Civitanova-Modena 3-0, Superlega Pallavolo: gli uomini di De Giorgi asfaltano i Canarini. Terzo posto quasi blindato

Pubblicato il autore: marco.stiletti


Civitanova continua a stare al terzo posto e allontana Modena che rimane sempe sotto di lei ma stavolta a + 8. I Canarini non sono mai stati in partita e hanno perso una gara dove tranne Zaytsev e qualche altro protagonista come Rossini hanno diminuito lo svantaggio. Gli uomini di Velasco hanno perso sotto i colpi di Juantorena e di uno splendido Sokolov. Infine Leal che con alcuni ace ha fatto vincere più velocemente i sei di De Giorgi. I marchigiani ora sono saldamente al terzo posto e si proiettano all’inseguimento delle due di testa Perugia e Trentino.

TERZO SET VINTO 25 a 19 da CIVITANOVA.

SECONDO SET VINTO DA CIVITANOVA CHE SI PORTA SUL 2-0.
25:14- Schiacciata di Sokolov che non lascia scampo alla difesa canarina e la Lube vicne anche quest’altro set.
24:14-
Muro di Bruno. Ancora match point Civitanova.
23:14-
Schiacciata di Bruno che termina fuori. Punto Modena.
23:13-
Muro di Zaytsev.
23:12-
Zaytsev schiacciata che termina fuori.
22:12-
Schiacciata di Bruno che non lascia scampo la difesa modenese.
21:12-
Leon in schiacciata riesce a distruggere la difesa di Modena.
20:12-
Muro di Rossini.
20:11-
Diagonale di Zaytsev che non lascia scampo alla difesa marchigiana.
20:10-
Muro di Sokolov.
19:10-
Gariberta con il suo muro riesce a fare punto.
18:10-
Schiacciata potente di Sokolov dopo alzata di Bruno e fa punto.
17:10-
Muro di Rossini.
SECONDO TIME OUT
Anche nel secondo set la Lube comanda su Modena in modo schiacciante. Sokolov, Juantorena e Leal i più attivi. Il risultato è di 17-9.

Leggi anche:  Final Four Coppa Italia volley femminile, dove vederla in TV o streaming

CIVITANOVA VINCE IL PRIMO SET CON NETTA SUPERIORITA’ (1-0).
25:15- Muro di Belaso e Civitanova vince il primo set.
24:15-
Schiacciata di Urnaut che fa punto velocemente. Match point Modena.
23:15-
Muro di Rossini.
23:14-
Muro di Sokolov.
22:14-
Schiacciata di Zaytsev che non lascia tregua agli uomini di De Giorgi.
22:13-
Sokolov in diagonale riesce ad evitare il muro di Modena e far punto.
21:13-
Schiacciata di Zaytsev che termina fuori.
20:13-
Ace di Zaytsev.
20:12-
Muro di Balaso che riesce ad avere la meglio di Rossini.
20:11-
Pallonetto di Zaytsev.
20:10-
Schiacciata di Balaso che termina dentro al campo di Modena.
SECONDO TIME OUT
19:10-
Schiacciata di Sokolov che termina vicino alla faccia di Urnaut e va a terra.
18:10-
Muro di Juantorena.
Primo set con la Lube che è in forma e sta battendo Modena 17:10. Grandi punti di Sokolov e Juantorena.

Leggi anche:  Risultati Coppa Italia volley femminile, Scandicci fuori dalla Final Four: le parole durissime di Barbolini

20:27- FORMAZIONE UFFICIALE MODENA: Zaytsev-Urnaut-Bednorz-Holt-Mazzone-Rossini. All. Velasco
20:25- FORMAZIONE UFFICIALE CIVITANOVA:
Bruno-Sokolov-Leal-Juantanorena-Balaso-Diamantini. All. De Giorgi

20:20-
Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta tra Modena e Civitanova. Tra poco scopriremo le scelte definitive dei due allenatori Velasco e De Giorgi.

18:45- PROBABILE FORMAZIONE MODENA: Zaytsev-Urnaut-Bednorz-Holt-Mazzone-Rossini. All. Velasco
18:30- PROBABILE FORMAZIONE CIVITANOVA: Bruno-Sokolov-Leal-Juantanorena-Balaso-Diamantini. All. De Giorgi

Grande big match in Superlega con Modena che sfida la Lube dopo la gara di Champions League. Stasera si replicherà questa grande classica della nostra pallavolo tra la terza e la quarta della classifica, i cucinieri hanno cinque punti di vantaggio sugli emiliani e le due formazioni stanno attraversando un momento di forma decisamente diverso: Civitanova ha sì perso la finale della Coppa Italia contro Perugia ma sta viaggiando su ottimi ritmi, Modena ha invece perso le ultime quattro partite disputate e sembra essere in grandissima crisi. Si preannucia quindi una grande gara dove il sestetto di De Giorgi vuole rimanere in scia di Trento e Perugia nel cercare di vincere la regular season, mentre Modena vorebbe avvicinarsi ai marchigiani e provare sul finale di campionato a scavalcarli.

Tantissime stelle in campo, spiccano in particolar modo Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena pronti per un nuovo duello. Alla sfida, però, mancherà Christenson. Regia affidata all’olandese Keemink in diagonale con Ivan Zaytsev, confermati gli schiacciatori Urnaut-Bednorz, al centro ci sarà Holt con il consueto ballottaggio tra Anzani e Mazzone per il secondo posto il libero Rossini. La Lube, invece, che in avvio ha l’unica novità in Diamantini al posto di Cester. Al centro confermato il resto del telaio biancorosso con Bruno in regia, Sokolov opposto, Leal e Juantanorena schiacciatori, Balaso libero.

  •   
  •  
  •  
  •