Mondiali 2018, Inghilterra-Tunisia 2-1 (Video Gol): Kane doppietta, inglesi in testa con il Belgio

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui
during the International Friendly match between England and Nigeria at Wembley Stadium on June 2, 2018 in London, England.

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Una meravigliosa doppietta di Harry Kane regala i primi 3 punti all’Inghilterra. Il bomber del Tottenham realizza due gol di testa: prima, all’11’, è abile a insaccare una respinta del portiere tunisino Hassen, uscito poco dopo per infortunio. Poi, al 91′, in piena zona Cesarini, con un altro colpo di testa su assist di Maguire beffa Ben Moustapha, il secondo portiere tunisino. In mezzo, al 35′, c’era stato il pareggio della Tunisia, arrivato su rigore realizato da Sassi, in seguito a un atterramento di F.Ben Youssef ad opera di Walker.
Risultato giustissimo per quanto visto in campo, la squadra di Southgate ha creato numerose occasioni e si è complicata la partita proprio a causa della scarsa vena realizzativa. Tunisia quasi mai pericolosa e costretta a una partita di puro contenimento.
Con questo risultato, l’Inghilterra appaia il Belgio, vittorioso nel pomeriggio su Panama, in vetta alla classifica del gruppo G. Gli uomini di Southgate, così come i belgi, potrebbero chiudere il discorso qualficazione già nella prossima giornata, con Panama e Tunisia già sulla graticola.

TABELLINO
TUNISIA-INGHILTERRA 1-2
TUNISIA
(4-3-3): Hassen (15′ Ben Mustapha); S. Ben Youssef, Meriah, Bronn, Maaloul; Badri, Sassi, Skhiri; F. Ben Youssef, Khazri (85′ Khalifa), Sliti (73′ Ben Amor). Ct: Nabil Maaloul
INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Young, Lingard (90′ +3′ Dier), Henderson, Alli (80′ Loftus-Cheek), Trippier; Sterling (68′ Rashford), Kane. Ct: Gareth Southgate
Marcatori: 11, 90′ + 1′ Kane (I), 35′ rig. Sassi (T)
Ammoniti: 34′ Walker (I) per gioco falloso
Corner
:  2-7

VIDEO GOL TUNISIA INGHILTERRA

Finita! Tunisia-Inghilterra 1-2.
90′ + 3′
– Ultimo cambio nell’Inghilterra: fuori Lingard, dentro Dier. 
90′ + 1′
GOL INGHILTERRA! Kane, su azione da corner, raccoglie una spizzata di Maguire e insacca di testa da pochi passi.
90′
– Concessi 4 minuti di recupero. 
87′
– Le continue interruzioni hanno un po spezzato il ritmo dell’Inghilterra, che continua comunque a spingere.
85′
– Ultimo cambio per la Tunisia: fuori Khazri, dentro Khalifa.
84′
– Gioco fermo per soccorrere il portiere tunisino Ben Mustapha, a terra dopo uno scontro con Stones. 
82′
– La Tunisia ormai rinuncia anche a ripartire e pensa solo a difendere questo pareggio preziosissimo. 
80′
– Secondo cambio nell’Inghilterra: fuori Alli, dentro Loftus-Cheek.
79′
– Punizione di Ashley Young dai 20 metri, palla alta. 
77′
– Tunisia schiacciata nella propria area, la squadra di Maaloul fatica tantissimo a uscire.
75′
– Inghilterra tutta nella metà campo tunisina alla ricerca del gol vittoria. 
73′
– Secondo cambio nella Tunisia: esce Sliti, entra Ben Amor. 
72′
– Conclusione potente di Khazri ribattuta dalla difesa inglese, ci riprova Sliti ma il tiro è sbilenco e finisce alto.
71′
– Dele Alli, servito brillantemente da Henderson, viene anticipato di un soffio da Ben Mustapha, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. 
69′
– Punizione insidiosa di Trippier dai 25 metri, palla a lato. 
68′
– Primo cambio nell’Inghilterra: fuori Sterling, dentro Rashford. 
66′
– L’Inghilterra mantiene il predominio del gioco, ma la Tunisia si difende sempre in maniera molto ordinata. 
64′
– Le due squadre stanno cominciando ad accusare un po di stanchezza, dopo un primo tempo giocato a ritmi elevatissimi.
62′
– Aumenta nuovamente la pressione inglese, ma sembra più difficile per la squadra di Southgate creare occasioni rispetto al primo tempo. 
60′
– L’Inghilterra prova la spinta sulle fasce per sfondare il muro tunisino. 
58′
– Giro palla efficace dei nordafricani, che riescono ad allentare la pressione degli uomini di Southgate. 
56′
– Pressing sempre molto forte da parte dell’Inghilterra, ma la Tunisia sembra in grado di difendersi meglio adesso. 
54′
– Iniziativa agli inglesi, ma la Tunisia pare essere molto più pericolosa in ripartenza rispetto al primo tempo. 
52′
– Alli colpisce di testa su azione da corner, ma Ben Mustapha blocca a terra. I tunisini soffrono moltissimo nel gioco aereo. 
51′
– Ritmi molto più bassi rispetto al primo tempo.
49′ – Il gioco ristagna prevalentemente a centrocampo in questo avvio di ripresa. 
47′
– E’ la Tunisia a provare ad assumere l’iniziativa, mantenendo il controllo del pallone per tenere gli inglesi lontani dalla propria area. 
Iniziato il secondo tempo!

SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

Risultato che ha dell’incredibile per quanto visto in campo nel corso della prima frazione di gioco. L’Inghilterra ha dominato la partita: partiti fortissimo, gli uomini di Southgate hanno sbloccato il risultato già all’11’ con Harry Kane, abile a insaccare di testa una respinta del portiere Hassen, uscito poco dopo per infortunio. Gli inglesi hanno sprecato diverse occasioni per raddoppiare e sono stati punti dalla Tunisia in una delle sue rare proiezioni offensive. Al 34′ Walker ha steso con una manata F.Ben Youssef al centro dell’area. Il sg. Roldan ha indicato il dischetto e Sassi dagli 11 metri ha fissato il risultato sull’1-1.

Finito il primo tempo! Tunisia-Inghilterra 1-1.
45′ + 2′
– Gioco fermo per soccorrere Maaloul, a terra dopo aver ricebuto una pallonata alla bocca dello stomaco. 
45′
– Concessi 3 minuti di recupero. 
44′
– Lingard, solo davanti al portiere, salta Ben Mustapha in pallonetto ma conclude sul palo.
41′
– Reazione furibonda degli inglesi, subito in avanti alla ricerca del gol che ridarebbe loro il vantaggio. 
39′
– Mischia furibonda in area tunisina, alla fine la palla finisce sui piedi di Stones che cicca la conclusione e l’azione svanisce.
37′
– Davvero una mazzata per l’Inghilterra, che aveva dominato la partita fino a questo momento. 
35′
GOL TUNISIA! Sassi realizza dal dischetto, Pickford intuisce ma non arriva sul pallone.
33′
RIGORE PER LA TUNISIA! Walker stende in area F.Ben Youssef, Roldan indica il dischetto. Il difensore inglese viene ammonito.
31′
– Punizione di Trippier, colpo di testa di Maguire bloccato da Ben Mustapha.
30′
– L’Inghilterra torna a premere, tunisini nuovamente schiacciati nella propria metà campo. 
28′
– Colpo di testa debole di F. ben Youssef, la palla si spegne sul fondo. La Tunisia abbozza comunque una reazione. 
27′
– Destro dal limite dell’area di Kazhri, deviata in corner dalla difesa inglese. 
26′
– Pressing inglese fortissimo sui portatori di palla della Tunisia, che fa una fatica enorme a costruire gioco. 
24′
– Lingard, servito ottimamente da Young, cicca la conclusione solo davanti a Ben Mustapha. Altra grande occasione per l’Inghilterra. 
23′
– Sliti prova una conclusione da fuori area, ma la palla finisce in curva. 
22′
– Tunisia sempre in grossa difficoltà, la formazione nordafricana fatica a uscire dalla propria metà campo. 
20′
– L’Inghilterra continua il suo show, veramente convincente l’avvio degli uomini di Southgate. 
18′
– Potente conclusione da fuori area di Henderson, Ben Mustapha blocca a terra. 
17′
– Gli inglesi continuano a gestire con eleganza il possesso palla, la Tunisia arriva sempre seconda sul pallone. 
15′
– Hassen non ce la fa a proseguire, problemi alla spalla per lui. La Tunisia deve operare il primo cambio: al suo posto entra il secondo portiere Ben Mustapha. 
13′
– Vantaggio meritatissimo degli inglesi, partiti fortissimo con un gioco spumeggiante. 
11′
GOL INGHILTERRA! Kane insacca di testa una respinta di Hassen. 
10′
– Tunisini che provano a uscire dal forcing inglese facendo girare palla, ma il loro possesso è molto sterile. 
8′
– Inghilterra padrona del campo, la Tunisia fatica a entrare in partita e appare in grossa difficoltà. 
6′
– Gioco fermo per permettere i soccorsi al portiere tunisino Hassen, dolorante dopo uno scontro con Lingard.
4′
– Lingard serve, dopo un’azione velocissima di rimessa Sterling che a porta vuota manda a lato. Avvio sprint degli inglesi.
3′
– Grande occasione per Lingard, che in seguito a una mischia batte a colpo sicuro.  Hassen si rifugia di piede in corner.
2′
– E’ subito l’Inghilterra a comandare il gioco, facendo girare la palla in maniera efficace.
Calcio d’inizio!
E’ cominciata Tunisia-Inghilterra. 
PRIMO TEMPO

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo gli inni nazionali, l’incontro avrà inizio.

Le squadre hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrate negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due ct. Manca pochissimo all’inizio della partita.

FORMAZIONI UFFICIALI
TUNISIA (4-3-3): Hassen; S. Ben Youssef, Meriah, Bronn, Maaloul; Badri, Sassi, Skhiri; F. Ben Youssef, Khazri, Sliti. Ct: Nabil Maaloul
INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Young, Dier, Henderson, Alli, Trippier; Sterling, Kane. Ct: Gareth Southgate

Amici di SuperNews, benvenuti alla diretta scritta di Tunisia-Inghilterra, seconda partita in programma nel gruppo G. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali.

PROBABILI FORMAZIONI
TUNISIA (4-2-3-1): Mathlouthi; Nagguez, Meriah, Ben Youssef, Maaloul; Sassi, Ben Amor; Badri, Khaoui, Sliti; Khazri. Ct: Nabil Maaloul
INGHILTERRA (3-4-2-1): Pickford; Walker, Stones, Cahill; Trippier, Henderson, Dier, Young; Alli, Sterling; Kane. Ct: Gareth Southgate

Esordio al Mondiale di Russia 2018 anche per Tunisia e Inghilterra. Le due squadre scenderanno in campo questa sera alle 20 alla Volgograd Arena per disputare la seconda partita in calendario nel gruppo G, comprendente anche Belgio e Panama che si affronteranno tra poco a Sochi.
Nabil Maaloul, ct tunisino, ha intenzione di giocarsela a viso aperto contro i più quotati avversari ed è orientato a schierare un offensivo 4-2-3-1. Scelta logica e comprensibile, la Tunisia non ha infatti nulla da perdere in un girone che non la vede assolutamente favorita per il passaggio del turno. Giocare liberi da pressioni potrebbe essere un arma a proprio favore per rendere al meglio e cercare di stupire. Linea difensiva composta da Nagguez, Meriah, Ben Youssef e Maaloul, davanti alla porta difesa da Mathlouthi. Il ruolo di cerniera sarà svolto da Sassi e Ben Amor, che avranno il compito di lanciare in proiezione offensiva i compagni Badri, Khaoui e Sliti. Unica punta sarà Khazri.
Non troppo diverso sarà lo schieramento inglese. Gareth Southgate punta sul 3-4-2-1 che gli ha fruttato numerose soddisfazioni fino ad ora, deciso a conquistare i 3 punti che indirizzerebbero subito in discesa il cammino dei suoi. La retroguardia, davanti alla porta difesa da Pickford, sarà affidata a Walker,Stones e Cahill. A centrocampo giocheranno centrali Henderson e Dier, mentre sulle due fasce agiranno Trippier e Young. I due esterni offensivi saranno Alli e Sterling, che dovranno adeguatamente rifornire e supportare l’unica punta Kane.
Dirigerà l’incontro il sig. Wilmar Roldàn, della federazione colombiana.

  •   
  •  
  •  
  •