Danimarca-Australia 1-1: Jedinak risponde a Eriksen, pareggio a Samara (Video Gol)

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Danimarca e Australia non vanno oltre il pareggio alla “Samara Arena” di Samara nel match che apre la seconda giornata del Gruppo C dei Mondiali 2018.

La nazionale di Hareide, reduce dall’1-0 sul Perù nella gara inaugurale, passa in vantaggio dopo appena sette minuti con la stella del Tottenham Christian Eriksen, autore di un grande gol al volo su assist di Jorgensen. Passano trenta minuti ed il risultato cambia grazie ad un episodio: Poulsen ferma con la mano un colpo di testa di Leckie, l’arbitro Lahoz lascia proseguire ma dopo pochi istanti chiede l’intervento del VAR e assegna il calcio di rigore ai “Socceroos“. Dal dischetto si presenta capitan Jedinak che, dopo aver segnato contro la Francia, non sbaglia nemmeno questa volta, spiazzando Schmeichel per la rete dell’uno a uno.

In attesa del match delle 17 tra Francia e Perù, la Danimarca si porta in testa alla classifica a quota 4 punti: non c’è la matematica, ma la nazionale danese è ad un passo dalla qualificazione alla seconda fase. Per quanto riguarda l’Australia, invece, la situazione è decisamente più complessa: con un solo punto all’attivo, è altamente improbabile che la squadra guidata dall’olandese Van Marwijk possa centrare la seconda fase del Campionato del Mondo.

Danimarca-Australia 1-1 (7′ Eriksen, 38′ rig. Jedinak)
Seconda giornata Gruppo C, Mondiali 2018 – Samara Arena (Samara)

SECONDO TEMPO
90+3′ – FISCHIO FINALE!
Termina in parità la sfida tra Danimarca e Australia: 1-1!
90+2′ –
Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Braithwaite calcia al volo col mancino: Ryan blocca la sfera e fa ripartire l’Australia.
90′ –
Eriksen approfitta di una leggerezza difensiva dell’Australia per calciare al volo dal limite dell’area di rigore: palla sul fondo.
88′ –
Daniel Arzani, il calciatore più giovane di questo Mondiale (classe 1999), calcia a botta sicura da posizione defilata: Schmeichel respinge coi pugni.
87′ –
Assalto finale da parte della Danimarca: con una vittoria, la nazionale guidata da Hareide si qualificherebbe alla seconda fase con una giornata d’anticipo.
84′ – Ammonito Pione Sisto.
82′ – SOSTITUZIONE AUSTRALIA: entra Jackson Irvine, fuori Tom Rogic.
81′ –
Ancora un traversone da parte di Arzani, ma questa volta nessun compagno è abile a deviare il pallone in rete con Schmeichel fuori dai giochi.
79′ –
Cross di Arzani, Leckie si coordina male ma riesce comunque a colpire il pallone di testa: blocca, però, Schmeichel.
75′ – SOSTITUZIONE AUSTRALIA: entra Tomi Juric al posto dell’infortunato Nabbout.
74′ –
Gioco fermo. Problema alla spalla destra per Andrew Nabbout: il calciatore dell’Urawa Reds sembra impossibilitato a continuare la partita.
72′ –
Occasione per la Danimarca! Pione Sisto riceve il pallone da Andreas Cornelius e prova a calciare col destro a giro del limite dell’area di rigore: nulla da fare, Ryan è pronto al rinvio.
71′ –
Missile di Aaron Mooy da fuori area, la palla sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Schmeichel e termina sul fondo.
68′ – SOSTITUZIONE AUSTRALIA: entra Arzani al posto di Kruse.
68′ – SOSTITUZIONE DANIMARCA: fuori Jorgensen, dentro Cornelius.
68′ –
Occasione Australia! Uscita sciagurata di Schmeichel che lascia la porta sguarnita, Leckie va al cross teso al centro ma è attentissimo Dalsgaard: sarà calcio d’angolo per i “Socceroos“.
66′ –
Ritmi bassi in questa fase di gara.
62′ –
Ancora un grande intervento difensivo di Kjaer su Leckie! Grande prova quest’oggi da parte del calciatore danese.
58′ – SOSTITUZIONE DANIMARCA: esce Yussuf Yurary Poulsen, in campo Martin Braithwaite.
55′ –
Trentacinque minuti al termine della partita. Situazione di parità alla Samara Arena tra Danimarca e Australia.
54′ –
Opportunità per l’Australia! Cross teso di Behich, Stryger Larsen chiude Leckie a due passi dalla porta di Schmeichel.
51′ –
Occasione Danimarca! Jorgensen serve col tacco Pione Sisto, che da buona posizione non riesce ad inquadrare la porta: palla sul fondo!
47′ –
Percussione per vie centrali da parte di Leckie: il calciatore dell’Hertha Berlino viene bloccato al momento del tiro da Kjaer. Si riprenderà con una rimessa dal fondo in favore della Danimarca.
46′ – È INIZIATA LA RIPRESA DI DANIMARCA-AUSTRALIA!

PRIMO TEMPO
45+2′ – FINE PRIMO TEMPO.
Danimarca e Australia vanno negli spogliatoi sul punteggio di 1-1: Eriksen e Jedinak sono gli autori delle due reti.
45′ –
Ci saranno due minuti di recupero.
41′ –
Danimarca ad un passo dal vantaggio. Punizione ben calciata da Eriksen, il pallone attraversa tutta l’area piccola prima di subire la deviazione di Sainsbury, che ha rischiato di beffare il proprio portiere Ryan.
38′ – PAREGGIO AUSTRALIA!
Mile Jedinak calcia con assoluta freddezza dagli undici metri: portiere da una parte, pallone dall’altra. Ristabilita la parità alla Samara Arena: Danimarca-Australia 1-1!
37′ – 
Calcio di rigore per l’Australia. Ammonito Poulsen!
36′ –
 Mooy dalla bandierina, colpo di testa di Leckie e proteste australiane per un presunto tocco col braccio da parte di Poulsen. In un primo momento Lahoz lascia correre, poi ferma il gioco e decide di andare a visionare le immagini del VAR!
34′ –
Ricordiamo che l’Australia è obbligata a vincere quest’oggi per continuare a sperare nella qualificazione alla seconda fase del Mondiale di Russia 2018. I “Socceroos“, però, non avranno un compito semplice contro la Danimarca, che con una vittoria staccherebbe il pass per il secondo turno.
30′ –
Occasione Australia! Cross basso di Leckie, Kruse ci arriva e, seppur in precario equilibrio, calcia col destro: tiro deviato dalla difesa danese.
26′ –
Qualche difficoltà per la Danimarca: Behich e Kruse sono andati al cross per due volte nel giro di pochi secondi, ma con esito negativo grazie alla prontezza dei difensori danesi.
24′ –
Occasione Danimarca! Cross di Dalsgaard per il colpo di testa di Jorgensen che, da due passi, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. 
22′ –
Pione Sisto prova a calciare dalla distanza: potente sinistro dell’attaccante del Celta Vigo, ma Ryan non si fa trovare impreparato e blocca la conclusione senza problemi.
19′ –
Ottimo intervento difensivo di Kjaer su Kruse. L’ex calciatore di Roma e Palermo è riuscito anche ad evitare il calcio d’angolo: Schmeichel è pronto al rinvio dal fondo.
17′ –
Stryger Larsen manca l’aggancio ad un pallone arrivato dalle retrovie. Rimessa laterale in favore dell’Australia, che sta facendo davvero una fatica enorme a trovare spunti offensivi.
14′ –
Giocata in verticale di Leckie per Nabbout, che non riesce a controllare la sfera e la accomoda in fallo laterale.
13′ –
Non si chiude la linea di passaggio tra Poulsen ed Eriksen, l’Australia recupera il pallone a ridosso della propria area di rigore ed ora proverà ad alzare il baricentro.
10′ – 
Schöne subisce fallo a ridosso del cerchio di centrocampo. Si ripartirà con un calcio di punizione in favore della Danimarca.
7′ – DANIMARCA IN VANTAGGIO!
Errore della difesa australiana, ad approfittarne è Jorgensen che recupera il pallone e lo appoggia nella zona di Christian Eriksen, la cui conclusione col sinistro al volo termina alle spalle di Ryan.
5′ –
Lancio lungo a cercare Nabbout, il quale appoggia all’indietro per Rogic: il centrocampista del Celtic calcia di prima intenzione trovando la deviazione di un difensore danese, sarà corner per l’Australia.
2′ –
Traversone di Eriksen, Milligan anticipa Kjaer e mette il pallone in calcio d’angolo. Subito un avvio aggressivo da parte dei ragazzi di Hareide.
1′ – SI PARTE! È COMINCIATA DANIMARCA-AUSTRALIA!

13.53 – È il momento degli inni nazionali: si parte con quello danese, Der er et yndigt land (C’è una terra adorabile), poi sarà il turno di Advance Australia Fair, l’inno australiano.
13.52 – Squadre in campo! Tutto pronto per Danimarca-Australia alla Samara Arena.
13.25 –
La direzione di gara è stata affidata allo spagnolo Antonio Mateu Lahoz, che sarà coadiuvato dagli assistenti Pau Cebrian e Roberto Diaz e dal quarto uomo Bamlaku Weyesa. Al VAR ci sarà lo statunitense Mark Geiger, assistito da Joe Fletcher, Jair Marrufo e Paolo Valeri.
13.00 – FORMAZIONE UFFICIALE DANIMARCA (4-2-3-1)
Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen, Stryger; Delaney, Schöne; Poulsen, Eriksen, Sisto; Jorgensen.
13.00 – FORMAZIONE UFFICIALE AUSTRALIA (4-3-3)
: Ryan; Sainsbury, Risdon, Behich, Milligan; Rogic, Jedinak, Mooy; Nabbout, Kruse, Leckie.
12.55 –
Amici di SuperNews, un caro saluto da Lorenzo Carini e benvenuti alla diretta scritta di Danimarca-Australia! A tra poco con le formazioni ufficiali del match.

Danimarca e Australia aprono le danze per quanto riguarda la seconda giornata del Gruppo C dei Mondiali 2018. Si gioca alla Samara Arena, stadio da 45.000 posti a sedere situato a Samara, città ad oltre 1.000 chilometri di distanza da Mosca, la capitale russa che sta continuando a riunire centinaia di migliaia di tifosi provenienti da ogni parte del mondo.

Animi contrapposti, dopo le gare d’esordio delle due compagini: i danesi, alla quinta apparizione assoluta nel torneo intercontinentale, la prima da Sudafrica 2010, arrivano a questa gara con tre punti in classifica, ottenuti grazie alla vittoria di misura sul Perù. Dall’altra parte, i “Socceroos” si sono dovuti arrendere per 2-1 alla Francia, trovandosi dunque ad un bivio: solo con una vittoria, infatti, la nazionale guidata da Bert Van Marwijk terrebbe vive le speranze di qualificazione alla seconda fase.

QUI DANIMARCA – Age Hareide ha portato la Danimarca ai Mondiali 2018, ma non senza difficoltà: la compagine scandinava, infatti, è dovuta passare attraverso i Play-off, nei quali non ha avuto alcun problema ad eliminare l’Irlanda (0-0 all’andata, 1-5 al ritorno a Dublino). L’ex tecnico della Norvegia ha convocato per la rassegna iridata due giocatori che hanno militato in Serie A nella stagione appena conclusa: si tratta del difensore dell’Udinese Jens Stryger Larsen, in campo per 90′ nella gara inaugurale, e dell’attaccante dell’Atalanta Andreas Cornelius.
Sono davvero tanti i giocatori danesi da seguire con attenzione: oltre all’esperto portiere Schmeichel, in forza al Leicester, troviamo anche l’attaccante del Lipsia Yussuf Yurary Poulsen e il giovane Kasper Dolberg, autore di una grandissima stagione con la maglia dell‘Ajax.

QUI AUSTRALIA – E’ la quinta Coppa del Mondo nella storia della nazionale australiana, la quarta di fila per i “Socceroos” che si qualificano ininterrottamente da Germania 2006, torneo vinto dall’Italia di Marcello Lippi. L’Australia, l’unica rappresentante dell’Oceania al via in Russia, è la squadra che ha dovuto giocare più partite per qualificarsi alla rassegna iridata: sono stati ben 22, infatti, gli impegni internazionali affrontati da Tim Cahill e compagni. Eguagliato, quindi, il record di Trinidad e Tobago e Honduras, che nel 2002 giocarono lo stesso numero di gare.
Proprio l’Honduras è la squadra che l’Australia ha dovuto eliminare per centrare la qualificazione a Russia 2018: ai Play-off, la nazionale di Van Marwijk ha fatto tesoro del 3-1 casalingo nel match di ritorno, arrivato in seguito allo 0-0 maturato nella gara d’andata.
Tra i ventitré convocati, sono solo tre coloro che militano in squadre di club australiane: due attaccanti, Arzani e Petratos, giocano rispettivamente al Melbourne City e al Newcastle United Jets, mentre il difensore Joshua Risdon è in forza al WS Wanderers.

PROBABILI FORMAZIONI DANIMARCA-AUSTRALIA

PROBABILE FORMAZIONE DANIMARCA (4-2-3-1)Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen, Larsen; Kvist, Delaney; Poulsen, Eriksen, Sisto; Jorgensen.
PROBABILE FORMAZIONE AUSTRALIA (4-3-3)Ryan; Behich, Milligan, Sainsbury, Risdon; Mooy, Rogic, Jedinak; Leckie, Nabbout, Kruse.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: