Risultati Champions League: il PSG ne fa sette al Celtic, Basilea batte Manchester United. Roma ko

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

Risultati ChampionsCome prevedibile, è stata un’altra serata di Champions League ricchissima di gol ed emozioni.

Su tutti, da segnalare il match del “Parco dei Principi” tra PSG e Celtic, con i francesi che si sono imposti per 7-1: in evidenza Neymar e Cavani, entrambi autori di una doppietta. Nel tabellino è finito anche un giocatore italiano, Marco Verratti, che ha realizzato il gol del cinque a uno.
Nello stesso girone, vittoria del Bayern Monaco sul campo dell’Anderlecht (2-1): a segno Lewandowski e Tolisso, mentre il momentaneo pareggio belga porta la firma di Hanni.

Per quanto riguarda il girone della Juventus, oltre allo 0-0 dei bianconeri contro il Barcellona si evidenzia la buona prestazione dello Sporting Lisbona, che ha superato l’Olympiacos per 3-1 mantenendo aperto il discorso qualificazione, che si deciderà al fotofinish.

La Roma esce con le ossa rotta dal Wanda Metropolitano. I giallorossi non sfruttano il primo match point e cedono per 2-0 all’Atletico Madrid: in rete Griezmann e Gameiro, rimandato l’appuntamento con il pass per gli ottavi di finale. Alle 18, vittoria roboante del Chelsea sul campo del Qarabag: 4-0, doppietta Willian e gol di Hazard e Fabregas.

La sorpresa di giornata la firma il Basilea, capace di sconfiggere a St. Jakob Park il Manchester United per 1-0. Decisiva la zampata di Michael Lang nel finale. I campioni di Svizzera sono ora secondi in classifica nel Gruppo A a pari merito con il Benfica, battuto nel match delle 18 dal CSKA Mosca (2-0).

Risultati Champions League – Ecco tutte le partite nel dettaglio

Juventus-Barcellona 0-0
90+4′ – FINE MATCH!
Termina a reti inviolate la sfida tra Juventus e Barcellona: 0-0!
90+2′ –
Paulo Dybala!!! Juventus vicinissima al gol, salva tutto Ter Stegen con un ottimo intervento in tuffo.
90′ –
Si giocherà per altri tre minuti.
87′ – Ammonito Digne.
85′ – SOSTITUZIONE JUVENTUS: dentro Matuidi al posto di Douglas Costa. 
Cinque minuti al fischio finale. Nessuna rete all’Allianz Stadium. 
82′ – SOSTITUZIONE BARCELLONA: esce fra gli applausi Iniesta, in campo Jordi Alba.
72′ – Ammonito Alex Sandro.
71′ – SOSTITUZIONE JUVENTUS: Claudio Marchisio sostituisce Juan Cuadrado, la cui prestazione di stasera è davvero da dimenticare.
66′ – SOSTITUZIONE JUVENTUS: fuori Miralem Pjanic. Al suo posto entra Rodrigo Bentancur.
61′ –
Gonzalo Higuain non inquadra la porta. Il suo tentativo col destro termina direttamente in curva.
58′ –
Prima occasione della ripresa per la Juventus: sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Pjanic, i bianconeri creano problemi alla retroguardia del Barça che concede un corner.
56′ – SOSTITUZIONE BARCELLONA: dentro Lionel Messi, fuori Gerard Deulofeu.
54′ –
Estenuante possesso palla dei blaugrana. Nel frattempo, si prepara ad entrare in campo Lionel Messi.
50′ –
Calcio di punizione per il Barcellona: va di prepotenza Suarez, Barzagli salta in barriera e devia in corner.
21.48 – INIZIATA LA RIPRESA DI JUVENTUS-BARCELLONA.
45+2′ – FINE PRIMO TEMPO.
Diverse occasioni ma nessun gol all’Allianz Stadium tra Juventus e Barcellona.
44′ –
Infiamma lo Stadium, Paulo Dybala! Grande giocata dell’argentino, che salta tre avversari poi si coordina per calciare col sinistro: palla alta.
30′ – Cartellino giallo per Paulinho.
22′ –
Palo del Barcellona! Calcio di punizione molto ben calciato da parte di Rakitic, nessun giocatore blaugrana entra in contatto col pallone che si infrange sul legno alla sinistra di Buffon.
21′ – Ammonito Pjanic per fallo su Iniesta.
14′ –
Douglas Costa salta Semedo poi crossa all’interno dell’area, ma non trova compagni pronti ad intercettare il pallone.
5′ –
Bel match a Torino: Juventus e Barcellona hanno già avuto un’occasione per parte in questa prima fase.
20.46 – PARTITA INIZIATA!
20.42 –
Squadre in campo! Tutto pronto allo Stadium.
20.05 –
Sarà il serbo Milorad Mazic a dirigere Juventus-Barcellona. Assistenti Ristic e Djurdjevic, addizionali Djokic e Grujic. Completa la squadra arbitrale il quarto uomo, il sig. Petrovic.
20.00 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (3-4-2-1)
: Buffon; Barzagli, Benatia, Rugani; Cuadrado, Pjanic, Khedira, Alex Sandro; Dybala, Douglas Costa; Higuain.
20.00 – FORMAZIONE UFFICIALE BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piquè, Umtiti, Digne; Rakitic, Busquets, Iniesta; Deulofeu, Suarez, Paulinho.
14.10 – Juventus e Barcellona si affrontano all’Allianz Stadium nell’incontro più interessante della quinta giornata di Champions League. I bianconeri, battuti dalla Sampdoria nell’ultima uscita di campionato, vogliono rialzare la testa in Europa: una vittoria porterebbe gli uomini di Allegri in testa al Girone D proprio in compagnia dei catalani.

Atletico Madrid-Roma 2-0 (69′ Griezmann, 85′ Gameiro)
90+4′ – FISCHIO FINALE!
La Roma perde contro l’Atletico Madrid per 2-0: in rete Griezmann e Gameiro, rimandato l’appuntamento con la qualificazione agli ottavi per gli uomini di Di Francesco.
85′ – GAMEIRO CHIUDE I CONTI!!
 DUE A ZERO! L’Atletico Madrid gioca 11 vs 10 e segna la seconda rete della serata: vericalizzazione di Griezmann, Gameiro salta Alisson ed insacca in rete a porta vuota.
83′ – ESPULSO BRUNO PERES!!
Roma sotto di un gol e costretta a giocare in inferiorità numerica.
78′ – SOSTITUZIONE ROMA: spazio a Stephan El Shaarawy. Esce Gonalons.
71′ –
Alisson salva su Fernando Torres! Atletico ad un passo dal raddoppio.
70′ – SOSTITUZIONE ROMA: dentro Gregoire Defrel, fuori Gerson.
69′ – ATLETICO MADRID IN VANTAGGIO!! ANTOINE GRIEZMANN!
Grandissimo gol del calciatore francese: sforbiciata sulla non può nulla Alisson che aveva lasciato la porta sguarnita per seguire la precedente iniziativa Correa.
67′ – SOSTITUZIONE ATLETICO MADRID: Gameiro entra al posto di Carrasco.
66′ –
Traversone rasoterra di Kolarov, Dzeko non ci arriva! Ancora in attacco la Roma!
64′ –
Palo della Roma! Nainggolan vede Oblak fuori dai pali e prova a beffarlo da posizione impossibile: molto sfortunato il calciatore belga, grande chance!
63′ – SOSTITUZIONE ATLETICO MADRID: dentro Gabi, fuori Koke.
62′ – SOSTITUZIONE ROMA: Kevin Strootman subentra a Lorenzo Pellegrini.
58′ – SOSTITUZIONE ATLETICO MADRID: fuori Fernandez, dentro Correa.
49′ –
In campo gli stessi ventidue giocatori impegnati nel primo tempo.
21.48 – COMINCIATO IL SECONDO TEMPO DI ATLETICO MADRID-ROMA!
45+1′ – FINE PRIMO TEMPO.
Dopo un minuto di recupero, arriva il duplice fischio di Kuipers che manda tutti negli spogliatoi: nessun gol tra Atletico Madrid e Roma.
41′ –
Solo una squadra in campo: è l’Atletico Madrid, che continua a sfornare occasioni da gol. La Roma deve difendersi.
30′ –
Griezmann calcia col destro, palla fuori alla sinistra di Alisson.
24′ –
Rischia la Roma: cross di Carrasco, nessuno arriva sul pallone che pericolosamente scorre davanti alla porta di Alisson.
22′ – Colpo di testa di Koke, comoda parata di Alisson.
9′ –
Traversone di Thomas Partey sul quale non arriva Torres, palla deviata in corner.
7′ – Ammonito Manolas per fallo su Griezmann.
5′ –
Roma schiacciata nella propria metà campo, attacca con insistenza l’Atletico Madrid.
20.46 – PARTITI!
20.05 –
L’arbitro designato per Atletico Madrid-Roma è l’olandese Bjorn Kuipers, che sarà coadiuvato da Van Roekel e Zeinstra (assistenti), Van Boekel e Higler (addizionali). Il quarto uomo è Diks.
20.00 – FORMAZIONE UFFICIALE ATLETICO MADRID (4-4-2)
: Oblak; Thomas Partey, Gimenez, Lucas, Filipe Luis; Saul Niguez, Fernandez, Koke, Carrasco; Torres, Griezmann.
20.00 – FORMAZIONE UFFICIALE ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Nainggolan; Gerson, Dzeko, Perotti.
14.10 – Il match più atteso di giornata, dopo Juventus-Barcellona, vede protagonista la Roma, impegnata in trasferta sul difficile campo dell’Atletico Madrid. Primi in classifica, i giallorossi di Eusebio Di Francesco cercheranno di strappare il pass qualificazione con un turno d’anticipo.

Basilea-Manchester United 1-0 (89′ Lang)
90+3′ – FISCHIO FINALE!!
A St. Jakob Park, il Basilea batte il Manchester United grazie al gol di Lang nel finale.
89′ – BASILEA IN VANTAGGIO!!! PAZZESCO!!!
I campioni di Svizzera passano avanti con Michael Lang, che anticipa Blind e non dà scampo a Romero!
74′ – SOSTITUZIONE MANCHESTER UNITED: torna in campo in Champions League Zlatan Ibrahimovic! A lasciargli il posto è Martial.
56′ –
Il Basilea prova a farsi vedere dalle parti di Romero: Steffen calcia dalla distanza, ma il pallone diventa facile preda dell’estremo difensore argentino dei Red Devils.
21.47 – INIZIATA LA RIPRESA.
45′ – FINE PRIMO TEMPO.
Nessuna rete tra Basilea e Manchester United.
42′ –
Cross di Martial, Fellaini sfiora di testa e il pallone si stampa sul palo! Manchester United ancora pericolosissimo dalle parti di Vaclik.
32′ –
Paul Pogba ha una grossa opportunità da calcio piazzato: dai venti metri, l’ex calciatore della Juventus calcia a giro col destro ma il pallone termina alto sopra la traversa.
28′ –
Manchester United in controllo del match, il Basilea è attendista. Ancora nessuna rete, 0-0!
12′ –
Cross dalla sinistra di Blind, colpo di testa di Fellaini e salvataggio di Akanji sulla linea!
20.46 – SI COMINCIA!
19.45 – FORMAZIONE UFFICIALE BASILEA (3-4-2-1)
: Vaclik; Akanji, Suchy, Balanta; Lang, Serey Dié, Zuffi, Petretta; Steffen, Elyounoussi; Oberlin.
19.45 – FORMAZIONE UFFICIALE MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Romero; Darmian, Smalling, Blind, Rojo; Fellaini, Ander Herrera; Lingard, Pogba, Martial; Lukaku.
19.30 – Arbitrerà l’incontro l’arbitro italiano Daniele Orsato, coadiuvato dagli assistenti Di Fiore e Manganelli e dagli addizionali Massa e Damato. Quarto uomo il sig. Giallatini.
14.10 – Partita dai due volti: il Basilea ha bisogno dei tre punti per continuare a sperare nella qualificazione agli ottavi, al Manchester United invece va bene qualsiasi risultato dopo quattro vittorie nelle prime quattro giornate.

Sporting Lisbona-Olympiacos 3-1 [40’/66′ Dost (S), 43′ Bruno César (S), 86′ Odjidja-Ofoe (O)]
90+3′ – FINE PARTITA!
Lo Sporting Lisbona vince contro l’Olympiacos per 3-1: match già chiuso dopo il primo tempo.
86′ – GOL OLYMPIACOS! I greci accorciano lo svantaggio con la rete di Odjidja-Ofoe.
66′ – TERZO GOL SPORTING!
Ancora in rete Bas Dost: colpo di testa da palla inattiva, quarto gol in Champions League per lui.
21.50 – COMINCIATO IL SECONDO TEMPO.
45+2′ – FINE PRIMO TEMPO.
Sporting Lisbona in vantaggio per 2-0 grazie alle reti segnate da Dost e Bruno César nei minuti finali della frazione.
43′ – RADDOPPIO SPORTING!
Bruno César ruba palla a Koutris poi calcia di potenza col sinistro, 2-0.
40′ – GOOOOOOOOOOL!!
Assist di Gelson Martins, zampata vincente di Dost: delirio a Lisbona, Sporting in vantaggio!
26′ –
Koutris ci prova dalla distanza, Rui Patricio è attento e blocca la conclusione del difensore greco.
14′ –
Buona occasione per lo Sporting Lisbona con Bruno Fernandes: entrato in area, l’ex Udinese ha calciato a colpo sicuro ma il tiro è stato deviato in corner da un difensore avversario.
3′ –
Palo colpito da Pinto! Sporting Lisbona subito vicino al vantaggio.
20.47 – INIZIATA LA PARTITA.
19.55 – FORMAZIONE UFFICIALE SPORTING LISBONA (4-2-3-1)
: Rui Patricio; Piccini, Pinto, Mathieu, Coentrao; Battaglia, William Carvalho; Martins, Bruno Fernandes, Bruno César; Dost.
19.55 – FORMAZIONE UFFICIALE OLYMPIACOS (4-3-3): Proto; Diogo Figueiras, Botia, Engels, Koutris; Gillet, Romao, Tachtsidis; Carcela-Gonzalez, Fortounis, Pardo.
14.10 – Sporting Lisbona-Olympiacos è la sfida tra le due deluse del Girone D, quello che comprende anche Juventus e Barcellona. I lusitani hanno ancora buone speranze di qualificazione (in caso di vittoria si garantirebbero almeno l’Europa League) mentre i greci sono già eliminati a causa di un solo punto conquistato in quattro match.

PSG-Celtic 7-1 [1′ Dembélé (C), 9’/22′ Neymar (P), 28’/79′ Cavani (P), 35′ Mbappé (P), 75′ Verratti (P), 80′ Dani Alves (P)]
90+3′ – FISCHIO FINALE!
Al “Parco dei Principi” termina 7-1 il match tra PSG e Celtic: sugli scudi, in particolare, Neymar ed Edinson Cavani. A segno anche Marco Verratti.
80′ – E SONO SETTE!!! DANI ALVES!
Spettacolare prestazione del PSG: controllo e conclusione strepitosa col destro da parte del brasiliano. Palla sotto il sette, Gordon non può nulla.
79′ – SESTO GOL!!! DOPPIETTA DI CAVANI!
Cross di Kurzawa, destro al volo da parte di Cavani col pallone che scheggia il palo e si insacca in rete.
75′ – MARCO VERRATTI!!! CINQUINA PSG!
Super accelerazione di Mbappé, ennesimo errore della difesa scozzese che accomoda il pallone sui piedi del giocatore italiano, bravissimo a spiazzare Gordon.
21.50 – SI RIPARTE!
45+3′ – FINE PRIMO TEMPO.
Si va negli spogliatoi al “Parco dei Principi”: non c’è partita, PSG nettamente superiore al Celtic.
35′ – GOLEADA PARIGINA!!! HA SEGNATO KYLIAN MBAPPÉ!
Clamoroso errore della difesa del Celtic, che lascia da solo Mbappé in area di rigore: il giovane talento francese ne approfitta, viene servito e col destro batte Gordon, che aveva toccato leggermente il pallone senza riuscire ad evitare il gol.
35′ – Ammonito Simunovic per una trattenuta irregolare ai danni di Mbappé.
28′ – ALTRO GOL PSG! CAVANI!
Dani Alves mette in pallone in area, Neymar gioca di sponda per Cavani che da distanza ravvicinata segna il terzo gol dei parigini.
22′ – HA RADDOPPIATO IL PSG, ANCORA NEYMAR!!!!
Triangolazione ben riuscita con Verratti per il brasiliano che mette a segno una doppietta. Ribaltata la situazione al “Parco dei Principi”.
20′ –
Verticalizzazione di Dani Alves per Mbappé, che si coordina per calciare al volo ma non trova la porta.
13′ – Subito un cambio per il Celtic: dentro Bitton, fuori Lustig.
11′ –
Insidioso calcio di punizione battuto da Neymar: Verratti e Cavani staccano di testa ma non entrano in contatto col pallone, può ripartire il Celtic.
9′ – HA PAREGGIATO IL PSG! Rabiot conquista palla a centrocampo, compie una piccola progressione palla al piede poi serve Neymar che senza problemi trafigge Gordon per il gol del pareggio.
1′ – CLAMOROSO A PARIGI!!! CELTIC AVANTI! 
Ospiti in vantaggio dopo 57 secondi: corner battuto da Ntcham, intercetta il pallone Dembélé che spiazza Areola con un destro poco potente ma preciso.
20.47 – MATCH INIZIATO.
19.50 – FORMAZIONE UFFICIALE PSG (4-3-3)
: Areola; Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva, Kurzawa; Verratti, Rabiot, Draxler; Mbappé, Cavani, Neymar.
19.50 – FORMAZIONE UFFICIALE CELTIC (4-1-4-1): Gordon; Lustig, Boyata, Simunovic, Tierney; Brown; Forrest, McGregor, Rogic, Ntcham; Dembélé.
14.10 – Sarà un match chiuso, almeno sulla carta, quello del ‘Parco dei Principi’ tra Paris Saint-Germain, già qualificato, ed il Celtic, che si giocherà l’accesso all’Europa League con i belgi dell’Anderlecht.

Anderlecht-Bayern Monaco 1-2 [51′ Lewandowski (B), 63′ Hanni (A), 77′ Tolisso (B)]
90+5′ – FINE!
Il Bayern Monaco soffre ma riesce a prevalere sull’Anderlecht: gol di Lewandowski e Tolisso, momentaneo pareggio belga firmato Hanni.
77′ – CORENTIN TOLISSO!! BAYERN AVANTI!
Terzo gol in carriera in Champions League per l’ex giocatore del Lione, abile a sfruttare un gran cross di Kimmich per superare di testa Sels.
76′ –
Teodorczyk salta Boateng e prova a cogliere di sorpresa Ulreich col destro a giro: palla out.
63′ – PAREGGIO DELL’ANDERLECHT!
Assist di Teodorczyk, Hanni sorprende la difesa tedesca e batte Ulreich! Primo gol stagionale in Champions League per la squadra di Bruxelles.
58′ –
Il Bayern Monaco ha una ghiotta occasione per chiudere i conti: Lewandowski viene servito da un compagno e, da posizione defilata, calcia col mancino senza trovare la porta.
51′ – LEWANDOWSKI!! VANTAGGIO BAYERN!
Tutto facile per i bavaresi: James Rodriguez attende la sovrapposizione di Tolisso, il quale crossa di prima in area per il polacco che supera Sels da due passi.
48′ – SOSTITUZIONE BAYERN: anche Arjen Robben si è infortunato. Al suo posto entra Javi Martinez.
21.47 – COMINCIATA LA RIPRESA!
45+3′ – FINE PRIMO TEMPO.
Taylor manda i giocatori al riposo: 0-0 tra Anderlecht e Bayern Monaco.
44′ – SOSTITUZIONE BAYERN: Thiago Alcantara fuori per infortunio, dentro James Rodriguez.
35′ –
Bellissimo cross di Appiah, girata di Teodorczyk che di testa mette fuori da zero metri! Che bella partita a Bruxelles!
17′ –
Potente destro di Appiah, ma Ulreich compie un’ottima parata! Insiste l’Anderlecht!
8′ –
Grossa occasione per l’Anderlecht: Boateng sbaglia tutto e favorisce Teodorczyk, che si trova a tu per tu con Ulreich ma non riesce a superarlo.
20.45 – MATCH INIZIATO!
L’arbitro è Taylor.
19.50 – FORMAZIONE UFFICIALE ANDERLECHT (4-3-3)
: Sels; Appiah, Spajic, Mbodji, Deschacht; Kums, Trebel, Dendoncker; Gerkens, Teodorczyk, Hanni.
19.50 – FORMAZIONE UFFICIALE BAYERN MONACO (4-3-3): Ulreich; Kimmich, Boateng, Sule, Friedl; Tolisso, Rudy, Vidal; Robben, Lewandowski, Thiago Alcantara.
14.10 – L’Anderlecht è già eliminato dalla competizione, ma gli uomini di Hein Vanhaezebrouck vogliono comunque far bene contro il Bayern Monaco per provare a raggiungere il terzo posto, che consentirebbe alla formazione belga di giocarsi le proprie carte in Europa League.
Al ‘Constant Vanden Stock‘ arrivano appunto i bavaresi, reduci dalla vittoria in Bundesliga contro l’Augusta ed imbattuti da fine settembre.

  •   
  •  
  •  
  •