Atp Chengdu 2018: Fognini sconfigge in due set Bemelmans e raggiunge i quarti (Video Highlights)

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui
Fognini

Fabio Fognini – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Fabio Fognini parte bene nell’Atp 250 di Chengdu. L’azzurro, n°1 del seeding, ha vinto l’incontro di secondo turno (dopo aver ricevuto un bye) contro il qualificato belga Ruben Bemelmans (n°114 Atp), per 6-4 7-6(2) dopo un’ora e trentacinque minuti di gioco.

Nel primo set il taggiasco riesce a passare in vantaggio alla prima occasione, dopo che nel game precedente (il secondo) è stato costretto ai vantaggi; il nativo di Genk annulla un set point sul 5-3 ma nulla può nel gioco successivo. Il secondo parziale sembra una fotocopia del primo, con Fognini subito avanti ma poi nel sesto game gestisce male il proprio turno di servizio e concede il contro-break: il set termina al tie-break e qui non c’è più storia, con l’azzurro che si impone per 7 punti a 2 e affronterà nei quarti Matthew Ebden (nessun precedente tra i due).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA (O PREMI F5)

(1) FABIO FOGNINI – (Q) RUBEN BEMELMANS 6-4 7-6(2), Center Court 
Secondo turno Atp 250 Chengdu 2018 (cemento)

11.06 – GAME, SET AND MATCH FOGNINI! L’azzurro domina il tie-break per 7-2 e chiude l’incontro dopo 1h e 35′ (52′ la durata del secondo parziale)
10.58 – Game Fognini. TIE-BREAK SECONDO SET
10.58 –
Doppio fallo dell’azzurro. 40-15
10.54 –
Bemelmans fa suo anche questo turno di servizio (a 15) e si garantisce almeno il tie-break. 5-6
10.51 –
Passante incrociato di rovescio e game Fognini: 5-5
10.50 –
Bel dritto lungolinea dell’azzurro. 30-0
10.48 –
Il belga tiene la battuta a 15. 4-5
10.46 –
Ace esterno e game Fognini: 4-4
10.45 –
Rovescio in rete dell’azzurro. Parità
10.45 –
A cui segue il quinto ace. 40-30
10.44 –
Quinto doppio fallo. 30 pari
10.43 –
In rete il dritto di Fognini. 0-15
10.41 –
Bemelmans tiene la battuta e passa avanti nel punteggio del set. 3-4
10.40 –
Quarto doppio fallo per il belga. 30 pari
10.40 –
Lungo il rovescio dell’azzurro. 30-15
10.37 – CONTRO-BREAK BEMELMANS! Largo il dritto incrociato di Fognini. 3-3
10.37 –
Ace: 30-40
10.36 –
In rete il rovescio del belga. 15-40
10.36 –
Questa volta il dritto dell’azzurro è largo: 0-40 e tre chance di contro-break
10.36 –
Lungo di poco il dritto. 0-30
10.35 –
Doppio fallo di Fognini. 0-15
10.33 –
Il belga tiene la battuta. 3-2
10.32 –
Servizio e dritto a sventaglio per Bemelmans. 30 pari
10.32 –
Stecca con il dritto l’azzurro. 15-30
10.31 –
0-30: prima il doppio fallo, poi il belga manda di poco largo il rovescio incrociato
10.30 –
Lungo il dritto di Bemelmans e Fognini conferma il break. 3-1
10.29 –
Ace: 40-30
10.29 –
Lungo il rovescio dell’azzurro. 30 pari
10.25 – BREAK FOGNINI! In rete il dritto del nato di Genk. 2-1
10.25 –
Rovescio in rete di Bemelmans: 30-40 e palla break per il taggiasco
10.24 –
Buon rovescio da parte di Fognini. 15-30
10.21 –
Stop-volley anche per l’azzurro: 1-1
10.21 –
Lungo il back difensivo. 40-30
10.21 –
Ace al centro di Fognini. 30-15
10.19 –
Servizio e dritto. 0-1
10.18 –
Gran bella stop-volley da parte del belga. 40-30
10.18 –
Ace: 30 pari
10.18 –
In rete il dritto dell’azzurro. 15-30
10.17 –
Doppio fallo. 0-30
10.17 – Dopo il toilet break è iniziato il secondo set: serve ancora Bemelmans
10.12 – GAME AND FIRST SET FOGNINI! Chiusura con il dritto incrociato e primo parziale concluso dopo 43′
10.12 –
40-15 e due set point per l’azzurro
10.12 –
Ace esterno. 30-15
10.11 –
Doppio fallo di Fognini. 0-15
10.09 –
Il belga riesce a tenere la battuta. 5-4 e ora l’azzurro servirà per il primo set
10.08 –
Game infinito. Quinta parità
10.07 –
Rovescio incrociato profondo di Fognini: quarta parità
10.06 –
Servizio e dritto per Bemelmans, altra chance del 5-4
10.06 –
Il nastro dà una grossa mano all’azzurro. Terza parità
10.05 –
Seconda parità
10.04 –
Stecca il dritto Fognini. 40 pari
10.03 –
Brutto errore sotto rete del belga: 30-40 e set point per l’azzurro
10.01 –
Doppio fallo di Bemelmans. 0-30
10.00 –
Game Fognini: 5-3
09.59 –
Siamo sul 30 pari e serve l’azzurro
09.57 –
Il belga mantiene il proprio servizio a 30. 4-3
09.54 –
Game Fognini: 4-2
09.52 –
Doppio fallo dell’azzurro. 15-30
09.50 –
Bemelmans tiene la battuta a 15. 3-2
09.46 –
Fognini conferma il break di vantaggio. 3-1
09.45 –
Doppio fallo dell’azzurro. 15 pari
09.42 – BREAK FOGNINI! Il taggiasco sfrutta la prima occasione per condurre il set: 2-1
09.41 –
Doppio fallo del belga e palla break per l’azzurro
09.41 –
Seconda parità
09.40 –
Secondo game di fila ai vantaggi
09.39 –
Altro turno di servizio non facile per Bemelmans. 30 pari
09.37 –
Fognini è costretto ai vantaggi ma riesce a far suo il game. 1-1
09.33 –
Il belga vince tre punti di fila. 0-1
09.31 – Iniziato il match, serve Bemelmans ed ha appena commesso doppio fallo. 15-30
09.22 –
I giocatori stanno effettuando la fase di riscaldamento
09.12 –
L’australiano vince in tre set contro il romano [6-3 3-6 7-6(3)]. A breve in campo il taggiasco ed il belga
08.27 – Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta. Berrettini ed Ebden sono al terzo set ed al termine di questo match seguiremo l’esordio a Chengdu di Fabio Fognini contro Ruben Bemelmans

Leggi anche:  Inter-Cagliari 1-0, la decide Darmian. Un super Vicario non basta ai sardi

Fognini, testa di serie n°1 nell’Atp Chengdu, affronterà un’avversario inedito all’esordio

L’azzurro, dopo aver usufruito di un bye al primo turno, inizierà il 250 cinese affrontando il qualificato belga Ruben Bemelmans (nessun precedente in carriera), con quest’ultimo che ha usufruito del ritiro del tedesco Mischa Zverev.

Il taggiasco ha avuto un buon inizio di 2018, arrivando in semifinale a Sydney ed al quarto turno all’Australian Open. Nel mese di febbraio gioca sulla terra battuta sudamericana, collezionando un secondo turno a Buenos Aires, una semifinale a Rio de Janeiro ed infine vincendo il titolo a San Paolo (battendo in finale il cileno Nicolas Jarry). Nei primi due Masters 1000 di Indian Wells e Miami non arrivano grandi risultati (secondo e terzo turno) e l’inizio della stagione “ufficiale” sul rosso conferma un calo: secondo turno nel 1000 di Montecarlo e sconfitte all’esordio in quello di Madrid e a Monaco di Baviera, salvo far bene nel 1000 di Roma (sconfitto nei quarti dallo spagnolo Rafael Nadal) e a Ginevra (fermandosi in semifinale).

Leggi anche:  Dove vedere Musetti-Karatsev: streaming e diretta tv in chiaro?

Al Roland Garros si ferma al quarto turno come era già accaduto in Australia, mentre in preparazione al torneo di Wimbledon gioca solo delle esibizioni e raggiunge per la quarta volta in carriera il terzo turno nello Slam londinese, sulla superficie che meno predilige. Torna poi a giocare su terra ed ottiene il secondo titolo stagionale a Bastad (sconfiggendo in finale il francese Richard Gasquet) ma poi a Gstaad viene eliminato al primo turno. Al rientro sui campi in cemento ottiene il terzo successo stagionale a Los Cabos, battendo in finale l’argentino Juan Martin Del Potro, mentre non va molto bene nei tre tornei successivi: non va oltre il secondo turno al Masters 1000 di Toronto, all’US Open e anche a San Pietroburgo.

Il nativo di Genk, invece, ha cominciato l’anno a Pune, dove è stato sconfitto all’esordio, salvo poi raggiungere il secondo turno nello Slam australiano. Nel mese successivo ottiene ancora un secondo turno a Montpellier e due battute d’arresto nel primo turno di Rotterdam e Marsiglia. A marzo arriva al secondo turno di Indian Wells e viene sconfitto in semifinale nel Challenger di Le Gosier. Sulla terra battuta gioca poco, raccogliendo due primi turni nei Challenger di Francavilla al Mare ed Ostrava e un secondo turno all’Open di Francia.

Leggi anche:  Highlights Castrovillari ACR Messina 1-3: la capolista si impone al Mimmo Rende

Sull’erba i risultati non cambiano molto, dato che raggiunge il secondo turno nei Championships e viene subito eliminato a Newport. Torna poi a giocare sul cemento, raggiungendo il secondo turno nel Challenger di Vancouver e venendo sconfitto al primo turno nello Slam statunitense. Inizia poi settembre arrivando ai quarti del Challenger di Chicago e salutando all’esordio il torneo di San Pietroburgo.

Fognini – Bemelmans, i precedenti
Confronto inedito

Fognini – Bemelmans, dove seguire il match
L’incontro non avrà copertura televisiva ma l’Atp di Chengdu sarà visibile in diretta esclusiva (a partire da venerdì 28 settembre) su Supertennis, canale 64 del digitale terrestre e 224 del bouquet di Sky. Inoltre ci sarà la possibilità di seguirlo in diretta streaming sulla pagina Facebook di Supertennis.

  •   
  •  
  •  
  •