Nigeria-Islanda 2-0 una doppietta di Musa fa volare le Super Eagles (video gol)

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
LONDON, ENGLAND - JUNE 02: Ahmed Musa of Nigeria during the International Friendly match between England and Nigeria at Wembley Stadium on June 2, 2018 in London, England. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Ahmed Musa – Foto originale Getty Images© selezionata da SuperNews


Mondiali 2018
. Una doppietta di Musa consente alla Nigeria di superare l’Islanda 2-0. Gli africani sono secondi nel gruppo D con 3 punti alle spalle della Croazia a 6. All’ultima la Nigeria affronterà l’Argentina. Con una vittoria la Seleccion conquisterebbe gli ottavi.

96′ Dopo 6 minuti di recupero finisce Nigeria-Islanda, decide una sontuosa doppietta di Musa
90′ Saranno 6 i minuti di recupero
89′ SOSTITUZIONE NIGERIA entra Iwobi ed esce Etobo
87′ SOSTITUZIONE ISLANDA entra Skulason ed esce Gunnarsson
85′ SOSTITUZIONE NIGERIA entra Ighalo ed esce Ihenacho

83′ RIGORE SBAGLIATO, Tira Sigurdsson ma spara alto
81′ Intervento di Ebuehi su Sigurdsson. Gioco fermo, Conger controlla il VAR e concede il rigore

74′ GOL DELLA NIGERIA, 2-0 MUSA. Ancora un contropiede dei nigeriani serpentina in area e palla in rete
72′ Balogun svetta su calcio d’angolo ma la palla sfila di poco la traversa.
71′ SOSTITUZIONE ISLANDA entra Sigurdsson ed esce Bodvarsson
67′ Ci prova Gislason con un tiro da lontano, palla lontana dai pali
65′ SOSTITUZIONE ISLANDA Sigurdsson non ce la fa, esce ed entra Ingason
56′ Nigeria vicino al raddoppio, tiro di Ndindi dai 22′ metri, palla deviata ma Halldorsson con un colpo di reni salva
54′ Riprende il gioco Sigurdsson gioca con una vistosa fasciatura rosa
49′ Sigurdsson ha preso un colpo in testa in occasione della rete, il gioco è fermo

48′ GOL DELLA NIGERIA, 1-0 Musa. Contropiede mortifero dei nigeriano, Iheanacho innesca Moses, volata sulla fascia cross in area dove Musa aggancia e batte a rete
46′ Parte forte la Nigeria, Iheanacho arriva al tiro ma Halldorsson para
46′ SOSTITUZIONE NIGERIA entra Ebuehi ed esce Idowu
Ore 18.00 inizia il secondo tempo di Nigeria-Islanda
47′ Senza nemmeno un minuto di recupero finisce il primo tempo di Nigeria-Islanda, taccuino bianco per il cronista
45′ Saranno due i minuti di recupero
44′ Punizione in area di Magnusson Bodvarsson è solo ma non riesce a colpire a rete
43′ AMMONITO Idowu per gioco falloso
39′ Il primo tempo si avvia alla conclusione
33′ Partita molto combattuta a centrocampo ma avara di emozioni
27′ Ekong taglia il campo col suo traversone ma Iheanacho non ci arriva
20′ Occasione per l’Islanda con Bjarnason che colpisce al volo ma Moses mura in angolo
11′ Si fa sotto la Nigeria che inizia a guadagnare campo
5′ Contropiede islandese con Sigurdsson che va al tiro centralmente, Uzoho para
2′ Punizione a giro di Magnusson, Uzoho salva in angolo
Ore 17.00 a Volgograd inizia il match Nigeria-Islanda

Nigeria-Islanda, il tabellino

NIGERIA (3-5-2): Uzoho; Omeruho, Ekong, Balogun; Moses, Etobo (89′ Iwobi), Mikel, Ndidi, Idowu (46’Ebuehi)
Musa, Iheanacho (85’Ighalo) Ct. Rohr.

ISLANDA (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson (65’Ingason), Magnusson; Gislason, G. Sigurdsson, Gunnarson (87’Skulason), Bjarnason; Finnbogason, Bodvarsson (71’Sigurdsson). Ct. Hallgrímsson

Reti: 48′ Musa; 74′ Musa
Ammoniti: Idowu
Espulsi:
Angoli: 6-5
Arbitro: Conger (Nuova Zelanda)

Nigeria-Islanda, la presentazione

Partita da dentro o fuori quella tra i colossi islandesi e le Grandi Aquile nigeriane. Come recita la Gazzetta dello Sport oggi in edicola “per scoprire l’ultima volta in cui Nigeria e Islanda si incontrarono bisogna salire sulla macchina del tempo: era il 1981, calcio quasi paleolitico rispetto a quello attuale e a stravincere (3-0) furono i signori del Nord, quelli per i quali adesso tutti impazziscono con la voglia di vederli ancora urlanti e sorprendenti dopo l’ultimo Europeo. Insomma: domani va in scena la nuova puntata di una gara non banale, decisiva e che vede in vantaggio (in classifica) gli islandesi, strepitosi nel pareggio contro l’Argentina. Questa Islanda per la quale i lettori della Gazzetta hanno deciso di tifare in mancanza dell’Italia potrebbe addirittura avvicinarsi al passaggio del turno: la Nigeria, nazionale dal look stravagante fra maglia e divisa, è stata sconfitta dalla Croazia all’esordio di Russia 2018 e un’altra legnata potrebbe farla salutare la compagnia in super anticipo”.

Nigeria-Islanda, le scelte di Rohr e Hallgrimsson

Per la partita che può valere un’intera Coppa del Mondo, Rohr e Hallgrimsson possono scegliere tra due organici al gran completo. In casa Nigeria, nonostante il ko dell’esordio contro la Croazia, si va verso la conferma del 4-2-3-1, con Mikel Moses e Iwobi alle spalle di Ighalo. A centrocampo ballottaggio Obi-Etebo. Su sponda islandese conferma in blocco dell’11 che ha bloccato l’Argentina nella prima giornata. Finnbogason, autore del primo gol nella storia dell’Islanda ai Mondiali, sarà la punta, alle sue spalle Gylfi Sigurdsson.

Nigeria-Islanda, le probabili formazioni

Nigeria (4-2-3-1): Uzoho; Shehu, Trost Ekong, Balogun, Idowu; Ndidi, Etebo; Moses, Obi Mikel, Iwobi; Ihenacho (85’Ighalo) CT: Rohr.

Islanda (4-4-1-1): Halldorsson; Saevarsson, R.Sigurdsson, Arnason, Magnusson; J.Gudmunsson, Gunnarsson, Hallfredsson, Bjarnason; G. Sigurdsson; Finnbogason. CT: Hallgrimsson.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: