Champions League Liverpool-Porto 0-0: i Reds ai quarti in scioltezza

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

(Photo by Tony Marshall/Getty Images)

Dopo la vittoria dell’andata per 5-0, il Liverpool pareggia contro il Porto con il risultato di 0-0 e si qualifica per i quarti di finale di Champions League. I Reds hanno condotto il più del tempo una gara totalmente in attacco senza mai trovare una rete. Sussulto di Manè alla mezz’ora del primo tempo con la palla che si stampa sul palo, ma fino alla fine anche con l’ingresso di Salah il gol non è mai arrivato. Il Porto quasi mai ha impensierito la porta di Karlus e gli inglesi hanno difeso ottimamente. Ora non resta agli uomini di Klopp attendere il sorteggio dei quarti.

90’+3′-
L’arbitro determina la fine dell’incontro con il triplice fischio.
90’+2′-
Ammonito Diago Dalot per fallo irregolare.
90′-
Saranno tre i minuti di recupero.
87′-
Cross di Moreno dalla sinistra e colpo di testa di Ings da posizione ravvicinata: Casillas si supera e devia la sfera in calcio d’angolo.
85′-
Moreno tira ma senza inquadrare la porta.
83′-
Matip devia un tiro di Pereira in calcio d’angolo.
82′-
Salah, servito in profondità sul filo del fuorigioco, libera un diagonale col sinistro dall’interno dell’area: Casillas si distende e fa sua la sfera.
80′-
Entra Paciencia ed esce Aboubakar.
78′-
Cross di Salah per Millner che riesce a tirare ma Casillas fa sua la sfera.
76′-
Moreno calcia col sinistro appena fuori l’area di rigore: il tiro del terzino spagnolo viene deviato e finisce tra le braccia di Casillas.
74′-
Entra Salah ed esce Manè.
70′-
Cross pericoloso di Lallana con Casillas che para e allontana il pallone.
68′-
Entra Ricardo Pereira per Waris.
66′- 
Ings viene fermato dalla difesa portoghese in area di rigore.
64′- 
Cross di Milner in area di rigore ma non trova nessun compagno.
62′- 
Entra Ings ed esce Firmino. Sergio Oliveira subentra ad Andrè Andrè.
59′- 
Ammonizione di Henderson dopo il fallo su Pereira.
57′- 
Il Liverpool attacca moltissimo e il Porto si difende solo senza affondare.
54′- 
Dopo aver spazzato la palla Lauvren Oliver Torres ci prova con un tiro che termina abbondantemente fuori.
52′- 
Lallana e scarica un destro sul primo palo dal limite dell’area: Karius si distende e respinge il pallone.
50′-
Reyes ferma Firmino in area e poi spazza il pallone fuori dall’area.
49′-
Tiro di Pereira che termina di poco a lato della porta del Liverpool.
47′-
Conclusione di Millner che va altissima sopra la traversa.
45′-
Iniziata la ripresa.

Leggi anche:  Infortunio Demiral, brutta tegola per la Juventus in vista della sfida al Ferencvaros

SECONDO TEMPO

45′- L’arbitro fischia la fine della prima frazione.
44′-
Non ci sarà nessun minuto di recupero.
41′-
Emre Can in area di rigore viene fermato prima della conclusione.
39′-
Errore di Lauvren che getta la palla in fallo laterale e si riparte con una rimessa per il Porto.
37′-
Manè fermato in fuorigioco.
35′-
Palla di poco alta sopra la traversa dopo un colpo di testa di Lauvren.
34′-
Ammonito per irregolarità Andrè Andrè.
31′-
Cross di Corona ma nessuno in area riesce a prendere la palla e gettarla in rete.
28′-
Palo di Manè.
26′-
Felipe compie un grande intervento su Lallana.
24′-
Reyes ferma un’azione da gol architettata da Firmino e Manè.
22′-
Con un gran tackle Lovren ferma Corona prima che entrasse in area di rigore.
20′-
Pressing alto della squadra di Klopp che però non affonda il colpo.
19′-
Cross di Can con Manè che arriva alla conclusione, ma senza trovare la porta.
17′-
Karius fa sua la palla dopo un cross di Waris in area di rigore.
16′-
Ci sono ritmi bassi ad Anfield con le due squadre che non affondano dall’una o dall’altra parte.
14′-
Oliver perde pallone a centrocampo e Firmino approfitta per portarsi nell’area del Porto ma non trova nessuno al momento del cross.
12′-
Pereira esce fuori dal campo per infortunio. Porto attualmente in 10.
10′-
Max Pereira ferma Emre Can prima della conclusione a rete.
7′-
Tiro di Millner fuori dall’area per un poco non andava in rete.
4′-
Contropiede di Bruno Costa ma viene fermato da Gomez all’inizio dell’area di rigore.
2′-
Felipe chiude una grande azione da rete di Manè in calcio d’angolo.
1′-
Iniziato il match.

Leggi anche:  Napoli-Milan 1-3: i rossoneri espugnano il San Paolo. Doppietta di Ibra

Davide Astori viene ricordato con un minuto di silenzio da entrambe le squadre.

20:00- FORMAZIONE LIVERPOOL (4-3-3): Karius; Gomez, Matip, Lovren, Moreno; Milner, Henderson, Can; Lallana, Mane, Firmino. All Jurgen Klopp.
19:50- FORMAZIONE UFFICIALE PORTO (4-4-2):
Casillas; Maxi Pereira, Felipe, Reyes, Diogo Dalot, Óliver, André André, Bruno Costa, Corona, Waris; Aboubakar. All. Sergio Conceiçao

19:45- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Liverpool-Porto. Tra poco conosceremo le scelte  dei due allenatori Jurgen Klopp e Sergio Conceiçao.

18:00- PROBABILE FORMAZIONE LIVERPOOL (4-3-3): Karlus-Alexander-Arnold-Lavren-Van Djik-Robertson-Emre Can-Anderson-Miner-Salah-Solanke-Manè. All. Jurgen Klopp
17:45- PROBABILE FORMAZIONE PORTO (4-4-2):
Casillas-Pereira-Felipe-Marrano-Telles-Otavio-Olivera-Herrera-Brahimi-Aboubakar-Soares. All. Sergio Conceiçao

Ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Liverpool e Porto. Dopo il 5-0 di Oporto da parte degli inglesi, gli uomini di Klopp hanno in cassaforte la qualificazione. I reds scenderanno in campo con qualche panchinaro in più rispetto alla partita d’andata. Vuole giocare a testa alta la squadra guidata dall’ex Inter e Lazio Sergio Conceiçao che per la seconda volta esce agli ottavi, lo scorso anno fu la Juventus ad eliminare i lusitani.  L’ultima sfida giocata ad Anfield tra queste due squadre risale alla fase a gironi della Champions League 2007/2008 e terminò con il risultato di 4-1 in favore dei padroni di casa grazie alla doppietta di Fernando Torres e alle reti di Gerrard e Crouch, l gol della bandiera invece fu siglato dall’argentino Lisandro Lopez.

Leggi anche:  Sci alpino femminile, slalom speciale Levi II: Vlhova concede il bis. 5ª Shiffrin, 8ª I.Curtoni

Dopo la giornata di squalifica Jurgen Klopp recupera Emre Can che sarà degli undici per ritornare a giocare. Tra Sala e Manè ci sarà Solanke in attacco che sarà preferito al brasiliano Firmino. Scalpita Lallana che dovrebbe però partire dalla panchina, titolare Robertson sulla sinistra che sostituira Alberto Moreno che è diffidato. Sergio Conceçao, rispetto all’andata, sarà più prudente schierando un 4-4-2 ritrovando in attacco Aboubakar. In porta ritorna Iker Casillas al posto del giovane Josè Sà.

  •   
  •  
  •  
  •