Consiglio Federale Figc, pubblicato il comunicato stampa: sul caso Palermo si attende la Corte Federale d’Appello

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Palermo

17.07: Nel comunicato stampa pubblicato al termine del Consiglio Federale della Figc, si legge che “Gravina ha ribadito la legittimità della scelta della Lega B, pur avanzando le proprie perplessità sull’opportunità della stessa rispetto all’attesa della conclusione del procedimento giudiziario a livello endofederale; al tempo stesso, il Presidente ha ricordato che nel pomeriggio è in programma la discussione dinanzi alla Corte Federale d’Appello del provvedimento cautelare avanzato dal club siciliano in vista dell’udienza di merito già fissata il 23 maggio. In relazione all’annullamento dei play out successivamente al posizionamento del Palermo all’ultimo posto, dopo aver verificato che esistono due interpretazioni circa le conseguenze dell’applicazione della sanzione adottata, il Presidente ha ritenuto di aspettare l’esito sul ricorso cautelare di oggi e la decisione di merito di 2° grado; nell’attesa ha ritenuto di rivolgere nell’immediato un quesito al Collegio di Garanzia dello Sport, ai sensi dell’art. 12 bis comma 5 dello Statuto del Coni, relativamente alla individuazione della quarta società retrocessa dalla Serie B alla Serie C e dunque alla necessità o meno che si debba procedere alla disputa del play out. Di tale parere sarà data comunicazione tempestiva alla Lega B per gli eventuali adempimenti di competenza“.

Leggi anche:  Fiorentina, 6 riflessioni in un mercato estivo

15.42: Il Consiglio Federale della Figc è terminato: si segnalano spaccature e divergenze di vedute in seno ai rappresentanti del mondo del calcio presenti in aula. Il presidente Gravina ha deciso per un previo parere al Coni prima di adottare qualsiasi decisione in merito: nel frattempo si attende questo pomeriggio la decisione della Corte d’appello, chiamata ad esaminare il ricorso del Palermo avverso la decisione pronunciata in prima istanza dal Tribunale Federale. Il club rosanero chiede la sospensione immediata dei playoff e la revoca della retrocessione d’ufficio disposta dal giudice di prime cure.

14.26: Il presidente della Figc Gabriele Gravina sembra essere orientato verso la richiesta di un preventivo parere al Collegio di Garanzia prima di adottare disposizioni in merito: è questo quanto riporta la testata tuttomercatoweb.com. In particolare, il numero uno del calcio italiano non vorrebbe scavalcare la decisione assunta da un Tribunale Federale, evitando nel contempo la potenziale proposizione di ricorsi avverso ad una sua probabile decisione d’ufficio.

13.21: Alcune indiscrezioni dell’ultima ora affermano che Gravina nel corso del Consiglio Federale abbia ricevuto l’assenso per la sospensione dei playoff e la disputa dei playout, annullati per disposizione della Lega B

Leggi anche:  Lazio Luiz Felipe si ferma: ha scelto di operarsi alla caviglia

11.05: Manca poco all’inizio del Consiglio Federale della Figc, al momento bocche cucite: il presidente Gravina, come è noto, porterà all’attenzione dei presenti il caso Palermo, retrocesso d’ufficio in Lega Pro in ottemperanza ad una sentenza emessa lunedì scorso dal Tribunale Nazionale Federale, nonché la conseguente sospensione dei playout e lo scorrimento di graduatoria per la disputa dei playoff.

Il primo round dell’intensa lotta del Palermo contro la decisione del Tribunale Nazionale Federale si disputerà oggi: è previsto infatti in mattinata, precisamente alle ore 11.30, il Consiglio Federale della Figc, che si incontrerà per analizzare e discutere diversi punti all’ordine del giorno, tra i quali si annoverano le procedure di riammissione campionati Serie A, Serie B e Serie C, il regolamento LND per i ripescaggi in Lega Pro e  le disposizioni regolamentari e termini di tesseramento per la stagione sportiva 2019/2020.
Non è previsto un punto specifico riguardo il caso Palermo, ma il presidente Gabriele Gravina ha fatto intendere nei giorni scorsi che verrà riservato del tempo, nel corso del Consiglio Federale, per affrontare la vertenza e trarre le conclusioni in merito.

Consiglio Federale Figc, Gravina analizzerà il caso Palermo

Come detto nella giornata di oggi si riunirà il Consiglio Federale Figc, che avrà l’arduo compito di trattare la delicata materia che riguarda il Palermo: la retrocessione d’ufficio in Lega Pro, avvenuta per mano di un Tribunale Federale, su segnalazione della Procura per gravi irregolarità amministrative, non solo ha stravolto il verdetto del campo ma ha anche innescato una reazione a catena che è destinata ad avere una serie di ripercussioni, con possibili strascichi anche nella prossima estate.
Il campionato di Serie B appena concluso è figlio delle decisioni più o meno discutibili degli organi preposti.
L’analisi che Gravina intende fare nel corso del Consiglio Federale non apporterà grosse modifiche sul caso Palermo, anche perché si tratta di un organo che non potrà sindacare in merito ad una decisione della Giustizia Sportiva. La Lega B ha comunque dato esecuzione ad una sentenza, sebbene di primo grado.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,