River Plate-Lanus, ai Millionarios il primo round della semifinale di Copa Libertadores

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
River Plate-Lanus

River Plate-Lanus, semifinale di Copa Libertadores

River Plate-Lanus 1-0. Il primo atto del derby argentino va agli uomini di Marcelo Gallardo, appuntamento a tra una settimana alla Fortaleza per il ritorno. Vittoria meritata del River Plate che con Scocco nei minuti finali ha trovato il pertugio giusto per piegare la resistenza di un coriaceo Lanus. Ospiti forse troppo rinunciatari e che dovranno cambiare decisamente registro nell’impianto di casa nel ritorno.

94′ River Plate-Lanus è finita, hanno vinto i padroni di casa per 1-0, rete decisiva di Scocco all’82’.
90′- il River gestisce il possesso palla in questo finale di partita per conservare il prezioso vantaggio. Saranno quattro i minuti di recupero.
86′ – Lanus che prova a reagire allo svantaggio, ma il Monumental ora è un catino infernale
82′, GOOOOOOOOOOOOOOL, RIVER IN VANTAGGIO!!!!! E’ Scocco a spezzare l’equilibrio e a ribadire in rete una corta respinta di Andrada su un tiro da fuori di De La Cruz
78′ – doppio cambio nel Lanus. Fuori Silva e dentro Rojas.  Fuori Velazquez e dentro Aguirre
Ammonito Pinola nelle file del River Plate.
Ultimo quarto d’ora di River Plate-Lanus, l’equilibrio regna al Monumental.
74′- altro numero di Martinez, fallo di Velazquez sul numero 10 del River e ammonizione per il capitano del Lanus. Secondo cambio nel River, fuori Rojas dentro Auzqui.
72′- Lanus tutto in difesa a protezione di Andrada, River che non riesce a trovare lo spiraglio giusto. Gallardo prepara un altro cambio.
ultimi venti minuti di River Plate-Lanus e tensione che sale in campo.
67′ – primo cambio del match . Lo effettua il River. Dentro De La Cruz , fuori Fernandez
60′ – ancora 0-0 in River Plate-Lanus, gli ospiti provano ad alleggerire la pressione affacciandosi in avanti.
57′ – per il River ci prova anche il difensore centrale Pinola, il suo tiro di sinistro si infrange sul palo alla destra di Andrada
55′ – il Lanus prova a riaffacciarsi in avanti, ma Sand sembra troppo isolato in avanti.
50′- River decisamente all’attacco in questo inizio di secondo tempo. Punizione calciata da Martinez e altro corner, ancora fallo su Martinez e altra punizione dal lato corto dell’area di rigore.
48′ – subito River in avanti, Scocco si libera bene in area ma il suo tiro viene respinto dal muro del Lanus
46′- VIA AL SECONDO TEMPO  senza sostituzioni

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv Rai 1?

SECONDO TEMPO

46′, il primo tempo di River Plate-Lanus si conclude in parità. Poche emozioni al Monumental, supremazia dei padroni di casa ma gli ospiti non hanno mai sofferto più di tanto.
44′, ci prova Scocco per il River dal limite dell’area, destro centrale ben bloccato da Andrada.
41′- i pericoli per il Lanus arrivano sempre dalla catena di destra del River, colpo di testa di Scocco che però non inquadra la porta.
39′, ancora corner per il River che ci prova sempre dalla fascia di Martinez, il pallone però esce sul cross di Ponzio.
35′, ci prova ancora il River con Martinez, ma il suo sinistro si perde alto sulla traversa di Andrada
dopo mezz’ora del primo tempo match sempre sul filo dell’equilibrio in River Plate-Lanus.
27′- ancora River in avanti, la conclusione di Martinez dai 25 metri termina lontana dalla porta del Lanus
25′ – ancora corner per il River, svetta Maidana di testa, pallone docile tra le mani di Andrada
23′- il Lanus sempre più fuori dal guscio, lancio per Sand, ma è bravo lux in uscita ad anticipare l’attaccante del Lanus.
20′- ancora un angolo per gli ospiti, respinto l’attacco dalla difesa del River Plate
17′- si fa vedere il Lanus, contropiede di Acosta chiuso in corner. Primo tiro dalla bandierina per gli ospiti senza effetti.
se n’è andato il primo quarto d’ora tra River Plate-Lanus, ancora 0-0.
14′- prima vera palla gol della partita per il River Plate. Discesa sulla sinistra di Saracchi in mezzo per Scocco che però calcia centrale, Andrada blocca a terra.
11′- iniziativa di Montiel sulla destra, bravo Andrada a bloccare il cross insidioso.
7′- possesso palla per il River Plate, il Lanus rintanato nella propria trequarti prova a non lasciare sbocchi agli uomini di Gallardo
3′- primo corner del match in favore del River Plate, molto pericoloso sulla palle inattive. Calcia Gonzalo Martinez ma c’è un fallo in attacco, riparte il Lanus.

Leggi anche:  L'Inter riscopre Eriksen: Conte vuole blindarlo

1′-Si parte!

PRIMO TEMPO

Grandissima atmosfera in un Monumental stracolmo e tutto colorato di biancorosso, tra pochi istanti sarà River Plate-Lanus. In questa partita c’è anche l’introduzione del Var, arbitra il brasiliano Sampaio.

FORMAZIONI UFFICIALI

RIVER PLATE(4-3-2-1):Lux, Montiel., Maidana, Pinola, Saracchi; Perez, Ponzio, Rojas; Fernandez, Martinez; Scocco. All. Gallardo

LANUS:(4-3-3): Andrada, Gomez, Garcia, Braghieri, Velazquez; Martinez, Marcone, Pasquini; Silva, Sand, Acosta. All. Almiron

 

River Plate-Lanus, derby argentino in Coppa Libertadores. Dopo l’impresa contro i boliviani del Jorge Wilstermann il Monumental riapre questa sera per ospitare la semifinale di andata di Coppa Libertadores. I padroni di casa del River Plate ospitano il Lanus. Quando in Italia saranno le 00:15 ci sarà il calcio d’inizio. Inutile dire che l’attesa è altissima per una partita che potrà già decidere molto sul doppio confronto. Entrambe le squadre hanno compiuto delle eccezionali rimonte nei quarti di finale. Epica quella del River Plate, che ha ribaltato lo 0-3 dell’andata con un incredibile 8-0 contro lo Jorge Wilstermann. Il Lanus invece ha rimontato lo 0-2 contro il San Lorenzo, vincendo 2-0 al ritorno e imponendosi poi ai calci di rigore. Due squadre che quindi hanno carattere da vendere, come buona tradizione del calcio argentino.

Leggi anche:  Insigne, confronto con gli ultras: "Dopo la partita con la Juve mi sono sentito malissimo". Presente anche Gattuso

River Plate-Lanus, Golia contro Davide

Sulla panchina del River Plate siede Marcelo Gallardo, ex giocatore dei Millionarios amatissimo dai suoi tifosi. Gallardo vuole riportare la Coppa Libertadores al Monumental, a due anni di distanza dall’ultimo trionfo nel massimo trofeo internazionale del Sudamerica. Gallardo si affiderà in avanti a Ignacio Scocco, autore di ben cinque gol contro il Jorge Wilstermann. A  centrocampo c’è Enzo Perez, protagonista anche con la nazionale argentina nelle recenti qualificazioni mondiali. Dall’altra parte c’è il piccolo Lanus, che in campo internazionale vanta una vittoria nella Copa Sudamericana nel 2013. Una squadra che ha solo tre stranieri in rosa e che vuole continuare a cullare il sogno di vincere la prima Coppa Libertadores della propria storia. La stella della squadra è l’attaccante José Sand, 37 anni che ha segnato una doppietta nell’ultima giornata di campionato contro l’Union Santa Fe. Le due squadre sono appaiate a 12 punti nella classifica del campionato argentino, segno che l’equilibrio potrebbe farla da padrone in questo accesissimo doppio confronto. Chi passa affronterà in finale la vincente del doppio confronto tra gli ecuadoriani del Barcellona e i brasiliani del Gremio. 

  •   
  •  
  •  
  •