Rapid Vienna-Inter 0-1 (Video Gol Highlights): senza Icardi, la decide Lautaro su calcio di rigore

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA DI RAPID VIENNA-INTER

Rapid Vienna-Inter, commento finale: Il Rapid ha iniziato a giocare troppo tardi, considerando che nel primo tempo si è limitata a difendere. Nel finale trova contro una difesa in difficoltà, ma non ne ha più nelle gambe. L’Inter ha giocato una partita costante, cercando di mantenere il possesso, senza riuscire a trovare grandi occasioni da rete.  Secondo gol partita nelle ultime due per Lautaro Martinez, che sostituisce alla grande Icardi
Giocatori interessanti: Ivan e Sonnleitner. Mvp: Martinez

VIDEO GOL HIGHILIGHTS RAPID VIENNA-iNTER

https://www.youtube.com/watch?v=lJPqR3wnZFY&fbclid=IwAR1kpBQABP3GhNwm1j9uffknUW76czpdCMVpAuSjqSqo0qfQm8R42No3YJo

 

 

Rapid Vienna-Inter 0-1

triplice fischio finale!!! L’Inter riporta a casa una vittoria dalla trasferta a Vienna.
45’+4 Lautaro Martinez
in contropiede prova una buona azione  personale, fallo di Knasmullner
45’+2 Ivan
conclude troppo debole verso Handanovic. Facile parata in tuffo
45’+1 Ivan
si fa male cercando di recuperare un pallone giocato troppo largo da Boligombo. Probabilmente crampi
4 di recupero
44′ Ivan
allarga per Boligombo che prova il traversone. Asamoah controlla di petto, Handanovic blocca.
43′
lancio di Cédric per Lautaro, troppo lungo.
41′ Candreva
allarga le mani su Schwab. Giallo
40′
Fallo di D’Ambrosio su Ivan. Giallo
40′ Candreva
allarga la punzione per Borja Valero. Facile parata per Strebinger.
39′
Numero di Lautaro Martinez, fallo di Potzmann. giallo
38′
Fallo di Cédric su Ivan. Esce Nainggolan, entra D’Ambrosio
35′ Asamoah
manda in profondità Perisic che mette il cross in mezzo, Strebinger respinge con i pugni
34′ Candreva
alla prima azione personale sbaglia l’apertura per Perisic, facile presa per Strebinger
33′
Fuori Politano, dentro Candreva,
33′
fallo da dietro di Perisic su Schwab
30′
lo stadio inizia ad applaudire per la mezz’ora del Rapid: una tradizione in cui negli ultimi quindici minuti vengono aperti i cancelli dello stadio per far entrare chi non ha potuto comprare il biglietto
29′
Perisic entra in area dalla sinistra con un buon dribbling. Prova a mettere un diagonale a tagliare l’area per Nainggolan che spedisce fuori.

25′ La partita in questo secondo tempo è molto più piacevole. Con il Rapid che non si limita a difendere, ma costruisce buone azioni in contropiede

intanto l’Inter ricorda la propria natura internazionale

20′  Rapid!! Sobesberger allarga a destra per Berisha, che metto in mezzo per Knasmullner. La botta a sicuro dell’ex Inter trova una grande risposta di Handanovic che alza sopra la traversa.
19′
Secondo cambio per il Rapid: Knasmullner per Grahovac. Ora è il turno dell’ex
17′ Pericolo Rapid!
Ivan prova il sinistro, la palla transita nell’area piccola.
16′
fallo di Lautaro Martinez su Hoffmann, Giallo
15′ Politano
prova il cross per Vecino che, tutto solo, di testa spedisce alto di poco.
15′ Berisha
dà una spallata volontaria ad Asamoah. Giallo, era diffidato.
14′ Cédric
prova a mettere il traversone dalla destra, ma il Rapid riesce a sventare con Sonnleitner. Sulla ribattuta Politano al volo colpisce un avversario
12′ Bolingoli da sinistra prova un cross troppo su Handanovic Berisha
in contropiede prova il filtrante per il nuovo entrato. Troppo lungo, facile uscita di Handanovic.
8′
cambio in casa Rapid: Schobesberger per Thurnwald
6′ Hoffmann
entra in ritardo su Lautaro Martinez. Giallo. Ghiaccio sulla caviglia per l’interista
5′
proteste di Vecino per un contrasto a metà campo con Ivan, reputato falloso per l’arbitro
4′ Politano
 prova ad andare in contropiede. Bolingoli recupera in velocità e lo ferma
1′ Perisic
dalla sinistra mette un traversone su cui non arriva nessunp
1′ comincia il secondo tempo

Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Inter-Atalanta: le scelte di Inzaghi e Gasperini

Commento fine primo tempo: L’Inter tiene il possesso della partita, il Rapid si limita a difendere e non riesce a concludere neanche una volta in porta in 45′ minuti.Poche occasioni pericolose anche da parte dei nerazzurri. Importantissimo il gol di Lautaro Martinez che allontana la tensione di questi giorni per la vicenda Icardi. Particolare che, per ora, ad essere decisivo è proprio il suo sostituto.



45’+2 Offside!Sugli Sviluppi di un azione nata da un cross del Rapid dalla sinistra, Ivan trova il gol ma era in posizione di fuorigioco.
45’+1 
Sugli sviluppi di un corner per l’Inter, Ivan colpisce di testa malamente, Lautaro Martinez ne approfitta provandouna bella conclusione. Pronta parata di Strebinger
2 minuti di recupero
45′ Perisic
dalla sinistra crossa per Lautaro che allarga per Nainggolan. Il belga prova a rimettere in mezzo, ma Sonnleintner respinge
42′ Fallo di Cédric su Ivan.
39′ El toroooooooo. Lautaro
sblocca la gara tirando centrale, con Strebinger che si tuffa alla sua sinistra e per poco non riesce a prendere il pallone con il piede destro.


38′ Borja Valero
allarga per Perisic che puntando Potzmann cade da solo.  Sul proseguio dell’azione  Thurnwald attera Lautaro Martinez. Rigore
37′ Perisic
prova a mettere un cross rasoterra dalla sinistra, respinge Ljubicic
33′
a bordocampo stanno mettendo i punti a Sonnleitner che sanguina per ferita di taglio dopo un contatto in area su De Vrij sugli sviluppi di un corner. Per l’Olandese nessun problema.
31′
Doppio corner per il Rapid. Sul primo abilissimo Perisic ad impedire che la torre di Schwab arrivi a Berisha
27′
grande prestazione di Sonnleitner che interviene su ogni tentativo di mettere palla in mezzo da parte dell’Inter. Poi prova anche il cross dalla propria metà campo, troppo facile per Handanovic bloccare.
25′
Il Rapid si è visto per la prima volta in area Inter con un traversone dalla destra, poi c’è stato un rapido contropiede dell’Inter trasformato solo in un azione confusa e poco efficace
18′ Cédric
prova il cross dalla destra, Hoffmann respinge di testa in corner.
16′
Punizione da buona posizione per l’Inter: destro di Perisic sopra la traversa
15′
Fallo di Sonnleitner su Nainggolan sulla trequarti. Primo ammonito della gara.
14′ Vecino
lancia in profondità Lautaro Martinez, che a tu per tu con il portiere sbaglia il controllo
12′ Boja Valero
, scivolando, prova il lancio per Politano. Troppo lungo
6′
azione personale sulla sinistra di Asamoah, che poi mette il pallone in mezzo all’area per Nainggolan. Il belga controlla male
4′ Vecino
prova la conclusione dalla trequarti. Palla out
2′
occasione per l’Inter con Cédric che ha provato la conclusione da posizione defilata. Parata di Strebinger, Politano riprova la conclusione ma la palla termina fuori
1′ fischio d’inizio

Leggi anche:  Milan: Giroud ha detto no alla Premier, era a un passo dal tornarci

Bellissima coreografia dei tifosi del Rapid Vienna che fanno sentire il loro calore

18:55 Oggi è il compleanno di Strebinger, portiere del Rapid Vienna. Per Borja Valero la prima partita da titolare in stagione, per Cedric Soares e Lautaro Martinez l’esordio europeo in nerazzurro
18:54
si sta rispettando, come per le partite di Champions, il minuto di silenzio in campo per la tragedia di Emiliano Sala
18:53:
le squadre sono già in campo e gli arbitri con i capitani stanno facendo il sorteggio della monetina
18:40
Per Lautaro Martinez è la prima partita da titolare in competizioni europee. In serie A è partito titolare contro Sassuolo, Torino, Genoa, Cagliari e Frosinone. 3 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta. Due reti e sedici conclusione provate.
18:20
curiosità sulla fascia da capitano ad Handanovic: negli ultimi anni il portiere ha avuto la fascia al braccio per 8 partite. Lo storico dice 6 vittorie, 1 sconfitta ed un pareggio.
18:10 Il Rapid Vienna non gioca da due mesi: l’ultima gara ufficiale risale al 16 dicembre ed è una sconfitta per 6-1
18:00 Il Rapid Vienna non ha mai perso in questa stagione di Europa League, tra preliminari e gironi. I gol presi in casa nell’Europa League del 2017/2018 sono 0.
17:50
 aggiornamenti sulle formazioni- L’ex di turno, Knasmullner, sembra essere destinato a partire in panchina al fischio d’inizio

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

Rapid Vienna-Inter, Allianz Stadion, 18:55. Torna l’Europa League e l’Inter, dopo l’eliminazione dalla Champions negli ultimi minuti di un girone difficile, torna a solcare quel palcoscenico in cui l’ultima esperienza non ha portato molto bene. Tra Southampton e Beer Sheva, l’Inter infatti non era riuscita a passare i gironi nel 2016/2017. Ora, dopo un anno senza Europa, si trova davanti una squadra non inarrestabile, ma da affrontare dentro un tornado di casi mediatici che girano intorno alla figura di Icardi.

Le formazioni ufficiali di Rapid Vienna-Inter

Inter- Ricordando che Icardi ha deciso di non partire per Vienna, che Brozovic e Skriniar sono squalificati e Keita è ancora alle prese con l’infortunio, sono pochi dubbi che si porta Spalletti in trasferta. L’unico ballottaggio lo ha vinto Miranda su Ranocchia per essere il compagno di reparto di De Vrij. Per loro, Rapid Vienna-Inter significa uscire dalla crisi con un buon risultato.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cedric Soares, De Vrij, Miranda, Asamoah; Borja Valero, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez

Rapid Vienna i nerazzurri si troveranno contro una squadra che, per la lunga pausa invernale, non disputa una partita ufficiale da 2 mesi. Risale al 16 dicembre l’ultima partita di campionato giocata, e persa per 6-1 contro l’Austria Vienna. Due ballottaggi in difesa tra Muldur-Potzmann e Sonnleitner-Hofmann. A centrocampo sembrava essere certo del posto l’ex primavera Inter Knasmullner. Per loro, Rapid Vienna-Inter rappresenta una partita molto affascinante per far sognare i tifosi.

Rapid Vienna (4-4-1-1): Strebinger; Potzmann, Sonnleitner, Hofmann, Bolingoli; Thurnwald, Grahovac; Ljubicic, Ivan; Schwab; Berisha

  •   
  •  
  •  
  •