Napoli-Shakhtar 3-0: Insigne, Zielinski e Mertens annientano gli ucraini (Video Gol)

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui


Il Napoli vince la partita più importante della stagione. Gli azzurri si sono imposti per 3-0 al ‘San Paolo‘ contro lo Shakhtar Donetsk nel match valevole per la quinta giornata della fase a gironi della Champions League 2017/18.

Erano necessari i tre punti per continuare a sperare nella qualificazione agli ottavi di finale e la formazione guidata da Maurizio Sarri è riuscita a conquistarli, grazie alle reti (tutte nel secondo tempo, fra 56′ e 83′) segnate da Lorenzo Insigne, Piotr Zielinski (al primo gol in campo europeo) e Dries Mertens.

Per qualificarsi alla seconda fase, il Napoli avrà bisogno di un ultimo sforzo. Il 6 dicembre prossimo, alle 20.45, sarà obbligatorio vincere a Rotterdam contro il Feyenoord e, in contemporanea, il Manchester City dovrà battere lo Shakhtar Donetsk in trasferta a Kharkiv.

Napoli-Shakhtar Donetsk 3-0 (56′ Insigne, 81′ Zielinski, 83′ Mertens)
Quinta giornata fase a gironi Champions League 2017/18, Stadio San Paolo (Napoli)

SECONDO TEMPO
90+3′ – È FINITA!!! Il Napoli vince contro lo Shakhtar Donetsk e continua a sognare nella qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.
90+2′ –
Mertens ad un passo dalla doppietta personale con un tiro da posizione impossibile! Infiammato il San Paolo!!
90′ –
Concessi tre minuti di recupero.
86′ – SOSTITUZIONE NAPOLI: fuori Piotr Zielinski, in campo Mario Rui.
85′ – Ammoniti Ferreyra e Reina.
83′ – DRIES MERTENSSSSSSSS!!! TRE A ZERO!!!!
Sugli sviluppi di un corner battuto da Callejon, Pyatov respinge il colpo di testa di Albiol ma sulla ribattuta è attento Mertens a superare il portiere da zero metri.
81′ – LA CHIUDE PIOTR ZIELINSKI!!!! RADDOPPIO NAPOLI! 
Prima rete in Champions League per il calciatore polacco: triangolazione perfetta con Dries Mertens, nulla da fare per Pyatov.
79′ – SOSTITUZIONE SHAKHTAR DONETSK: fuori Marlos, dentro Dentinho.
78′ – Ammonito Ismaily.
Calcio di punizione per il Napoli dal limite dell’area: Mertens sul punto di battuta.
77′ – SOSTITUZIONE NAPOLI: esce Marek Hamsik, dentro Marko Rog.
77′ – Ammonito Chiriches per fallo tattico.
75′ –
Il Napoli continua a spingere alla ricerca del gol del raddoppio. Poco fa una grande occasione è capitata sui piedi di Allan. 
70′ – SOSTITUZIONE SHAKHTAR DONETSK: fuori Stepanenko, dentro Alan Patrick.
69′ –
Che errore di Piotr Zielinski! Mertens scippa il pallone a Butko poi serve il polacco, che a porta vuota sbaglia clamorosamente tirando alle stelle.
65′ – SOSTITUZIONE NAPOLI: Maurizio Sarri concede la standing ovation a Lorenzo Insigne. Entra Allan.
60′ –
Gran giocata dello Shakhtar: Bernard si porta al limite dell’area e serve col tacco Marlos, che cerca di impensierire Reina ma non ce la fa; la sua conclusione è troppo debole e centrale, tutto facile per il portiere.
56′ – CAPOLAVORO DI LORENZO INSIGNE!!! NAPOLI IN VANTAGGIO!!!
Grandissimo gol dell’attaccante partenopeo, che si accentra e lascia partire un gran destro che si insacca alle spalle di Pyatov.
53′ –
Spinge il Napoli sulla fascia destra: cross di Callejon, Fred anticipa Hamsik e allontana il pericolo. Sulla respinta corta arriva Diawara che lascia partire un missile, tiro deviato in corner.
50′ –
Fred calcia a botta sicura dai 25 metri, Reina fa sua la sfera senza alcuna difficoltà.
48′ –
Lancio lungo di Hamsik, Insigne tenta di calciare al volo col destro ma svirgola il pallone.
47′ –
Il Napoli sembra aver cominciato il secondo tempo con l’atteggiamento giusto. Obbligatori i tre punti per continuare a sperare nella qualificazione agli ottavi.

Leggi anche:  Balotelli in Nazionale, Mancini sorprende: "Perché no?"

21.47 – INIZIATA LA RIPRESA DI NAPOLI-SHAKHTAR!

PRIMO TEMPO
45+1′ – FINE PRIMO TEMPO. Nessun gol dopo quarantacinque minuti: Napoli-Shakhtar Donetsk 0-0, azzurri al momento fuori dalla Champions League.
45′ – Un minuto di recupero.
41′ –
Ancora un grande intervento da parte di Reina: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il pallone finisce sui piedi di Fred che calcia di potenza; ottima l’opposizione dell’estremo difensore azzurro. Secondo corner consecutivo per gli ospiti.
38′ –
Lancio di Insigne per Callejon: Pyatov anticipa l’attaccante ex Real Madrid e fa ripartire lo Shakhtar.
37′ – Nessun gol tra Napoli e Shakhtar Donetsk. Non si sblocca nemmeno la sfida tra Manchester City e Feyenoord.
32′ –
Grande parata di Reina: Marlos inquadra lo specchio della porta da distanza ravvicinata, ma il portiere spagnolo è attento e respinge coi pugni.
29′ –
Ci ha preso gusto il Napoli: passaggio corto di Hysaj per Hamsik, che calcia di prima senza trovare la porta.
28′ –
Verticalizzazione di Marek Hamsik, Lorenzo Insigne scatta in posizione regolare e calcia a giro col destro: super intervento di Pyatov, corner!
25′ – Ammonito Christian Maggio.
24′ –
Azione insistita dello Shakhtar: il Napoli non riesce a recuperare palla e Stepanenko non ha problemi a crossare all’interno dell’area, Reina blocca.
18′ –
Facile intervento di Pyatov su cross di Insigne dalla sinistra. Al momento, il Napoli sarebbe eliminato dalla Champions League.
13′ –
Calcio di punizione per il Napoli da zona interessante. A subire fallo è stato José Callejon.
12′ –
Gioco fermo al San Paolo. C’è Albiol a terra: il difensore spagnolo è dolorante alla caviglia.
10′ –
Gravissimo errore di Diawara nel cerchio di centrocampo, ne approfitta lo Shakhtar che riparte in velocità: Fred serve Taison, che impensierisce la retroguardia partenopea con un tiro che termina sull’esterno della rete.
8′ –
Assegnato un calcio di punizione in favore degli ospiti per fallo di Diawara su Bernard.
5′ –
Taison vede uno spiraglio e prova la conclusione dalla distanza: palla alta.
1′ –
Subito un’occasione per il Napoli! Solito taglio di Callejon, Insigne vede il compagno e lo serve: Pyatov è molto bravo ad attendere l’arrivo dello spagnolo sul pallone e a bloccare l’azione.

Leggi anche:  Miranchuk, l'uomo degli esordi col botto. Prime tre apparizioni, tre goal

20.45 – È COMINCIATA LA PARTITA!
20.41 – Squadre in campo.
20.35 –
Come prevedibile, non c’è il pubblico delle grandi occasioni questa sera al San Paolo per Napoli-Shakhtar Donetsk. Dieci minuti al fischio d’inizio!
19.40 – FORMAZIONE UFFICIALE NAPOLI (4-3-3)
: Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
19.40 – FORMAZIONE UFFICIALE SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1)
: Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra.
19.30 –
Amici di SuperNews, buonasera e benvenuti alla diretta scritta di Napoli-Shakhtar Donetsk. Tra poco scopriremo le formazioni ufficiali.

Il Napoli vuole a tutti i costi continuare a sognare in Champions League. Gli azzurri, terzi in classifica nel Gruppo F alle spalle di Manchester City e Shakhtar Donetsk, ospitano la formazione ucraina guidata da Paulo Fonseca con un solo obiettivo: vincere per conquistare tre punti che di fatto assicurerebbero almeno l’accesso all’Europa League. In questo caso, Dries Mertens e compagni andrebbero poi a giocarsi il pass qualificazione per la seconda fase della maggior competizione europea per club in Olanda il prossimo 6 dicembre contro il Feyenoord, fanalino di coda.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio - Roma diretta tv e streaming Serie A

Primi in classifica in Serie A, con un vantaggio di due punti sull’Inter e di quattro lunghezze sulla Juventus (battuta a sorpresa dalla Sampdoria a Marassi), gli uomini di Maurizio Sarri non sono riusciti a trasferire il bel gioco al di fuori della massima competizione nazionale, raccogliendo appena una vittoria e ben tre sconfitte in quattro uscite in campo europeo. Battuti nel match inaugurale contro lo Shakhtar, gli azzurri hanno vinto al ‘San Paolo’ contro il Feyenoord alla seconda giornata, per poi trovare semaforo rosso per due volte contro il Manchester City, già qualificato agli ottavi, fra andata e ritorno.

Napoli-Shakhtar Donetsk, le probabili formazioni

PROBABILE FORMAZIONE NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Koulibaly, Chiriches, Hysaj; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
SHAKTHAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Khotcholava, Ordets, Ismaily; Fred, Patrick; Marlos, Kovalenko, Bernard; Ferreyra.

Napoli-Shakhtar Donetsk, il direttore di gara

Sarà l’esperto arbitro sloveno Damir Skomina a dirigere Napoli-Shakhtar Donetsk di questa sera. In qualità di assistenti sono stati designati Jure Praprotnik e Robert Vukan; quarto uomo il sig. Tomaz Klancnik.
Ricordiamo che, a differenza di quanto in vigore in Serie A, in Champions League non è utilizzabile la tecnologia VAR: è proprio per questo motivo che sono ancora presenti gli addizionali, o arbitri di porta che dir si voglia. Questo ruolo verrà ricoperto, per il match odierno, da Matej Jug e Slavko Vincic.

Napoli-Shakhtar Donetsk, dove vedere la sfida del ‘San Paolo’

Il match delle 20.45 sarà visibile in diretta esclusiva su Canale 5. Mediaset Premium, che detiene i diritti della Champions League per la stagione in corso, ha comunicato che Napoli-Shakhtar Donetsk verrà trasmessa in chiaro. Ovviamente, tutti gli abbonati potranno seguire la sfida anche su Premium Sport HD e sull’applicazione Premium Play, disponibile per smartphone e tablet.

  •   
  •  
  •  
  •