Real Madrid-Atletico Madrid 2-4 (video gol finale Supercoppa Europea): trionfo dei Colchoneros

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews


L’Atletico Madrid
interrompe la maledizione che lo vedeva sempre perdente nelle sfide internazionali contro il Real e si aggiudica la Supercoppa Europea 2018, battendo 4-2 i cugini. Partita bellissima a Tallinn: Diego Costa sblocca il risultato dopo 52 secondi, trafiggendo Navas con un diagonale potentissimo da posizione defilata. Le Merengues reagiscono prontamente e pareggiano al 27′ con Benzema, che sfrutta un assist delizioso di Bale insaccando di testa. Nel secondo tempo la squadra di Lopetegui continua ad attaccare e passa in vantaggio al 63′ con un calcio di rigore, concesso dall’arbitro Marciniak per un fallo di mani di Juanfran, realizzato da Sergio Ramos. Il Real sembra poter gestire il vantaggio ma al 79′ arriva il pareggio ancora ad opera di Diego Costa, autore di una grande partita. La sfida prosegue ai supplementari, dove l’Atletico si dimostra squadra molto più fresca e reattiva rispetto agli avversari. Superiorità suggellata dalle reti di Saul al 98′ e di Koke al 104′, che permettono agli uomini dello squalificato Simeone di ottenere il primo successo contro le Merengues nelle competizioni UEFA al 10° tentativo.

TABELLINO
REAL MADRID-ATLETICO MADRID 2-4 DTS
REAL MADRID
(4-3-3): Keylor Navas; Marcelo, Sergio Ramos, Varane, Carvajal; Kroos (102′ Borja Mayoral), Casemiro (76′ Dani Ceballos), Isco (83′ Lucas Vasquez); Asensio (57′ Modric), Benzema, Bale. Allenatore: Lopetegui
ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Lucas Hernandez, Godin, Savic, Juanfran; Lemar (90′ Thomas Partey), Rodrigo (72′ Vitolo), Koke, Saul; Griezmann (57′ Correa), Diego Costa (108′ Gimenez). Allenatore: Simeone (squalificato, in panchina Burgos)
Marcatori: 1′, 79′ Diego Costa (A), 27′ Benzema (R), 63′ Sergio Ramos rig. (R), 98′ Saul (A), 104′ Koke (A)
Ammoniti: 35′ Asensio (R), 54′ Marcelo (R), 60′ Correa (A), 62′ Diego Costa (A), 90′ + 1′ Dani Ceballos (R), 101′ Modric (R), 105′ + 2′ Vitolo (A), 112′ Sergio Ramos (R)
Corner: 11-4
Recupero: 1′ pt, 3′ 2t, 2′ pts, 1′ 2ts

Finita! L’Atletico Madrid vince la Supercoppa Europea battendo 4-2 i cugini del Real.
120′
– Concesso 1 minuto di recupero.
118′
– Modric fa partire un traversone a cercare la testa di Varane, anticipato in uscita da Oblak. 
116′
– Continuano i tentativi del Real di segnare il gol che riaprirebbe la partita, ma l’Atletico controlla senza particolari affanni. 
114′
– Modric, a seguito di un batti e ribatti, spara un preciso diagonale bloccato da Oblak in presa a terra. 
112′
– La formazione di Lopetegui è sbilanciata in avanti e si espone al contropiede avversario. Ammonito Sergio Ramos per gioco falloso su Saul. 
110′
– Il Real prova gli ultimi disperati assalti, ma l’Atletico si chiude bene e tenta di colpire in ripartenza. 
108′
– Ultimo cambio nell’Atletico: esce Diego Costa, entra Gimenez. 
107′
– Correa serve splendidamente Vitolo solo in area, ma il giocatore colchonero sbaglia il controllo e l’azione sfuma. 
Inizia il secondo tempo supplementare
.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

Finito il primo tempo supplementare. Real 2-Atletico 4.
105+ 2′
– Ammonito Vitolo per comportamento non regolamentare.
105′
– Concessi due minuti di recupero. 
104′
GOL ATLETICO! Diego Costa serve un ottimo pallone a Koke, arrivato a rimorchio, che con un preciso rasoterra batte ancora Navas. Real 2-Atletico 4.
102′
– Ultimo cambio nel Real: fuori Kroos, dentro Borja Mayoral.
101′
– Ammonito Modric per gioco falloso su Lucas Hernandez. 
98′
GOL ATLETICO! Thomas Partey serve un ottimo pallone a Saul che al volo in girata dal limite dell’area batte Navas. Real 2-Atletico 3.
95′
– Carvajal fa partire un tiro di controbalzo dai 20 metri, bloccato da Oblak senza difficoltà. 
94′
– La squadra di Lopetegui continua il suo forcing, schiacciando gli avversari nella propria metà campo. 
92′
– Il Real fa girare palla nel tentativo di trovare varchi nella difesa avversaria. 
Iniziato il primo tempo supplementare.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

Fischio finale! Non bastano 90 minuti per decidere il vincitore. SI va ai supplementari sul risultato di 2-2.
90′ + 1′ – Ammonito Dani Ceballos per gioco falloso su Correa. 
90′
– Terzo cambio nell’Atletico: fuori Lemar, dentro Thomas Partey. Concessi 3 minuti di recupero
88′
– Correa lancia Diego Costa, fermato però in offside. 
87′
– La squadra di Lopetegui prova a pressare alto gli avversari, per rendere difficoltosa l’impostazione del gioco. 
85′
– Fasi di gioco molto combattute ed equilibrate. 
83′
– Terzo cambio nel Real: fuori Isco, dentro Lucas Vasquez. 
82′
– I colchoneros, galvanizzati dal pareggio, cercano di insistere nella loro azione offensiva. 
79′
GOL ATLETICO! Juanfran dalla destra serve Correa che offre a Diego Costa una palla che va solo spinta in rete. Real 2-Atletico 2.
78′
– L’Atletico continua ad attaccare, ma i colchoneros faticano a creare pericoli dalle parti di Navas. 
76′
– Secondo cambio nel Real: esce Casemiro, entra Dani Ceballos. 
74′
– Correa, servito da Juanfran, tenta di mettere un pallone insidioso a centro area, Navas blocca in tuffo. 
72′
– Secondo cambio nell’Atletico: fuori Rodri, dentro Vitolo. 
71′
– Pericolosa conclusione di Varane su azione da corner, respinta dalla difesa dell’Atletico.
69′
– L’Atletico prova ad accelerare i ritmi per pervenire al pareggio. 
66′
– Benzema prova la conclusione da posizione defilata, il tiro è debole e viene bloccato senza problemi da Oblak. 
65′
– Rischia grosso Diego Costa che colpisce Ramos con una scarpata in un contrasto di gioco. Marciniak si limita a una reprimenda verbale. 
63′
GOL REAL! Sergio Ramos dagli 11 metri spiazza Oblak. Real 2-Atletico 1.
62′
RIGORE PER IL REAL! Su azione da corner, Juanfran colpisce di mano e Marciniak indica il dischetto. Ammonito Diego Costa per proteste.
60′
– Ammonito Correa per gioco falloso su Casemiro. 
59′
– Juanfran fa partire un bel cross per la testa di Diego Costa, anticipato di un soffio da Varane. 
57′
– Primo cambio per entrambe le formazioni: nel Real esce Asensio ed entra Modric, nell’Atletico fuori Griezmann, dentro Correa.
54′
– Ammonito Marcelo per gioco falloso su Juanfran.
52′
– Il Real sta facendo girare palla cercando di aprire varchi nella difesa dei colchoneros. 
50′
– Gioco fermo per permettere i soccorsi a Lemar, dolorante a una mano dopo uno scontro con Casemiro. 
47′
– L’Atletico prende l’iniziativa in questo avvio di ripresa. 
Iniziato il secondo tempo
!

SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

Termina sul risultato di 1-1 il primo tempo a Tallinn. Passa in vantaggio l’Atletico dopo soli 52 secondi con Diego Costa, che salta Ramos e fa partire un tiro potentissimo da posizione angolata che batte Navas. Incassato il colpo, il Real reagisce e crea diverse occasioni, fino ad arrivare al pareggio al 27′ grazie a un colpo di testa di Benzema, servito da un meraviglioso cross di Bale in seguito a una potente progressione del gallese. L’Atletico, dopo aver subito a lungo la pressione degli avversari, ha riguadagnato campo e ha provato a creare occasioni. Si prospetta un secondo tempo molto interessante.

Fine primo tempo! Squadre a riposo sull’ 1-1.
45′
– Concesso 1 minuto di recupero.
44′
– L’Atletico sembra aver ripreso campo e sta finendo in avanti il primo tempo.  
41′
– Juanfran dalla destra fa partire un insidioso traversone rasoterra, bloccato da Navas. 
40′
– Bale prova una conclusione da lontano che si spegne a lato della porta di Oblak.
39′ 
– Dal conseguente angolo Godin stacca di testa verso la porta di Navas, che blocca sicuro in presa.
38′
– Godin ruba palla ad Asensio e serve Diego Costa, fermato in corner da un difensore del Real.
35′
– Ammonito Asensio per gioco falloso su Diego Costa.
34′
– Bale serve Marcelo che, dentro l’area, scocca un bel tiro verso la porta di Oblak, ribattuto in corner da un difensore colchonero.
33′
– I colchoneros provano ad abbozzare una reazione, ma il Real si difende con ordine. 
31′
– Le merengues sono padrone del campo in questo momento, l’Atletico fatica uscire dalla propria metà campo. 
29′
– Asensio entra in area e piazza un preciso rasoterra a giro che sfiora il palo alla sinistra di Oblak.
27′
GOL REAL! Bale mette un bel pallone in mezzo all’area per la testa di Benzema, che da pochi metri batte Oblak. Real 1-Atletico 1.
26′
– Marcelo conclude da fuori area, palla alta.
25′
– I colchoneros si difendono in maniera molto ordinata e non esitano a ripartire. 
21′
– Il Real ha preso coraggio dalla precedente occasione, gli uomini di Lopetegui sono molto più aggressivi rispetto all’avvio di gara.
17′
– Marcelo crossa da sinistra un pallone che Asensio devia di tacco, Oblak respinge con la punta delle dita. 
15′
– Gli uomini di Lopetegui stanno provando a stabilizzarsi nella metà campo avversaria, ma al momento non riescono a trovare spazi per creare pericoli. 
13′
– Il Real ha accusato il colpo e fatica a organizzare un tentativo di reazione. 
1′
GOL ATLETICO! Diego Costa raccoglie un lancio di Godin, salta Ramos e da posizione defilata scaglia un gran destro che trafigge Navas. Real 0-Atletico 1.
Calcio d’inizio
! E’ iniziata Real Madrid-Atletico Madrid.

PRIMO TEMPO

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

Le squadre hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrate negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Mancano pochissimi minuti all’inizio del match.

Amici di SuperNews, benvenuti alla diretta scritta di Real Madrid-Atletico Madrid, finale della Supercoppa Europea 2018. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

FORMAZIONI UFFICIALI

REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas; Marcelo, Sergio Ramos, Varane, Carvajal; Kroos, Casemiro, Isco; Asensio, Benzema, Bale. Allenatore: Lopetegui
ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Lucas Hernandez, Godin, Savic, Juanfran; Lemar, Rodrigo, Koke, Saul; Griezmann, Diego Costa. Allenatore: Simeone (squalificato, in panchina Burgos)

Si assegna stasera il primo trofeo internazionale della stagione. Real Madrid e Atletico Madrid scenderanno in campo alle 21 alla Le Coq Arena di Tallinn, in Estonia, per contendersi la Supercoppa Europea. Nelle competizioni continentali il derby madrileno ha sempre arriso alle Merengues, che vantano 9 successi su 9 nei precedenti nelle competizioni UEFA, tra le quali le recenti finali di Champions League disputate a Lisbona nel 2014 e a Milano nel 2016.

Il Real Madrid si presenta però a questa sfida in condizioni mentali e ambientali non semplici. L’addio di Cristiano Ronaldo, passato alla Juventus dopo ben 9 anni trascorsi al Santiago Bernabeu, ha messo in subbuglio la tifoseria, che non ha gradito i mancati sforzi della società per individuare un degno sostituto della stella portoghese. C’è inoltre un certo scetticismo nei confronti del nuovo tecnico Julen Lopetegui, al suo debutto ufficiale sulla panchina del Real, che avrà il non facile compito di far dimenticare il predecessore Zinedine Zidane, che ha rassegnato le dimissioni al termine della passata stagione dopo aver conquistato ben tre Champions League consecutive. Le merengues sono chiamate obbligatoriamente a vincere per rasserenare l’ambiente e dimostrare che anche senza Ronaldo la squadra è in grado di primeggiare ai massimi livelli.

Dal canto suo, l’Atletico Madrid spera finalmente di poter fare uno sgambetto agli odiati cugini anche nelle sfide internazionali, sfruttando anche le difficoltà mentali di cui sopra. La squadra di Diego Simeone è ormai una realtà conclamata nel panorama continentale, dove ha conquistato numerosi successi negli ultimi anni. Manca solo la ciliegina della conquista della Champions League per ottimizzare al meglio il grande lavoro svolto dal Cholo in questi anni alla guida dei Colchoneros. La squadra ha trattenuto tutti i suoi migliori giocatori in questa sessione di mercato e si presenta alla sfida odierna in condizioni mentali decisamente migliori rispetto a quelle dei rivali. L’unico grande assente nell’incontro di stasera sarà proprio Simeone, che deve ancora finire di scontare la squalifica rimediata dalla UEFA nel corso della semifinale di andata di Europa League disputata lo scorso aprile contro l’Arsenal. Sarà il vice German Burgos a dirigere le operazioni dalla panchina.

FINALE SUPERCOPPA EUROPEA, IL REGOLAMENTO

In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si disputeranno due supplementari della durata di 15 minuti ciascuno e, in caso di ulteriore nulla di fatto, la sfida si risolverà ai calci di rigore. Durante l’eventuale extra time, le squadre potranno effettuare una quarta sostituzione. Altra novità della sfida di stasera è rappresentata dal fatto che le due formazioni potranno portare in panchina ben 12 giocatori ciascuna, al contrario dei tradizionali 7 previsti solitamente nelle competizioni UEFA. Sarà Szymon Marciniak a dirigere la sfida di stasera. Il fischietto polacco verrà coadiuvato dai connazionali Sokolnicki e Listkiewicz in qualità di assistenti e da Raczkowski e Musial con il ruolo di arbitri d’area. Quarto uomo sarà invece il rumeno Ovidiu Hategan.

PROBABILI FORMAZIONI REAL ATLETICO – FINALE SUPERCOPPA EUROPEA

REAL MADRID (4-2-3-1): Keylor Navas; Marcelo, Sergio Ramos, Varane, Carvajal; Kroos, Casemiro; Asensio, Modric, Bale; Benzema. Allenatore: Lopetegui
ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Filipe Luis, Godin, Gimenez, Juanfran; Lemar, Saul, Rodri, Koke; Diego Costa, Griezmann. Allenatore: Simeone (squalificato, in panchina Burgos)

 

  •   
  •  
  •  
  •