Video highlights Lipsia-Napoli 0-2: Zielinski e Insigne non bastano. Azzurri eliminati dall’Europa League

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 16: Lorenzo Insigne of SSC Napoli in action during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il Napoli vince alla Red Bull Arena 2-0 ma non serve. Inutili i gol di Zielinski e di Insigne e una buona prova degli azzurri. In virtù del 3-1 dei tedeschi vittoriosi a Napoli, alla squadra di Sarri è mancata l’ultima rete, quella della qualificazione. Entrambe le frazioni sono state giocate in ottimo modo dai partenopei che non sono riusciti però a dilagare. Il Lipsia ha fatto buona guardia in difesa e fino agli ultimi minuti ha contenuto le avanzate degli uomini di Sarri, portando a casa la sconfitta, ma anche la qualificazione agli ottavi.

90’+4′- Cross di Callejon con Gulacci fa sua la palla poi Allan la riesce a prendere e a darla in avanti per Tonelli che prende di testa ma Gulacci blocca definitivamente e l’arbitro fischia la fine dell’incontro.
90’+2′-
Callejon tira ma la palla va lontano dalla porta. Napoli si rende comunque pericoloso e ci crede.
89′-
Saranno 4 i minuti di recupero.
87′-
Tiro di Callejon che va di poco a lato.
85′-
GOOOOLLLL!!! 0-2 Napoli con Insigne che anticipa Leihmer e insacca in rete da cross di Callejon.
82′-
Upamecano chiude in calcio d’angolo dopo l’1-2 tra Callejon e Insigne.
80′-
Zielinski fermato in area di rigore e il Lipsia può liberare per la sua azione.
77′-
Diawara tira fuori area ma la palla va di poco a lato.
74′-
Gulacci rinvia velocemente prima dell’avvento di Mertens.
72′-
Esce Bruma ed entra Forsberg.
70′-
Bruma sbaglia il tocco per Werner. La palla va tra i piedi del difensori del Napoli.
67′-
Tra poco Hysaj soppianterà Mario Rui.
65′-
Esce Hamsik ed entra Callejon.
64′-
Corner di Mario Rui nel mucchio la prende Mertens che termina fuori.
61′-
Albiol pesca Zielinski, ma il polacco non aggancia e la palla termina fuori.
58′-
Allan ferma il contropiede del Lipsia e fa ripartire l’azione.
56′-
Kampl per poco non faceva gol dal limite.
53′-
Sabiltzer per Werner in area, ma Reina esce prima di tutti e lo ferma prima del tiro.
51′-
Punizione di Slbitzer che si infrange sulla barriera.
49′-
Allan una serie di dribbling arrivano quasi in area di rigore.
47′-
Albiol mette in calcio d’angolo su un intervento finale a rete di Poulsen.
45′-
Iniziato il secondo tempo.

Leggi anche:  Fabiano Santacroce a SuperNews: "Napoli-Milan 1 a 3? Errori evitabili in difesa, ma ottimo lavoro di Gattuso. Crespo l'attaccante più difficile da marcare"

SECONDO TEMPO

45’+1′- Con un colpo di testa di Werner finito di poco a lato termina il primo tempo.
45′-
Ci sarà solo un minuto di recupero.
44′-
Bruma con un colpo di testa che entra in are, ma Hamsik sempre con un colpo di testa allontana.
41′- 
Scivolata di Werner sull’avversario e l’arbitro fischia fallo per il Napoli.
38′-
Demme non riesce a trovare nessuno dei suoi compagni tedeschi in area di rigore.
35′-
Hamsik non riesce ad agganciare e la palla termina di poco fuori.
32′-
GOOOLLLL!!!! 0-1 Napoli con Zielinski che da tap-in dopo la respinta di Gulacci che respinge il tiro di Insigne.
30′-
Destro di Mertens murata, poi la conclusione di Hamsik anch’essa murata.
27′-
Fuorigioco di Insigne dopo un tiro in area di rigore che termina sul palo.
25′-
Il Lipsia attacca di più rispetto all’inizio partita.
22′-
Bruma fermato nella trequarti dai difensori del Napoli.
19′-
Kampl viene fermato dai difensori dal Napoli in area di rigore partenopea.
17′-
Colpo di testa di Poulsen in area, ma Diawara spazza fuori dall’area.
15′-
Tiro potente di Mertens ma Gulacci è sulla palla.
13′-
Traversa di Werner dopo un grande colpo di testa dell’attaccante tedesco.
10′-
Insigne per Hamsik che tira ma Gulacci fa sua la palla dopo il tiro debole dello slovacco.
8′-
Mario Rui batte il calcio d’angolo, ma i difensori allontanano la palla.
6′-
Calcio d’angolo per il Napoli.
4′-
Il Napoli prova ad impostare subito la manovra offensiva.
2′-
Tiro di Insigne che va di poco a lato.
1′-
Iniziato il match.

Leggi anche:  Roma, Dzeko ancora positivo: potrebbe saltare anche il Napoli

18:25- FORMAZIONE UFFICIALE LIPSIA (4-4-2): Gulacsi; Laimer, Konaté, Upamecano, Bernardo; Sabitzer, Kampl, Demme, Bruma; Werner, Poulsen. All. Hasenuttl
18:20- FORMAZIONE UFFICAILE NAPOLI (4-3-3):
Reina; Maggio, Tonelli, Albiol, Mario Rui; Allan, Diawara, Hamsik; Zielinski, Mertens, Insigne. All. Sarri

18:15- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Lipsia-Napoli. Tra poco conosceremo le scelte dei due allenatori Sarri e Hasenhuttl.

16:15- PROBABILE FORMAZIONE  LIPSIA (4-4-2): Gulacsi-Lamer-Orban-Upamecano-Klostermann-Sabitzer-Kampl-Keita-Bruma-Poulsen-Werner. All. Hasenhuttl
16:00- PROBABILE FORMAZIONE NAPOLI (4-3-3):
Reina-Maggio-Tonelli-Koulibaly-Mario Rui-Rog-Diawara-Zielinski-Ounas-Callejon-Insigne. All. Sarri

 

Partita difficile del Napoli alle 19. A Lipsia in terra tedesca i partenopei devono recuperare il 3-1 di svantaggio dell’andata. Sarri rispetto a sette giorni fa in attacco schiera Insigne insieme a Callejon e Ounas, mancherà Mertens che ha subito un piccolo infortunio nei giorni scorsi. Difficile pensare ad una gara con copione differente rispetto alla prima sfida, considerando che Maurizio Sarri pare orientato a dare spazio alle seconde linee nonostante le diverse assenze in casa teutonica. Approccio totalmente diverso per i padroni di casa, che nell’ultima gara in campionato hanno fatto rifiatare diversi titolari per arrivare al meglio all’impegno europeo.

Leggi anche:  Serie A, Napoli-Milan: tamponi negativi per gli azzurri

Hasenhuttl, il tecnico del Lipsia, dovrà far fronte alla Red Bull Arena dell’assenza di Naby Keita, fermato da uno stiramento nell’ultima gara i Bundesliga. Altra assenza pesante quella di Orban, mente recuperano ma non saranno al meglio Kampl e Bruma. Quindi gli uomini del tecnico tedesco scenderanno in camo con il 4-4-2. A difesa giocheranno Sabizer-Bruma con Kampl e Demme al centro. Confermati in attacco Werner (autore di una doppietta all’andata) e Poulsen. Esame difficile e anche una qualificazione che purtroppo ha il sapore di miracolo.

  •   
  •  
  •  
  •