Verona-Inter 1-2: Borja Valero e poi Perisic regalano il successo agli uomini di Spalletti (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui


L’Inter passa a Verona 2-1 e mantiene il distacco di due punti dal Napoli. Grande sofferenza però degli uomini di Spalletti che hanno rischiato di pareggiare contro gli scaligeri grazie a un rigore molto in dubbio e con il VAR che ha risolto la situazione. Ottima prestazione del Verona, forse la migliore di questo inizio di stagione. Perisic, piuttosto opaca la sua prova in campo, all’improvviso  salva i nerazzurri con un tiro dalla distanza preciso e potente che spiazza Nicolas e regala i tre punti ai nerazzurri.

90’+5′- Skriniar e Lee si toccano ma l’arbitro non fischia calcio di punizione e dà il giallo al sudcoreano per simulazione e poi fischia la fine dell’incontro.
90’+4′-
Giallo per Hertaux contro Vecino e l’Inter respira partendo con un calcio di punizione.
90’+4′-
Cancelo ferma Fares in calcio d’angolo.
90’+2′-
Brozovic commette fallo su Lee.
89′-
Saranno cinque i minuti di recupero.
87′-
Vecino viene buttato giù da Heutaux e quindi l’Inter può ususfruire di un calcio di punizione.
85′-
Esce Icardi per Eder.
83′-
Perisic prova a imbeccare verso l’area Icardi ma non ci riesce.
81′-
L’Inter fa mielina ma il Verona non riesce ad aggredire quanto basta per tentare il pareggio.
77′-
Entra Cancelo al posto di Borja Valero.
73′-
Entra Brozovic al posto di Candreva.
71′-
Borja Valero viene fermato da Cerci a centrocampo.
65′-
GOOLLL!!! 1-2 Inter. Perisic dalla distanza riesce a battere Nicolas e a riportare in vantaggio l’Inter.
63′-
Pazzini fermato dalla retroguardia nerazzurra.
58′-
GOOOLLL!!! 1-1 Pazzini pareggia su rigore spiazzando Handanovic.
54′-
Handanovic ferma Cerci in area travolgendolo ma l’arbitro fa continuare l’azione. Poi si affida al VAR che dà calcio di rigore.
53′-
Tiro di Perisic che viene parato da Nicolas.
52′-
Candreva chiuso da Fossati e il Verona riparte.
48′-
Tiro di Icardi lo stesso più ravvicinato di Perisic ma sempre va alto sopra la traversa.
46′-
Destro di Perisic che manda la sfera alta sopra la traversa.
45′-
Si riparte con la seconda frazione.

Leggi anche:  FC Schalke 04 - Bayern Monaco: 0 - 4, i bavaresi calano il poker e allungano in vetta

SECONDO TEMPO

45’+1′- Gavillucci fischia la fine del primo tempo.
44′-
Ci sarà un minuto di recupero.
42′-
Colpo di testa di Miranda da corner che va alto sopra la traversa ma è stato ancora deviato il pallone.
40′-
Il cross di Perisic fermato da Fares in area di rigore e poi spazza la palla Fossati.
38′-
Punizione battuta da Candreva dove però non va a buon fine e Kean prende la palla e poi viene abbattuto da Gagliardini.
36′-
Borja Valero conquista un calcio di punizione.
33′-
GOOOLLLLL!!!!! 0-1 Inter. Borja Valero entra in area e segna la rete del vantaggio interista.
29′-
Skriniar da corner non riesce a tirare a rete perchè viene fermato da Fares.
27′-
Campanile D’Ambrosio per l’attacco nerazzurro ma nessuno riesce a mettere la palla in rete.
24′-
Fares ferma Icardi e non lo fa entrare in area di rigore.
19′-
Icardi fermato dalla retroguardia veronese.
17′-
Candreva cede palla sul limjite dell’area a Mauro Icardi (Inter) che calcia però fuori di pochissimo sulla sinistra.
12′-
Romulo cerca la testa di un compagno con un bel cross ma la difesa è ben piazzata e allontana il pericolo. Palla che esce dal fondo.
9′-
Cerci perde un’occasione da gol. In area di rigore riceve un passaggio filtrante e calcia la palla in porta, ma il tiro viene bloccato da un difensore avversario con una sorprendente scivolata.
5′-
Grande azione di Perisic che però si va a impigliare tra le maglie gialloblu.
3′-
Tiro di Icardi che termina di poco a lato.
1′-
Match iniziato.

Leggi anche:  Zazzaroni: “Destabilizzare l'Inter? È in difficoltà e lo capisco”

20:15- FORMAZIONE UFFICIALE VERONA (4-4-2): Nicolas; Romulo, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Fossati, Bessa, Fares; Verde, Kean, Cerci. All: Pecchia.
20.10- FORMAZIONE UFFICIALE INTER (4-2-3-1):
Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. All: Spalletti.

20:00- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Verona-Inter. Tra poco scopriremo le scelte dei due tecnici Pecchia e Spalletti.

19:00- PROBABILE FORMAZIONE VERONA (4-4-2): Nicolas-Romulo-Caracciolo-Heurtaux-Souprayen-Verde-Fossati-Bessa-Fares-Pazzini-Cerci. All. Pecchia
18:50- PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1):
Handanovic-D’Ambrosio-Skriniar-Miranda-Nagatomo-Gagliardini-Vecino-Candreva-Borja Valero-Perisic-Icardi. All. Spalletti

 

Posticipo della undicesima giornata tra Verona e Inter allo stadio Bentegodi. Da una parte i gialloblu cercano una vittoria per uscire dalla zona retrocessione viste le vittorie di ieri di Spal e Crotone che hanno fatto si che gli scaligeri tornassero di nuovo infischiati. Dall’altra l’Inter deve vincere per non perdere il treno scudetto. Una vittoria per restare aggrappati al Napoli che è primo e senza ombra di dubbio riesce a vincere ogni domenica. L’incontro sarà diretto dal signor Claudio Gavillucci della sezione arbitrale di Latina.

Leggi anche:  Genoa Cagliari probabili formazioni, ecco le scelte dei tecnici Ballardini e Di Francesco

Diversi nodi da sciogliere per Fabio Pecchia. Oltre ai lungodegenti Franco Zuculini e Ferrari, vanno valutate le condizioni di Caceres e Buchel. Il difensore ha riportato un risentimento al flessore mentre al centrocampista è stato diagnosticato un trauma contusivo alla spalla destra. Il loro impiego è dunque in dubbio anche se potrebbe essere convocati, in porta ci sarà Nicolas con Romulo e Souprayen sulle corsie mentre Caracciolo ed Heurtaux completeranno il pacchetto arretrato. Con ogni probabilità verrà confermato il centrocampo a quattro con Fossati in vantaggio sul rientrante Zuculini al fianco di Bessa e Verde e Fares sugli esterni. In attacco troveremo la coppia formata da Pazzini e Cerci.

Spalletti dovrebbe confermare l’undici che ha battuto la Sampadoria martedì sera. In porta ci sarà come sempre Samir Handanovic. In difesa confermati al centro Skriniar e Miranda mentre gli esterni saranno D’Ambrosio da una parte e Nagatomo dall’altra. Vecino e Gagliardini sono confermati a centrocampo. L’attaccante argentino sarà supportato alle spalle da Candreva, Borja Valero e Perisic.

  •   
  •  
  •  
  •