Spal-Inter 1-1: Paloschi beffa i nerazzurri sul finale (Video e Gol)

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

FERRARA, ITALY - OCTOBER 01: Alberto Paloschi of Spal celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Spal and FC Crotone at Stadio Paolo Mazza on October 1, 2017 in Ferrara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
L’Inter perde l’occasione di ritornare alla vittoria che manca ormai dal 3 dicembre. La squadra di Spalletti è parsa stanca e senza idee, soprattutto quelle d’attacco. Poche occasioni create e quelle più pericolose parate magistralmente da Meret. Il portiere della Spal fa il suo esordio in A con la maglia degli estensi e sfoggia subito una bella prestazione. Eppure i nerazzurri erano andati in vantaggio poi sul finale prima dei minuti di recupero Paloschi indovina l’angolo e pareggia i conti portando un altro punto al mulino della Spal utile per la lotta salvezza. Neanche Rafinha , che fa il suo esordio con la maglia dell’Inter nei minuti di recupero, riesce a segnare. Continua la crisi di risultati per l’Inter.

90’+4′- Terminato il match con il triplice fischio dell’arbitro.
90’+1′-
Borja Valero esce ed entra Rafinha che fa esordio con la maglia dell’Inter.
90′-
Saranno 4 i minuti di recupero.
89′-
GOOLLLLL!!!! 1-1 Paloschi approfitta di uno svarione della difesa interista e di testa beffa Handanovic.
88′-
Fallo di Cancelo su Bonazzoli. La Spal può usufrire di un calcio di punizione.
86′-
Bonazzoli sostituisce Vicari.
83′-
Cross di Cancelo che si perde sul fondo.
80′-
Ancora Kurtic pericoloso che da lontano tira e il pallone termina di poco fuori.
77′-
Conclusione di Kurtic con la palla che termina sul fondo.
75′-
Entra Paloschi al posto di Schiattarella.
72′-
Tiro di Brozovic che Meret salva in corner.
70′-
Tiro di Kurtic con Handanovic che para senza problemi.
68′-
Kurtic guadagna un corner dopo la deviazione al suo colpo di testa di D’Ambrosio.
66′-
Calcio di punizione battuto da Borja Valero, Skriniar la prende di testa ma Merret salva in corner.
63′-
Calcio di punizione battuto da Viviani con Antenucci in areadi rigore che  tira e Skriniar respinge fuori area spazzando.
62′-
Borja Valero colpisce di mano la palla per fermare Lazzari. La Spal può usufruire di un calcio di punizione.
60′-
Conclusione di Cancelo dal limite dell’area con la palla che termina sul fondo di poco.
57′-
Tiro di Vecino potente ma centrale con Meret che si salva in corner.
56′-
Cross di Lazzari con Borja Valero che mette la palla in fallo laterale.
53′-
Tiro di Schiattarella deviato con Handanovic battuto, ma la palla fortunatamente termina in corner.
51′-
Icardi cerca d impostare la palla, ma sbaglia e la retroguardia ferrarese recupera.
50′-
Sta per entrare Rafinha, intanto l’Inter fa mielina.
48′-
GOOOLLL!!! 0-1. Autogol di Vicari. Cross di Cancelo con Vicari che mette nella sua porta la palla beffando il collega Meret.
47′-
Cross di Brozovic ma Vicari devia in angolo.
45′-
Iniziato il secondo tempo.

SECONDO TEMPO

45’+2′- Con Skriniar che in girata non tira bene termina la prima frazione.
45′-
Saranno due i minuti di recupero.
44′-
Cross di D’Ambrosio, ma Icardi sbaglia il controllo e la palla termina sul fondo.
42′-
Sul calcio d’angolo Perisic stecca il tiro dopo la respinta di Meret.
41′-
Vicari e Meret regalano su una indecisione un corner all’Inter.
39′-
Skriniar ferma Antenucci molto velocemente e fa ripartire l’azione da Miranda.
37′-
Tiro di Antenucci molto debole però perchè la palla viene subito bloccata da Handanovic.
35′-
Candreva fermato da Grassi prima di arrivare in area.
34′-
Cionek allontana la palla prima che la prendesse Perisic poi arriva a Schiattarella che viene messo giù da Candreva.
30′-
Cross di Borja Valero con Perisic che prende a volo e getta la palla fuori.
29′-
Perisic fermato al momento del cross dalla retroguardia ferrarese.
26′-
Cross di Candreva con Grassi che devia e Meret esce per bloccare la palla.
23′-
D’Ambrosio crossa ma la palla termina malamente sul fondo.
21′-
Skriniar ferma Mattiello in area di rigore colpendo il pallone.
19′-
Kurtic bel cross per Grassi che non riesce a prenderla bene di testa mandando la palla in rete.
15′-
Kurtic rimane a terra dopo lo scontro con D’Ambrosio.
13′-
Tiro di Candreva ma Meret para molto bene, poi il portiere ferrarese salva anche su Perisic.
12′-
Mattiello prende il pallone a Candreva e lo mette in mezzo, ma la sfera termina sul fondo.
9′-
Perisic sbaglia il controllo e manda la palla in fallo laterale.
6′-
Cross strano di Cancelo che termina sul fondo.
4′-
Brozovic sbaglia la verticale per Icardi e la palla termina sul fondo.
3′-
Cancelo rilancia l’azione dando un buon pallone a Perisic.
1′-
Iniziato il match.

12:25- PROBABILE FORMAZIONE SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Antenucci, Mattiello, Kurtic, Vicari, Felipe, Schiattarella, Lazzari, Viviani, Grassi. All. Semplici
12:20- PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1):
Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Vecino, Borja Valero, Brozovic; Candreva Icardi Perisic.All. Spalletti

12:15- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Spal-Inter. Tra poco conosceremo le scelte dei due alleantori Semplici e Spalletti.

10:10- PROBABILE FORMAZIONE SPAL (3-5-2): Gomis-Cionek-Vicari-Felipe-Lazzari-Kurtic-Viviani-Schiattarella-Mattiello-Floccari-Antenucci. All. Semplici
10:00- PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1):
Handanovic-Cancelo-Skriniar-Miranda-D’Ambrosio-Borja Valero-Vecino-Candreva-Brozovic-Perisic-Icardi. All. Spalletti

Ritornare alla vittoria e scalare la classifica. Questo è l’obiettivo dell’Inter che si appresta ad affrontare a Ferrara una Spal bisognosa di punti salvezza. All’andata solo nei minuti finali si sgretolò il castello bastito davanti alla difesa da Semplici che perse la gara per un gol di Perisic. Ritorno totalmente diverso perchè gli estensi cercano punti salvezza in quanto sono terzultimi in classifica e l’Inter vuole uscire dalla crisi e soprattutto dai problemi di sterilità. Con l’euforia dell’acquisto di gennaio Everton Luiz, brasiliano e centrocampista che potrebbe esordire al posto di Viviani, la Spal giocherà contro i nerazzurri ancora con Gomis in porta, tranne se all’ultimo momento Semplici non deciderà di far esordire Meret in serie A con la maglia estense. Cionek affiancherà l’immortale Vicari. Un altro neocquisto Kurtic esordirà a centrocampo e poi ci sarà Mattiello dietro alla coppia d’attacco Floccari-Antenucci.

Dall’altro canto l’Inter deve ritornare alla vittoria se vuole lottare per il podio. La vittoria in casa dell’Inter manca dal 3 di dicembre, in quell’occasione i nerazzurri rifilarono 5 gol al Chievo, poi tra sconfitte e pareggi la squadra di Luciano Spalletti è sempre riuscita a rimanre tra le prime tre. Rispetto alla gara contro la Roma, potrebbe esserci una novità sulla fascia sinistra, con l’avvicendamento tra Santon e il recuperato D’Ambrosio, anche se spera pure Nagatomo. Non ha convinto nemmeno Gagliardini, che potrebbe essere rimpiazzato da Brozovic, con lo spostamento in mediana di Borja Valero. Tridente offensivo inalterato con Rafinha che potrebbe stare subito a disposizione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,