Risultati Serie A 1a giornata oggi 19 agosto: vincono Empoli e Spal. Il Parma si fa rimontare dall’Udinese

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

Udinese – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Prima giornata che vede la sopresa Sassuolo battere la corazzata Inter 1-0 tra le proprie mura. Partita non giocata nel migliore dei modi dai nerazzurri che passano in svantaggio prima della ripresa a causa di un rigore concesso a Berardi dopo l’atterramento di Miranda. Nel secondo tempo non è pervenuta la reazione degli uomini di Spalletti che conoscono già la prima sconfitta. Sempre in giornata i successi di Empoli e Spal. I toscani abbattono il Cagliari grazie alle reti di Krunic e Caputo, mentre gli estensi passano a Bologna grazie a una stupenda rete di Krunic che fa vincere la sua squadra il derby emiliano. Pareggio con quattro gol tra Parma e Udinese. Emiliani prima avanti di due reti poi nella ripresa i fruliani riescono a portare a casa un punto rimontando senza problemi.

90’+5′-
Terminata Sassuolo-Inter 1-0 e anche Bologna-Spal 0-1, Empoli-Cagliari 2-0.
90’+4′-
Palo di Helander.
90’+2′-
Tiro di Antenucci che però viene parato da Skorupski.
90’+1′-
Lycogiannis punizione ma Terracciano vola e gli nega il gol.
89′-
Ci saranno cinque minuti di recupero a Reggio Emilia.
87′-
Rogerio allontana la palla dall’ennesimo attacco dell’Inter.
85′-
Colpo di testa di Santander che arriva di poco alta.
84′-
Cross di Barilla con gli attaccanti del Parma che non arrivano sulla palla.
82′-
Punizione di Dzemaili che termina di poco a lato.
80′-
Cionek sbaglia e Orsolini prende la palla guadagnando un calcio di punizione dopo l’atterramento di Felipe.
78′-
Conclusione di Acquah che termina alta sopra la traversa.
76′-
Cross di Lykogiannis con Terracciano che fa sua la palla.
74′-
Tiro di Caputo ben parato da Cragno.
72′-
Magnanelli ferma il tentativo pericoloso di Vecino in area di rigore.
70′-
GOL! 0-1 Spal con Kurtic che segna con una rete da fuori area.
67′-
Tiro di Duncan che termina di poco a lato.
65′-
GOL! 2-2 Udinese con Fofana che raccoglie il cross di Samir per gettare la palla in rete del pareggio.
63′-
GOL! 2-1 Udinese con De Paul su rigore.
63′-
Antonelli per Caputo che va vicino alla doppietta.
61′-
Palo di Pavoletti con Terracciano battuto.
60′-
Tiro da fuori dopo assist di Poli per Dijiks ma Gomis non si lascia soprendere e fa sua la palla.
58′-
GOL! 2-0 Parma con Barilla che approfitta della papera di Scuffet e getta la palla tranquillamente in rete.
56′-
Miranda rischia su Berardi che gli toglie il pallone per far ripartire l’azione.
54′-
Colpo di testa di Caputo che termina di poco a lato.
53′-
Cross di Pulgar che termina di poco a lato.
51′-
GOL! 2-0 Empoli con Caputo che ben servito da un assist di Zajic e mette la palla dentro.
50′-
Rogerio crossa ma viene fermato da De Vrji.
48′-
Colpo di testa di Silvestre con Cragno che fa sua la palla.
47′-
Krunic fermato da Castro prima del tiro in porta.
47′-
Fermato Icardi dalla difesa neroverde.
45′-
Iniziate le riprese.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Juventus: streaming e diretta tv Serie A

SECONDO TEMPO

45’+2′-Dopo Bologna-Spal 0-0, termina anche Empoli-Cagliari 1-0.
45′-
A Bologna ci sarà solo un minuto di recupero.
45′-
Terminate Parma-Udinese 1-0 e Sassuolo-Inter 1-0.
45′-
Saranno due i minuti di recupero a Empoli.
43′-
GOL! 1-0 Parma con Inglese che raccoglie un cross di Di Gaudio e getta la palla in rete.
41′-
Berardi fugge verso l’aria di rigore ma viene fermato prima del tiro finale.
39′-
Conclusione da fuori di Antenucci che termina nelle mani di Skorupski.
37′-
Conclusione da fuori di Lazzari che termina di poco a lato.
37′-
Traversone di Barilla con Ekong che salva in fallo laterale.
35′-
Cross di Machis con Sepe che riesce a fermarlo con le mani, poi la palla sbatte anche sulle mani di Inglese e Calvarese decide di non dare rigore.
33′-
Colpo di testa di Petagna con Skorupski che fa sua la palla.
31′-
Conclusione a giro di Icardi che termina di pochissimo a lato.
30′-
Tiro da fuori di Lykogiannis che termina di pochissimo fuori.
28′-
Colpo di testa di Pavoletti che termina di poco a lato.
26′-
GOL! 1-0 Sassuolo con Berardi che non fallisce dal dischetto e porta in vantaggio gli emiliani.
24′-
Calcio di rigore per il Sassuolo con Di Francesco atterrato da Miranda.
21′-
Dzemaili commette fallo su Missiroli. La Spal riparte con un calcio di punizione.
19′-
Boateng fermato dalla retroguardia nerazzurra.
17′-
Lancio lungo di Gomis per gli attaccanti, ma nessuno di loro arriva sulla palla.
15′-
Giallo per Rogerio che commette fallo su Vecino.
13′-
GOL! 1-0 Empoli con Krunic che raccoglie un cross di Caputo e getta la palla in rete.
10′-
Zajic di testa stava per andare vicino alla rete, ma la palla termina sul fondo.
8′-
Tiro di Di Gaudio con Scuffet che sventra in angolo il pericolo.
6′-
Bell’inserimento di Lautaro Martinez dopo il cross di Vecino, ma l’argentino non arriva sulla palla che termina tra le braccia di Consigli.
5′-
Corner dell’Empoli con il colpo di testa di Silvestre con Cragno che non si lascia sorprendere.
3′-
Tiro di Palacio che termina sul fondo.
1′-
Iniziati i match.

SASSUOLO-INTER

Confermato Boateng nel Sassuolo. In attacco esordio per Bourabia, mentre in difesa Rogerio partirà dal primo minuto. Non giocherà Skriniar, ma Miranda nella retroguardia nerazzurra. Confermato Lautaro Martinez in attacco con Icardi.

Leggi anche:  Dani Alves, stoccata alla Juventus: "Via perché hanno mentito"

FORMAZIONE UFFICIALE SASSUOLO (4-3-3): Consigli-Magnanelli-Rogerio-Lirola-Magnani-Berardi-Boateng-Ferrari-Duncan-Di Francesco-Bourabia. All. De Zerbi
FORMAZIONE UFFICIALE INTER (4-2-3-1): Handanovic-D’Ambrosio-De Vrji-Miranda-Dalbert-Vecino-Brozovic-Politano-Lautaro Martinez-Asamoah-icardi. All. Spalletti

PARMA-UDINESE

Nell’Udinese Epong sostistuisce Opoku che era previsto prima delle ufficiali, mentre nel Parma non debutta dall’inizio Gervinho e D’Aversa si affida al tridente Siligardi-Inglese-Di Gaudio.

FORMAZIONE UFFICIALE PARMA (4-3-2-1): Sepe-Iaconi-Bruno Alves-Gagliolo- Gobbi-Grassi-Stulac-Barillà-Siligardi-Inglese-Di Gaudio. All. D’Aversa
FORMAZIONE UFFICIALE UDINESE (3-5-2):
Scuffet-Nyutinck-Ekong-Samir-Styger Larsen-Mandragora-Fofana-Barack-De Paul-Machis- Lasagna. All. Velasquez

EMPOLI-CAGLIARI

Silvestre e Antonelli giocheranno al posto dei previsti Bennacer e Pasqual, mentre nel Cagliari è previsto l’ingresso di Faragò in difesa, la sua finalmente è la scelta definitiva di Maran.

FORMAZIONE UFFICIALE EMPOLI (4-3-2-1): Terracciano-Di Lorenzo-Rasmussen- Silvestre-Antonelli-Acquah-Capezzi-Krunic-Zajic-Caputo-La Gumina. All.Andreazzoli
FORMAZIONE UFFICIALE CAGLIARI (3-5-2): 
Cragno; Faragò, Romagna, Ceppitelli, Lykogiannis; Castro, Cigarini, Barella; Ionita; Farias, Pavoletti. All. Maran

BOLOGNA-SPAL

Inzaghi alla fine in difesa sceglie Danilo al posto di Calabresi, mentre in attacco si affida a Santander e non a Falcinelli come aveva previsto nelle probabili. Per quanto riguarda la Spal unico cambiamento è Missiroli al posto di Everton Luiz che partirà dalla panchina.

FORMAZIONE UFFICIALE BOLOGNA (3-5-2):
Skorupski-Danilo-Gonzales-Helander-Mattiello-Poli-Pulgar-Dzemaili-Djiks-Santander-Palacio. All. Inzaghi
FORMAZIONE UFFICIALE SPAL (3-5-2):
Gomis-Cionek-Vicari-Felipe-Lazzari-Kurtic-Missiroli-Schiattarella-Fares-Antenucci-Petagna. All. Semplici

20:00- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta degli ultimi quattro match della prima giornata. Tra poco scoprireremo le scelte definitivite degli otto allenatori.

Risultati Serie A 1.a giornata. Questa sera, dalle 20.30, seguiremo in diretta live i risultati dei match del turno inaugurale di campionato con 4 partite in programma.

SASSUOLO-INTER

Non sarà facilissimo il debutto dell’Inter al Mapei Stadium contro il Sassuolo che rispetto allo scorso anno si è rafforzato con gli acquisti di Di Francesco e soprattutto della stella Boateng, primo indiziato che potrebbe far male alla difesa interista. Anche i nerazzurri si sono rafforzati con acquisti faraoni come Martinez, Naingolaan (assente per infortunio) e Asamoah in difesa insieme a De Vrji. Stasera a Reggio Emilia Spalletti farà giocare anche Lautaro Martinez, un altro acquisto prestigioso che potrebbe già dalla partita contro il Sassuolo fare la differenza.

PROBABILE FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli-Lirola-Ferrrari-Magnani-Rogerio-Boateng-Magnanelli-Duncan-Berardi-Babacar. All. De Zerbi
PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1):
Handanovic-Vrsalijko-Skriniar-De Vrji-Asamoah-Vecino-Brozovic-Politano-Martinez-Perisic-Icardi. All. Spalletti

PARMA-UDINESE

Il ritorno del Parma in serie A dopo gli anni bui che sono andati dalla D fino poi al riapprodo nella massima serie. I ducali stasera nella partita di ritorno in A vogliono fare bella figura portando a casa i tre punti. Sembra non partire dall’inizio Gervinho, l’acquisto fondamentale per gli uomini di D’Aversa. Al suo posto dall’inizio ci sarà Galano con Inglese e poi l’ex Carpi Di Gaudio. Per quanto riguarda l’Udinese in estate la dirigenza friuliana ha mandato via Oddo per Velasquez. Non sono arrivati grandi acquisti, ma sono rimasti quelli dello scorso anno come Lasagna, De Paul e Barak che hanno fatto tanto bene insieme a loro l’allenatore spagnolo puà contare anche su Mandragora, acquistato dal Crotone e Machis.

PROBABILE FORMAZIONE PARMA (4-3-2-1):
Sepe-Iacoponi-Bruno Alves-Gagliolo-Di Marco- Rigoni-Stulac- Grassi-Di Guadio-Inglese-Galano. All. D’Aversa
PROBABILE FORMAZIONE UDINESE (3-5-2):
Nicolas-Larsen-Nuytinck-Opoku-Samir-Mandragora-Fofana-De Paul-Barak-Machis-Lasagna. All.Velasquez

Leggi anche:  Coppa Svizzera: Lugano beffato ai supplementari, in semifinale ci va il Lucerna

EMPOLI-CAGLIARI

Partita d’esordio in serie A della neopromossa Empoli che ormai è una squadra ben collaudata da Andreazzoli che l’ha portata in serie A al termine di un campionato d’autore con il primo posto in classifica. In attacco giocheranno Caputo (capocannoniere in B lo scorso anno) e il neoacquista La Gumina, ex asso del Palermo. In porta fa il suo esordio Terracciano che sostituisce Skorupski andato a Bologna. Dall’altra parte il Cagliari del nuovo corso Maran non farà ancora debuttare gli acquisti degli ultimi minuti di mercato e ci sara dei nuovi solo Castro. In attacco Pavoletti e Farias risponderanno ai possibili gol di Caputo e La Gumina.

PROBABILE FORMAZIONE EMPOLI (4-3-2-1):
Terracciano- Di Lorenzo-Silvestre-Rasmussen-Pasqual-Bennacer-Capezzi-Krunic-Zajic-La Gumina-Caputo. All. Andreazzoli
PROBABILE FORMAZIONE CAGLIARI (3-5-2):
Cragno-Faragò-Ceppittelli-Romagna-Lykogiannis-Castro-Cigarini-Ionita-Barella-Pavoletti-Farias. All. Maran

BOLOGNA-SPAL

Derby emiliano tra Bologna e Spal. I felsinei ora sono in un nuovo corso con Pippo Inzaghi ingaggiato in estate per guidare i rossoblù deve salvarli il più presto possibile come è successo lo scorso anno. Se ne sono andati Verdi e Di Francesco però sono arrivati Falcinelli e Djiks in attacco e centrocampo. L’ex tecnico del Venezia subito li schiera per provare affiatamento. Dall’altra parte una Spal che con l’attacco Petagna-Antenucci prova a far risultato al Dallara. Ci sarà anche neo acquisto Everton Luiz a centrocampo e la difesa sarà quella dello scorso anno Cionek-Vicari e Felipe.

PROBABILE FORMAZIONE BOLOGNA (3-5-2): Skorupski-Calabresi-Gonzales-Helander-Mattiello-Poli-Pulgar-Dzemaili-Djiks-Falcinelli-Palacio. All. Inzaghi
PROBABILE FORMAZIONE SPAL (3-5-2): Gomis-Cionek-Vicari-Felipe-Lazzari-Kurtic-Everton Luiz-Schiattarella-Fares-Antenucci-Petagna. All. Semplici

Prima giornata di campionata e prima diretta gol ridotta per il rinvio di Milan-Genoa e Samp-Fiorentina, rinviate per il lutto della tragedia del ponte Morandi. Si disputeranno in serata, infatti, solo quattro partite: Bologna-Spal, Sassuolo-Inter, Parma-Udinese ed Empoli-Cagliari. Dopo l’anticipo delle 18 tra Torino e Roma il clou in serata sarà al Mapei Stadium dove i nerazzurri sfideranno gli emiliani che hanno svolto un buon mercato acquistando la stella Boateng. L’ex Milan è il candidato numero uno che potrebbe mettere in difficoltà gli uomini di Spalletti. Trasferta non facile, quindi, per l’Inter che cerca i tre punti per agguantare il trenino che si è formato ieri di testa formato da Juventus e Napoli. Sfide, invece, da bassa quota tra Bologna e Spal (derby emiliano), tra Empoli e Cagliari e infine tra Parma e Udinese.

  •   
  •  
  •  
  •