Napoli-Zurigo 2-0 (video gol e highlights) : Verdi ed Ounas portano il Napoli agli ottavi

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA DI NAPOLI-ZURIGO

Napoli-Zurigo 2-0 (5-1)

Vittoria mai sofferta per il Napoli. Lo Zurigo dopo un inizio caratterizzato da pressing alto, cala fisicamente con il passare del tempo e crea pochi grattacapi. Molte ripartenze e molte azioni pericolose per i partenopei. Per gran parte del secondo tempo il Napoli si limita a fare giro palla in attesa dell’imbucata. Buona prova di Chiriches che rientra dopo 5 mesi e mezzo. Milik, da subentrato due volte vicino al gol. Verdi trova il primo gol in Europa, ma Ounas per l’assist del primo gol lo supera per la palma di migliore in campo. Meret sempre attento, ma riceve solo un tiro in porta. Ricordando che per 14 partite il Napoli non ha preso gol in Europa League, ci comunichiamo che a breve i video di gol e highlights. Buona serata e grazie per l’attenzione da Gabriele Ripandelli.

Verdi: “Dopo il risultato dell’andata non era facile affondare mentalmente questa partita. Sono contento per il gol, ma anche per la vittoria. Ora vediamo chi troviamo agli ottavi. Proviamo ad arrivare in finale, ma pensiamo partita per partita. L’Europa League è una competizione importante che va onorata al meglio. Per me è importante tornare al gol e tornare titolare, devo continuare a fare bene”

90’+3 triplice fischio finale! Napoli agli ottavi!
90’+2 Napoli vicino al gol del 3-0! Rapido contropiede del Napoli, Mertens dopo un cost to cost serve Insigne largo che mette il pallone in mezzo. Brecher con un tocco impedisce a Milik di arrivarci bene per deviare in rete.
90′ assegnati 3 minuti di recupero
89′ Ceesay lanciato in profondità, Meret bravo in uscita a sventare il pericolo.
85′ il Napoli amministra il gioco, cercando di trovare il gol su un imbucata
82′ Ultimo cambio per lo Zurigo: esce Kololli, entra Kharabadze.
80′ Milik tenta l’eurogol! Il polacco controlla un passaggio di Diawara, prova un tiro a giro da limite e trova un pronto Brecher che compie un grande intervento
77′ Dentro Milik, Fuori Ounas. Grande prestazione dell’ala algerina.
76′ Gol  eh Gol eh Gollll! Mertens pesca Ounas sulla linea del fuorigioco, l’algerino incrocia beffando Brecher sul suo palo. primo gol del 2019

74′ Zumberi prova il tiro, Koulibaly blocca,  Domgjoni spedisce alto
73′ Allan pesca Mertens in profondità, fischiato fuorigioco
72′ Il Napoli gira la palla al limite dell’area cercando lo spazio giusto: Allan imbuca Insigne, che vede murare il proprio destro
71′ Ancelotti fa salire Verdi nel ruolo di punta, scambiandolo con Insigne. Il capitano vista la squalifica di domenica può correre di più
70′ Combinazione tra Verdi ed Ounas, che spedisce largo con un tiro da fuori area
69′ Kololli prova il cross dal fondo, Meret blocca
66′ Entra Allan, esce Zielinski
66′ Zumberi trova la sua prima conclusione della gara, ma è larga.
65′ Secondo cambio per gli elvetici. Esce Schonbachler, entra Krasniqi. Il classe 2001 ha già giocato un tempo in due partite dei gironi.
64′ Ounas recupera una palla che sembra imprendibile, mette un traversone in mezzo, Winter respinge.
60′ Entra Zumberi, esce Odey. Il nuovo entrato è un classe ’99. Domenica ha esordito in campionato per 18 minuti, oggi in Europa.
60′ Sugli sviluppi Ounas prova la conclusione, ma Brecher non si fa sorprendere
59′ Ghoulam prova a mettere un cross in mezzo, Winter ribatte in corner.
57′ Odoey trascina giù Diawara. Acceso faccia a faccia tra vari giocatori delle due squadre.
56′ Entra Luperto, Esce Chiriches. Per il centrale rumeno dopo 5 mesi e mezzo un rientro positivo
52′ Ghoulam supera con un tunnel Winter, che sembra poi colpirlo. Per Sidiropoulos non è rigore.
48′ Pericolo Zurigo!!! Kololli supera Hjsay con un doppio passo e prova il traversone, Khelifi manda di poco oltre il palo.
47′ Problemi per Ounas che dopo un’azione personale finisce fuori dal campo, oltre l’erba del San Paolo
45’fischio d’inizio. Via al secondo tempo senza cambi!
Le squadre stanno rientrando in campo

Leggi anche:  Empoli-Fiorentina: quella volta che....l'esordiente Ekstroem infila la Viola

Il Napoli sembra giocare con il minimo sforzo, ma ad ogni accelerazione la difesa dello Zurigo va in difficoltà. Per gli ospiti solo Ceesay e Winter, sulla fascia, riescono a costruire qualcosa. Lo Zurigo parte forte in pressing, ma si spegne con il passare dei minuti. Gli attaccanti del Napoli sprecano quanto costruiscono. Verdi allo scadere mette la partita in cassaforte tranquillizzando ancora di più i pochi tifosi al San Paolo e trova il primo gol in Europa. Interessante la partita di Ounas, ricca di spunti. Insigne impreciso.

45′ senza recupero termina il primo tempo
43′ Goooooool! Primo gol in Europa per Verdi! Da sottolineare una magia di Ounas, che fa lo slalom in mezzo a quattro avversari e poi con lo scavetto mette un palla con il contagiri per Verdi. L’italiano preferisce la precisione alla forza ed al volo insacca sul secondo palo.

39′ Ghoulam mette un cross dalla sinistra, la palla passa inaspettatamente , Ounas trova un tiro da dimenticare
38′ Insigne su punizione mette un cross a scendere in mezzo all’area, Mertens tocca di esterno, Brecher abile a neutralizzare
37′ Ghoulam imbuca per Mertens che viene steso sulla trequarti. Punizione.
37′ Ounas prova a mettere un traversone, Bangura allontana
35′ Chiriches allarga il braccio su Ceesay. Il giocatore dello Zurigo sembra esagerare la reazione. Chiriches primo ammonito della partita
34′ il Napoli allontana bene il pallone
33′ Ceesay prova a mettere una palla in mezzo, Chiriches lo chiude. Corner
32′ Ounas prova la conclusione da fuori area per sorprendere Brecher sul proprio palo, ma chiude troppo il tiro
30′ Diawara prova un pallone alto per Verdi che entra in area e lascia rimbalzare il pallone, Brecher blocca.
26′ Ceesay prende il fondo e mette una palla insidiosa in area. Koulibaly in corner.
25′ splendida combinazione tra Mertens, Verdi ed Insigne che viene murato. Il belga imbecca con un pallone alto l’ex bologna, che di coscia serve Insigne. La palla rimane in area, Mertens serve Insigne che spedisce alto.
23′ Zielinski si inventa una palla d’oro per Insigne, che prova la conclusione senza che arrivi in porta
22′ Ounas accellera, entra in area e prova a mettere un traversone. Kryeziu allontana
20′ il gioco riprende senza problemi
19′ Chiriches lascia scorrere la palla per farla prendere a Meret: Ceesay prova ad inserirsi, scontro tra il portiere e l’attaccante. Fallo in attacco, entrambi a terra.
16′ Il Napoli lavora molto di contropiede ed azioni in profondità: Mertens pesca di esterno Verdi in mezzo all’area, che sbaglia il controllo. Brecher abile a chiudergli lo specchio con una parata.
15′ Winter mette un buon cross dalla destra, Ceesay, lasciato troppo solo, incorna fuori
13′ lo Zurigo prova ad attaccare con coraggio: Winter colpisce Koulibaly in pieno. Palla in rimessa laterale
12′ Il cross di Verdi verso Mertens viene bloccato facile da Brecher
10′ I difensori dello Zurigo avevano sofferto all’andata gli inserimenti degli attaccanti del Napoli. Oggi sono entrambi diversi: Bangura giocava mediano e Kryeziu era in panchina
9′ Altra buona azione del Napoli con Ounas che lancia Verdi in profondità, ma l’ex bologna non arriva per poco
6′ Ounas lancia in profondità Insigne, che scatta alle spalle dei difensori. Pallonetto di poco a lato
5′ Kryeziu colpisce di testa, ma manda troppo alto
4′ pressing alto dello Zurigo. Chiriches e Koulibaly vanno in difficoltà nel giro palla, Domgjoni guadagna un
corner
3′ Ghoulam mette un cross basso dalla sinistra, Bangura allontana
1′ fischio d’inizio

Leggi anche:  Juventus- Atalanta, le probabili formazioni

18.55 con Sidiropoulos l’arbitro greco le squadre italiane hanno sempre vinto
18.54 Kryeziu e Koulibaly sono gli unici diffidati delle due squadre titolari in campo.
18.53 Meret aveva esordito proprio a Zurigo in Europa. Napoli-Zurigo è la seconda partita per lui.
18.52 Dopo aver vinto la gara d’andata nella fase eliminazione diretta di una competizione  europea, il Napoli ha sempre passato il turno in nove precedenti. Sarà così anche per Napoli-Zurigo?
18.50 All’andata il Napoli con il 65% del possesso palla e dieci tiri in porta ha dominato la partita d’andata. Sarà così anche per Napoli-Zurigo?
18.49 Il Napoli è veramente da sette in pagella come dichiarato da Ancelotti?  Napoli-Zurigo ci aiuterà a dirlo
18.48 Napoli-Zurigo è la prima partita europea del Napoli post Hamsik
18.45: Giuntoli ha ribadito che l’obiettivo del Napoli è di arrivare a Baku. Quindi, l’Europa League diventa il grande obbiettivo del Napoli. Napoli-Zurigo sarà solo il primo passo di una lunga cavalcata.

Leggi anche:  Qatar 2022, possibile finale Portogallo-Italia

Napoli-Zurigo, San Paolo, ore 18:55. Se Ancelotti ha dato un 7 alla stagione del Napoli fino ad ora, perché non farlo arrivare almeno fino ad 8? Per questo è importantissima la partita al San Paolo, dove gli azzurri non hanno mai perso in  stagione, con 13 vittorie delle ultime 14 gare interne di Europa League e non termina una partita senza segnare in Europa League dal febbraio 2013 (poi 14 partite giocate). Ecco perché le carte per il passaggio di  un turno, i sedicesimi di finale, che anche sotto la guida di Sarri è fallito due volte ci sono tutte. Il Napoli vuole una coppa importante d’alzare per riuscire a coronare un periodo di calcio giocato ad altissimi livelli per anni. Per questo Napoli-Zurigo è veramente importante.

Così arriva il Napoli- Il 3-1 in trasferta per gli azzurri da tranquillità ad Ancelotti. Quindi davanti ad un San Paolo sempre meno caloroso potrà optare per il turn-over: sarà il turno di chi deve dimostrare, Verdi, Diawara, Ounas, chi deve recuperare, Chiriches, e chi deve riguadagnarsi un posto da titolare, Mertens. Per questo Napoli-Zurigo sarà una passerella molto importante.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Ounas, Zielinski, Diawara, Verdi; Insigne, Mertens. ALLENATORE: Ancelotti.

Così arriva lo Zurigo- Solo 2 vittorie nelle ultime dieci tra campionato ed Europa League per gli svizzeri. Napoli-Zurigo, giocata in un periodo come questo, è una delle sfide peggiori che poteva capitare. La punta di riferimento è Ceesay, con alle spalle Winter, SchoenbachlerOdey e Kololli.

ZURIGO (4-4-2):
 Brecher; Winter, Bangura, M.Kryeziu, Schonbachler; Khelifi, Sohm, Domgjoni, Kololli; Odey, Ceesay ALLENATORE: Magnin.

  •   
  •  
  •  
  •