Torino-Carpi 2-0 (TIM Cup): Iago Falque e poi il ritorno al gol di Belotti portano i granata agli ottavi (HIGHLIGHTS)

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui


Il Torino batte il Carpi 2-0 allo stadio Grande Torino e si qualifica per gli ottavi di finale dove incontrerà la Roma. A sbloccare il risultato è stato Iago Falque che con un bolide da fuori area ha spiazzato Serraiocco che in altre occasioni poi ha salvato il risultato. Poco dopo Belotti poi è a raddoppiare e ha trovare finalmente la rete dopo molto tempo e l’infortunio dei mesi scorsi. Nella ripresa il risultato rimane lo stesso della prima frazione, ma ci sono due giovani che ermegono tra i granata e Mihajilovic a breve potrebbe far esordire anche in campionato. Uno è Simone Edera che ha fatto vedere molte cose belle in mezzo al campo e l’altro è il portiere Milinkovic Savic che batte anche le punizioni, con una di queste è andato vicino sul finale centrando la traversa.

90’+3′- Tiro di Edera in area che sfiora il 3-0. Ma la partita termina qui.
90’+2′-
Punizione di Milinkovic Savic. Il portiere sfiora il 3-0 da punizione.
90’+2′-
Sabbione atterra Edera e guadagna il cartellino giallo.
89′- S
aranno tre i minuti di recupero.
87′-
Edera cerca il tunnel ma Anastasio non si fa soprendere e mette la data in corner.
85′-
Entra Yamga ed esce Vitturini.
82′-
Tiro di Boye fermato dalla retroguardia del Carpi.
79′-
Edera riesce a prendere una palla a centrocampo e a portare il Toro a crossare con De Silvestri. Nessuno riesce a toccare dal cross la palla perchè va tra le mani di Serraiocco.
76′-
Calcio di punizione partito benissimamente da Edera, ma Boye colpisce di testa senza trovare la porta.
75′-
Simone Edera viene atterrato da Vitturini e il Torino riparte con un calcio di punizione.
73′-
Esce Iago Falque ed entra Simoen Edera, prodotto del settore giovanile del Torino.
71′- 
Iago Falque filtrante per Belotti ma Serraiocco ancora riesce a parare la sua conclusione.
68′-
Boye riesce ad entrare in area di rigore tira ma un difensore del Carpi gli nega il gol.
65′-
Malcore entra al posto di Malcori.
64′-
Gustafson all’improvviso riesce a liberare a tiro Belotti ma Serraiocco gli para la conclusione.
64′-
Il Toro fa un po’ mielina e contiene il risultato.
60′-
Fuori Baselli ed entra al suo posto Gustafson.
58′-
Iago Falque viene fermato a centrocampo e il Carpi finalmente arriva dalle parti di Milinkovic Savic.
55′-
Tacco di Baselli in area di rigore del Carpi ma Serraiocco non si fa soprendere e fa sua la palla.
53′-
Fuori Niang e dentro Boye.
51′-
Manconi viene fermato da Lyanco prima di entrare in area di rigore.
49′-
Sinistro di Belotti ma viene murato dalla difesa del Carpi.
45′-
Retropassaggio indietro di Bonifazi ma Milinkovic Savic non riesce a salvare e la palla finisce in corner.
 45′- Iniziata la ripresa.

Leggi anche:  Sci alpino femminile, slalom gigante Kranjska Gora 2021 (VIDEO): Bassino trionfa davanti a Worley. 5ª Brignone

SECONDO TEMPO

45’+1′- Termina la prima frazione.
45′-
Ci sarà un minuto di recupero.
42′-
Niang momentaneamente lascia il campo per ricevere cure.
39′-
Nzola dà fastidio alla difesa granata. I difensori spazzano via la palla.
35′-
Tiro di Lyanco ma la difesa del Carpi sventra.
31′-
GOOOLLLL!!! 2-0 Torino. Cross di Niang con Belotti che approfitta del pallone che supera Serraiocco e di testa insacca in rete.
28′-
Calcio di Punizione ma Belotti di testa non incidere e la palla va alta sopra la traversa.
26′-
Destro di Carapai da fuori area con Milinkovic Savic che fa sua la sfera.
24′-
Manconi conquista una punizione che non va a buon fine per fallo di Mbaye in area del Torino.
20′-
Tiro di Belotti la palla lampisce il palo.
18′-
GOOOLLLLL!!!! 1-0 Torino con Iago Falque che a limite dell’area fa partire un bolide che sorprende il portiere del Carpi.
12′-
Il Carpi si difende  bene e i granata non riescono a superare la metà campo.
8′-
Ancora Niang tira da fuori, ma la palla va alta sopra la traversa.
5′-
Niang ci prova ad entrare in area e a tirare, ma viene fermato dai difensori del Carpi,
 3′- Tiro di Marconi che va di poco a lato.
1′-
Il match è iniziato.

Leggi anche:  Esonero Giampaolo, i nomi dei possibili sostituti

20:35- FORMAZIONE UFFICIALE TORINO (4-3-3): Milinkovic-Savic; De Silvestri, Bonifazi, Lyanco, Molinaro; Baselli, Valdifiori, Acquah; Falque, Belotti, Niang. All. Mihajilovic
20:30- FORMAZIONE UFFICIALE CARPI (3-5-2):
Serraiocco; Vitturini, Brosco, Sabbione; Calapai, Romano, Giorico, Mbaye, Anastasio; Manconi, Nzola. All. Calabro

20:15- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Torino-Carpi. Tra poco conosceremo le scelte di Mihajilovic e Calabro.

14:00- PROBABILE FORMAZIONE TORINO (4-3-3): Milinkovic Savic- De Silvestri-Lyanco-Bonifazi-Barreca-Gustafson-Valdifiori-Obi-Iago Falque-Boyè-Niang. All. Mihajilovic
13:50- PROBABILE FORMAZIONE CARPI (3-5-2):
Colombi-Vittorini-Brosco-Sabbione-Calapai-Verna-Giorico-Mbaye-Pachonik-Nzola-Manconi. All. Calabro

Il Torino ospita il Carpi per i sedicesimi di finale di Coppa Italia dopo l’ottimo pareggio di San Siro. I romagnoli, invece, vengono dall’ottima vittoria ottenuta sul Parma nel derby di Emilia. Calvanizzati da questi ottimi risultati le due compagini si tuffano in coppa per passare il turno. Chance per entrambe le squadre ai panchinari e a chi soprattutto ha giocato poco in stagione. A partire da Vanja Milinkovic-Savic, che dovrebbe concedere un turno di riposo a Sirigu, monumentale contro il Milan. De Silvestri e Barreca sulle coste esterne, con Lyanco e Bonifazi a comporre la coppia centrale.

Leggi anche:  LIVE Sci alpino femminile, slalom gigante Kranjska Gora II 2021 in DIRETTA: in corso la 2ª manche

In mediana fiducia a Gustafson e Valdifiori insieme a Joal Obi. Probabile panchina per Ljajic e il gallo Belotti, che vuole recuperare energie e brillantezza dopo un complicato periodo di appartamento. In attacco dovrebbe rivedersi Berenguer. Con lui c’è Niang che insieme i due nuovi acquisti dell’ultimo mercato granata proveranno ad innescare l’unico terminale offensivo, che sarà verosimilmente Boyè. Possibile turnover anche per i biancorossi, come confermato da mister Calabro nella conferenza della vigilia. Restano a casa Pasciuti, poi Mbakogu, oltre agli attaccanti Capela, Concas e Delenic. Retroguardia a tre con Vittorini, Brosco e Sabbione. Calapai e Pachonik sugli esterni, con Giorico in cabina di regia, affiancato da Verna, decisivo contro il Parma, e Mbaye nel tandem offensivo dovrebbero trovare spazio Manconi e Nzola, entrambi da Malcore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,