Genoa-Napoli 2-3: Dries Mertens riporta gli azzurri in testa alla classifica (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

Genoa-Napoli
Il Napoli vince ancora e torna in testa alla classifica di Serie A. Gli uomini di Maurizio Sarri escono dal Ferraris di Genova con i tre punti: vittoria sofferta sul Genoa, passato in vantaggio dopo appena 4′ con Adel Taarabt ma raggiunto da Dries Mertens al 14′ con il gol dell’1-1.
Proprio il belga è riuscito a trovare la doppietta personale al 30′; nella ripresa, invece, è un autogol di Zukanovic (deviazione su cross di Mertens indirizzato a Callejon) a beffare Mattia Perin per l’1-3.
Armando Izzo, cresciuto nelle giovanili del Napoli, punisce la propria squadra del cuore al minuto 76 riaprendo la partita: sul 2-3, i ragazzi di Juric costruiscono qualche occasione importante ma non riescono a trovare il pari e sono costretti ad arrendersi dopo una buona prova di carattere e coraggio.

Le due squadre ritorneranno in campo domenica pomeriggio per l’undicesima giornata di campionato. Il Napoli sarà di scena al San Paolo con il Sassuolo, mentre il Genoa farà visita alla Spal: entrambe le partite sono in programma alle ore 15 e saranno seguite da SuperNews.

Genoa-Napoli 2-3 (4′ Taarabt, 14’/30′ Mertens, 60′ aut. Zukanovic, 76′ Izzo)
Decima giornata Serie A TIM 2017/18, Stadio Luigi Ferraris (Genova)

SECONDO TEMPO
90+3′ – FISCHIO FINALE A MARASSI! Il Napoli vince ancora e torna in testa alla classifica: 3-2 sul Genoa, uomo partita Dries Mertens.
90′ – Cambio nel Napoli: c’è spazio anche per Giaccherini, fuori Insigne!
89′ –
Perin si oppone al tiro di Hysaj e poi Lazovic allontana il pericolo! Il Napoli vuole il quarto gol!
86′ – Ammonito Rog per una trattenuta su Laxalt.
84′ – Arriva il momento di Goran Pandev. Esce Bertolacci.
82′ –
Taarabt tenta di sorprendere Reina con una sorta di pallonetto: il portiere spagnolo è attento ed in tuffo interrompe l’azione.
81′ – Sostituzione nel Napoli: Maurizio Sarri inserisce Allan al posto di Hamsik.
79′ –
Lapadula ad un passo dal gol! Lancio strepitoso di Rigoni per l’attaccante del Genoa che prova la girata al volo ma il pallone termina alto!
76′ – ACCORCIA LE DISTANZE IL GENOA!!!! GOL DI ARMANDO IZZO!
Assist di Rigoni per il colpo di testa da distanza ravvicinata del difensore rossoblu cresciuto nelle giovanili del Napoli!
74′ – Ammonito Zukanovic per un brutto fallo su Rog.
71′ – Primo cambio per il Napoli: esce Callejon, autore di una prestazione tutt’altro che impeccabile. Al suo posto c’è Marko Rog.
67′ –
Lancio lungo di Insigne, Perin esce dai pali ed anticipa l’intervento di Callejon.
63′ – Altra sostituzione: entra Lapadula al posto di Galabinov.
62′ – Cambio Genoa: dentro Omeonga, fuori Veloso.
60′ – TERZO GOL DEL NAPOLI! 
Mertens cerca di servire Callejon, ma trova la deviazione di Zukanovic che beffa il proprio portiere. 
59′ –
Callejon cade a terra all’interno dell’area, il direttore di gara lascia proseguire. Nessun giocatore del Napoli ha protestato.
56′ –
Calcio d’angolo battuto da Ghoulam, Insigne allunga di testa verso Koulibaly che però non entra in contatto col pallone e lo lascia scorrere sul fondo.
53′ –
Destro a giro di Insigne, palla out! 
52′ –
Seconda occasione della ripresa per Marek Hamsik. Lo slovacco ha calciato nuovamente fuori.
51′ –
Assedio del Napoli nella metà campo del Genoa.
49′ –
Callejon appoggia su Marek Hamsik che calcia in precario equilibrio spedendo la palla sopra la traversa.
48′ –
Tentativo dalla distanza da parte di Hysaj, niente da fare per il difensore albanese.

Leggi anche:  Inter, agente di Hakimi: “Sta bene all'Inter ed è concentrato a vincere per questa maglia”

21.51 – Iniziata la ripresa di Genoa-Napoli!

PRIMO TEMPO
45′ – Non c’è recupero a Marassi: si va negli spogliatoi con il Napoli in vantaggio per 2-1 sul Genoa. Decide la doppietta di Dries Mertens!
43′ – Missile terra-aria di Lazovic, Koulibaly devia e Reina si salva per miracolo! Il tutto è nato da un errore clamoroso di Hysaj nel tentativo di organizzare la ripartenza del Napoli.
35′ –
Zukanovic commette fallo su Zielinski. Si ripartirà con un calcio di punizione in favore del Napoli.
33′ –
Tripla occasione per il Napoli: Mertens, Hamsik e Zielinski calciano in porta nel giro di quindici secondi senza troppa fortuna. Gli azzurri sono nettamente superiori al Genoa in questa fase di partita.
30′ – STRAORDINARIO GOL DI DRIES MERTENS: NAPOLI IN VANTAGGIO!!!!
Lancio lungo di Diawara, il belga controlla ottimamente il pallone e lo piazza dove Perin non può arrivare: giocata fantastica di Dries Mertens per il secondo gol del Napoli.
28′ –
Chance da gol per il Genoa! Pepe Reina intercetta un colpo di testa di Galabinov da distanza ravvicinata!
22′ –
Diawara calcia da fuori area con l’esterno destro, ma la palla termina nettamente fuori alla sinistra del portiere.
21′ –
Ghoulam non trova compagni liberi per il passaggio e dunque pensa all’azione personale: buon tiro, ma Perin blocca la sfera!
18′ –
Chiriches vince un bel duello in velocità con Galabinov; si salva il Napoli dal tentativo del Genoa!
14′ – HA PAREGGIATO IL NAPOLI!!! DRIES MERTENS!!!!!
Punizione battuta in maniera magistrale dall’attaccante belga, partita riaperta a Marassi!
13′ –
Rossettini commette un’ingenuità su Mertens. Calcio di punizione per il Napoli da zona interessante.
11′ –
Ancora pericoloso Lorenzo Insigne, che salta Izzo poi conclude verso la porta di Perin: tiro troppo centrale, tutto facile per il portiere rossoblu!
10′ –
Forcing del Napoli alla ricerca del gol del pareggio. Spinge in particolare Hysaj dalla parte destra del campo.
7′ –
Cross di Lazovic, Callejon arriva per primo sul pallone e concede rimessa laterale al Genoa.
4′ – GENOA IN VANTAGGIO!!!!! HA SEGNATO ADEL TAARABT!
Gran destro in diagonale da parte del giocatore marocchino, nulla da fare per Reina! 
3′ –
Che occasione per il Napoli! Lorenzo Insigne va via in velocità a Rossettini e calcia a giro col destro: palla fuori di un soffio!

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la dodicesima giornata

20.48 – È iniziata Genoa-Napoli, buon divertimento!
20.46 – Viene ora osservato un minuto di silenzio in memoria della Shoah.
20.42 –
Squadre in campo! 
20.27 –
Sarà Paolo Silvio Mazzoleni della sezione AIA di Bergamo a dirigere Genoa-Napoli. Assistenti Preti e Paganessi, quarto uomo Illuzzi. Al VAR Doveri e Abbattista.
19.45 – FORMAZIONE UFFICIALE GENOA (3-4-2-1)
Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Rigoni, Taarabt; Galabinov.
19.45 – FORMAZIONE UFFICIALE NAPOLI (4-3-3)Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
19.40 –
Amici di SuperNews, buonasera e benvenuti alla diretta scritta di Genoa-Napoli!
14.20 – PROBABILE FORMAZIONE GENOA (3-5-1-1)
Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, L. Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Taarabt; Galabinov.
14.20 – PROBABILE FORMAZIONE NAPOLI (4-3-3)Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Il Napoli di Maurizio Sarri è chiamato a rispondere all’attacco dell’Inter, vittorioso ieri a San Siro sulla Sampdoria per 3-2.
Gli azzurri, reduci da un pareggio proprio con la squadra di Luciano Spalletti, affrontano il Genoa a Marassi con un solo obiettivo, quello di vincere per superare i diretti rivali in classifica. In caso di risultato negativo, Mertens e compagni dovranno fare attenzione anche a quanto accadrà a Torino e Bologna, dove saranno rispettivamente in campo Juventus e Lazio (contro Spal e Bologna).
Sarri conferma il 4-3-3 e, vista la “panchina corta”, eviterà il grande turnover. A riposo Jorginho e Allan, dentro Zielinski e Diawara. In difesa, potrebbe trovare spazio Maggio mentre Hysaj dovrebbe partire dalla panchina. In attacco, sarà difficile poter vedere Giaccherini e Ounas: Callejon, Mertens e Insigne formeranno per l’ennesima volte il tridente offensivo.

Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Genoa Cagliari in tv e in streaming, Serie A 19° giornata

Gli uomini di Ivan Juric, invece, navigano nei bassifondi della classifica e sono alla ricerca di punti importanti per scacciare la crisi e tornare al successo a dieci giorni di distanza dalla vittoria esterna sul Cagliari (è valsa i primi tre punti stagionali per i rossoblu). Nel Genoa mancherà Aleandro Rosi, “protagonista” della gomitata di Leonardo Bonucci che ha portato il Giudice Sportivo a squalificare l’ex giocatore della Juventus, ora in forza al Milan, per due giornate: al suo posto, dovrebbe toccare dal 1′ a Lazovic. Ballottaggio in corso tra Rigoni e Omeonga, con l’italiano che al momento sembra favorito per una maglia da titolare. Galabinov è ancora in vantaggio su Lapadula per quanto riguarda l’attacco.

  •   
  •  
  •  
  •