Barcellona-Inter 2-0 (Video Gol Highlights): Rafinha e Jordi Alba affondano i nerazzurri

Pubblicato il autore: Lorenzo Segui

Ernesto Valverde – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Prima sconfitta stagionale in Champions League per l’Inter, che perde 2-0 al “Camp Nou” contro il Barcellona di Ernesto Valverde. I blaugrana, privi di Lionel Messi, infortunatosi lo scorso weekend nella gara di Campionato col Siviglia, conquistano la terza vittoria in altrettante uscite nella competizione europea più importante: gli spagnoli guidano il Gruppo B a quota 9 punti, a tre lunghezze dagli uomini di Luciano Spalletti.

La gara odierna si è sbloccata al 32′ grazie a Rafinha, bravo ad approfittare di un errore difensivo di Skriniar e a punire Handanovic da distanza ravvicinata. Il raddoppio porta la firma di Jordi Alba, un giocatore che si esalta sempre contro le italiane: all’83’, il giocatore iberico ha battuto il portiere nerazzurro con un preciso diagonale.

VIDEO GOL INTER-BARCELLONA 2-0 | CHAMPIONS LEAGUE 24 OTTOBRE

https://www.youtube.com/watch?v=aM8SklgUkHw

Barcellona-Inter 2-0 (32′ Rafinha, 83′ Jordi Alba)
Terza giornata UEFA Champions League 2018/19, Gruppo B – Camp Nou (Barcellona)

SECONDO TEMPO
90+3′ – FISCHIO FINALE!
Barcellona-Inter 2-0: Rafinha e Jordi Alba trascinano i blaugrana verso gli ottavi di finale di Champions League.
90′ –
Tre minuti di recupero.
88′ –
Cambio nel Barcellona: fuori Coutinho, dentro Munir.
87′ –
Altro fallo commesso da Lautaro Martinez: l’argentino, già ammonito, rischia l’espulsione ma l’arbitro lo grazia.
86′ –
Suarez cerca la verticalizzazione per Coutinho ma la sfera diventa facile preda del portiere nerazzurro Handanovic.
85′ – Ammonito Lautaro Martinez.
83′ – GOL DEL BARCELLONA! Diagonale vincente da parte di Jordi Alba, nulla da fare per Handanovic: Barcellona-Inter 2-0, partita chiusa al Camp Nou.
82′ –
Chance Barcellona! Sinistro a giro provato da Rakitic, palla di poco fuori alla destra di Handanovic.
79′ –
Traversone di Asamoah per la girata aerea di Lautaro Martinez: palla sul fondo.
78′ –
Occasione Inter! Cross di D’Ambrosio per il colpo di testa di Keita: da buona posizione, il senegalese non riesce ad impensierire Ter Stegen.
77′ –
Sostituzione nel Barcellona: Valverde manda in campo Arturo Vidal al posto di Arthur.
76′ –
Sostituzione nell’Inter: entra Keita al posto di Perisic.
74′ – Cartellino giallo per Skriniar.
73′ – Ammonito Brozovic.
72′ –
Cambio nel Barcellona: esce Rafinha, in campo Semedo.
71′ –
Barcellona ad un passo dal gol! I blaugrana sfiorano il 2-0 con Coutinho, che ha ricevuto da Rakitic ed ha calciato di prepotenza verso la porta di Handanovic, trovando però solo la traversa.
70′ –
Venti minuti al fischio finale di Barcellona-Inter: risultato invariato al Camp Nou, 1-0 per i padroni di casa.
66′ –
La barriera predisposta da Handanovic devia in calcio d’angolo la conclusione di Suarez.
65′ –
Calcio di punizione per il Barcellona: occasione invitante per i blaugrana che potranno provarci dal limite dell’area di rigore.
63′ –
Secondo cambio nell’Inter: entra Lautaro Martinez al posto di Borja Valero.
62′ –
Ammonito Suarez per fallo su Miranda.
59′ – Tiro di Suarez, provvidenziale deviazione di Handanovic in calcio d’angolo.
57′ –
Cross di Borja Valero a cercare Perisic, Ter Stegen capisce le intenzioni del giocatore nerazzurro e blocca il pallone.
52′ –
Occasione Inter! Colpo di tacco di Mauro Icardi a servire Matteo Politano, la cui conclusione termina di poco alta sopra la traversa.
51′ –
Fallo di Skriniar ai danni di Rakitic, punizione per il Barcellona.
50′ –
Occasione Inter! Tiro-cross insidioso provato da Politano, Ter Stegen si salva per miracolo: palla in calcio d’angolo.
48′ –
Lancio di D’Ambrosio a cercare Borja Valero che non riesce ad arrivare sul pallone a causa del ripiegamento difensivo di Piqué.
46′ –
Cambio nell’Inter: esce Candreva, dentro Politano.

Leggi anche:  Serie A: Fiorentina – Inter sarà una bomba di emozioni

PRIMO TEMPO
45+2′ – FINE PRIMO TEMPO!
Coutinho calcia di prepotenza, conclusione deviata in maniera fortunosa da Miranda. Squadre negli spogliatoi, Barcellona-Inter 1-0: a decidere la sfida del Camp Nou è un gol realizzato da Rafinha al 32′.
45+1′ – Calcio di punizione per il Barcellona. I blaugrana potranno beneficiare di un’occasione clamorosa dal limite dell’area di rigore: Coutinho, Suarez e Rakitic sul punto di battuta.
43′ – Barcellona in attacco in queste ultime battute della prima frazione di gioco. Gli uomini di Valverde vanno a caccia del raddoppio.
40′ –
Suarez riparte in velocità sulla corsia di sinistra, si appresta ad entrare all’interno dell’area di rigore ma Skriniar lo chiude con un ottimo intervento in scivolata.
38′ –
Che brivido! Vecino calcia al volo col destro dai venticinque metri, la palla termina di poco alta sopra la traversa della porta di Ter Stegen.
35′ –
Dieci minuti al termine del primo tempo, si è sbloccato il match del Camp Nou grazie al gol realizzato pochi istanti fa da Rafinha: Barcellona-Inter 1-0.
32′ – GOL DEL BARCELLONA!
 Che errore della difesa nerazzurra. Skriniar va nel pallone: lo slovacco si fa sfuggire ingenuamente Rafinha che, servito al bacio da Suarez, insacca alle spalle di Handanovic.
31′ –
Cross di Sergi Roberto, Coutinho arriva sul pallone ma non riesce ad indirizzarlo verso la porta di Handanovic.
30′ –
Suarez commette fallo su Asamoah, punizione per l’Inter.
28′ –
Chance per il Barcellona! Grande azione blaugrana: passaggio di tacco di Suarez per Rafinha che calcia da buona posizione, Handanovic salva nuovamente l’Inter con una parata in due tempi.
26′ –
Controllo col braccio da parte di Vecino, si riprenderà con un calcio di punizione in favore del Barcellona.
25′ –
Mauro Icardi riceve da Borja Valero e calcia dal limite: Lenglet allontana il pericolo. Buona ripartenza nerazzurra nata dai piedi di Matias Vecino, anche oggi uno dei migliori in campo per l’Inter.
22′ – Ottimo intervento difensivo di Asamoah ad anticipare Rafinha all’interno dell’area di rigore nerazzurra.
21′ –
Suarez gioca di sponda per Rafinha che calcia di prima intenzione col destro: conclusione debole, tutto facile per Handanovic che si tuffa alla sua destra e blocca la sfera.
18′ –
Occasione Barcellona! Lenglet colpisce di testa, a botta sicura, sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Samir Handanovic salva l’Inter con un intervento di puro istinto. Parata con la coscia da parte del portiere sloveno.
16′ –
Cross di Perisic a cercare Icardi che, anticipato da Ter Stegen, non riesce ad insaccare il pallone in rete a due passi dalla porta.
15′ –
Verticalizzazione di Arthur per Rafinha, Skriniar si inserisce sulla linea di passaggio e recupera il pallone.
13′ –
Coutinho calcia a giro da posizione defilata, palla alta sopra la traversa.
10′ –
C’è equilibrio in questa prima fase di gioco, Barcellona-Inter 0-0 al Camp Nou.
8′ – Icardi riceve il pallone da Candreva e calcia in porta di prima intenzione: Piqué si oppone, sarà corner per i nerazzurri.
6′ –
Cross di Candreva, la traiettoria del pallone scavalca Icardi ma è buona per Perisic, il quale commette fallo nel tentativo di mantenere il possesso.
3′ –
Ter Stegen sbaglia completamente il rinvio, Perisic si ritrova casualmente il pallone tra i piedi e prova a calciare da posizione impossibile: palla sul fondo.
1′ – È COMINCIATA BARCELLONA-INTER!

Leggi anche:  Dove vedere Ternana Parma? DAZN o Sky?

20.57 – Squadre in campo: manca davvero poco all’inizio della partita.
20.55 –
Arrivano ottime notizie dall’Olanda, dove è terminato sul 2-2 il match tra PSV e Tottenham. In caso di pareggio, Barcellona e Inter si porterebbero a sei lunghezze da olandesi e inglesi.
20.50 –
Saranno 87.000 gli spettatori presenti sulle tribune del Camp Nou: atmosfera da brividi per Barcellona-Inter, match clou della terza giornata di Champions League.
20.10 –
Barcellona-Inter sarà diretta dal rumeno Ovidiu Hategan, coadiuvato dagli assistenti Sovre e Gheorghe. Gli arbitri di porta saranno Petrescu e Coltescu, quarto ufficiale il sig. Ghinguleac.
20.05 – FORMAZIONE UFFICIALE BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur; Rafinha, Suarez, Coutinho.
20.05 – FORMAZIONE UFFICIALE INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.
20.00 –
Amici di SuperNews, buonasera e benvenuti alla diretta scritta di Barcellona-Inter. A tra poco con le formazioni ufficiali del match.

Leggi anche:  Milan, Pioli dopo Juventus-Milan: "Noi meglio nel secondo tempo"

Torna il grande appuntamento con la Champions League: un mercoledì di calcio internazionale avrà inizio alle ore 18.55, ma è alle 21 che il pubblico potrà beneficiare della “partita delle partite”, vale a dire Barcellona-Inter. Al Camp Nou sarà assicurato lo spettacolo, con i nerazzurri di Luciano Spalletti che proveranno a fermare la squadra più forte, almeno sulla carta, del Gruppo B: gli uomini di Valverde, privi di Lionel Messi, partiranno comunque con i favori del pronostico nonostante l’assenza della stella argentina.

QUI BARCELLONA – I blaugrana arrivano da quattro risultati utili consecutivi tra Liga e Champions League. Nell’ultimo turno di campionato hanno perso Messi al 26′ per infortunio ma sono riusciti comunque ad imporsi per 4-2 contro il Siviglia: Ernesto Valverde dispone di un’ampia rosa, stracolma di talenti, e questa sera predisporrà un attacco a tre formato da Dembelé, Suarez e Coutinho, il grande ex di questa sfida.

QUI INTER – Il modulo con cui i nerazzurri scenderanno in campo sarà il consueto 4-2-3-1. Non ci sarà Radja Nainggolan, infortunatosi nel corso del derby contro il Milan, mentre proverà a partire dal 1′ Ivan Perisic, anch’egli non al meglio dopo l’incrocio con i rossoneri. Ovviamente confermato, in attacco, Mauro Icardi: l’argentino, match-winner in pieno recupero contro gli uomini di Gattuso, è l’uomo della Champions nerazzurra e non può certo mancare in una sfida di grande fascino come quella odierna.

BARCELLONA-INTER, LE PROBABILI FORMAZIONI

BARCELLONA (4-3-3)Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur; Coutinho, Suarez, Dembelé.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Borja Valero, Perisic; Icardi.

  •   
  •  
  •  
  •