Qualificazioni Mondiali Femminili 2019: l’Italia vede la qualificazione, Belgio battuto 2-1

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui


La Nazionale Femminile compie un passo decisivo verso la qualificazione al Mondiale 2019, che si disputerà in Francia. Allo stadio “Paolo” Mazza” di Ferrara, la squadra azzurra ha battuto 2-1 il Belgio, al termine di una partita molto combattuta e ben giocata dalle ragazze di Milena Bertolini.
Si era portato avanti il Belgio, realizzando un calcio di rigore concesso dall’arbitro per un’ingenua trattenuta commessa da Bonansea in area ai danni di Mechelen, e egnato da Cayman. La reazione delle azzurre è stata veemente, e poco dopo, al 42′, è arrivato il pareggio ad opera di Rosucci, servita ottimamente da Guagni dopo una bella discesa sull’out di destra. Nella ripresa, l’Italia ha cercato con insistenza la rete della vittoria, schiacciando le avversarie nella propria metà campo, e gli sforzi di Sara Gama e compagne sono stati premiati all’80’, quando Bonansea ha servito ottimamente Gurelli, che si è girata in area da attaccante di razza e ha battuto Odeurs per il gol partita.
Con questo successo, l’Italia si porta a 18 punti, allungando il proprio margine sulle belghe in testa al gruppo 6 a +8. Le fiamminghe hanno una partita in meno, ma ora non potranno più sbagliare se vogliono ancora sperare di raggiungere le ragazze di Milena Bertolini e contendere loro la qualificiazione. L’Italia tornerà in campo l’8 giugno, a Firenze, per la prossima partita di qualificazione che la vedrà opposta al Portogallo.

TABELLINO

ITALIA-BELGIO 2-1

ITALIA (4-4-2):Giuliani; Guagni; Salvai; Gama; Bartoli; Galli (81′ Alborghetti); Giugliano; Rosucci; Girelli; Sabatino (68′ Mauro). CT: Bertolini
BELGIO (4-4-2): Odeurs; Deloose; Jacques; De Neve (72′ Zeler); Coutereels; Vanmechelen (72′ Wijnants); De Caigny; Missipo; Cayman; Coryn (84′ Daniels); Wullaert. CT:Serneels
Marcatori: 37′ Cayman 8B), rig., 42′ Rosucci (I), 80′ Girelli (I),
Ammonite: 9′ Giugliano (I), 13′ Missipo (B), 15′ Rosucci (I), 36′ Bonansea (I), 83′ Couterrels (B), tutte per gioco falloso
Corner: 5-5

FINITA!!!!
L’Italia batte il Belgio 2-1.
90′ + 4′
– Gioco fermo per soccorrere Giuliani, a terra dopo aver subito una carica. 
90′ + 3′
– Mauro in contropiede serve Bartoli, sola davanti a Odeurs, ma il portiere belga respinge la conclusione ravvicinata dell’azzurra. 
90′ + 2′
– Bonansea, servita bene da un lancio lungo, si presenta sola davanti a Odeurs, il poritere belga riesce ad anticiparla, ma le due si scontrano e restano entrambe a terra. Gioco fermo per permettere i soccorsi alle due.
90′
– Il Belgio sta provando a pareggiare, le azzurre devono cercare di non farsi schiacciare. Concessi 4 minuti di recupero.
88′
– Colpo di testa di Deloose, palla fuori. 
87′
– Le azzurre devono ora resistere alla reazione del Belgio, cercando di non far avvicinare le avversarie alla loro area. 
83′
– Ammonita Coutereels per gioco falloso. Palo colpito da Giuliano con una conclusione da fuori area.
81′
– Cambio nell’Italia: fuori Galli, dentro Alborghetti.
80′
GOL ITALIA!!!! Bonansea serve Girelli, che si gira in area e batte Odeurs. Italia 2-Belgio 1.
78′
– Il gioco continua a svilupparsi quasi esclusivamente nella metà campo belga.
76′
– Le azzurre continuano a provarci, ma la stanchezza aumenta e le imprecisioni sono numerose adesso. 
74′
– Ritmi più lenti ora in campo, dopo una ripresa giocata a velocità elevatissima fino a questo momento. 
72′
– Doppio cambio nel Belgio: fuori Vanmechelen e De Neve, dentro Wijnants e Zeler.
71′
– Conclusione al volo di Rosucci, palla alta. 
70′
– Gioco fermo per permettere i soccorsi a De Neve, vittima di un problema muscolare. 
68′
– Cambio nell’Italia: fuori Sabatino, dentro Mauro.
66′
– Tambureggiante l’azione delle azzurre, ma Il Belgio è sempre pronto a colpire in contropiede. Partita bellissima. 
64′
– Colpo di testa insidioso di De Caigny, respinto di pugno da Giuliani. 
63′
– Dopo un batti e ribatti aereo in area, Bonansea gira di testa verso la porta belga, ma la sua conclusione è debole e viene bloccata da Odeurs. 
62′
– Giugliano prova la conclusione da fuori, nuovamente la difesa belga respinge in corner.
60′
– Conclusione dal limite di Girelli, la palla viene deviata dalla difesa belga e finisce in corner. 
59′
– Cross da destra di Giugliano, colpo di testa di Salvai che finisce di un soffio a lato. 
57′
– Vanmechelen scende sull’out di destra e serve Wullaert sola in area, la sua conclusione è sventata in corner da Giuliani. 
56′
– Le azzurre provano a schiacciare il Belgio nella propria metà campo, praticando un pressing molto alto. 
54′
– Le belghe provano a trovare spazi nella nostra difesa, ma non riescono più a ripartire come a inizio gara. 
52′
– Girelli mette un bel cross per Sabatino, che di testa spedisce a lato. L’azione era però ferma per fuorigioco. 
51′
– Il Belgio prova a far girare palla per allentare il pressing delle azzurre e tenerle lontane dall’area di rigore. 
49′
– Girelli serve bene Bonansea in area, la sua conclusione viene ribattuta da De Neve. 
47′
– E’sempre l’Italia la squadra più propositiva anche in questo avvio di ripresa. 
Calcio d’inizio!!!!
E’ cominciato il secondo tempo di Italia-Belgio.

SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

L’Italia riesce a raddrizzare subito una partita che si era messa male. Il Belgio si era portato avanti al 37′, con un calcio di rigore concesso dalla sig.ra Kulcsàr, per atterramento di Mechelen da parte di Bonansea, e concretizzato da Cayman. Pochi minuti dopo, al 42′,  arriva il pareggio, che nasce da una gran discesa di Guagni sull’out di destra, con assist pregevole per Rosucci, che deve solo spingere in rete.

Finito il primo tempo!!!! L’arbitro non concede recupero e manda le squadre a riposo. 
44′
– Galli mette in mezzo un bel palllone per Guagni, che svirgola la conclusione e la palla finisce sul sundo
42′
GOL ITALIA!!!! Gran discesa sulla destra di Guagni, cross rasoterra per Rosucci che insacca in spaccata. Italia 1-Belgio 1.
41′
– L’Italia prova ad abbozzare subito una reazione, cercando il pareggio prima dell’intervallo. 
39′
– Brutto colpo per le azzurre, che non avevano corso grossi pericoli fino ad ora. 
37′
GOL BELGIO!!!! Cayman spiazza Giuliani dal dischetto. Italia 0-Belgio 1.
36′
RIGORE PER IL BELGIO!!!! Bonansea trattiene Mechelen, ammonita l’azzurra.
35′
– Cross insidioso di Wullaert, Giuliani respinge di pugno. 
34′
– Conclusione dal limite dell’area di Van Mechelen, ribattuta da Salvai. 
32′
– Continua il grande equilibrio in campo, entrambe le squadre cercano di non buttare via la palla e di impostare azioni ben orchestrate. 
30′
– Ci prova l’Italia a trovare spazi nella retroguardia belga, sfruttando la velocità di Bonansea sull’out di sinistra. 
28′
– L’Italia continua a tenere il pallino del gioco, ma concede sempre troppi spazi alle ripartenze del Belgio.
26′
– Wullaert prova una conclusione dal limite dell’area, ribattuta da Gama. 
25′
– Cross da sinistra di Bartoli, Girelli prova a girare al volo verso il centro dell’area, ma colpisce male e la difesa belga libera. 
24′
– comincia a piovere a Ferrara, il campo bagnato potrebbe essere un fattore determinante nel prosieguo della gara.
22′
– Fase di gioco molto combattuta, le squadre lottano su ogni pallone. 
20′
– Le azzurre sembrano aver preso il comando del gioco, ma le belghe sono sempre molto pericolose in fase di ripartenza.
18′
– Avvio di partita molto equilibrato e con grande agonismo in campo. Le squadre sembrano avvertire l’importanza della posta in palio. 
16′
– Conclusione da fuori area di Coutereels completamente sballata, che si spegne in rimessa laterale.
15′
– Ammonita Rosucci, per gioco falloso.
14′
– Calcio di punizione pericolosissimo di Girelli, la palla esce di pochissimo a lato della porta belga. 
13′
– Ammonita Missipo, per gioco falloso su Rosucci. 
11′
– Molti gli errori di impostazione delle azzurre in questo avvio, il Belgio potrebbe creare pericoli in fase di ripartenza. 
9′
– Ammonita Giugliano, per gioco falloso su De Caigny. 
8′
– Prova l’Italia a tenere lontane le avversarie dalla propria metà campo, spingendo sulle fasce. 
6′
– Le azzurre sembrano ora aver preso le misure  alle avversarie, riuscendo a far girare meglio la palla.
4′
– E’ il Belgio a comandare il gioco. L’Italia subisce il pressing dell eavversarie e fa fatica a ripartire.
2′
– Ritmi elevatissimi in questo avvio di match. Entrambe le squadre sono partite a tavoletta. 
Calcio d’inizio!!!!
E’ cominciata Italia-Belgio.

PRIMO TEMPO

17:54 – Le squadre stanno facendo ora il loro ingresso in campo. Tra poco gli inni nazionali e poi la partita avrà inizio.
17:50
– Le squadre hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrate negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due ct. Mancano 10 minuti all’inizio del match.

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Guagni; Salvai; Gama; Bartoli; Galli; Giugliano; Rosucci; Bonansea Girelli; Sabatino. CT: Bertolini
BELGIO (4-4-2):  Odeurs; Deloose; Jacques;De Neve; Coutereels; Vanmechelen; De Caigny; Missipo; Cayman; Coryn; Wullaert: Ct: Serneels

Amici di SuperNews, benvenuti alla diretta scritta di Italia-Belgio, partita valida per la qualificazione al Mondiale femminile di Francia 2019. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali.

Dopo il successo conquistato venerdi scorso in Moldova, la Nazionale femminile torna in campo questo pomeriggio per un’altra sfida cruciale nella corsa verso la qualificazione al Mondiale di Francia 2019. Al “Paolo Mazza” di Ferrara (calcio d’inizio alle 18), arriva il Belgio, l’avversario più temibile e attrezzato del Gruppo 6.
Le ragazze di Milena Bertolini si sono rese protagoniste fin qui di un percorso netto: 5 vittorie in 5 partite e 15 punti messi in cascina, con conseguente primato nel girone, che al momento permetterebbe alle azzurre di strappare il biglietto per la Francia (si qualificano direttamente solo le prime di ogni girone, mentre le 4 migliori seconde andranno ai playoff). La marcia dell’Italia è partita il 15 settembre scorso, con un netto successo contro la Moldova a La Spezia per 5-0, al quale ha fatto seguito 4 giorni dopo la vittoria di misura in Romania (1-0 il finale). Rumene che sono state battute nuovamente il 24 ottobre a Castel di Sangro, con un perentorio 3-0. Il 28 novembre è poi arrivata una nuova vittoria esterna in Portogallo (1-0), fino ad arrivare al già menzionato blitz in Moldova di pochi giorni fa (3-1 il finale in favore dell’Italia). Superando il Belgio nel match odierno, la squadra azzurra staccherebbe nettamente le belghe in classifica mettendo una seria ipoteca sulla qualificazione, portando il proprio vantaggio  sulle avversarie a un rassicurante +8.
La squadra di Ives Serneels, dal canto suo, cercherà di ottenere 3 punti che riaprirebbero tutti i giochi per il primato del girone: le belghe sono si seconde in classifica, con 10 punti conquistati, ma hanno disputato una gara in meno rispetto alle azzurre, e con un successo nella sfida odierna, si porterebbero a -2 dall’Italia, con la possibilità di realizzare il sorpasso nei successivi match da disputare, ultimo dei quali sarà proprio l’incontro di ritorno contro le azzurre, in programma il prossimo 4 settembre. Il cammino delle ragazze belghe ha avuto inizio il 19 settembre, con una goleada contro la Moldova (12-0 il risultato finale), alla quale ha fatto seguito il 20 ottobre una vittoria più sofferta contro la Romania (3-2). Pochi giorni dopo, il 24, il Belgio si è imposto per 1-0 in Portogallo, ma nell’incontro di ritorno disputato in casa venerdi scorso, le lusitane hanno bloccato sull’1-1 la squadra belga, risultato che ha complicato il discorso qualificazione per la squadra di Serneels. L’Italia dovrà perciò dimostrarsi pronta ad affrontare una vera e propria battaglia, avendo di fronte un avversario determinato a rimediare subito all’ultimo risultato negativo e che si giocherà il tutto per tutto per non compromettere definitivamente le speranze di qualificazione diretta.
Bisogna quindi attendersi un incontro molto avvincente e ricco di spettacolo. A dirigerlo sarà la sig.ra Katalin Kulcsàr, arbitro ungherese.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,