Spal Fiorentina 1-1, in goal Paloschi e Chiesa. A sorridere però è la Spal

Pubblicato il autore: Livio Cellucci Segui


Non è riuscita la Fiorentina a ribaltare del tutto il risultato che la vedeva soccombere a fine primo tempo con la Spal. Alla fine al Mazza di Ferrara è 1-1, con i goal di Paloschi per la Spal al 43′ del primo tempo e di Chiesa per la Fiorentina al 35′ del secondo tempo. Piccolissimo miglioramento per la squadra di Pioli, che torna a muovere la classifica dopo 2 sconfitte consecutive. Tuttavia alla vigilia le attese erano ben altre in casa viola: un solo punto in 3 partite non è certo un dato entusiasmante per i toscani. Sull’altro fronte invece La Spal conquista un importantissimo punto contro i più quotati avversari della Fiorentina. La squadra di Semplici continua così la sua corsa verso l’obiettivo di una salvezza tranquilla.

Fischio finale! Finisce 1-1 tra Spal e Fiorentina!

46′ s.t. Oikonomou si ”becca” il secondo giallo e viene espulso, Spal che rimane in 10 nel recupero finale
Sono 4 i minuti di recupero assegnato da Calvarese
44′ s.t. Sulla fascia destra della Spal Lazzari ha ancora energie da spendere, ma l’esterno non viene supportato a dovere dai compagni
43′ s.t. La Fiorentina spinge alla ricerca del sorpasso, mentre la Spal difende sorniona e riparte rapida in contropiede
39′ s.t. Occasione Fiorentina
Simeone cerca di dare i 3 punti alla Fiorentina, ma la sua mira non è precisa e il pallone finisce alto da buona posizione
37′ s.t. Occasione Fiorentina
Benassi prova dal limite ad impensierire Gomis, ma il tiro del centrocampista è centrale
Pareggio della Fiorentina: Simeone dà un bell’assist a Chiesa che, a tu per tu con Gomis, fa 1-1
35′ s.t. GOAL FIORENTINA! CHIESA 1-1!!!!
34′ s.t. Occasione Fiorentina! Grandissima giocata di Simeone che, spalle alla porta si gira, ma calcia alto

32′ s.t. Ultimo cambio per la Spal, esce l’acciaccato Grassi, dentro Schiavon
30′ s.t. Bruttissima entrata di Oikonomou su Simeone, che costa il giallo al biancazzurro
28′ s.t. Occasione Fiorentina La squadra di Pioli spinge sull’acceleratore, alla ricerca del pari. Benassi conclude dal limite, ma il suo tiro viene deviato in angolo dai difensori estensi
27′ s.t.Bella verticalizzazione di Saponara per Chiesa in area, ma Lazzari interviene e chiude in anticipo
26′ s.t. Si fa male Grassi (Spal). E’ pronto a subentrare Schiavon
20′ s.t. Si fa ammonire intanto anche Sanchez (Fiorentina)
20′ s.t. Occasione Fiorentina: Gaspar crossa dalla destra e Simeone di testa chiama Gomis all’intervento
17′ s.t. Secondo cambio per la Fiorentina: fuori Dias, dentro Saponara
16′ s.t. Occasione Spal
Schiattarella vede Sportiello lontano dai pali e calcia, ma non trova la porta
15′ s.t. Ammonizione per Benassi (Fiorentina)
14′ s.t. Occasione Fiorentina
Dias prova a calciare in porta, ma manda alto
13′ s.t. GOAL ANNULLATO!
Paloschi raddoppia per la Spal, ma Calvarese usa lo stesso metro usato nel primo tempo con Chiesa ed annulla per fuorigioco!
12′ s.t. Secondo cambio per la Spal, esce Borriello, dentro Floccari
11′ s.t. OCCASIONE FIORENTINA! Chiesa semina il panico nell’area della Spal, passa in mezzo a due, supera anche Viviani, ma poi calcia troppo largo sul 2° palo ed il pari sfuma

7′ s.t. OCCASIONE FIORENTINA! Babacar cerca subito di mettersi in luce e calcia dal limite, ma Gomis in tuffo neutralizza il pericolo e salva la Spal
6′ s.t. La Fiorentina orchestra le sue azioni d’attacco e manovra bene sulla trequarti, ma poi si perde al momento dell’ultimo passaggio
4′ s.t. Si fa male Paloschi, in un contatto con Sanchez, mentre anche Borriello ha dei problemi vistosi alla caviglia. Batte la Fiorentina. La Viola deve assolutamente dare una svolta alla gara, se vuole evitare il terzo k.o. consecutivo
Un cambio per parte: per la Spal fuori Salamon, dentro Oikonomou, per la Fiorentina fuori Olivera, dentro Babacar
SECONDO TEMPO

Leggi anche:  Il commento di Ziliani sul Derby: "L'eliminazione del Milan è solo colpa di Ibrahimovic. Conte che esulta al goal di Eriksen..."

Si è concluso dunque il primo tempo di Spal Fiorentina sul punteggio di 1-0 per gli estensi, grazie al goal fino a questo momento decisivo di Paloschi al 43′. La squadra di casa ha saputo sfruttare al massimo le occasioni avute, a differenza della Fiorentina, che ha impostato il suo gioco, ma poi al dunque dentro l’area avversaria è riuscita a creare ben poco. Tra pochi minuti l’inizio del 2° tempo di Spal Fiorentina! 
FINE PRIMO TEMPO

46′ OCCASIONE SPAL! Grassi svetta, fa la torre sul 2° palo e rimette in mezzo un traversone di Lazzari proveniente dalla destra, arriva Borriello e viene fermato da Sportiello in uscita. L’attaccante finisce a terra ed invoca il rigore, ma l’arbitro lascia giocare, arriva Mattiello, che di sinistro spara però alto
2′ di recupero assegnati da Calvarese
43′ Viviani calcia la punizione dalla trequarti, Felipe di testa colpisce il palo, il pallone schizza via e Paloschi è lì, felino come una tigre, pronto per il tap-in col sinistro che vale l’1-0 della Spal!
GOAL SPAL! 1-0! PALOSCHI!!!

41′ Punizione per la Spal sulla trequarti destra
39′ Secondo ammonito della gara, è Borriello (Spal). L’attaccante era diffidato, salterà Chievo-Spal
37′ Scontro aereo tra Pezzella e Salamon, il secondo ha le conseguenze peggiori
36′ Occasione Fiorentina! Olivera da fuori calcia in porta, alto
34′ Occasione Spal: Paloschi finisce giù in area, l’arbitro fa giocare
33′ GOAL ANNULLATO! La Fiorentina va in goal con Chiesa, ma Calvarese annulla il tutto per fuorigioco di Dias!

31′ Occasione Fiorentina: Benassi mette in mezzo un pallone interessante, ma Salamon chiude tempestivamente, vanificando l’occasione viola
30′ Siamo alla mezz’ora di gioco, con la Fiorentina che cerca un varco, ma la Spal è brava in copertura
28′ Arriva il primo ammonito della gara, è Pezzella (Fiorentina)
27′ La Fiorentina prova a prender in mano le redini del match
22′ Occasione Fiorentina! Primo corner della gara, lo batterà la Fiorentina: dalla bandierina va Veretout, Chiesa si infila e Salamon anticipa tutti, anche il suo portiere, rischiando l’autorete
20′ La partita procede su ritmi non trascendentali. Il gioco si sviluppa soprattutto in mezzo al campo
17′ Si fa male Schiattarella in uno scontro con Veretout. Il giocatore biancazzurro riceve un brutto colpo alla schiena
16′ Azione manovrata della Fiorentina al limite dell’area della Spal, con Benassi che tenta al volo, ma il suo tiro viene murato dai difensori
11′ Occasione Fiorentina! Punizione di Veretout dalla distanza, il tiro viene smorzato dalla barriera estense e Gomis para senza problemi
9′ Occasione Spal: Viviani calcia una punizione dalla trequarti destra, Felipe non impatta bene, Sportiello chiude e salva la propria porta
8′ Paloschi recupera un prezioso pallone al limite, ma poi sbaglia il tocco per Grassi e la Fiorentina recupera
6′ Borriello prova a penetrare centralmente in area, Astori lo chiude
3′ La Fiorentina fa girare palla, cercando un varco tra le linee avversarie
Fischio d’inizio! Batte la Spal. Fischia Calverese.
15:01 C’è dunque Chiesa nella Fiorentina, recuperato all’ultimo da Pioli. Formazione annunciata invece per la Spal, con Paloschi-Borriello davanti
14:56 Ecco le formazioni ufficiali del match!
Spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi, Viviani, Schiattarella, Mattiello; Paloschi, Borriello. All: Semplici
Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Gaspar, Pezzella, Astori, Olivera; Benassi, Sanchez, Veretout; Dias, Simeone, Chiesa.

Leggi anche:  Milan, Ibrahimovic si difende: “Non sono un razzista”

Per la 13a giornata di andata della serie A al Paolo Mazza di Ferrara è la volta di Spal Fiorentina. Il confronto tra i padroni di casa ed i viola manca ormai da ben 50 anni. Torniamo allora per l’occasione con la memoria a quel periodo storico: l’ultima volta che a Ferrara si è giocata Spal Fiorentina è stata nella stagione ’67-’68, in quella occasione si imposero i padroni di casa per 1-0, con goal-vittoria di Rozzoni. L’ultimo successo degli ospiti invece risale alla stagione precedente, con i viola che espugnarono Ferrara col punteggio di 1-2, grazie alle reti di De Sisti ed Hamrin. Per la cronaca, o per meglio dire per gli almanacchi di storia del calcio, il goal della bandiera biancoazzurra fu firmato in quell’occasione da Dell’Omodarme. Per trovare invece un pareggio tra queste due squadre bisogna tornare invece addirittura alla stagione ’63-’64: in quella sfida l’incontro si concluse senza reti. Nel totale dei 16 incontri disputati a Ferrara, la situazione è di sostanziale parità con 5 vittorie per parte, a fronte di 6 pareggi. Per gli amanti delle statistiche e della cabala, i punteggi che più si sono verificati tra le due squadre sono l’1-1 e l’1-3. E rieccoci ora alla stretta attualità, con la Spal di Semplici che viene dall’ottimo pari di Bergamo contro l’Atalanta. I biancazzurri al momento sono sedicesimi con 9 punti, a +3 dal duo pericolante composto da Genoa e Verona, appaiate al penultimo posto. Fare risultato oggi porterebbe dunque punti preziosissimi in chiave salvezza per la Spal. Dall’altra parte però c’è la Fiorentina di Pioli: i viola, noni a 16 punti, non possono assolutamente permettersi un nuovo scivolone, dopo le due brucianti sconfitte contro Crotone e Roma. Parliamoci chiaro, i toscani sono arrivati a Ferrara con un solo intento in testa: fare dei padroni di casa un sol boccone e tornare così a muovere la propria insoddisfacente classifica. Ai padroni di casa il compito quindi di rendere la vita dura agli ospiti…
Per questa sfida Semplici deve fare a meno di Antenucci e per gli estensi questa è davvero un’assenza pesante in attacco. Al suo posto dovrebbe esserci molto probabilmente Borriello, in coppia con Paloschi. A centrocampo torna Schiattarella, mentre per l’ultimo posto in mezzo, accanto a lui ed a Viviani, se la giocheranno fino all’ultimo Grassi e Mora. Nella Fiorentina c’è invece una grande incognita legata a Federico Chiesa, uscito acciaccato dall’impegno con l’Under 21: Pioli deciderà del suo utilizzo solo all’ultimo. Mancherà invece di sicuro Badelj, con Sanchez pronto a subentrargli, mentre dovrebbero essere a disposizione sia Thereau, che Laurini.

Leggi anche:  Davide Nicola, la nuova salvezza passa per Torino

SPAL FIORENTINA – LE PROBABILI FORMAZIONI:
Spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi, Viviani, Schiattarella, Mattiello; Paloschi, Borriello. All: Semplici
Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Sanchez, Veretout; Chiesa, Benassi, Thereau; Simeone. All: Pioli

Seguite con SuperNews la diretta testuale LIVE del match! Su questa pagina tutti gli aggiornamenti in tempo reale del match

  •   
  •  
  •  
  •