LIVE Bonucci alla Juventus, è ufficiale il ritorno in bianconero:”Torno a casa mia”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

 

22:20, le prime parole di Bonucci dopo il ritorno alla Juventus.

22:00, Bonucci-Juventus è ufficiale. Leonardo Bonucci torna in bianconero, si è concluso il maxiscambio con il Milan. “Acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Leonardo Bonucci a fronte di un corrispettivo di € 35 milioni pagabili in due esercizi. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2023; cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mattia Caldara a fronte di un corrispettivo di € 35 milioni pagabili in due esercizi. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 22 milioni”. Così si legge nel comunicato della Juventus.

Ecco il tweet ufficiale di bentornato a Bonucci:


19:20, problema numero per Bonucci. 
 Il numero 19, un anno dopo. Leonardo Bonucci è pronto a tornare a vestire la maglia della Juventus e la sua preferenza cadrà certamente sul numero che lo ha accompagnato nella sua prima esperienza in bianconero,  ma anche al Milan e in Nazionale. Il fatto è che per la stagione 2018/2019 la casacca con quel numero è già stata presa da Mattia Perin che in sede di presentazione ha affermato:”E’ una scelta di cuore, lo faccio per mia figlia”. L’ex portiere del Genoa sarà generoso come Kessié l’anno scorso? Vedremo.

15:00, terminata le visite mediche di Bonucci. Attraverso il profilo Twitter, ufficiale, la Juventus ha pubblicato un video in cui c’è Leonardo Bonucci ‘abbracciato’ dai tifosi dopo aver sostenuto le visite mediche al J Medical. Autografi e tante foto per l’ormai ex Milan, tornato in bianconero dopo un anno in maglia rossonera.

 

14:30, in corso le visite mediche di Bonucci.

Dopo il ritorno in Italia ecco le visite mediche per Leonardo Bonucci al J-Medical. Evento celebrato anche su Twitter dalla Juventus, ecco lo scatto di Bonucci nuovamente bianconero:

11:00, Bonucci-Juventus, visite mediche in giornata. E’ atterrato a Torino, un largo sorriso e nessuna parola ai cronisti presenti. Leonardo Bonucci comincia la sua seconda vita alla Juventus, in giornata previsti i test fisici al J-Medical. Ancora da definire la data della sua presentazione.

Bonucci-Juventus, la cronaca del 31 luglio

15:30, Bonucci non gioca contro il Tottenham? Ormai è tutto pronto per il ritorno di Bonucci alla Juventus. Tanto che sembra più probabile che il difensore non giochi in Tottenham-Milan, amichevole di questa notte negli Usa. Intanto Chiellini è pronto a riabbracciare il compagno di mille battaglie:”Per me è un amico, di solito passo le vacanze con lui e la famiglia. So e sapevo della sua volontà di tornare con noi, ma io sono un calciatore e non posso dire niente sulla trattativa, vediamo cosa farà il club”.

Bonucci-Milan, la cronaca di lunedì 30 luglio

13:15, Bonucci-Caldara, il tempo nemico del Chelsea. C’è un alleato per il Milan nella corsa a Mattia Caldara, il tempo. La sessione estiva di calciomercato inglese finisce il 9 agosto, mentre quello italiano finisce il 17. E’ chiaro che di tempo ce n’è ancora tanto, ma questo rappresenta un piccolo vantaggio per i rossoneri. Anche perché per l’ex Atalanta sembra ormai una corsa a due, il Borussia Dortmund non sembra essere destinazione gradita per il difensore classe ’94.

10:00, Bonucci-Caldara, Leonardo pensa al piano B. L’inserimento del Chelsea potrebbe far saltare lo scambio Bonucci-Caldara. Tanto che il Milan starebbe pensando a delle alternative. Secondo quanto scrive Tuttosport, i rossoneri starebbero pensando a Rodrigo Caio per la difesa. Il brasiliano, ma con passaporto italiano, gioca nel San Paolo e costa 15 milioni di euro. Leonardo, però, potrebbe sfruttare la sua corsia preferenziale per trattare con il club paulista.

Bonucci-Juventus, la cronaca di domenica 29 luglio

10:45, Caldara può far saltare Bonucci-Juve. Ormai non è più un mistero: Maurizio Sarri gradirebbe avere in rosa Mattia Caldara. Il fatto, però, è che l’ex atalantino è uno dei mattoni su cui Juventus e Milan stanno costruendo un maxi affare: se esce lui, crolla tutto il muro. E l’intenzione, scrive La Gazzetta dello Sport, è quella di non farlo cadere. Caldara è la chiave che per i rossoneri può definitivamente aprire allo scambio con Bonucci. Il Chelsea può essere stata una deviazione credibile, ma alla fine – evidenzia la rosea – tutto dovrebbe svolgersi lungo la Milano-Torino.

Bonucci alla Juventus, la cronaca di sabato 28 luglio

20:00, recompra Champions la chiave per Bonucci-Caldara? Al momento sullo scambio alla pari è il Milan che insiste e la Juve resiste. Ma intanto si studia una possibile soluzione: i due giocatori verrebbero valutati 40 milioni. Con plusvalenza per entrambi i club: più ricca per i bianconeri, ma il Milan si libererebbe di un ingaggio pesante (con i bonus Bonucci guadagna 10 milioni l’anno). Non solo: secondo le ultime indiscrezioni, la Juventus avrebbe il diritto di “recompra” nel caso entro due anni il Milan non si qualificasse per la Champions.

18:00, stand-by per Bonucci-Caldara. Sono ore di apparente calma sul fronte della trattativa per lo scambio tra Leonardo Bonucci e Mattia Caldara. I dirigenti di Milan e Juventus stanno limando le differenze di valutazione sui due giocatori, ma l’ottimismo cresce con il passare delle ore. I bianconeri sembrano ormai aver ceduto per l’ex Atalanta per riportare Bonucci in bianconero. Trattativa parallela per Higuain, ma sull’argentino c’è sempre vigile lo sguardo del Chelsea di Maurizio Sarri.

12:30, Bonucci-Caldara va avanti. La trattativa tra Milan e Juventus per lo scambio Bonucci-Caldara comincia ad assumere contorni delineati. Le tessere del puzzle sembrano incastrarsi alla perfezione. Ad esempio, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, anche la valutazione che i club fanno dei rispettivi difensori è piuttosto simile: Caldara è valutato poco più di 30 milioni, Bonucci poco meno di 35. Gli incontri si sono susseguiti fino alla tarda serata di ieri e procederanno nelle prossime ore. Weekend di lavoro per tutte la parti in causa.

9:30, Higuain sblocca Bonucci-Juve. Il puzzle descritto da Leonardo nei giorni scorsi sta aggiungendosi ogni ora che passa di qualche pezzo in più.  La Juve, come detto, è pronta a riaccogliere Bonucci, ma deve prima fargli spazio. I bianconeri sarebbero disposti a privarsi di Caldara, ma vorrebbero che il Milan trovasse posto anche per Higuain, diventato un esubero dopo l’arrivo di CR7.  Pare che le parti abbiano trovato una soluzione per il Pipita: prestito oneroso (sui 20 milioni) con certezza di riscatto a 35. L’incastro – evidenzia la Gazzetta dello Sport – in qualche modo si farà. Bonucci quindi dovrebbe tornare alla Juventus in uno scambio con Caldara e Higuain andare al Milan. Tutto fatto? No, perché il Chelsea, che sembra aver mollato Rugani, insiste sia per Caldara che per Higuain. In giornata attesi altri aggiornamenti.

Bonucci-Juve, la cronaca di venerdì 27 luglio

23:10: Importante aggiornamento da Beppe Di Stefano su Sky Sport 24. Milan e Juve avrebbero trovato un principio di accordo per uno scambio alla pari con Bonucci alla Juve e Caldara in rossonero. Al contempo si starebbe lavorando anche per Gonzalo Higuain che passerebbe in rossonero con la formula del prestito oneroso, molto alto, con diritto o obbligo di riscatto.

21:00, giornata di incontri per Bonucci-Juve. Una situazione ancora ingarbugliata e che si cerca di districare. Continuano senza sosta gli incontri tra le parti coinvolte. L’impressione è che la Juventus si stia ammorbidendo per quanto riguarda Caldara. I rossoneri accettano solo l’ex Atalanta come contropartita, poi eventualmente si parlerà di Higuain. Leonardo, Marotta, Paratici e i procuratori Lucci e Riso, a loro è affidato la risoluzione del giallo-Bonucci. Un caso che, questo sembra fuori discussione, alla fine si tingerà di bianconero. Almeno per lui.

17:30, incontro Leonardo-Paratici. L’affare Bonucci va avanti. Secondo quanto riferisce Sky Sport, intorno all’ora di pranzo c’è stato un nuovo incontro tra Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, e Leonardo. E’ stato un incontro positivo, durato circa un’ora: il Milan ha ribadito la volontà di avere Caldara nell’operazione Bonucci. La Juventus ha il ‘problema’ Higuain, quindi l’affare può essere impostato provando a strutturare qualcosa anche per Higuain. C’è anche in corso la richiesta da parte del Chelsea per Caldara. In più ci sono stati i doppi contatti tra l’agente di Bonucci, Alessandro Lucci, e Paratici e poi lo stesso Leonardo e la stessa cosa ha fatto Beppe Riso, agente dell’ex atalantino, che ha incontrato prima una e poi l’altra parte.

13:00, solo Caldara può sbloccare Bonucci-Juve. Il Milan continua a seguire Mattia Caldara ma secondo quanto riportato dal Corriere di Torino Marotta e Paratici non vorrebbero cedere il difensore. Al momento l’unica pista percorribile sembra essere quella della recompra, con i bianconeri che venderebbero il giovane difensore mantenendo però il diritto di riacquisto per le prossime stagioni. Intanto è chiara la preferenza di Leonardo per Higuain, ma Marotta frena:”Ci sono delle situazioni contrattuali da risolvere”. 

10:45, Bonucci alla Juve: tutti i protagonisti. Due squadre e almeno quattro giocatori coinvolti. Bonucci vuole tornare alla Juventus, il Milan vuole Caldara in cambio. Solo Caldara, no a Benatia ribadito ieri da Leonardo. Uno scambio però in salita per la diversa valutazione dei due difensori. Nell’operazione , con ruoli diversi, sono protagonisti anche Rugani e Higuain. Il difensore dovrebbe andare al Chelsea, ma se così non fosse i bianconeri lascerebbero libero Caldara. L’argentino piace al Milan, ma la valutazione fatta dalla Juve di 60 milioni di euro non convince i rossoneri. Leonardo e Marotta al lavoro, la trattativa continua. Lenta, ma continua.  L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport riporta questa mattina che Leonardo Bonucci, che ha espresso la volontà di tornare alla Juventus dopo un solo anno di Milan, è stato a pranzo con il tecnico bianconero Massimiliano Allegri per mettersi definitivamente alle spalle le vecchie ruggini.

9:00, Bonucci-Caldara la strada è in salita. Nonostante le parole di Marotta a margine della presentazione dei calendari, (“In difesa siamo a posto, non ci sono i presupposti per il ritorno di Bonucci“), i contatti Milan-Juve continuano. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera in edicola questa mattina, non sarà facile per Milan e Juventus chiudere lo scambio Bonucci-Caldara in quanto i due club danno valutazioni diverse ai due difensori: la società bianconera vorrebbe anche un conguaglio di almeno 10 milioni, mentre il Diavolo li considera alla pari. Previsti altri contatti in giornata.

Bonucci-Juve, la cronaca di giovedì 26 luglio

00:00, Bonucci ha preso la sua decisione. Bonucci ha deciso di tornare alla Juve, rivela Alfredo Pedullà. Leonardo in conferenza stampa ha aggiunto “deve essere conveniente per tutti” con chiaro e implicito riferimento che per il Milan è fondamentale l’inserimento di Caldara nella trattativa. Tornando a Bonucci: ha già incontrato la Juve e alcuni suoi ex compagni nei giorni scorsi, prima della partenza della Juve per la tournée negli Stati Uniti. Quindi tutte le incomprensioni del passato, comprese quelle con Allegri, sono state cancellate. E Bonucci sarebbe disposto a ridursi l’ingaggio rispetto a quanto guadagna al Milan (7,5 milioni). Un taglio di circa un milione e mezzo a stagione, ma prima bisogna aspettare che si chiuda l’operazione tra i due club.

21:45, si continua a trattare per Bonucci alla Juve. Nonostante le parole di chiusura di Marotta, Milan e Juventus continuano lavorare. Secondo Alfredo Pedullà, esperto di mercato di Sportitalia, la Juventus avrebbe nuovamente riproposto nello scambio il cartellino di Benatia, ricevendo un secco no dal club rossonero. Leonardo vuole Caldara.  Nonostante le strategie il telefono di tutte le potenze in gioco resta caldissimo. E domani le società torneranno a vedersi.
20:35, Marotta chiude al ritorno di Bonucci alla Juve. 
Beppe Marotta, ad della Juventus, ha parlato ai microfoni di MilanNews.it, a margine della presentazione del calendario di Serie A 2018/2019. Il dirigente bianconero ha chiuso alla possibilità di riportare Leonardo Bonucci a Torino, dichiarando: “Non ci sono i presupposti”. Verità o strategia per stanare il Milan?

17:00, Leonardo conferma l’addio di Bonucci. Mancava solo la voce del nuovo responsabile dell’area tecnica del Milan ed è arrivata. Leonardo, presentato ufficialmente oggi, libera Bonucci:Ha chiesto di andar via, con grande tranquillità cercheremo di accontentarlo. Ma deve convenire a tutti”.

14:30, Bonucci vale 35 milioni.
 Il Milan sembra intenzionato a soddisfare la richiesta di Leonardo Bonucci che vorrebbe tornare alla Juventus dopo un solo anno in rossonero, ma in via Aldo Rossi non hanno non faranno sconti ai bianconeri: per lasciar partire il loro capitano, i rossoneri chiedono infatti almeno 35 milioni di euro, cioè la cifra che consentirebbe alla società milanista di non andare incontro ad una minusvalenza. Lo riferisce La Gazzetta dello Sport.

12:30, si lavora allo scambio Bonucci-Caldara. La situazione si va sempre più delineando ora dopo ora. La prima certezza è che Bonucci tornerà alla Juventus. La seconda che i bianconeri lo rivogliono, ma senza esborso economico. Altra certezza è che in cambio il Milan vuole Caldara. I rossoneri, per il momento, non accettano altre contropartite tecniche. Leonardo ha detto no a Benatia, mentre per Higuain c’è un discorso a parte. Elliott preferirebbe Morata. più giovane rispetto all’argentino. Intanto il Chelsea è a Milano, per parlare del Pipita e Rugani con i dirigenti della Juventus. Attese novità in giornata.

9:30, Leonardo-Marotta al lavoro per Bonucci.
Nella serata di ieri Beppe Marotta è uscito alla luce del sole:”Vogliamo assecondare la volontà di Bonucci di tornare alla Juve”, dunque era questo il desiderio espresso dal capitano milanista a Gattuso nei giorni scorsi. L’ad bianconero, con Paratici, e Leonardo sono al lavoro per trovare la quadratura del cerchio. Il Milan vuole Caldara, ma la Juve vorrebbe trattenere l’ex Atalanta. A questo punto potrebbe tornare utile Higuain. Il Chelsea sembra orientato a puntare su Morata, quindi l’argentino potrebbe andare al Milan nell’operazione Bonucci. Ore calde sull’asse Milano-Torino, un’altra giornata di fuoco per il ritorno di Bonucci alla Juventus.

Bonucci-Juventus, la cronaca di mercoledì 25 luglio

23:20, Marotta esce allo scoperto su Bonucci. L’ad della Juve, Giuseppe Marotta, ha parlato a Sportitalia delle ultime dinamiche di calciomercato: “Bonucci? Vogliamo soddisfare la sua voglia di tornare alla Juve, ma non è facile. Higuain-Chelsea? Lo seguono ma non è facile. Caldara al Milan? E’ possibile inserire anche altre pedine. Vorremmo tenerlo”, ha spiegato il dirigente bianconero.

20:00, Bonucci-Caldara divergenze sui cartellini. Secondo quanto riferisce Sky Sport, c’è da superare uno scoglio relativo alle valutazioni dei cartellini di Leonardo Bonucci e Mattia Caldara. Il club rossonero valuta maggiormente il proprio giocatore, mentre la Juventus il proprio.  Si dovrà lavorare e discutere per poter trovare la quadra giusta per provare a portare in porto l’operazione.

18:30, stand-by per Bonucci-Juve. Sono ore di relativa calma sull’asse Milano-Torino. Le parti si sono prese un po’ di respiro, complici anche i due impegni negli Usa. Nella nottata infatti sia bianconeri che rossoneri scenderanno in campo, rispettivamente contro Bayern Monaco e Manchester United. Domani possibile ulteriore contatto in occasione della presentazione dei calendari della Serie A 2018/2019. 

15:30, via libera di Allegri per Bonucci alla Juve.
 Cadono gli ultimi dubbi juventini sull’eventuale ritorno di Leonardo Bonucci, secondo Sport Mediaset. Nei giorni scorsi il difensore ha cenato con Chiellini e ci sarebbe stata anche una telefonata con Allegri, che avrebbe dato il proprio via libera all’operazione. Resta tuttavia da capire la formula, visto che lo stesso Allegri non ha alcuna intenzione di privarsi di Mattia Caldara, il preferito del Milan. I bianconeri hanno proposto Benatia, ricevendo una risposta fredda da parte dei rossoneri. La trattativa resta in piedi e va avanti, attesi sviluppi nelle prossime ore.

13:00, Bonucci via per Caldara. E’ Mattia Caldara il fulcro della clamorosa trattativa che dovrebbe riportare Bonucci alla Juventus. Secondo indiscrezioni Elliott preferirebbe Morata, più giovane dell’argentino, e avrebbe dato mandato a Leonardo di prendere lo spagnolo. Higuain diventerebbe quindi un’altenativa, sempre che il Chelsea di Sarri non si faccia vivo per lui. Ma i Blues devono prima cedere Morata. Un cerchio che ha bisogno di tempo per trovare la sua quadratura.

11:00, nodo Caldara per Bonucci alla Juventus. Ormai la situazione appare definita. Bonucci vuole la Juventus e il Milan vuole Caldara. Il capitano rossonero vuole tornare a Torino, questo è il desiderio di cui parlava Gattuso. D’altra parte in cambio il Milan vuole Caldara. Leonardo ha detto no a Benatia, proposto da Marotta e Paratici. Giovane, forte e italiano, l’identikit perfetto per Elliott. L’ex Atalanta avrebbe già accettato la nuova destinazione, anche perché con Bonucci gli spazi sarebbero ridotti in bianconero. Discorso a parte per Higuain. L’argentino piace al Milan, ma i rossoneri ragionano anche su Morata. Nel giro biancorossonero potrebbe rientrare Marko Pjaca, già inseguito da Galliani nell’estate 2016.

9:00, maxi scambio per riportare Bonucci alla Juventus. Una trattativa che sta coinvolgendo sempre più giocatori. Bonucci vuole la Juventus, i bianconeri devono trovare gli incastri giusti con il Milan. I rossoneri vogliono Mattia Caldara, l’ex Atalanta avrebbe già accettato la nuova destinazione. Marotta e Paratici hanno provato a inserire Benatia nell’affare, secco no del Milan. Higuain potrebbe essere un nome slegato. Elliott vorrebbe un attaccante più giovane, come Morata, ma il Pipita resta nell’orbita rossonera. Nel maxi scambio potrebbe infine rientrare anche Marko Pjaca, attaccante croato cercato a lungo in passato dal Diavolo. Questo è quanto afferma la Gazzetta dello Sport in edicola oggi.

Bonucci-Juventus, la cronaca di martedì 24 luglio

23:30, Bonucci-Caldara si può fare. L’incontro di oggi Milan-Juventus, tra Leonardo, Marotta e Paratici, è stato interlocutorio. Due i nomi più caldi sull’asse tra i due club: Leonardo Bonucci e Gonzalo Higuain. Per quanto riguarda l’attaccante, la proprietà ha fatto intendere a Leonardo di preferire il profilo più giovane, in questo caso Alvaro Morata. Tuttavia, l’ipotesi Pipita è da tenere viva: c’è la volontà della Juve di cederlo e quella del Milan di acquistarlo, qualora i tentativi per lo spagnolo non andassero a buon fine. In attesa di un possibile inserimento del Chelsea, al momento in stand-by sull’argentino. Per quanto riguarda Bonucci, il difensore tornerebbe volentieri in bianconero e l’idea è stata quella di intavolare uno scambio con Caldara. Non c’è stato accordo però sulle valutazioni preliminari sul cartellino dei due giocatori. Ad ogni modo, non c’è fretta: le parti si riaggiorneranno ancora su tutti i fronti.

21:30, intrigo Bonucci. 
Secondo quanto riportato da Sky Sport, la Juventus non avrebbe ancora intenzione di lasciare partire Mattia Caldara, destinazione Milan: la volontà del Milan resta tuttavia quella di inserire nel discorso Bonucci-Higuain anche il difensore ex Atalanta, posto come condizione fondamentale per questo maxi affare sull’asse tra Torino e Milano.

19:30, Caldara per Bonucci? Si entra nel vivo delle trattative, dopo settimane di contatti Milan e Juventus si siedono intorno ad un tavolo e si incontrano. Come testimoniano le immagini di Sky Sport, in questo momento Leonardo sta incontrando Marotta e Paratici nel pieno centro di Milano. Si infiammano dunque i discorsi tra le parti per gli obiettivi Higuain e Caldara e per il possibile ritorno in bianconero di Leonardo Bonucci. I club fanno sul serio e, sempre secondo quanto rivela Sky Sport, l’agente Beppe Riso (procuratore, tra gli altri, dello stesso Caldara) avrebbe appena fatto il suo arrivo all’incontro.

18:00, Pedullà:”Caldara per Bonucci”. Trova conferme l’ipotesi di uno scambio di maglie tra Leo Bonucci e Mattia Caldara. A confermarlo è anche Alfredo Pedullà, tramite Twitter:“Confermato: la Juve ha proposto Caldara al Milan (malgrado la super offerta del Borussia Dortmund) nell’operazione Bonucci. Valutazioni in corso. Per ora Higuain è sganciato dall’operazione: piace molto ai rossoneri, ma il Chelsea resta in lizza”.

17:15, per Sky l’addio di Bonucci al Milan è certo. Peppe Di Stefano di Sky Sport ha detto la sua opinione sulla questione relativa al possibile addio di Leonardo Bonucci dal Milan: “Ci sono pochi dubbi. Bonucci in un modo o nell’altro lascerà il Milan. L’idea è quella di vendere Leonardo Bonucci, probabilmente anche per rispettare la volontà del giocatore. Da lì nasce la volontà di tornare alla Juventus. Da quello che so la famiglia già da dicembre-gennaio aveva lasciato Milano ed era andata a vivere a Torino”.

13:50, ipotesi scambio Bonucci-Caldara. Secondo quanto riferisce Paolo Bargiggia a Sportmediaset, ieri, l’agente di Leonardo Bonucci, Alessandro Lucci, ha incontrato il ds della Juventus, Fabio Paratici, a Milano: il difensore si è offerto alla Juventus, vuole lasciare il Milan, ma per ora la partita non è ancora chiusa. Milan e Juventus starebbero parlando di un possibile scambio con Mattia Caldara. I bianconeri valutano Bonucci al massimo 36 milioni di euro, mentre Higuain ne vale 54. Resta in piedi l’idea di un cambio di casacca tra i due.

12:45, “Bonucci vuole tornare alla Juventus”. 
Secondo quanto riferisce Sky, Leonardo Bonucci ha voglia di tornare alla Juventus e quindi attraverso il suo procuratore Lucci sta cercando di tornare a Torino. Il club bianconero starebbe valutando questa possibilità. Nel contatto che c’è stato nei giorni scorsi tra Leonardo e Marotta non si è parlato solo di Higuain, ma anche del capitano rossonero. Attraverso Twitter, Paolo Bargiggia, esperto di mercato di Sportmediaset, parla di un possibile interessamento del Milan per Mattia Caldara, difensore della Juventus:Attenzione a Caldara: il Milan lo vuole, i bianconeri ci pensano”.

11:00, Bonucci-Juve si può. Secondo quanto riporta Sportmediaset.it si sarebbero appianate le divergenze tra Massimiliano Allegri e Leonardo Bonucci. I due potrebbero ritrovarsi alla Juventus molto presto, un anno lontani avrebbe fatto bene ai due. Altro particolare da non trascurare nell’affare Bonucci-Juve è dato dal fatto che la famiglia del difensore vive ancora a Torino.

10:15, conferme per il ritorno di Bonucci alla Juventus.
L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport riferisce questa mattina che nelle ultime ore sarebbe emersa la clamorosa possibilità di un ritorno di Leonardo Bonucci alla Juventus: la Rosea spiega infatti che, visto l’interesse del Milan per Gonzalo Higuain, non è escluso che nelle prossime settimane possa nascere uno scambio tra l’argentino e il capitano milanista.

Bonucci, il ritorno del figliol prodigo alla Juve?
Un’indiscrezione che ha scosso tutto il mondo già folle del calciomercato: Leonardo Bonucci torna alla Juventus. Nella serata di ieri, dagli schermi di Sportitalia, è stato Michele Criscitiello a lanciare la bomba. Secondo il giornalista irpino Bonucci potrebbe tornare alla Juventus all’interno di uno scambio con Gonzalo Higuain. L’argentino è in cima ai desideri di Leonardo, responsabile dell’area tecnica del nuovo Milan di Elliott. Un’idea talmente folle da potersi realizzare. D’altronde l’estate scorsa chi pensava che Bonucci potesse andare al Milan? Nessuno. I due hanno la stessa età e percepiscono più o meno lo stesso ingaggio. Entrami hanno ancora tre anni di contratto con le rispettive squadre.

Bonucci-Juventus, riconciliazione possibile?

Dagli Stati Uniti Gattuso ha confermato che Bonucci vuole lasciare il Milan:“Leo ha espresso un desiderio, spero fino all’ultimo che resti. In questi casi però bisogna cercare di assecondare la volontà del calciatore”. Parole che sanno di addio. Bonucci è sempre nei pensieri del Paris Saint Germain, ma i francesi hanno difficoltà a muoversi sul mercato  a causa del Fair Play Finanziario. Resta da capire come l’ambiente Juventus riabbraccerebbe Bonucci, bersagliato dai cori di scherno dei tifosi bianconeri anche il giorno della presentazione di Cristiano Ronaldo. Sopratutto c’è da capire in quali rapporti si sia lasciato con Max Allegri. Il plateale litigio durante un Juve-Palermo fu la causa scatenante dell’addio ai bianconeri del difensore. Tutto può essere appianato. Anche Pirlo e Allegri dovevano essere incompatibili, invece hanno convissuto benissimo alla Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •