingresso. Bianconeri al momento da soli in testa alla classifica con 9 punti.

90’+3′ Benatia ferma Birsa e l’arbitro poi fischia la fine dell’incontro.
90′-
Higuain centrale tira ma la palla va tra le braccia di Sorrentino.
88′-
Saranno tre i minuti di recupero.
86′-
Higuain per Dybala con Pjanic avanzano ma vengono fermati dalla retroguardia del Chievo.
84′-
Entra Betancur per Mandzukic.
81′-
GOOOOLLLLL!!!! Dybala che scarta tutta la difesa del Chievo e insacca senza problemi alle spalle di Sorrentino.
79′-
Ammonito Matuidi per doppio fallo.
76′-
Cross di Birsa per Pellissier che non riesce a colpire il pallone perchè va di poco fuori.
76′-
Tiro di Rigoni deviato da Benatia in corner.
73′-
Esce Inglese ed entra Leris.
69′-
Tiro di Dybala con Sorrentino che gli nega il gol con una bella parata.
68′-
Dybala viene fermato dalla difesa del Chievo.
66′-
Pellissier entra al posto di Pucciarelli.

https://www.youtube.com/watch?v=uFsorV94JNk

65′- Tiro di Birsa ma è una conclusione sporca che va alta.
63′-
Punizione di Birsa che va a finire fuori.
61′-
Fuorigioco di Benatia su passaggio di Matuidi.
59′-
Gobbi anticipa Sturaro in corner.
57′-
GOOOOLLL!!! 2-0 Higuain che dopo una triangolazione tra Pjanic e Dybala arriva a lui la palla che con un tiro trafigge Sorrentino.
55′-
Tiro di Higuain che viene murato dalla difesa del Chievo.
53′-
Esce Douglas Costa ed entra Dybala.
50′-
Tiro alto di Cacciatore che non impressiona la difesa juventina.
47′-
Benatia ferma Pulciarelli ma la palla arriva a Castro che passa a Cacciatore che crossa e va in area la palla ma poi viene spazzata fuori.
45′-
Iniziata la ripresa

Leggi anche:  DIRETTA LIVE Foggia-Juve Stabia: cronaca e risultato in tempo reale

SECONDO TEMPO

45′- Terminata la prima frazione.
44′-
Non ci sarà recupero.
44′-
Cross di Cacciatore per Hetemaj ma Scenzny anticipa tutti.
42′-
Tiro debole di Pucciarelli e la palla termina tra le braccia di Scenzny.
40′-
Castro non riesce a crossare per Inglese e perde tempo e la palla che termina in rimessa dal fondo.
38′-
Tiro di Radovanovic ma la palla la spedisce di un bel po’ alta sopra la traversa.
35′-
Fuorigioco di Mandzukic dopo il filtrante di Pjanic.
32′-
Sorrentino anticipa Matuidi e lancia il pallone verso gli attaccanti del Chievo.
30′-
Benatia sotto pressione sbaglia regalando un calcio d’angolo al Chievo.
30′-
Tiro di Douglas Costa che però non vede la porta e la palla termina alta in fallo da rimessa.
28′-
Rugani la prende di testa da corner ma la palla termina di poco fuori.
27′-
Castro ferma Matuidi senza commettere rigore e allontana la palla in fallo laterale.
26′-
Tiro di Pjanic dopo un contropiede ma Sorrentino sventra in angolo.
25′-
Punizione di Radovanovic ma Szenzny para e poi Benatia mette in angolo.
22′-
Tiro-cross di Lichtensteiner la prende Sorrentino che non la trattiene e la palla finisce in corner.
20′-
Tiro di Higuain ma va di poco a lato.
16′-
GOOOLL!!! 1-0 Juventus con un autorete di Hetemaj.
13′-
Gamberini ferma Sturaro in fallo laterale.
11′-
Rugani ferma Castro prima del tiro.
9′-
Mandzukic atterrato da Cacciatore. Si riparte con punizione Juve.
7′-
Asamoah sbaglia il passaggio per Matuidi e il Chievo può ripartire.
5′-
Higuain fermato a limite dell’area di rigore da Gamberini.
3′-
Dal corner Higuain non riesce a ribattere a rete una palla invitante.
2′-
Matuidi conquista un calcio d’angolo con Cacciatore che non aveva via di uscite se non rifugiarsi in corner.
1′-
Inizia il match

Leggi anche:  LIVE Picerno ACR Messina Serie C in diretta, cronaca e risultato in tempo reale

17:25- FORMAZIONI UFFICIALI JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Benatia, Asamoah; Matuidi, Pjanic, Sturaro; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. All. Allegri
17:20- FORMAZIONI UFFICIALI CHIEVO (4-3-1-2):
Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Inglese. All. Maran

17:15- Amici di Supernews benvenuti all’incontro Juventus-Chievo. Aspettando l’ingresso in campo dei 22 giocatori, tra poco scopriremo le scelte dei due allenatori Allegri e Maran.

16:05- PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon-Rugani-Benatia-Lichtensteiner-Alex Sandro-Pjanic-Matuidi-Bernardeschi-Douglas Costa-Mandzukic-Higuain. All. Allegri
16:00- PROBABILE FORMAZIONE CHIEVO (4-3-1-2):
Sorrentino-Dainelli-Gamberini-Cacciatore-Gobbi-Castro-Radovanovic-Bastien-Birsa-Pucciarelli-Inglese. All. Maran.

 

La Juve riparte nel segno di Higuain: subito tra alle 18 contro il Chievo, poi il Barcellona, quindi un calendario fittissimo che porterà alla prossima sosta di ottobre con un totale di sette partite in 23 giorni, una ogni tre giorni. Tocca a Gonzalo, quindi, trascinare i bianconeri nel primo periodo caldo della stagione. A suon di gol, naturalmente. L’argentino si è preparato al meglio per la ripresa del campionato e per il debutto in Champions al Camp Nou contro Messi. Ha vissuto la sosta a Vinovo, non convocato dalla Seleccion, e ha trasformato la delusione per la mancata chiamata in carica ulteriore per arrivare in perfetta forma al primo tour de force.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Empoli Bologna: diretta tv e streaming DAZN o Sky?

Allegri ha a disposizione soluzioni e sta lavorando sul cambio modulo: gradualmente si arriverà al 4-3-3 o al 4-3-2-1. Proprio quest’ultimo sistema di gioco, il cosiddetto “albero di Natale” è stato provato durante la sosta e nella particella di mercoledì con il Chieri (formazione di serie D). Giocheranno a centrocampo Douglas Costa e Bernardeschi. Senza dimenticare Cuadrado e Mandzukic. Per quanto riguarda il Chievo Hetemaj sogna di nuovo un altro gol allo Stadium come il primo in serie A dello scorso anno. Rolando Maran, ha fatto lavorare ieri mattina la squadra a ranghi completi e oggi ci sarà la rifinitura a porte chiuse. I titolari stanno tutti bene, visto che lo stesso Hetemaj, che con la Finlandia non ha giocato la partita contro il Kosovo, si è allenato regolarmente e sarà quindi a disposizione. Probabile che Maran decida di insistere con lo stesso modulo (il collaudato 4-3-1-2) e lo stesso undici visto all’opera sia a Udine che contro la Lazio.

  •   
  •  
  •  
  •