Gremio-Pachuca 1-0, i brasiliani in finale del Mondiale per Club 2017

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Gremio-Pachuca

Gremio-Pachuca

Gremio-Pachuca 1-0, i brasiliani sono i primi finalisti del Mondiale per Club. I brasiliani dell’ex Renato Portaluppi affronteranno nella finale di sabato la vincente di Real Madrid-Al Jazira.

122′- è finita! Il Gremio è in finale del mondiale per club 2017. Decisivo il gol di Everton nel primo tempo supplementare.
120′- ultimi assalti del Pachuca. Saranno due i minuti di recupero.
115′ – corner per il Pachuca, respinge Grohe con i pugni.
113′ – ammonito Jael. Ancora Gremio in contropiede, Luan spara alto da buona posizione.
110′ – Pachuca in dieci uomini, espulso Guzman. Gremio ad un passo dalla finale del Mondiale per Club 2017.
108′ – Gremio pericoloso in contropiede, Jael anticipato all’ultimo su un n cross radente di Moura.
106′  – Cambio nel Pachuca, entra Cano e fuori Urreta.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARRE

106′ – fine primo tempo supplementare. Gremio-Pachuca, 1-0
105′ – Gremio vicino al raddoppio, cross di Leo Moura, Luan arriva in ritardo all’appuntamento con il gol. Ammonito Hernandez nel Pachuca.
101′ – cambio nel Pachuca, entra Sagal al posto di Garcia.
100′  – i messicani sembrano aver accusato il gol di Everton e affiora la stanchezza del quarto di finale contro il Wydad Casablanca terminato anch’esso ai supplementari.
95′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! GREMIO IN VANTAGGIO! Ha segnato Everton, che entra in area si accentra e scarica un destro potente, niente da fare per Perez. Esplode la gioia della panchina brasiliana.
93′ – corner per il  Pachuca. Calcia Urreta, libera la difesa del Gremio.  Cambio per i messicani, fuori Jara ed entra herrera
90′- comincia il primo tempo supplementare, cambio per il Gremio esce Edilson e dentro Leo Moura.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

SUPPLEMENTARI

92′ – corner per il Gremio. Finiscono qui i tempi regolamentari. Si va ai supplementari, Gremio-Pachuca continua.
90′ – occasione per Sanchez, il suo destro però si spegne fuori. Saranno due i minuti di recupero.
87′ – Gremio in avanti, corner per i brasiliani. Palla che arriva a Luan che non riesce a controllare a un passo da Perez, occasione che sfuma.
85′ – Ammonito Garcia per un fallo su Fernandinho.
Ultimi dieci minuti dei tempi regolamentari di Gremio-Pachuca, risultato e qualificazione alla finale del Mondiale per Club in bilico.
80′ – il Pachuca guadagna un corner, respinge Fernandinho. Poi cross dalla destra di Urreta e testa di Guzman, palla di poco fuori e brivido per Grohe. 
77′ – il Gremio continua a premere, Pachuca schiacciato nella propria area, tiro respinto di Everton dalla schiena di Murillo.
74′ – ancora un’iniziativa di Luan e fallo di Hernandez su di lui a una trentina di metri dalla porta di Perez. Calcia Edilson, palla che accarezza la parte esterna della rete, Gremio vicino al gol del vantaggio.
71′ – faccia a faccia Luan-Hernandez, Brych catechizza i due litiganti. Cambio nel Gremio, entra Everton ed esce Michel.
67′ – cambio per il Pachuca, esce Aguirre ed entra il classe ’99 Sanchez. 
65′ – il Gremio sta crescendo. Cross di Edilson, Jael colpisce di testa ma non inquadra la porta di Perez.
62′ – altra punizione per il Gremio, cross in area, ma l’arbitro fischia punizione in favore del Pachuca.
60′ – si scuote il Gremio, ci prova Luan da fuori, risponde Perez in angolo con l’aiuto del palo.
57′ – punizione dalla trequarti per il Gremio, Jael e Geromel non riescono a colpire di testa.
55′- cambio per il Gremio, dentro Jael e fuori l’impalpabile Barrios. Occasione ancora per il Pachuca, Guzman da fuori, attento Grohe respinge con i pugni.
53′ – meglio il Pachuca anche in questa ripresa, i messicani sempre più padroni del campo. forse Renato deve ricorrere a qualche cambio. Ai brasiliani manca molto il gioiellino Arthur a centrocampo.
50′ – calcio d’angolo per il Gremio, lo guadagna il solito Fernandinho. Luan dalla bandierina, respinge Perez , Edilson dai trenta metri spara altissimo.
46′ – comincia il secondo tempo di Gremio-Pachuca, nessun cambio per i due allenatori

SECONDO TEMPO

45′ – ancora Fernandinho dalla sinistra, libera Murillo che subisce anche fallo. Occasione per il Pachuca, Honda viene anticipato all’ultimo da Geromel. Finisce il primo tempo, 0-0 in Gremio-Pachuca.
43′ – ultimi scampoli di un primo tempo tutt’altro che spettacolare, tanti scontri e pochi tiri in porta. Punizione di Urreta, Grohe respinge con i pugni.
40′- punizione al limite dell’area conquistata dal Gremio, fallo di Murillo su Ramiro. Calcia Fernandinho, palla alta un metro alta sulla traversa di Perez. 
38′ – buona iniziativa di Fernandinho sulla sinistra, Perez blocca a terra il cross basso dell’esterno brasiliano.
34′ – Ammonito Guzman del Pachuca per una manata su Ramiro.
31′- occasione per il Gremio. Lancio di Luan per Ramiro che tenta una conclusione al volo, ma non riesce a dare forza e direzione al pallone. Gremio-Pachuca resta sullo 0-0
28′ – punizione sulla trequarti per il Gremio, ci prova Fernandinho da fuori area, pallone che finisce lontano dalla porta di Perez.
26′ – resta a terra Barrios dopo un contrasto al limite dell’area del pachuca, tutto regolare per l’arbitro.
22′ – meglio il Pachuca in questa fase della partita, i giocatori del Gremio sembrano accusare maggiormente la tensione. Tra i brasiliani viene ammonito Kannemann per un fallaccio su Urreta.
18′ – punizione dai 40 metri di Edilson per il Gremio, palla di poco alta sulla porta di Perez. 
14′  – punizione insidiosa calciata da Urreta, respinge di pugno Grohe.
12′- Il Gremio non riesce a prendere possesso del match, Pachuca attentissimo nel pressing a centrocampo. Ci prova Honda da fuori area, pallone a lato della porta di Grohe.
5′ – match molto equilibrato in avvio, le due squadre si temono e si fronteggiano a centrocampo. Sugli spalti ha già vinto il Gremio, i tifosi brasiliani hanno avviato la loro proverbiale torcida.
1′- comincia il match, Gremio con la classica tenuta tricolore: maglia a strisce bianco, nere e azzurre, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi. Pachuca in completa tenuta nera.

PRIMO TEMPO 

PACHUCA(4-2-3-1): Perez; Martinez, Gonzalez, Murillo, Garcia, Hernandez, Guzman; Urreta, Honda, Aguirre; Jara. All. Alonso

GREMIO(4-2-3-1): Grohe, Edilson, Geromel, Kannemann, Cortez; Michel, Jaelson; Ramiro, Luan, Fernandino, Barrios. All. Renato Portaluppi

Arbitro: Brych (Germania)

FORMAZIONI UFFICIALI

Gremio-Pachuca, chi va in finale? Brasile contro Messico e scintille assicurate. Va in scena oggi negli Emirati Arabi Uniti la prima semifinale del Mondiale per Club 2017. Gremio contro Pachuca, con i brasiliani favoriti ma le sorprese in una partita secca sono sempre dietro l’angolo. Sulla panchina della Tricolor c’è l’ex romanista Renato Portaluppi, unico brasiliano a vincere la Copa Libertadores con la stessa maglia sia da giocatore che da allenatore. Il Gremio si è laureato campione del Sudamerica vincendo la doppia finale contro gli argentini del Lanus. La squadra di Porto Alegre ha già vinto una Coppa Intercontinentale nel 1983, battendo l’Amburgo. Mentre nel 1995 persero contro l’Ajax di Van Gaal. Renato era in campo in occasione del trionfo mondiale, oggi spera di arrivare in finale per giocarsi il titolo iridato per club anche da allenatore.

Dall’altra parte del campo ci sarà il Pachuca. I messicani hanno vinto il loro quarto di finale contro i marocchini del Wydad Casablanca, ai supplementari. Nelle fila del Pachuca c’è anche l’ex milanista Keisuke Honda. I messicani sono alla ricerca della prima finale della loro storia nel Mondiale per Club. Dal 2005, anno in cui la Coppa Intercontinentale è diventata Mondiale per Club, c’è stata una vincente europea o sudamericana. Honda e compagni cercheranno di spezzare questo duopolio, ma prima c’è il Gremio da battere.

Gremio-Pachuca, una vittoria per la storia

Gremio-Pachuca, sfida senza appello. Quella di oggi alle 18 (diretta su Fox Sports) potrebbe essere una sfida più equilibrata di quanto possa sembrare. Gremio-Pachuca sarà una partita molto tattica, che potrebbe durare anche più di 90 minuti. I brasiliani potrebbero accusare la fatica di un anno calcistico massacrante. I messicani hanno preparato molto bene il Mondiale per Club e vogliono entrare nella storia del calcio. Chi vince giocherà la finale di sabato contro la vincente di Real Madrid-Al Jazira. Cristiano Ronaldo e compagni scenderanno in campo mercoledì alle 18 italiane contro i padroni di casa dell’Al Jazira. Gli arabi hanno battuto a sorpresa i giapponesi dell’Urawa e proveranno a fare uno scherzetto anche ai Campioni d’Europa. Impossibile o quasi, ma sognare nelle terra delle mille e una notte non costa niente.

  •   
  •  
  •  
  •