Atalanta-Copenaghen 0-0 (video): la Dea è chiamata a vincere in Danimarca per qualificarsi

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui

Alejandro Gomez – Foto Getty Images© scelta da SuperNews


Termina 0-0 la partita di andata dei playoff di Europa League tra Atalanta e Copenaghen. Gli uomini di Gasperini hanno dominato la partita, creando numerose occasioni da rete. Soprattutto nel secondo tempo i danesi non sono quasi mai usciti dalla propria metà campo. Il gol tanto cercato non è però arrivato, vuoi per gli interventi del portiere ospite Joronen, vuoi per l’imprecisione sotto porta delle punte atalantine. La formazione di Solbakken, dal canto suo, si è comunque dimostrata compagine solida e ben organizzata e soprattutto nel primo tempo ha provato a rendersi pericolosa in ripartenza, sfruttando i pochi varchi lasciati dalla retroguardia dei bergamaschi.
L’Atalanta è ora chiamata a vincere in Danimarca tra 7 giorni per riuscire ad accedere al tabellone principale del torneo. Sarà importante soprattutto segnare, al contrario di stasera, dal momento che potrebbe anche bastare un pareggio con gol.

TABELLINO
ATALANTA-COPENAGHEN 0-0

ATALANTA (3-4-3): Gollini; Masiello, Mancini, Toloi; Gosens, Freuler, De Roon, Hateboer (90′ + 1′ Castagne); Gomez, Barrow (80′ Cofrnelius), Pasalic (46′ Zapata). Allenatore: Gasperini
COPENAGHEN
(4-4-2): Joronen; Boilesen, Bjelland, Vavro, Ankersen; Fischer (80′ Kodro), Thomsen, Zeca (46′ Kvist), Skov; N’Doye, Sotiriou (76′ Gregus). Allenatore: Solbakken
Ammoniti: 50′ Ankersen (C), 53′ N’Doye (C), 58′ Gosens (A), 83′ Kvist (C), 89′ Joronen (C)
Corner: 7-2
Recupero: 1′ pt, 4′ 2t

 

Fischio finale. Atalanta-Copenaghen termina 0-0.
90′ + 3′
– Un cross teso di Castagne viene raccolto da Gomez che, al momento di concludere, scivola e viene fermato dalla retroguardia del Copenaghen.
90′ + 1′
– Ultimo cambio nell’Atalanta: esce Hateboer, entra Castagne.
90′
– Concessi 4 minuti di recupero. 
89′
– Su un cross dalla destra di Zapata, Gomez manca la palla in girata, ma la sfera finisce sui piedi di Gosens che impegna Joronen a un’altra deviazione in corner. Il portiere danese viene ammonito per perdita di tempo. 
87′
– Punizione di Gomez dal vertice basso dell’area, Zapata pronto a staccare di testa viene anticipato di un soffio da un difensore danese.
86′
– L’Atalanta continua ad attaccare alla ricerca del vantaggio che sarebbe meritatissimo per quanto visto in questa ripresa. 
84′
– Traversone dalla sinistra di Gomez per la testa di Cornelius, anticipato di pugno in uscita da Joronen. 
83′
– Ammonito Kvist per gioco falloso. 
80′
– Secondo cambio per l’Atalanta: fuori Barrow, dentro Cornelius. Ultimo Cambio per il Copenaghen: esce Fischer, entra Kodro. 
79′
– Hateboer serve Barrow che tenta un gran tiro dai 25 metri, respinto da Joronen.
78′
– Un lancio di Toloi deviato da Gregus rischia di liberare Zapata, anticipato in uscita da Joronen.
76′
– Secondo cambio nel Copenaghen: esce Sotiriou, entra Gregus. 
75′
– Il Copenaghen è ormai alle corde, ma l’Atalanta non riesce a passare. 
72′
– Masiello lancia per Zapata che tenta la conlusione in diagonale, completamente sbagliata. 
71′
– Gomez fa un gran lavoro sulla sinistra e appoggia per Hateboer  che gira un insidioso rasoterra deviato in corner dalla difesa danese. 
69′
– Gran lancio di Gomez per Zapata, che prova a superare in pallonetto Joronen che respinge. Si avventa sulla palla Gosens che conclude alto. 
68′
– Su azione da corner, Barrow raccoglie una respinta della difesa danese e scaglia un gran tiro al volo ribattuto dalla retroguardia avversaria. 
66′
– Gomez, dal limite dell’area, fa partire uno stupendo destro a giro che scheggia il palo alla destra di Joronen e si spegne sul fondo. 
64′
– Traversone dalla sinistra di Gosens per la testa di Barrow, che non colpisce bene e la palla finsice alta sopra la porta di Joronen.
61′
– Gomez batte il successivo corner e pesca Barrow dimenticato dalla difesa del Copenaghen che si lancia in tuffo di testa sul pallone. La sua conclusione esce però a lato. 
60′
– Cross dalla sinistra di Zapata e splendida girata al volo di Hateboer. Joronen devia in corner con la punta delle dita. 
58′
– Doppia conclusione dai 20 metri di Zapata e Barrow, in entrambi i casi la retroguardia del Copenaghne ribatte le conclusioni delle due punte dei bergamaschi. Ammonito Gosens per proteste.
56′
– La squadra di Solbakken prova ora a salire e ad allentare il forcing atalantino. 
53′
– Gomez si inserisce bene nella retroguardia danese e serve Zapata che tenta il tiro a giro. La conclusione però è debole e rasoterra e Joronen blocca. Ammonito N’Doye per gioco falloso. 
52′
– Ancora Barrow se ne va in progressione sull’out di sinistra, il suo cross viene respinto di pugno in uscita da Joronen.
51′
– Barrow tenta il tiro dai 16 metri, conclusione ribattuta in corner da Boilesen.
50′
– Ammonito Ankersen per gioco falloso.
48′
– Zapata, spalle alla porta, appoggia all’indietro premiando l’inserimento di Gomez, che conclude però alto sopra la porta di Joronen. 
46′
– Cross insidioso dalla destra di Ankersen, Toloi libera l’area di testa. 
Iniziato il secondo tempo
.

Leggi anche:  Fiorentina Atalanta 2-3, i bergamaschi rimangono in corsa per la Champions League

SECONDO TEMPO

I giocatori stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. L’Atalanta opera il primo cambio: esce Pasalic, entra Zapata. Cambio anche per il Copenaghen: fuori Zeca, dentro Kvist.

Termina 0-0 il primo tempo a Reggio Emilia. L’Atalanta ha creato diverse occasioni sfruttando disimpegni errati della difesa del Copenaghen, ma non è mai riuscita a concretizzarle. I danesi si difendono comunque con ordine e non esitano a offendere sfruttando i pochi varchi lasciati dalla difesa degli uomini di Gasperini. Risultato sostanzialmente giusto per quanto visto in campo fino ad ora.

Fine primo tempo. Le squadre vanno a riposo sul risultato di 0-0.
45′
– Gomez pesca con un bel cross Barrow che gira di testa verso la porta di Joronen. L’estremo difensore dei danesi blocca senza difficoltà. Concesso 1 minuto di recupero.
42′
– Skov dal vertice basso mette un insidioso pallone in mezzo da calcio di punizione, Gosens in scivolata devia in corner. 
40′
– Torna a premere l’Atalanta, i danesi sono nuovamente costretti a rintanarsi a ridosso della propria area. 
38′
– Toloi con un bel cross dalla destra serve Hateboer, bravo a inserirsi in area, ma la sua girata finisce alta.
35′
– Gli uomini di Gasperini sono molto abili nello sfruttare gli errori degli avversari e a colpire in ripartenza. Sembra essere questa la chiave per bucare la porta del Copenaghen.
32′
– Annullato un gol all’Atalanta: una conclusione di Gomez dai 20 metri viene deviata in maniera fortuita da Barrow e spiazza Joronen. Barrow era però in netta posizione di fuorigioco. 
31′
– Gomez, lanciato da De Roon, prova a servire Barrow solo in area, ma il giovane atalantino viene pescato in posizione di fuorigioco. 
28′
– Fischer sfrutta un errato disimpegno della difesa bergamasca e prova la conclusione da fuori area. Il suo destro è però debole e viene bloccato da Gollini senza difficoltà. 
26′
– I danesi hanno guadagnato campo e cominciano ad avvicinarsi alla porta di Gollini. 
24′
– La quadra di Solbakken sembra aver preso le misure agli avversari, ora l’Atalanta fatica di più a rendersi pericolosa. 
22′
– Gioco fermo per permettere i soccorsi a Zeca, a terra dopo uno scontro di gioco. 
19′
-Si fa vedere il Copenaghen con una conclusione da fuori area di N’Doye, che finisce però alta sopra la porta di Gollini. 
17′
– Gomez chiude una triangolazione con Barrow e scocca un gran tiro dai 20 metri, palla di poco alta.
16′
– Barrow dalla sinsitra appoggia all’indietro per Fruler che conclude dal limite dell’area, Joronen respinge di pugno.
14′
– Il gioco ristagna a centrocampo, fase della gara piuttosto confusa. 
12′
– I danesi provano ad abbassare i ritmi, nel tentativo di rompere la pressione degli uomini di Gasperini. 
10′
– Gomez dal vertice basso dell’area serve Barrow solissimo, la conclusione del giovane gambiano viene bloccata in due tempi da Joronen.
7′
– Gomez di sponda serve Pasalic che conclude dal limite dell’area, Joronen devia in corner. 
6′
– Gomez vede Joronen fuori dai pali e cerca di sorprenderlo da centrocampo con un pallonetto, l’estremo difensore del Copenaghen riesce a bloccare.
5′
– Fa girare palla l’Atalanta nel tentativo di trovare varchi nella difesa avversaria, il Copenaghen al momento si difende con grande attenzione.
3′
– Ritmi subito elevati in questo avvio di gara. 
1′
– Freuler recupera palla su un disimpegno sbagliato del Copenaghen e lancia Barrow che viene però fermato dai difensori danesi dopo essere entrato in area.
Calcio d’inizio
. E’ iniziata Atalanta-Copenaghen.

Leggi anche:  Juventus, Zidane è sempre più vicino: le ultime dalla Spagna

PRIMO TEMPO

I giocatori stanno entrando in campo questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

Le squadre hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrate negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Manca pochissimo all’inizio del match.

Amici di SuperNews, benvenuti alla diretta scritta di Atalanta-Copenaghen, sfida di andata dei playoff di Europa League. Pochi minuti fa, sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

FORMAZIONI UFFICIALI

ATALANTA (3-4-3): Gollini; Masiello, Mancini, Toloi; Gosens, Freuler, De Roon, Hateboer; Gomez, Barrow, Pasalic. Allenatore: Gasperini
COPENAGHEN (4-4-2): Joronen; Boilesen, Bjelland, Vavro, Ankersen; Fischer, Thomsen, Zeca, Skov; N’Doye, Sotiriou. Allenatore: Solbakken

Ultimo scoglio per l’Atalanta nella corsa al tabellone principale di Europa League. Questa sera, alle 20, i bergamaschi scenderanno in campo al Mapei Stadium di Reggio Emilia per disputare la partita di andata dei playoff, dove se la vedranno con i danesi del Copenaghen.

Leggi anche:  Quel giallo che pesa come un macigno: Romero contro la sua ex Juventus non ci sarà domenica

La squadra di Gian Piero Gasperini si presenta a questa sfida in grandissima forma, come dimostrato dai risultati ottenuti nel cammino nel torneo che ha portato l’Atalanta fino a questo punto. Al secondo turno, la Dea ha eliminato il Sarajevo e, dopo la gara di andata pareggiata per 2-2 solo per 5 minuti di amnesia difensiva a fronte di una netta superiorità, si è andata a prendere la qualificazione vincendo in Bosnia con un perentorio 8-0. Non ci sono stati particolari problemi nemmeno nel terzo turno, dove gli israeliani dell’Hapoel Haifa sono stati superati con due successi, rispettivamente per 4-1 e 2-0. A conferma dell’ottimo momento della squadra bergamasca, anche l’ottimo esordio in campionato, che ha visto gli atalantini battere il Frosinone per 4-0 nel primo Monday Night della stagione. Per il match odierno, Gasperini dovrebbe adottare un modulo 3-4-1-2, dovendo ancora rinunciare a Ilicic, reduce da una fastidiosa infiammazione alla bocca che ha condizionato la sua preparazione e che tornerà a disposizione dopo la sosta per le Nazionali. La difesa, davanti al portiere Gollini, avrà come interpreti Masiello, Mancini e Toloi; linea mediana composta da Gosens, De Roon, Freuler e Hateboer, mentre Pasalic, in posizione di trequartista, dovrà fornire adeguato supporto alle punte Gomez e Zapata.

Il Copenaghen è dovuto partire dal primo turno preliminare e ha quindi già superato tre turni pergiocarsi questi playoff. Al primo turno i danesi hanno superato i finlandesi del KuPS, battendoli 1-0 all’andata e difendendo il prezioso vantaggio nella seconda sfida, conclusa sul risultato di 1-1. Più agevole il compito nel secondo turno, dove gli islandesi dello Stjarnan sono stati eliminati con un doppio successo senza incassare gol nelle due partite (2-0 e 5-0 i risultati). Infine, nel terzo turno, a cadere è stato il CSKA Sofia, eliminato anche in questo caso con una doppia vittoria dal risultato identico (2-1 in entrambi i match). Stale Solbakken, tecnico del Copenaghen, dovrebbe schierare i suoi in campo per la partita di stasera con un classico modulo 4-4-2. Davanti all’estremo difensore Joronen, la retroguardia verrà affidata a Vavro e Bjelland come centrali, mentre agiranno sulle fasce da terzini Boilesen e Ankersen. Linea mediana con Zeca e Thomsen al centro, mentre Gregus e Fischer dovranno garantire sprint sugli esterni, per rifornire adeguatamente gli attaccanti Skov e N’Doye.

Dirigerà l’incontro l’arbitro ceko Pavel Kralovec. Assistenti i connazionali Nadvornik e Hajek, mentre il quarto uomo sarà Petr Ardeleanu, anch’egli della fedrazione ceka.

PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Masiello, Mancini, Toloi; Gosens, De Roon, Freuler, Hateboer; Pasalic; Gomez, Zapata. Allenatore: Gasperini
COPENAGHEN (4-4-2): Joronen; Boilesen, Bjelland, Vavro, Ankersen; Fischer, Thomsen, Zeca, Gregus; N’Doye, Skov. Allenatore: Solbakken

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: