Atletica, risultati Diamond League a Zurigo. Spettacolare Korir, senza una scarpa vince i 3000 siepi.

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

E’ in corso a Zurigo la prima giornata delle finali della Iaaf Diamond League, che precede quella di domani 31 agosto a Bruxelles.

Ore 21.45: sembrano appaiati sul traguardo, ma la classifica indica 1° Kyron McMaster (Isole Vergini Britanniche) con 48.08 e 2° il norvegese Karsten Warholm. Al 6° posto l’italiano Bencosme con 50.01.
Ore 21.34: vince la keniana Obiri che resiste al ritorno della olandese Hassan. Tempi: Obiri 14.38.39, Hassan 14.38..7. Al 3° posto l’etiope Teferi con 14.40.97.
Ore 21.33: a questo punto sarà un ultimo giro velocissimo !
Ore 21.31: passaggio ai 4000 metri in 11.47.17. Il ritmo è calato notevolmente. La gara è diventata tattica.
Ore 21.29 guida la keniana Obiri, rimangono in 6 davanti.
Ore 21.27: a metà gara sono in 7 nel gruppo di testa.
Ore 21.25: il ritmo ai 2000 metri è un po’ più lento del previsto, guida la keniana Cherono incaricata di guidare il gruppo per la prima parte della gara.
Ore 21.20: è partito un 5000 metri femminile di altissimo livello. Le “lepri” hanno obiettivo di girare a 2’50” al km per un potenziale 14’10”, che sarebbe record del mondo.Ore 21.13: è lo statunitense Noah Lyles a vincere i 200 metri con un gran tempo, 20.66. Guliyev è 2° in 19.98. Resiste ancora il record di Mennea.
Ore 21.11: gli atleti dei 200 metri maschili sono sui blocchi di partenza. Il turco Guliyev potrebbe attaccare il record europeo di Pietro Mennea di 19.79.
Ore 21.05: nei 400 hs buon 53.88 di Dalilah Muhammad (Usa) che regola la connazionale Shamier Little con 54.21.
Ore 20.50: nei 1500 metri maschili vince di forza il keniano Timothy Cheruiyot in 3.30.27, davanti al connazonale Manangoi con 3.31.16. Al 3° posto il gibutiano Souleiman in 3.31.24.
Ore 20.45: nei 100 metri femminili si impone l’ivoriana Murielle Ahourè in 11.01, davanti alla campionessa d’Europa Dina Asher-Smith con 11.08.
Ore 20.35: nei 3000 siepi maschili la gara è a ritmi sostenuti, ma le “lepri” impongono un’andatura troppo veloce. Al keniano Kipruto si sfila una scarpa ma continua senza problemi. E nell’ultimo giro resiste all’allungo del marocchino Soufiane El Bakkali e dopo un testa a testa negli ultimi 50 metri la spunta, correndo 3/4 di gara con una scarpa sola: fantastica la sua volata finale !!! Conseslus Kipruto vince in 8.10.15, El Bakkali è 2° con 8.10.19. Al 3° posto Evan Jager (Usa) con 8.13.22

Le gare dei concorsi hanno avuto vincitori la colombiana Ibarguen nel triplo con 14,56, la russa Lasitskene nell’alto con 1,96 (con le italiane Vallortigara e Trost ferme a 1,85 e fuori a 1,90), la greca Stefanini nell’asta con 4,87, la bielorussa Khaladovich nel giavellotto con 66,99, il neozelandese Walsh nel peso con 22,60 (record del meeting), il tedesco Hofmann nel giavellotto con 91,44.

Leggi anche:  Highlights Francia - Germania: 1 - 0, ai galletti basta un autogol per superare i tedeschi
  •   
  •  
  •  
  •