Champions League, PAOK-Benfica 1-4 (video): i portoghesi accedono alla fase a gironi

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui

Foto Getty Images © scelta da SuperNews


E’ il Benfica ad accedere al tabellone principale della Champions League. I portoghesi si sono imposti nettamente su un campo difficilissimo come quello dello stadio Toumba di Salonicco, battendo nettamente i padroni di casa del PAOK per 4-1 nella gara di ritorno dei playoff.
Eppure, la partita non si era messa per niente bene per gli uomini di Vitoria. Al 13′, erano stati i greci a passare in vantaggio con Prijovic, che ha finalizzato una splendida azione corale tutta di prima. Al 20′, il Benfica ha pareggiato con Jardel, che ha svettato di testa su un’azione nata da un calcio d’angolo. Al 26′ il sorpasso: Salvio trasforma un calcio di rigore concesso da Brych per atterramento di Cervi in area ad opera del portiere Paschalakis, autore di un’uscita scellerata per evitare un corner a sfavore. I lusitani triplicano al 39′ con Pizzi, autore di un destro preciso dal limite dell’area. In avvio di ripresa, il Benfica chiude i conti al 50′ con un altro calcio di rigore realizzato sempre da Salvio per un fallo commesso da Varela, che trattiene nettamente Jardel in area su un’azione nata da un corner. Nel finale, il PAOK resta anche in 10 uomini, quando al 76′ Leo Matos viene espulso per doppia ammonizione, chiudendo così una serata nerissima.
I greci dovranno accontentarsi di partecipare alla fase a gironi di Europa League.

TABELLINO
PAOK-BENFICA 1-4

PAOK (4-2-1-3): Paschalakis; Vierinha, Crespo, Varela, Leo Matos; Canas (63′ Shakhov), Mauricio; Pelkas; El Kaddouri (75′ Chuba Akpom), Prijovic, Limnios (46′ Warda). Allenatore: Lucescu
BENFICA (4-3-3): Vlachodimos; Grimaldo, Jardel, Ruben Dias, Andrè Almeida; Gedson Fernandes, Fejsa, Pizzi (75′ Zivkovic); Cervi, Seferovic (85′ Joao Felix), Salvio (63′ Alfa Semedo). Allenatore: Vitoria
Marcatori: 13′ Prijovic (P), 20′ Jardel (B), 26′ rig., 50′ rig Salvio (B), 39′ Pizzi (B)
Espulso: 76′ Leo Matos (P) per doppia ammonizione
Ammoniti: 1′ Almeida (B), 33′ Mauricio (P), 34′ Jardel (B), 49′ Varela (P), 74′ Pelkas (P), 84′ Shakhov (P)
Corner: 7-3
Recupero: 2′ 1t, 2′ 2t

Finisce la partita
. Il Benfica batte 4-1 il PAOK  e si qualifica al tabellone principale della Champions League.
90′
– Concessi 2 minuti di recupero.
87′
– Cross di Warda per la testa di Shakhov e nuova parata di Vlachodimos, con la palla che termina in calcio d’angolo.
86′
– Pelkas, con un tocco morbido da posizione angolata, impega Vlachodimos alla deviazione in corner. 
85′
– Ultimo cambio nel Benfica: esce Seferovic, entra Joao Felix.
84′
– Crespo prova la conclusione da distanza ravvicinata, ribattuta dalla difesa portoghese. Ammonito Shakhov per gioco falloso. 
82′
– Il Benfica si limita a far girare palla, lasciando trascorrere il tempo. 
79′
– I padroni di casa sembrano essersi ormai arresi e la partita si strascina stancamente verso la fine.
76′
PAOK IN 10! Espulso Matos per doppia ammonizione.
75′
– Secondo cambio nel Benfica: esce Pizzi, entra Zivkovic. Ultimo cambio nel PAOK: esce El Kaddouri, entra Chuba Akpom.
74′
-Ammonito Pelkas per gioco falloso. 
72′
– Seferovic, in azione di contropiede, prova a lanciare Fernandes, fermato dalla difesa greca. 
70′
– Ci prova Seferovic dai 25 metri, conclusione rasoterra bloccata da Paschalakis.
69′
– Reclama un rigore il PAOK: c’è un contatto tra Warda e Almeida nell’area del Benfica, Brych fa segno di proseguire.
66′
– Warda, con un bel lancio, pesca Pelkas sulla destra. Il suo tiro al volo termina però in curva.
64′
– Altra conclusione da fuori area di Pelkas, bloccata nuovamente da Vlachodimos senza particolari difficoltà.
63′
– Secondo cambio nel PAOK: esce Canas, entra Shakhov. Primo cambio per il Benfica: esce Salvio, entra Alfa Semedo.
62′
– Tiro rasoterra di Matos dal limite dell’area, Vlachodimos blocca a terra.
61′
– Conclude da fuori anche Canas, palla alta.
60′
– Mauricio prova il tiro dai 25 metri, Vlachodimos devia di pugno.
59′
– Cervi tenta la conclusione da lontano, palla in curva. 
57′
– I padroni di casa sembra usciti mentalmente dalla partita e faticano a creare un’azione degna di nota. 
54′
– Il discorso qualificazione sembra definitivamente chiuso con la quarte rete del Benfica. 
51′
– Su azione da corner, Prijovic di testa centra la traversa con Vlachodimos battuto.
50′
GOL BENFICA! Salvio batte nuovamente Paschalakis dal dischetto. PAOK 1-Benfica 4.
49′
RIGORE PER IL BENFICA! Su azione da corner, Varela trattiene Jardel in area e Brych concede nuovamente la massima punizione. Varela viene anche ammonito nell’occasione.
48′
– Grimaldo lancia Seferovic, che entra in area ma si fa ribattere da Crespo il tiro in corner.
47′
– Gran lancio di Matos per El Kaddouri, anticipato in uscita da Vlachodimos.
Iniziato il secondo tempo
.

Leggi anche:  Josep Guardiola, è lui il miglior allenatore della storia?

SECONDO TEMPO

I giocatori stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Il PAOK opera un cambio: esce Limnios, entra Warda.

Il Benfica mette una seria ipoteca sulla qualificazione al termine del primo tempo di Salonicco. I portoghesi conducono infatti per 3-1 sui padroni di casa del PAOK. La partita si era messa bene per i greci, passati in vantaggio al 13′ con Prijovic al termine di una meravigliosa azione corale tutta di prima. Al 20′, però, gli uomini di Vitoria pareggiano con Jardel, che insacca di testa su azione da corner. Al 26′, Salvio porta avanti gli ospiti, realizzando un calcio di rigore concesso da Brych per atterramento di Cervi ad opera di Paschalakis, autore di una goffa uscita per evitare il calcio d’angolo. Terza rete al 39′, quando Pizzi , con un bel destro dai 16 metri, batte Paschalakis.
Il PAOK dovrà compiere una vera e propria impresa nel secondo tempo. La formazione di Lucescu, dovrà infatti vincere per 4-3 per accedere al tabellone principale del torneo. Il pareggio, qualificherebbe infatti i portoghesi per la regola dei gol in trasferta.

Termina il primo tempo. Si va al riposo con il Benfica in vantaggio per 3-1.
45′
– Concessi due minuti di recupero. 
44′
– Corner di Pelkas, Vlachodimos smanaccia e la palla finisce sui piedi di Vierinha, appostato fuori area. Il suo tiro di prima intenzione termina in curva.
41′
– Pelkas prova la conclusione da posizione defilata, palla debole che viene bloccata senza difficoltà da Vlachodimos. 
39′
GOL BENFICA! Gran combinazione tra Grimaldo e Cervi sulla sinistra. Quest’ultimo pesca Pizzi solo al limite dell’area, che con un destro teso batte Paschalakis. PAOK 1-Benfica 3. 
38′
– Traversone di Limnios per la testa di Prijovic, anticipato di un soffio da Ruben Dias. 
36′
– Seferovic conclude al volo un pallone smanacciato da Paschalakis, tiro salvato sulla linea dalla difesa greca. L’azione viene alimentata da Fernandes che serve lo stesso Seferovic con un cross dalla sinistra, ma il suo colpo di testa termina a lato. 
35′
– Su un pallone spiovente da una punizione in posizione defilata, si avventa di testa Leo Matos. Gran riflesso di Vlachodimos che devia in corner.
34′
– Ammonito Jardel per gioco falloso. 
33′
– Ammonito Mauricio per gioco falloso.
32′
– Pizzi serve Salvio che tenta di mettere in mezzo all’area un pallone insidioso, ribattuto dalla difesa greca. 
30′
– I greci sembrano aver accusato il colpo e faticano a imbastire una reazione.  
28′
– Rete pesantissima dei porotghesi. Ora, infatti, il PAOK è costretto a vincere per qualificarsi. Qualsiasi tipo di pareggio garantirebbe il passaggio del turno agli ospiti. Non si andrà ai tempi supplementari.
26′
GOL BENFICA! Salvio dal dischetto realizza con l’aiuto del palo. PAOK 1-Benfica 2.
24′
RIGORE PER IL BENFICA! Paschalakis sbaglia l’uscita su un tocco di un compagno e per evitare il corner, abbatte Cervi. Brych indica il dischetto.
22′
– Con questo risultato, la sfida proseguirebbe con i tempi supplementari. 
20′
GOL BENFICA! Su azione da corner, Jardel svetta di testa e batte Paschalakis. PAOK 1-Benfica 1.
19′
– Salvio prova a lanciare Fernandes in velocità, ma Crespo capisce tutto e spedisce in rimessa laterale. 
16′
– Il Benfica prova a imbastire una reazione, dopo il gol subito che, al momento, qualifica i greci. 
13′
GOL PAOK! Con una splendida azione tutta di prima, partita da Pelkas e proseguita per i piedi di Vierinha e Mauricio, viene servito Prijovic che, a pochi metri da Vlachodimos, insacca senza difficoltà. PAOK 1-Benfica 0.
12′
– Il Benfica ha guadagnato campo, dopo un avvio difficile. La gara è decisamente combattuta. 
10′
– Prijovic se ne va sulla destra ed effettua un bel cross che non trova però nessun compagno pronto a intervenire. 
8′
– Ammonito Leo Matos per gioco falloso.
7′
– Cervi tenta di colpire al volo un pallone spiovente in area, ma manca l’aggancio e l’azione sfuma.
5′
– Prijovic appoggia per Limnios che conclude a rete appena dentro l’area, Vlachodimos devia in corner. 
4′
– Partenza sprint del PAOK, che costringe gli avversari a rintanarsi a ridosso della propria area. 
2′
– Calcio di punizione di Pelkas dal limite dell’area, ribattuto dalla barriera. 
1′
– Ammonito Almeida per gioco falloso. 
Calcio d’inizio
. E’ cominciata PAOK-Benfica.

Leggi anche:  Dove vedere Arsenal-Villarreal, streaming e diretta Tv della semifinale di Europa League

PRIMO TEMPO

I giocatori stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

Le squadre hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrate negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Manca pochissimo all’inizio del match.

Amici di SuperNews, benvenuti alla diretta scritta di PAOK-Benfica, gara di ritorno dei playoff di Champions League. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

FORMAZIONI UFFICIALI

PAOK (4-2-1-3): Paschalakis; Vierinha, Crespo, Varela, Leo Matos; Canas, Mauricio; Pelkas; El Kaddouri, Prijovic, Limnios. Allenatore: Lucescu
BENFICA (4-3-3): Vlachodimos; Grimaldo, Jardel, Ruben Dias, Andrè Almeida; Gedson Fernandes, Fejsa, Pizzi; Cervi, Seferovic, Salvio. Allenatore: Vitoria

Si chiudono stasera i playoff di Champions League con le ultime gare di ritorno, dopo le quali si chiuderà il quadro delle 32 partecipanti alla fase a giorni. Tra le sfide in programma, spicca quella tra PAOK Salonicco e Benfica. Le due squadre scenderanno in campo alle 21, allo stadio Toumba, per disputare una partita che si preannuncia tiratissima, dopo il pareggio per 1-1 fatto registrare nel match di andata disputato a Lisbona 8 giorni fa.

Leggi anche:  LIVE Berrettini-Garin, risultato in tempo reale Atp Madrid 2021: inizio ore 21.00

Il PAOK parte da una situazione di leggero vantaggio rispetto agli avversari. La formazione greca, in virtù del gol realizzato in trasferta, potrà accontentarsi del pareggio a reti inviolate per garantirsi il pass per il tabellone principale. Non si può però permettere di impostare una partita prettamente difensiva, dal momento che una rete degli avversari, più quotati sul piano tecnico, complicherebbe tremendamente le cose in ottica qualificazione. Razvan Lucescu, tecnico rumeno del PAOK, è infatti orientato a giocarsi la sfida a viso aperto, adottando un modulo decisamente offensivo come il 4-3-3. Paschalakis difenderà la porta, mentre la retroguardia sarà composta da Varela e Crespo nel ruolo di centrali, mentre Matos e Vierinha agiranno da terzini. Linea mediana con Mauricio, Pelkas e Canas a supporto del tridente offensivo formato da Limnios, Prijovic e Warda.

Il Benfica sa di dover prima di tutto segnare per sovvertire un pronostico che al momento lo vede sfavorito. La formazione portoghese, per qualificarsi, dovrà obbligatoriamente vincere, oppure pareggiare realizzando almeno 2 reti. Cosa certamente non facile nella bolgia del Toumba, un catino bollente dove il pubblico rappresenta il vero e proprio dodicesimo uomo in campo per la squadra di casa. Rui Vitoria, allenatore del Benfica, non sembra comunque intenzionato a rischiare troppo e presenterà una formazione decisamente equilibrata, con un classico 4-4-2. Davanti al portiere Vlachodimos, la linea difensiva vedrà agire al centro Jardel e Dias, supportati dai terzini Almeida e Grimaldo. A centrocampo Fejsa e Pizzi giocheranno da registi, mentre Salvio e Cervi avranno il compito di garantire sprint sulle fasce, per rifornire a dovere le due punte Zivkovic e Ferreira.

Dirigerà l’incontro il sig. Felix Brich. Il fischietto tedesco sarà coadiuvato dai connazionali Borsch e Lupp (assistenti), Dankert e Fritz (addizionali) e da Hacker, in qualità di quarto uomo.

PROBABILI FORMAZIONI

PAOK (4-3-3): Paschalakis; Matos, Varela, Crespo, Vierinha; Mauricio, Pelkas, Canas; Limnios, Prijovic, Warda. Allenatore: Lucescu
BENFICA (4-4-2): Vlachodimos; Almeida, Jardel, Dias, Grimaldo; Salvio, Fejsa, Pizzi, Cervi; Zivkovic, Ferreyra. Allenatore: Vitoria

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: