Juventus-Spal 4-1: la Vecchia Signora batte gli Estensi e rimane terza in classifica (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui


La Juventus batte la Spal 4-1 e si mantiene sulla scia scudetto. Ritorna a segno Higuain che ha sfiorato una doppietta se l’arbitro non gli avesse negato il gol in fuorigioco. Dybala anche riesce a segnare e ad aprire la porta verso la vittoria finale. Cuadrado poi ha chiuso la partita con il quarto gol. La Spal non riesce a pareggiare e quindi rimane ancora penultima e infischiata ancora in zona retrocessione.

90’+5′- L’arbitro determina la fine dell’incontro.
90’+2′-
Tiro di Higuain che va di poco a lato.
90′-
Saranno cinque i minuti di recupero.
88′-
Gol annullato a Higuain in fuorigioco.
85′-
Grande tiro di Khedire ma la palla va alta sopra la traversa.
81′-
Mattiello tira poco fuori dall’area di rigore.
78′-
Un cross interessante spiove in area sulla testa di Salamon che gira bene verso il centro. Il portiere con un intervento pazzesco riesce a parare.
75′-
Tiro di Dybala che va a finire di poco a lato.
70′-
GOOOLL!!! Cuadrado prende bene il tempo su un bel cross e colpisce di testa alla perfezione sul palo di destra. Il portiere non ha avuto scampo.
68′-
Cuadrado non riesce a trovare nessun compagno in area, il passaggio viene intercettato. Il pallone ha oltrepassato la linea laterale. Juventus riprenderà con una rimessa laterale.
65′-
GOOOLLL!!! Higuain porta a 3 i gol della Juventus. L’argentino come un falco si fionda sul rimbalzo e ribatte in rete.
60′-
Angolo di Pjanic che non va a buon fine.
55′-
Tiro di Higuain che va di poco a lato.
53′-
Annullato gol a Okonomou per fallo di mano.
52′-
Paloschi fermato da Barzagli e la palla va in corner.
49′-
Schiavon ha la palla e cerca di superare il suo diretto avversario. La sua corsa viene però interrotta dall’arbitro che vede un fallo in attacco.
47′-
Fallo di Betancur e la Spal riparte con un calcio di punizione.
45′-
Iniziato il secondo tempo.

Leggi anche:  Ilicic, 100 presenze con l'Atalanta. Le sue lezioni hanno scritto la storia

SECONDO TEMPO

45’+1′- L’arbitro fischia la fine del primo tempo.
44′-
Fermato in fuorigioco Betancur.
43′-
Dybala viene fermato dalla retroguardia estense.
40′- La bandierina dell’assitente è alzata perchè Paloschi non è riuscito ad evitare la trappola del fuorigioco.
38′-
Giallo per Daniele Rugani.
36′-
Un cross preciso indirizzato verso il dischetto viene raccolto da Bernardeschi che sovrasta la difesa e colpisce discretamente di testa. Il pallone termina largo di un soffio sulla destra.
33′-
GOOOLLL!!! 2-1 Paloschi che riesce a intercettare un pallone di Schiavon e getta in rete beffando Scszeny.
28′-
Alex Sandro commette fallo e quindi la Spal può usufruire di un calcio di punizione.
26′-
Higuain ha commesso un fallo in attacco e l’arbitro indica immediatamente un calcio piazzato in favore della Spal.
22′-
GOOOLLL!!! 2-0. La Juventus con Dybala con una punizione beffa Gomis e raddoppia per i bianconeri.
20′-
Salamon interviene in maniera troppo aggressiva, e l’arbitro fischia il fallo. Calcio di punizione per Juventus.
17′-
Tiro di Dybala ma va di poco a lato. La Juve controlla il match.
15′-
GOOOLLL!!! 1-0 Juventus con Bernardeschi che insacca in rete e sblocca il risultato.
10′-
Cross di Bernardeschi ma nessuno solo Khedira riesce a sfiorare non quanto basta per mettere a rete la palla.
7′-
Pallone che viene allontanato dopo che Dybala ha provato a superare un avversario. L’assistente dell’arbitro segnala una rimessa laterale in favore di Juventus.
4′-
Tiro di Higuain che va di poco a lato.
2′-
Bernardeschi dal limite prova a mandare in rete un proprio compagno con un bel filtrante, uno dei difensori intercetta però il pallone.
1′-
Iniziato il match.

Leggi anche:  Roma, Fonseca vicino all'esonero, salvo fino al prossimo errore

20:18- FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Lichsteiner, Barzagli, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Bentancur; Bernardeschi, Dybala, Douglas Costa; Higuain. All. Allegri
20:16- FORMAZIONE UFFICIALE SPAL (3-5-2):
Gomis; Felipe, Vicari, Oikonomou; Lazzari, Schiavon, Viviani, Rizzo, Mattiello; Borriello, Paloschi. All. Semplici

20:15- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Juventus-Spal. Tra poco conosceremo le scelte dei due allenatori Allegri e Semplici.

19:00- PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny-Lichtsteiner-Rugani-Barzagli-Asamoah-Betancur-Khedira-Cuadrado-Dybala-Bernardeschi-Higuain. All. Allegri
18:50- PROBABILE FORMAZIONE SPAL (3-5-2):
Gomis-Oikonomou-Vicari-Felipe-Lazzari-Schiattarella-Viviani-Rizzo-F. Costa-Antenucci-Borriello. All. Semplici

 

Due squadre con il morale completamente opposto. Da una parte la Spal che praticamente ha pochissime chance per fare punti allo Juventus Stadium e di risollevarsi dall’ultima posizione. Dall’altro canto la squadra di Allegri non può permettersi passi falsi e cerca i tre punti che la manterrebbero al treno scudetto. Dopo il successo dell’Inter di questa sera oltre al Napoli anche i bianconeri devono vincere senza se e senza ma.

Leggi anche:  Milik al Marsiglia: affare fatto, partenza alle 10.30 e visite mediche

Dopo il tennistico 6-2 inflitto all’Udinese, la squadra di Massimiliano Allegri vuole tornare a vincere in casa. Possibile turno di riposo per Buffon, con Sczeszny che si candida ad una maglia da titolare. Qualche cambiamento anche in difesa: Lichtsteiner ed Asamoah saranno i due terzini, mentre accanto a Rugani dovrebbe giocare dal primo minuto Barzagli. Marchisio insidia Bentancur per affiancare Khedira, con Matuidi ancora out. In attacco, infine, Higuain sarà supportato da Cuadrado, Dybala e Bernardeschi (in pole su Costa per rilevare il posto dello squalificato Mandzukic).

La sconfitta contro il Sassuolo brucia ancora. Semplici si aspetta una prova di forza da parte dei suoi. Buona la prova di Vaasanen. Sarà sostituito, però, da Schiattarella che farà quest’ultimo coppia a centrocampo con Rizzo e del subentrante Viviani. In attacco Borriello dovrebbe partire ancora dall’inizio al fianco di Antenucci. Paloschi, però, fino all’ultimo potrebbe subentrare.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,