Real Madrid-Juventus 3-1 (Video): la doppietta di Asensio condanna i bianconeri

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Termina con una sconfitta l’avventura della Juventus all’International Champions Cup 2018. Al FedExField di Washington, la compagine bianconera è stata battuta per 3-1 dal Real Madrid, che concluderà il suo cammino nel tradizionale torneo estivo il prossimo 8 agosto contro la Roma.

I ragazzi di Massimiliano Allegri sono passati in vantaggio al 12′ grazie all’autorete di Carvajal, ma il primo tempo è terminato sul punteggio di 1-1 in virtù del gran gol segnato dal gallese Gareth Bale in chiusura di frazione. Ad inizio ripresa, Julen Lopetegui inserisce Marco Asensio e la scelta lo premia: il giocatore spagnolo va in rete al 47′ e al 56′, fissando il risultato sul 3-1 per i Blancos che conquistano così i primi tre punti all’ICC 2018. Nel match d’esordio, infatti, per gli iberici era arrivata una sconfitta di misura contro il Manchester United.

https://youtu.be/kIRb3HkJlPQ

Real Madrid-Juventus 3-1 (12′ aut. Carvajal, 40′ Bale, 47’/56′ Asensio)
International Champions Cup 2018, FedExField (Washington)

SECONDO TEMPO
90+4′ – FINISCE QUI!
Il Real Madrid vince 3-1 contro la Juventus. E’ tutto per questa diretta, da Lorenzo Carini un sentito ringraziamento per averci seguito e buonanotte!
90′ –
Concessi quattro minuti di recupero.
85′ –
Colpo di testa pericoloso da parte di Rugani, palla fuori.
81′ – Ammonito Reguilon.
78′ –
Odegaard e Leon sono le due nuove mosse di Lopetegui. Fuori Nacho e Sanchez.
71′ – Altre sostituzioni nella Juventus: Fernandes subentra a Pjanic, Barzagli a Chiellini.
68′ –
Pallonetto di Chiellini, palla di poco a lato!
66′ –
Si mette subito in mostra Lunin, portiere ucraino di 19 anni arrivato in estate dallo Zorja: gran parata su un’ottima conclusione di destro da parte di Cancelo.
65′ –
Nel Real Madrid entrano Borja Mayoral (per Ceballos) e Lunin (per Navas).
63′ – Tre cambi nella Juventus: dentro Perin, Rugani e Pereira; fuori Szczesny, Benatia e Favilli.
60′ –
Trenta minuti al fischio finale. La partita si è maledettamente complicata per la Juventus, costretta ora a segnare due gol per agganciare il Real Madrid e provare a sperare nei calci di rigore, che si disputeranno in caso di parità al novantesimo.
56′ – TRIS REAL MADRID!
Timbra ancora Marco Asensio: lo spagnolo ha saltato Benatia e non ha avuto problemi a trafiggere Szczesny con la punta, 3-1 per i Blancos che ora potranno gestire il punteggio.
53′ –
Ricordiamo che questa è l’ultima partita della Juventus all’ICC 2018, mentre il Real Madrid tornerà in campo il prossimo 8 agosto contro la Roma.
50′ –
Nel corso dell’intervallo, per il Real Madrid, sono subentrati Odriozola, Llorente, Vazquez, Vinicius e Asensio, andato subito in gol. A lasciare il rettangolo di gioco sono stati Carvajal, Kroos, Isco, Benzema e Bale.
47′ – VANTAGGIO REAL!
C’è la remuntada degli uomini di Lopetegui, ha segnato Asensio per il gol che vale il sorpasso: 2-1!
46′ –
Nell’intervallo ci sono stati diversi cambi sia nel Real Madrid che nella Juventus. Tra i bianconeri è entrato in campo il giovane Fagioli al posto di Khedira.
46′ – INIZIATA LA RIPRESA DI REAL MADRID-JUVENTUS!

Leggi anche:  Telecronisti Serie B 6^ giornata: tutte le voci Sky e DAZN

PRIMO TEMPO
45+2′ – FINE PRIMO TEMPO.
Squadre al riposo: Real Madrid-Juventus 1-1, all’autogol di Carvajal ha rimediato Gareth Bale con un gol pazzesco.
45′ –
Due minuti di recupero.
40′ – HA PAREGGIATO IL REAL!
Gareth Bale porta via il pallone ad un calciatore bianconero e lascia partire un gran sinistro sul quale non può arrivare Szczesny: il gallese firma il gol dell’1-1 a pochi minuti dall’intervallo.
33′ – Ammonito Alex Sandro.
29′ –
Approfittiamo di questa fase piuttosto opaca della gara per ricordarvi che alle 2 scenderà in campo il Milan, opposto al Barcellona. Poche ore fa ha giocato l’Inter, che ha vinto per 1-0 sul Lione.
25′ –
C’è davvero poco da segnalare, Real Madrid-Juventus 0-1.
20′ –
Venti minuti sul cronometro del primo tempo, match molto chiuso con le due squadre che si stanno studiando sin dall’inizio.
12′ – JUVENTUS IN VANTAGGIO!
Su un cross rasoterra di Cancelo, Carvajal anticipa i giocatori avversari ma insacca in maniera beffarda alle spalle di Navas.
10′ –
Nessun tiro in porta nei dieci minuti iniziali: si gioca a ritmi piuttosto bassi al FedExField di Washington.
6′ – Il primo ammonito del match è Benatia
, costretto al fallo su Isco.
1′ – COMINCIATA REAL MADRID-JUVENTUS!

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus - Sampdoria: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

00.01 – Squadre in campo a Washington, tutto pronto per l’inizio della sfida.
23.45 – FORMAZIONE UFFICIALE REAL MADRID (4-4-2):
Keylor Navas; Carvajal, Nacho, Javi Sánchez, Reguilón; Kroos, Ceballos, Valverde, Isco; Bale, Benzema.
23.45 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Marchisio; Bernardeschi, Favilli, Cancelo.
23.40 –
Amici di SuperNews, buonasera da Lorenzo Carini e benvenuti alla diretta scritta di Real Madrid-Juventus. A tra poco con le formazioni ufficiali del match.

Ultima uscita nell’International Champions Cup 2018 per la Juventus di Massimiliano Allegri, chiamata ad affrontare il Real Madrid (calcio d’inizio ore 00.05) al FedExField di Washington nella terza giornata del tradizionale torneo estivo. Una partita che, oltre a “profumare” di Champions League, evoca allo stesso tempo belli e cattivi ricordi nella testa dei bianconeri.

Leggi anche:  Coman rientra al Bayern dopo l'intervento al cuore

Non ci sarà Cristiano Ronaldo, recentemente trasferitosi a Torino proprio da Madrid, la terra che lo ha consacrato al grande calcio internazionale e ne ha fatto di lui il calciatore più forte del mondo. L’asso portoghese seguirà dall’Italia questa interessante sfida tra la sua squadra attuale e la vecchia compagine per la quale ha combattuto fino a pochi giorni fa. Senza CR7, Allegri sarà costretto a puntare nuovamente sul giovane Andrea Favilli, che ha stupito lo stesso tecnico toscano nel corso delle gare precedenti in terra americana: l’attaccante classe 1997, il cui futuro sembra essere sempre più con la maglia del Genoa, stazionerà nel tridente offensivo tra Bernardeschi e Cancelo.

Problemi di formazione anche per Julen Lopetegui, costretto a puntare su diverse “seconde linee” vista l’indisponibilità di alcuni giocatori che hanno disputato il Mondiale di Russia 2018. Fa certamente notizia la possibilità di trovare, nel tridente d’attacco dei Blancos, il giovanissimo attaccante brasiliano del 2000 Vinicius, recentemente arrivato dal Flamengo per una cifra pari a 46 milioni di euro. Dovrebbe essere affidato a Bale e Benzema il compito di guidare la giovane stella verso la porta di Szczesny.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS

PROBABILE FORMAZIONE REAL MADRID (4-3-3)Casilla; Odriozola, Vallejo, Sanchez, Theo; Valverde, Llorente, Ceballos; Vinicius, Benzema, Bale.
PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS (4-3-3)Szczesny; De Sciglio, Benatia, Barzagli, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Marchisio; Bernardeschi, Favilli, Cancelo. 

  •   
  •  
  •  
  •